Popoli, Nazioni, Eventi

Vo Nguyen Giap

Vo Nguyen Giap

Il generale Vo Nguyen Giap fu il comandante militare più anziano della NLF nella guerra del Vietnam. Giap si rivelò un degno avversario per gli americani. Come comandante, Giap era disposto a mescolare le sue tattiche tra la classica guerriglia e gli attacchi convenzionali, come si è visto nell'offensiva del Tet del 1968.

Giap è nato nel 1912. Aveva un'educazione relativamente confortevole e all'età di 14 anni, Giap si è unito al gruppo Tan Viet Cach Mang Dang - un gruppo giovanile in stile rivoluzionario. Dopo aver studiato in un liceo (da cui sosteneva di essere stato espulso per l'organizzazione di scioperi studenteschi), Giap si unì all'Università di Hanoi. Qui ha conseguito un dottorato in economia, ma ha insegnato Storia alla Thang Long School all'uscita dall'università.

Giap si unì al Partito Comunista nel 1931 e prese parte a manifestazioni contro il dominio coloniale francese in Vietnam. Fu arrestato per le sue attività nel 1932 e scontò 18 mesi di una pena detentiva di due anni. Nel 1939 la Francia proibì il comunismo in Vietnam e Giap fuggì in Cina. Qui si unì a Ho Chi Minh, il futuro leader del Vietnam del Nord. Mentre era in Cina, sua sorella, che condivideva i suoi sentimenti anti-francesi, fu arrestata e quindi giustiziata in Vietnam. Anche sua moglie è stata mandata in prigione dove è morta. Non vi è dubbio che entrambi questi eventi abbiano avuto un forte impatto su Giap, che quasi sicuramente ha deciso, a seguito di questi due lutti personali, di dedicare la sua vita alla rimozione della Francia dal Vietnam.

Dal 1942 al 1945 Giap contribuì a organizzare la resistenza contro l'esercito giapponese che aveva invaso la Cina e il Vietnam. Fu durante questo periodo che Giap perfezionò le tattiche di guerriglia che Mao Zedong avrebbe usato in modo così efficace contro i giapponesi.

La resa del Giappone nell'agosto del 1945 creò un vuoto di potere in Vietnam. I francesi avevano perso il controllo dell'area a causa dell'espansione giapponese. Ho Chi Minh dichiarò un governo provvisorio per il Vietnam, che avrebbe guidato e nel settembre del 1945 Ho annunciò l'istituzione della Repubblica Democratica del Vietnam in cui Giap era ministro degli Interni. Tuttavia, a Ho ignoto i poteri che hanno dominato gli insediamenti di pace della Seconda Guerra Mondiale avevano deciso un diverso modo di agire. Decisero che il nord del Vietnam sarebbe stato sotto il controllo della Cina nazionalista mentre gli inglesi avrebbero controllato il sud. Questa decisione non ha tenuto conto del desiderio dei francesi di ristabilire il proprio controllo nella regione. Nel 1946, sia la Cina che la Gran Bretagna rimossero le loro truppe dal Vietnam e la Francia ristabilì il controllo sulla loro vecchia colonia.

I francesi si rifiutarono di riconoscere il governo di Ho e il conflitto seguì rapidamente tra i francesi e le truppe guidate da Giap. Inizialmente Giap ebbe molti problemi, poiché le forze francesi erano meglio equipaggiate. Tuttavia, l'esercito francese si diffuse sottilmente e ciò permise a Giap l'opportunità di ricostruire le sue forze. Una volta che i comunisti avevano stabilito il controllo in Cina, Giap scoprì che le sue forze ricevevano un sostegno migliore dalla Cina di Mao. La vicinanza della Cina ha anche dato a Giap l'opportunità di una base sicura per le truppe ferite per ricevere assistenza medica lontano dai combattimenti in Vietnam. Esperti esperti di guerriglia comunista cinese hanno anche assistito Giap.

Giap si guadagnò rapidamente la reputazione di maestro della guerriglia. Tuttavia, contro i francesi ha anche dimostrato di aver imparato le tattiche convenzionali. A Dien Bien Phu, il comandante francese, Navarra, sperava di attirare le forze di Giap per una battaglia di massa basata sui tradizionali piani di battaglia. Giap superò la Navarra e circondò le forze francesi a Dien Bien Phu. Giap aveva 70.000 uomini a sua disposizione - cinque volte il numero di truppe francesi lì. Aveva anche 105mm di artiglieria e cannoni antiaerei dai cinesi e li usò per assicurarsi che i francesi non potessero usare i lanci aerei per rifornire gli uomini a Dien Bien Phu. Quando fu soddisfatto che i francesi fossero sufficientemente indeboliti, Giap ordinò un attacco su vasta scala (13 marzoesimo 1954). Il 7 maggioesimo i francesi si arresero. 11000 uomini furono fatti prigionieri e 7000 uomini furono uccisi o feriti. L'8 maggioesimo, i francesi hanno annunciato che si stavano ritirando dal Vietnam. Fu una grande vittoria per Giap e suggellò la sua fama di comandante militare.

Durante la guerra con l'America in Vietnam, Giap rimase comandante in capo delle forze del Vietnam del Nord. L'impatto delle tattiche di guerriglia della NLF è stato ben documentato. Giap ha assicurato che il NLF fece amicizia con gli abitanti del villaggio nel sud e lavorò per loro. Tuttavia, ci sono prove che quando i villaggi del Sud non hanno accolto con favore il NLF, c'è stata una severa punizione erogata dal NLF. Sarebbe facile scambiare l'immagine di Giap e le sue truppe vengono salutate come liberatori dal dominio coloniale in tutto il Vietnam del Sud - ma non era così.

Giap usò anche tattiche convenzionali come dimostrò l'offensiva del Tet del 1968.

Dopo l'introduzione della vietnamizzazione da parte di Richard Nixon, vi fu una riduzione del numero di militari statunitensi in Vietnam. Ciò ha lasciato l'esercito del Vietnam del Sud vulnerabile alla NLF e ha sorpreso pochi quando le truppe della NLF sono entrate a Saigon il 30 aprileesimo, 1975. Fu dichiarata una Repubblica socialista del Vietnam e Giap fu nominato Vice Premier e Ministro della Difesa. Nel 1980 Giap perse la sua posizione di Ministro della Difesa e nel 1982, dopo aver perso il posto di Vice Premier, si ritirò.

Alcuni, come Stanley Karnow, vedono Giap come un grande comandante militare nello stampo di Wellington e MacArthur. Il generale Westmoreland non condivideva questa opinione. Sosteneva che Giap aveva avuto successo perché aveva completamente ignorato la vita umana e che la NLF aveva subito enormi perdite a causa del suo comando. Westmoreland affermò che Giap era un formidabile avversario ma non un genio militare.


Guarda il video: 4:3 Legendary Vietnam General Vo Nguyen Giap dies, aged 102 (Gennaio 2022).