Podcast di storia

25 ottobre 2009 - Nessuna inchiesta ufficiale - Rivolte a Gerusalemme - Storia

25 ottobre 2009 - Nessuna inchiesta ufficiale - Rivolte a Gerusalemme - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un'analisi quotidiana
di Marc Schulman

4 novembre 2009 - La marina israeliana sequestra una spedizione di armi iraniane

La notizia israeliana di oggi è stata dominata dalla vicenda del sequestro di una nave carica di armi iraniane sequestrata dalla marina israeliana questa mattina presto. La nave trasportava più di cento container di armi. C'erano circa 3.000 razzi sulla nave. Per mettere in prospettiva la quantità di armi confiscate, all'inizio della guerra del Libano, si dice che Hezbollah avesse 3.000 missili. Oltre ai missili, sulla nave c'erano tutte le forme di equipaggiamento militare, abbastanza da permettere a Hezbollah di combattere una guerra per un mese. È la terza volta che viene intercettata una nave con armi iraniane. Sebbene ciò non porrà fine alla spedizione di armi a Hezbollah, sta rendendo sempre più costoso per l'Iran completare la fornitura di Hezbollah. L'intercettazione di Israele sottolinea anche quanto sia stato cattivo un attore internazionale l'Iran.

La Siria ha affermato che Israele aveva commesso un atto di pirateria internazionale sequestrando la nave. Tuttavia, gli esperti di diritto internazionale affermano che Israele ha agito bene nel rispetto del diritto internazionale sequestrando il carico, poiché questa spedizione ha violato due risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite: la prima che vietava la fornitura di armi, a tutti tranne che al governo legittimo del Libano, la seconda che vietava tutti armi esportate dall'Iran. Queste risoluzioni chiedono a tutte le nazioni di aiutare a far rispettare il divieto. Quindi, Israele non stava violando il diritto internazionale intercettando le armi. Nel frattempo, a Teheran le manifestazioni annuali in città per commemorare il sequestro iraniano degli ostaggi americani sono state interrotte da decine di migliaia di manifestanti dell'opposizione. I manifestanti hanno affermato che la Russia era il covo delle spie, invece degli americani. I manifestanti stavano chiaramente diventando impazienti con il presidente Obama, urlando, decidete o noi o loro. Obama ha rilasciato una dichiarazione piuttosto tiepida per commemorare l'anniversario e raggiungere la leadership iraniana.


Guarda il video: Zecharia Sitchin i Sumeri e gli Annunaki con i sottotitoli nella tua lingua! (Luglio 2022).


Commenti:

  1. JoJodal

    E questo è tutto, ma per quanto riguarda le opzioni?

  2. Durwin

    Sarà l'ultima goccia.

  3. Balabar

    Quali parole ... una fantasia



Scrivi un messaggio