Podcast di storia

Armi della Seconda Guerra Mondiale - Regno Unito

Armi della Seconda Guerra Mondiale - Regno Unito


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Regno Unito

Aerei - Navi - Serbatoi - Altro

Aerei

Albacore, Fairey
Armstrong Whitworth A.W. 38 Whitley
Armstrong Whitworth A.W. 41 Albemarle
Austero, britannico Taylorcraft
Avro Anson
Avro Anson - elenco squadrone
Avro Lancaster
Avro Manchester
Avro Rota
Baffin, Blackburn
Barracuda, Fairey
Battaglia, Fairey
Blackburn Baffin
Blackburn Botha
Blackburn Dart
Blackburn Firebrand
Blackburn Ripon
Blackburn Roc
Squalo Blackburn
Blackburn Skua
Blackburn Swift
Blackburn Velos
Boulton Paul Defiant
Boulton Paul P.92
Boulton Paul P.94
Boulton Paul P.95
Boulton Paul P.96
Boulton Paul P.97
Boulton Paul P.98
Boulton Paul P.99
Boulton Paul P.100
Boulton Paul P.101
Boulton Paul P.102
Boulton Paul P.103
Boulton Paul P.104
Boulton Paul P.105
Boulton Paul P.106
Boulton Paul P.107
Boulton Paul P.108 Balliol
Brewster Buffalo al servizio britannico
Bristol Beaufighter - Storia
Bristol Beaufighter - Squadroni
Bristol Beaufighter - Varianti e statistiche
Bristol Beaufort
Bristol Blenheim
Bristol Bombay
Bristol Brigand
Bristol Buckingham
Bristol Buckmaster
Bristol (Fairchild) Bolingbroke
British Taylorcraft Auster
Cowell, USS (DD-167)/ HMS Brighton
Dardo, Blackburn
Defiant, Boulton Paul
de Havilland D.H.91 Albatross
de Havilland Mosquito
Douglas Dakota I
Douglas Dakota II
Douglas Dakota III
Douglas Dakota IV
E.28/39, Gloster
E.5/42, Gloster
Fairey Albacore
Battaglia delle fate
fata lucciola
Fairey Fulmar
Pesce spada fatato
Firebrand, Blackburn
Guanto di Gloster (SS.19)
Gladiatore Gloster
Gloster Meteora
Handley Page Halifax
Handley Page Hampden
Handley Page Hereford
Havoc, Douglas (Combattente notturno della RAF)
Hawker Hurricane
Hawker Sea Hurricane
Hawker Tempest
Hawker Tornado
Tifone Hawker
Lerwick, Saro
Londra, Saro A.27
Lysander, Westland
Manchester, Avro
Meteor, Gloster
Percival Proctor
Ripon, Blackburn
Roc, Blackburn
Saro A.27 Londra
Saro Lerwick
Squalo, Blackburn
Stirling corto
Corto Sunderland
Skua, Blackburn
Spitfire, Supermarine
Supermarine Scapa
Zanna Marina Supermarine
Supermarine Seafire
Gabbiano Supermarino
Supermarine Sea Otter
Supermarine Southampton
Supermarino Dispettoso
Spitfire Supermarine
Il Supermarine Stranraer
Tricheco Supermarino
Pesce spada, Fairey
Tempesta, Hawker
Tornado, Hawker
Tifone, Hawker
Velos, Blackburn
Cacciacarri Vickers Archer Mk I
Vickers Valentia
Vickers Victoria
Vickers Vildebeest
Vickers Vincent
Vickers Virginia
Vickers Warwick
Vickers Wellesley
Tricheco, Supermarino
Warwick, Vickers
Wellesley, Vickers
Wellington, Vickers
Lisandro delle Terre dell'Ovest
Westland Wallace
Westland Wapiti
Westland Welkin
Vortice delle Terre dell'Ovest
Whitley, Armstrong Whitworth A.W. 38

Navi

Arbitro, HMS
Ameer, HMS
Arca reale, HMS, 1937-1941
Atheling, HMS
attaccante, HMS
Barham, HMS
Bagno, HMS/ USS Hopewell (DD-181)
combattente, HMS
iniziato, HMS
Belmont, HMS/ USS Satterlee (DD-190)
Beverly, HMS/ USS Ramo (DD-197)
Bradford, HMS/ USS McLanahan (DD-264 )
Brighton, HMS/ USS Cowell (DD-167)
acqua larga, HMS/ USS Muratore (DD-191)
Broadway, HMS/ USS Caccia (DD-194)
Buchanan, USS (DD-131)/ HMS Campbeltown
Burnham, HMS/ USS Aulick (DD-258)
Burwell, HMS/ UUS Laub (DD-263)
Buxton, HMS/USS Edwards (DD-265)
Caldwell, HMS/ USS Hale (DD-133)
Cameron, HMS/ USS Welles (DD-257)
Campbeltown, HMS/ USS Buchanan (DD-131)
Castleton, HMS/ USS Aaron Ward (DD-132)
cacciatore, HMS
Chelsea, HMS/ USS Scudo corona (DD-134)
Chesterfield, HMS/ USS Welborn C Wood (DD-195)
Churchill, HMS/ USS Herndon (DD-198)
Chiara, HMS/ USS Abel P Upshur (DD-193)
Scudo corona (DD-134), USS/ HMS Chelsea
imperatore, HMS
Imperatrice, HMS, vettore di scorta di classe Ruler
Erina, HMS
schermidore, HMS
furioso, HMS
Distruttore di flotte di classe 'G'
Georgetown, HMS/ USS Maddox (DD-168)
Lucciole HMS
HMS Glorious
cacciatore, HMS
Khedive, HMS
Lancaster, HMS/ USS Filippo (DD-76)
Lawrence, USS (DD-250)
Leamington, HMS/ USS Twiggs (DD-127)
Leeds, HMS/ USS Conner (DD-72)
Lewes, HMS/ USS Craven (DD-70), USS
Lincoln, HMS, / USS Yarnall (DD-143)
Ludlow, HMS/ USS Stockton (DD-73)
Nababbo, HMS
Malesia, HMS
Mansfield, HMS/ USS Evans (DD-78)
Montgomery, HMS/ USS Wickes (DD-75)
Newark, HMS/ USS anello d'oro (DD-89)
Newmarket, HMS/USS Robinson (DD-88)
Newport, HMS/ USS Sigourney (DD-81)
Regina, HMS, vettore di classe Ruler
Corazzate classe Queen Elizabeth
Regina Elisabetta, HMS
pattugliatore, HMS
Premier, HMS
perforatore, HMS
Inseguitore, HMS
Rajah, HMS
Ramsey, HMS/ USS Meade (DD-274)
rana, HMS
devastatore, HMS
Lettura, HMS/ USS Bailey (DD-269)
Mietitrice, HMS
Richmond, HMS/ USS Fairfax (DD-93)
Ripley, HMS/ USS Shubrick (DD-268)
Rockingham , HMS/ USS Swasey (DD-273)
Royal Oak, HMS
Vettori di scorta di classe Ruler (Regno Unito)
Governate, HMS
Salisbury, HMS/ USS Claxton (DD-140)
Ricercatore, HMS
Shah, HMS
Sherwood, HMS/ USS Rodgers (DD-254)
fromboliere, HMS
percussionista, HMS
Altoparlante, HMS
Molestatore, HMS
Stanley, HMS/ USS McCalla (DD-253)
St. Croix, HMCS/ USS McCook (DD-252)
San Francesco, HMCS/ USS Bancroft, USS (DD-256)
Attaccante, HMS
Thane, HMS
Inseguitore, HMS
Trouncer, HMS
Trombettista, HMS
Valoroso, HMS
reparto, USS (DD-139/APD-16)
Warspite, HMS
pozzi, HMS/ USS Tillman (DD-135)

Carri armati

Pistola semovente Alecto
Archer Mk I Cacciacarri (Vickers)
Avenger, pistola semovente, A30
Veicolo sminatore Baron
Bishop, Carrier, Valentine, pistola 25pdr
Carro armato di fanteria Principe Nero (A43)
Carro armato di fanteria Churchill Mk IV (A22)
Churchill io
Churchill II
Churchill III
Churchill IV
Churchill IV NA75
Churchill V
Churchill VI
Churchill VII
Churchill VIII
Churchill IX
Churchill Mk X
Churchill Mk XI
Churchill Ark (Trasportatore di rampa d'assalto)
Churchill AVRE (veicolo d'assalto, Royal Engineers)
Churchill AVRE con ordigno esplosivo "Goat"
Churchill coccodrillo
Canotta a ponte Churchill 'Jumbo'
Polpo Churchill
Churchill Oke
Churchill con ordigno esplosivo "Carrot"
Churchill con ordigno esplosivo "Onion"
Sfidante del carro armato dell'incrociatore (A30)
Comet del carro armato dell'incrociatore (A34)
Serbatoio Cruiser Mk I (A9)
Serbatoio incrociatore Mk II (A10)
Serbatoio incrociatore Mk III (A13)
Carro armato incrociatore Mk IV (A13 Mk II)
Carro armato incrociatore Mk V, Covenanter (A13 Mk III)
Carro armato incrociatore Mk VI, Crusader (A15)
Carro armato incrociatore Mk VII, Cavalier (A24)
Carro armato incrociatore Mk VIII, Centaur (A27L)
Carro armato incrociatore Mk VIII, Cromwell (A27M)
Serbatoio da crociera Sherman VC (Firefly)
Firefly, carro armato incrociatore Sherman VC
furioso, HMS
Distruttore di flotte di classe 'G'
Portacannone, 3 pollici, Mk I, Churchill
Carro armato d'assalto pesante, A33, Excelsior
Carro armato d'assalto pesante, A39, tartaruga
Carro pesante, TOG
Carro pesante, TOG II
Carro armato di fanteria, Valiant, A38
Carro leggero AA Mark I
Carro leggero AA Mark II
Carro armato leggero Mk I, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk IA, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk II, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk IIA, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk IIB, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk III, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero Mk IV, A4 (Regno Unito)
Carro armato leggero MK V, A5 (Regno Unito)
Carro leggero MK VI (Regno Unito)
Carro leggero Mk VII 'Tetrarca' (A17)
Carro leggero Mk VIII 'Harry Hopkins' (A25)
Carro armato leggero M22/Locusta
Matilda CDL
Matilda Dozer
Matilda Rana
Matilda MK I / Mk II
Carro armato di fanteria Matilda II Mk II (A12)
Matilda Mk I, carro di fanteria Mk II
Matilda Mk II, carro di fanteria Mk IIA
Matilda Mk III, carro di fanteria Mk IIA*
Matilda Mk IV, carro di fanteria Mk IIA**
Matilda Mk V, carro di fanteria Mk IIA**
Matilda Murray
Matilda Scorpione I
Matilda con AMRA Mk Ia
Matilde con Carota
Meteor, Gloster
Pistola semovente, Avenger A30
Carro armato di fanteria di area bombardato A20
Sherman VC, carro armato incrociatore (Firefly)
Stuart Carro Armato Leggero
TOG carro pesante
Carro pesante TOG II
Carro armato d'assalto pesante tartaruga, A39
Carro armato di fanteria di San Valentino Mk III
Valentine I, carro di fanteria Mk III
Valentine II, carro di fanteria Mk III*
Valentino III
Valentino IV
Valentino V
Valentine VI, carro di fanteria Mk III***
Valentine VII, carro di fanteria Mk III***
San Valentino VIII
San Valentino IX
San Valentino X
San Valentino XI
Valentino Bridgelayer
Valentino DD
San Valentino Scorpione III
Cacciacarri Vickers Archer Mk I

Altro

25-pdr Field Gun 1939 - 1972: prima parte
Cannone da campo 25-pdr 1939 - 1972: seconda parte
Fucili Enfield P14 e M1917
Coltello Fairbairn-Sykes (Commando)
Ordnance, obice da 7,2 pollici Mk I-V
Ordnance, obice da 7,2 pollici Mk 6
Ordnance, QF 3.7in mountain o pack obice
Ordnance, obice da campo QF 4.5in
Corpo infermieristico dell'esercito reale della regina Alessandra (QARANC)
Sten carabina macchina


Regno Unito e armi di distruzione di massa

Il Regno Unito possiede, o ha posseduto, una varietà di armi di distruzione di massa, comprese le armi nucleari, biologiche e chimiche. Il Regno Unito è uno dei cinque stati ufficiali dotati di armi nucleari ai sensi del Trattato di non proliferazione nucleare e dispone di un deterrente nucleare indipendente. Si stima che il Regno Unito abbia una scorta di circa 160 testate nucleari attive e 225 testate nucleari in totale. [3] Aveva rinunciato all'uso di armi chimiche e biologiche nel 1956 e successivamente aveva distrutto le sue scorte generali.


DIFESA DEL REGNO UNITO: STORIA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE: SERIE MILITARE DEL REGNO UNITO: STORIA DELLA CAMPAGNA UFFICIALE

Storia ufficiale del fronte interno britannico nella seconda guerra mondiale, dalla guerra fasulla, attraverso la battaglia d'Inghilterra e il blitz fino alla vittoria in Europa.

Descrizione

Il primo dei 18 volumi di Storia ufficiale della seconda guerra mondiale copre la difesa delle isole britanniche su terra, mare e aria. A partire dal disarmo dopo la Grande Guerra nel 1918, Basil Collier traccia il graduale riarmo della Gran Bretagna di fronte alla rinnovata minaccia dalla Germania. Ci sono capitoli sulla "guerra fasulla" del 1939-40 e sugli effetti della disastrosa campagna di Norvegia e dell'evacuazione di Dunkerque. La Battaglia d'Inghilterra nell'estate del 1940 è ampiamente trattata, così come l'"Operazione Sealion", il piano fallito di Hitler per un'invasione via mare dell'Inghilterra meridionale. Collier descrive il passaggio della Luftwaffe dai raid diurni alle stazioni dei caccia della RAF ai bombardamenti notturni delle città nei giorni più bui del Blitz 1940-41. Racconta le offerte tedesche per bloccare la Gran Bretagna e le misure energiche per la difesa domestica – inclusa la formazione della Guardia Interna – adottate dal governo di Churchill. Infine, il libro racconta la terrificante minaccia della V1 Flying Bomb o "Doodle Bugs" e "Hitler's Secret Weapons" – i razzi V2 lanciati nelle ultime fasi della guerra in Europa. Riccamente illustrato con 32 mappe e 29 fotografie, e corredato da 50 appendici su aspetti specializzati della guerra sul fronte interno.

Informazioni aggiuntive

J.R.M. Butler (a cura di) Basil Collier (Autore)

Di solito spedito entro 2-5 giorni

2004 Ristampa N&M Press (pub originale 1954). SB. xxii + 664pp con 43 mappe e numerose foto contemporanee
Prezzo pubblicato £ 22


Veicoli della seconda guerra mondiale: americani, britannici e tedeschi

Il seguente articolo sui veicoli della Seconda Guerra Mondiale è un estratto dall'Enciclopedia del D-Day di Barrett Tillman. È ora disponibile per l'ordine da Amazon e Barnes & Noble. Questo articolo si concentra sui veicoli della seconda guerra mondiale utilizzati da americani, britannici e tedeschi. I tipi di veicoli variavano notevolmente in base al teatro di guerra e alle particolari condizioni di battaglia.&hellip


Siluri da 21" (53,3 cm)

21" (53,3 cm) Marco VIII e VIII**

Classe della nave utilizzata il Tutti i sottomarini della classe "O" e MTB
Data di progettazione Circa 1925
Data in servizio 1927
Il peso 3.452 libbre. (1.566 chilogrammi)
Lunghezza totale 21 piedi e 7 pollici (6.579 m)
Galleggiabilità negativa 804 libbre. (365 chilogrammi)
Carica esplosiva Marco VIII
750 libbre. (340 kg) TNT

Il Mark VIII fu il primo siluro a ciclo bruciatore in servizio. La versione principale della seconda guerra mondiale era il Mark VIII** e questo siluro fu usato molto più di qualsiasi altro siluro britannico durante la guerra. 3.732 sono stati licenziati entro settembre 1944, il 56,4% del totale. Questo siluro era ancora in uso nelle navi britanniche fino al 1983 ed è stato utilizzato più a lungo in altre marine.

21" (53,3 cm) Mark IX e IX**

Classe della nave utilizzata il Incrociatori Leander e successivi, classi "A" e successivi cacciatorpediniere
Sostituì anche il vecchio Mark VII in alcuni incrociatori da 8" (20,3 cm) durante la guerra
Data di progettazione 1928
Data in servizio 1930
Il peso 3.732 libbre. (1.693 chilogrammi)
Lunghezza totale 23 piedi e 10,5 pollici (7,277 m)
Galleggiabilità negativa 732 libbre. (332 chilogrammi)
Carica esplosiva Marco IX e IX*
750 libbre. (340 kg) TNT

Marco IX*
11.000 iarde (10.050 m) / 36 nodi
14.000 iarde (12.800 m) / 30 nodi

Apparso per la prima volta nel 1930, fu notevolmente migliorato nel 1939.

21" (53,3 cm) Contrassegno X, X*, X**, X*** e X****

La Gran Bretagna ha fornito siluri modificati per le navi delle nazioni conquistate dalle potenze dell'Asse. La principale differenza tra le varie versioni era la lunghezza complessiva.

21" (53,3 cm) contrassegno XI

Classe della nave utilizzata il Cacciatorpediniere del dopoguerra
Data di progettazione 1942
Data in servizio 1944
Il peso 3.632 libbre. (1.647 chilogrammi)
Lunghezza totale 22 piedi e 5 pollici (6,833 m)
Galleggiabilità negativa 734 libbre. (333 chilogrammi)
Carica esplosiva 710 libbre. (322 kg) TNT
Gamma / Velocità 5.500 iarde (5.000 m) / 28 nodi
Potenza Batterie elettriche

La Royal Navy aveva poco interesse per i siluri elettrici prima della seconda guerra mondiale in quanto avevano scarse prestazioni rispetto alle unità a ciclo bruciatore già in servizio e sembrava che ci fosse poco bisogno di un siluro senza cingoli. Dopo che alcuni siluri tedeschi G7e-T2 furono catturati nel 1940, la Gran Bretagna iniziò un programma di sviluppo a bassa priorità, ma non fu fatto molto fino al 1942, quando ci fu bisogno di siluri senza pista da usare nel Mediterraneo. Il primo prototipo era pronto per le prove nel maggio 1943 ma la resa degli italiani abbassò nuovamente la priorità di sviluppo. Il primo siluro di produzione fu finalmente lanciato nell'agosto 1944 e alcuni furono consegnati in Estremo Oriente, ma la guerra finì prima che venissero usati in azione. Utilizzate due batterie con 26 celle ciascuna e un peso totale di 1.475 libbre. (669 chilogrammi). Il motore produceva 98 CV a 1.755 giri/min e impiegava 960 ampere a 91 volt. Se le batterie non venivano riscaldate prima dello sparo, la portata veniva ridotta da 4.500 a 5.000 iarde (da 4.100 a 4.570 m) a 28 nodi.


La difesa del Regno Unito

Basilico di Collier:

Pubblicato da Londra: The Imperial War Museum, 1995

La ristampa del volume ufficiale di storia. Un libro scritto da un punto di vista interservizi, con pieno accesso alle fonti ufficiali, di una serie di azioni importanti in cui l'arma aerea era predominante. Copertina rigida, xix, 590pp, con illustrazioni in b/n e 32 mappe in tutto. 16x24 cm. Bella copia senza iscrizioni con copertina in tela verde.

Più scelte di acquisto da altri venditori su AbeBooks


Armi della seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale richiese una massiccia effusione di capacità produttive, dando origine a uno dei più grandi produttori industriali del mondo negli Stati Uniti d'America. La guerra e la sua portata globale hanno sfidato molte nazioni a sollevarsi e combattere la diffusione dell'Asse, guidata dal leader tedesco Adolph Hitler in Europa, e la portata empirica del Giappone in Asia e nel Pacifico. Con le sue radici ben piantate nella Grande Guerra, la Seconda Guerra Mondiale fu più o meno un'estensione del conflitto precedente, vedendo la crescente fusione di uomo e macchina in una forza combattente più terrificante. La guerra era di eroi ben definiti (gli Alleati) e cattivi (le potenze dell'Asse), ognuno dei quali sosteneva le rispettive libertà e tirannia mentre altri giocavano al gioco mentre si evolveva (l'Unione Sovietica per esempio). In ogni caso, la guerra ha posto le basi per i conflitti regionali a cui assistiamo ora nel nostro 21° secolo e ha avuto un impatto duraturo sulla storia attuale e futura.

Nota: le armi in sviluppo durante la guerra (come alcuni velivoli a reazione/razzi e alcuni carri armati pesanti) sono incluse in questo elenco sebbene potrebbero non aver raggiunto la produzione in serie né il servizio operativo prima della fine del conflitto.


Bren Fanteria LMG

“Ronnie the Bren Gun Girl” a Toronto, in Canada, con una Bren Gun finita, 1941.

La mitragliatrice leggera Bren era un'arma potente e facile da usare su cui si poteva sempre fare affidamento ed era il fulcro dei plotoni di fanteria britannici. Il modello britannico su licenza del cecoslovacco ZB vz. 26, il Bren fu adottato dall'esercito britannico come mitragliatrice leggera principale e ne piazzarono tre in ogni plotone, uno per sezione di fucile.

Si diceva che un soldato potesse risolvere qualsiasi problema con il Bren semplicemente colpendolo o regolando il regolatore per il pistone del gas. Equipaggiato per prendere il .303 round utilizzato nel fucile bolt-action Lee-Enfield standard, il Bren era alimentato da un caricatore da 30 colpi (caricatore pan da 100 colpi per uso antiaereo) e poteva sparare a una velocità di 500 -520 colpi al minuto. Il Bren e il suo equivalente ceco sono stati utilizzati dagli eserciti di tutto il mondo, fino ad oggi.


Recenti scoperte rivoluzionarie di manufatti della seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale fu combattuta dalle acque al largo dell'Antartico alle Isole Aleutine. Le navi erano inseguite da sottomarini e aerei nelle acque gelide sopra il Circolo Polare Artico fino al fumante Pacifico sudoccidentale. Spie e agenti nemici si aggiravano per i vicoli e le strade delle comunità di tutto il mondo. Basi aeree e accampamenti logistici sono stati ricavati da giungle profonde, per essere abbandonati quando la loro utilità è terminata o quando sono stati invasi dal nemico. Navi di molte nazioni presero il mare, per non essere mai più viste. Allo stesso modo con gli aerei inviati in missioni che non sono mai state completate e da cui non sono mai tornati. Alcuni misteri, come il destino del B-24 chiamato signora sii buona, sono stati finalmente risolti. Altri, come quello che è successo al famoso trombonista e leader della band Glenn Miller, non l'hanno mai fatto.

Il B-24 chiamato Lady Be Good e il destino del suo equipaggio furono scoperti nel deserto libico molto tempo dopo la fine della guerra. US Air Force

A più di settant'anni dalla fine della seconda guerra mondiale le scoperte in tutto il mondo sorprendono esploratori e ricercatori, o in alcuni casi premiano poi dopo anni di diligente ricerca. I relitti di grandi navi da guerra sono stati trovati in alcuni casi, mentre in altri rimangono sfuggenti. Aerei, carri armati, bombe e proiettili inesplosi, apparecchiature di comunicazione e altre forme di detriti militari continuano a essere dissotterrati in tutto il mondo, in aree dilaniate dai combattimenti e in alcune che erano ben al di là delle linee di combattimento. Occasionalmente vengono scoperti anche i resti di alcune delle vittime della calamità globale.

Ecco alcune delle recenti scoperte legate alla Seconda Guerra Mondiale che ricordano alle generazioni successive che era molto più di un passaggio nei libri di storia.

La USS Juneau, il cui naufragio fu la causa della perdita dei cinque fratelli Sullivan, fu scoperta da Paul Allen. Archivi Nazionali

1. La USS Juneau era la nave che trasportava i cinque fratelli Sullivan

L'incrociatore leggero della Marina degli Stati Uniti Juneau fu impegnato nella battaglia navale di Guadalcanal quando fu pesantemente danneggiato da un siluro lanciato dal cacciatorpediniere giapponese. La mattina seguente, il 13 novembre 1942, l'incrociatore danneggiato stava navigando in compagnia di altri due incrociatori quando fu nuovamente silurato, quella volta da un sottomarino giapponese. Juneau si ruppe a metà e affondò in meno di un minuto, e la violenza dell'esplosione convinse i comandanti degli altri incrociatori che non potevano esserci sopravvissuti. Gli oltre 100 sopravvissuti nell'acqua si sono aggrappati a relitti e zattere mentre guardavano cupamente le navi da guerra americane allontanarsi in lontananza. Solo dieci sarebbero sopravvissuti e salvati. Tra i morti c'erano i cinque fratelli Sullivan.

L'affondamento del Juneau e la perdita dei Sullivan divenne un colpo di stato di propaganda di guerra per la Marina degli Stati Uniti quando il film I combattenti Sullivan fu rilasciato e in loro onore fu nominato un distruttore. La Marina ha taciuto il fatto che almeno due dei fratelli erano tra i marinai sopravvissuti all'affondamento iniziale, e molti dei dieci che sono sopravvissuti hanno affermato di aver visto tre dei fratelli vivi nell'acqua. Nel marzo del 2018 – il giorno di San Patrizio – il relitto della nave su cui avevano prestato servizio i cinque fratelli è stato scoperto sul fondo dell'oceano da una squadra guidata da Paul Allen e Robert Kraft. La nave si trova a oltre due miglia e mezzo sotto la superficie vicino alle Isole Salomone, una tomba di guerra per i quasi 800 uomini che morirono al suo interno e nelle acque del Pacifico dopo essere affondata.


Prestito-locazione e aiuti militari agli alleati nei primi anni della seconda guerra mondiale

Durante la seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti iniziarono a fornire significativi rifornimenti militari e altra assistenza agli alleati nel settembre 1940, anche se gli Stati Uniti non entrarono in guerra fino al dicembre 1941. Gran parte di questo aiuto affluiva al Regno Unito e ad altre nazioni. già in guerra con Germania e Giappone attraverso un programma innovativo noto come Lend-Lease.

Quando scoppiò la guerra in Europa nel settembre 1939, il presidente Franklin D. Roosevelt dichiarò che mentre gli Stati Uniti sarebbero rimasti neutrali di diritto, non poteva "chiedere che ogni americano rimanesse neutrale anche nel pensiero". Lo stesso Roosevelt fece sforzi significativi per aiutare le nazioni impegnate nella lotta contro la Germania nazista e voleva tendere una mano a quei paesi che non avevano le provviste necessarie per combattere contro i tedeschi. Il Regno Unito, in particolare, aveva un disperato bisogno di aiuto, poiché era a corto di valuta pregiata per pagare i beni militari, il cibo e le materie prime di cui aveva bisogno dagli Stati Uniti.

Sebbene il presidente Roosevelt volesse fornire assistenza agli inglesi, sia la legge americana che i timori pubblici che gli Stati Uniti sarebbero stati coinvolti nel conflitto bloccarono i suoi piani. Il Neutrality Act del 1939 consentiva ai belligeranti di acquistare materiale bellico dagli Stati Uniti, ma solo su base "cash and carry". Il Johnson Act del 1934 proibì anche l'estensione del credito ai paesi che non avevano rimborsato i prestiti statunitensi concessi loro durante la prima guerra mondiale, inclusa la Gran Bretagna. L'esercito americano si oppose alla diversione delle forniture militari verso il Regno Unito. Il capo di stato maggiore dell'esercito, il generale George C. Marshall, anticipò che la Gran Bretagna si sarebbe arresa dopo il crollo della Francia, e quindi le forniture americane inviate agli inglesi sarebbero cadute nelle mani dei tedeschi. Marshall e altri hanno quindi sostenuto che la sicurezza nazionale degli Stati Uniti sarebbe stata meglio servita riservando forniture militari per la difesa dell'emisfero occidentale. Anche l'opinione pubblica americana limitava le opzioni di Roosevelt. Molti americani si opposero al coinvolgimento degli Stati Uniti in un'altra guerra. Sebbene l'opinione pubblica americana generalmente sostenesse gli inglesi piuttosto che i tedeschi, il presidente Roosevelt dovette sviluppare un'iniziativa che fosse coerente con il divieto legale di concedere crediti, soddisfacente per la leadership militare e accettabile per un pubblico americano che generalmente si opponeva al coinvolgimento del Stati Uniti nel conflitto europeo.

Il 2 settembre 1940, il presidente Roosevelt firmò un accordo "Distruttori per basi". Secondo i termini dell'accordo, gli Stati Uniti hanno dato agli inglesi più di 50 cacciatorpediniere obsoleti, in cambio di contratti di locazione di 99 anni per il territorio di Terranova e dei Caraibi, che sarebbero stati utilizzati come basi aeree e navali statunitensi. Il primo ministro britannico Winston Churchill aveva originariamente chiesto a Roosevelt di fornire i cacciatorpediniere in dono, ma il presidente sapeva che il pubblico americano e il Congresso si sarebbero opposti a un simile accordo. Ha quindi deciso che un accordo che offrisse agli Stati Uniti l'accesso a lungo termine alle basi britanniche potesse essere giustificato come essenziale per la sicurezza dell'emisfero occidentale, attenuando così le preoccupazioni del pubblico e delle forze armate statunitensi

Nel dicembre 1940, Churchill avvertì Roosevelt che gli inglesi non erano più in grado di pagare le forniture. Il 17 dicembre, il presidente Roosevelt ha proposto una nuova iniziativa denominata Lend-Lease. Gli Stati Uniti fornirebbero alla Gran Bretagna i rifornimenti necessari per combattere la Germania, ma non insisterebbero per essere pagati immediatamente

Gli Stati Uniti, invece, avrebbero “prestato” le forniture agli inglesi, dilazionando il pagamento. Quando il pagamento alla fine ha avuto luogo, l'enfasi non sarebbe stata sul pagamento in dollari. Le tensioni e l'instabilità generate dai debiti di guerra interalleati negli anni '20 e '30 avevano dimostrato che era irragionevole aspettarsi che nazioni europee praticamente in bancarotta sarebbero state in grado di pagare per ogni articolo acquistato dagli Stati Uniti. Invece, il pagamento assumerebbe principalmente la forma di un "corrispettivo" concesso dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti. Dopo molti mesi di negoziazione, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna hanno convenuto, all'articolo VII dell'accordo Lend-Lease da loro firmato, che questa considerazione sarebbe consistita principalmente in un'azione congiunta diretta alla creazione di un ordine economico internazionale liberalizzato nel mondo del dopoguerra.


Guarda il video: le armi della seconda guerra mondiale (Potrebbe 2022).