Podcast di storia

Girasole ScStr - Storia

Girasole ScStr - Storia

girasole io

(ScStr: t. 294; 1. 104'5, b. 20'9; dr. 12'; s. 10,6 k.;
un. 2 30 pz. p.r.)

La prima Sunflower, una cannoniera a vite acquistata a Boston, Massachusetts, il 2 maggio 1863, fu commissionata il 29 aprile 1863, sotto il comando del comandante in capo Edward Sice.

La Sunflower fu assegnata all'East Gulf Blockading Squadron e arrivò a Key West a metà maggio 1863. Il 31, sequestrò la goletta Echo e un carico di cotone al largo delle Marchesi Keys. La cannoniera catturò la goletta Pushmatatta al largo di Tortugas il 13 giugno e la goletta General Worth nello stretto della Florida il 27 agosto. Il 6 ottobre, Sunflower aiutò Beauregard a sequestrare lo sloop Last Trial. La vigilia di Natale del 1863, catturò il corridore del blocco Hancock vicino al faro di Tampa Bay con un carico di sale e borace.

Sunflower rimase di pattuglia durante il 1864 e il 24 marzo catturò lo sloop Josephine a Sarasota Sound. Josephine era in viaggio da Tampa all'Avana con un carico di cotone quando è stata intercettata. Sunflower, con l'Honduras e J. L. Adams, ha sostenuto la cattura di Tampa, in Florida, in un'operazione combinata dal 4 al 7 maggio. Queste navi dell'Unione trasportarono soldati del Nord a Tampa e fornirono anche squadre di sbarco navali che parteciparono all'assalto. Il 6, le tre navi catturarono lo sloop Nettuno che stava trasportando un carico di cotone, quando tentò di eseguire il blocco.

Il 2 giugno, Sunflower ha sbarcato tre barche armate per distruggere le saline a Tampa Bay. L'ultima nave a cadere preda di Sunflower fu la Pickwick, catturata al largo di St. George's Sound il 6 dicembre 1864. Il 30 marzo 1865, lei e Somerset fecero sbarcare una spedizione a St. Joseph's Bayou e distrussero le saline.

Sunflower salpò per Filadelfia e lì fu dismesso il 3 giugno 1865. La nave fu venduta all'asta il 10 agosto 1865.


10 fatti gloriosi sui girasoli

I girasoli, in tutta la loro gloria colorata, sono uno spettacolo felice da vedere, ma c'è di più nella loro natura oltre alla semplice bellezza. Le piante multiuso forniscono snack salutari, olio utile e semi per uccelli. Lascia il tuo giardino la conoscenza fiorisce con questi fatti su Helianthus Annuus.

1. SONO ORIGINALI DELLE AMERICHE.

Come patate, pomodori e mais, le piante allegre non sono originarie dell'Europa. Erano coltivati ​​in Nord America fin dal 3000 a.C., quando furono sviluppati per il cibo, la medicina, la tintura e l'olio. Successivamente furono esportati nel resto del mondo dai conquistadores spagnoli intorno al 1500.

2. SONO STATI PORTATI IN RUSSIA DALLA ROYALTY.

Lo zar Pietro il Grande era così affascinato dai fiori assolati che vedeva nei Paesi Bassi che ne portò alcuni in Russia. Sono diventati popolari quando la gente ha scoperto che l'olio di semi di girasole non era vietato durante la Quaresima, a differenza degli altri oli che la Chiesa ortodossa russa vietava ai suoi patroni di consumare. Nel 19° secolo, il paese piantava ogni anno due milioni di acri di girasoli.

3. LA LORO POPOLARITÀ SUPERA LA PROVA DEL TEMPO.

Gli immigranti russi negli Stati Uniti nel 19° secolo riportarono semi di girasole altamente sviluppati che svilupparono fiori più grandi e suscitarono un rinnovato interesse per la pianta nativa americana. Più tardi, la produzione americana di girasole è esplosa quando gli agricoltori del Missouri hanno iniziato a produrre olio di girasole nel 1946, quando il Canada ha presentato un impianto meccanico per la frantumazione dei semi e negli anni '70, quando i consumatori hanno cercato alternative a basso contenuto di colesterolo ai grassi animali.

4. HANNO BISOGNO DI MOLTI RAGGI E SPAZIO.

I fiori non solo assomigliano al sole, ne hanno bisogno molto. Crescono meglio con circa sei-otto ore al giorno, ma di più è ancora meglio. Possono crescere fino a 16 piedi, anche se molte varietà sono state sviluppate per prosperare a diverse altezze. I fiori piantati troppo vicini tra loro competeranno e non sbocceranno al massimo del loro potenziale.

5. SEGUONO IL SOLE.

I girasoli mostrano un comportamento chiamato eliotropismo. I boccioli dei fiori e i giovani boccioli saranno rivolti verso est al mattino e seguiranno il sole mentre la terra si muove durante il giorno. Tuttavia, poiché i fiori diventano più pesanti durante la produzione dei semi, gli steli si irrigidiscono e i capolini maturi generalmente rimarranno rivolti a est.

6. IL GIRASOLE PI ALTO DEL MONDO RAGGIUNGE I 30 PIEDI E 1 POLLICE.

Nell'estate del 2014, il veterano Hans-Peter Schiffer ha battuto il Guinness dei primati per il terzo anno consecutivo. I vigili del fuoco locali hanno prestato il loro aiuto nella misurazione del girasole, che ha richiesto un proprio ponteggio.

7. HANNO UNA STORIA DI GUARIGIONE.

In Messico, si pensava che i fiori lenissero il dolore al petto. Un certo numero di tribù di nativi americani era d'accordo con le proprietà curative della pianta. I Cherokee utilizzavano un'infusione di foglie di girasole per curare i reni mentre i Dakota la tiravano fuori per lenire "dolori al petto e problemi di polmonite".

8. HANNO VIAGGIATO NELLO SPAZIO.

Nel 2012, l'astronauta statunitense Don Pettit ha portato con sé alcuni compagni sulla Stazione Spaziale Internazionale: i semi di girasole. Petit scriveva regolarmente sul blog della sua amicizia in erba e condivideva le foto del processo di giardinaggio.

9. SONO REALMENTE MIGLIAIA DI PICCOLI FIORI.

La testa di ogni girasole è fatta di fiori più piccoli. I petali che vediamo all'esterno sono chiamati fiori di raggio e non possono riprodursi. Ma i fiori del disco nel mezzo, dove si sviluppano i semi, hanno organi sessuali sia maschili che femminili, e ciascuno produce un seme. Possono autoimpollinarsi o prendere il polline trasportato dal vento o trasportato dagli insetti.

10. POSSONO ESSERE UTILIZZATI COME PASTIGLIE PER LAVAGGIO.

Una volta che i capolini sono privi di semi, possono essere convertiti in panni usa e getta per lavori troppo difficili per il tuo strumento di pulizia.

Guarda questo video time-lapse di girasoli che crescono da seme a seme, al chiuso!


Van Gogh's 'Girasoli'

Proprio come altri pittori che lavoravano all'epoca, Vincent realizzava nature morte floreali. Ma ha fatto le cose in modo leggermente diverso. Dopo aver praticato con diversi fiori, ha scelto una varietà specifica: il girasole. I suoi colleghi pittori pensavano che i girasoli fossero forse un po' rozzi e non raffinati. Ma questo è esattamente ciò che piaceva a Vincent, e gli piaceva anche dipingere fiori che erano andati in semenza. Ha dato ai girasoli il ruolo principale in diversi dipinti.

Vincent sapeva che i suoi dipinti di girasoli erano speciali. Come hanno fatto altre persone. Dopo la sua morte, gli amici hanno portato con sé dei girasoli al suo funerale. Girasoli divenne sinonimo di Vincent, proprio come aveva sperato.

Richard Roland Holst (1868 - 1938), Vincent, catalogo della mostra Van Gogh al Kunstzaal Panorama Amsterdam, dicembre 1892. Van Gogh Museum, Amsterdam (Fondazione Vincent van Gogh)

Vincent van Gogh, girasoli, 1887. Metropolitan Museum of Art, New York.

Esistono 5 diverse versioni di Girasoli in vaso

Vincent è famoso in tutti gli angoli del globo per il suo dipinto di girasoli in un vaso. Ma molte persone non si rendono conto che ha realizzato più versioni di questo dipinto. Queste cinque opere d'arte si trovano ora nei musei di tutto il mondo, da Tokyo ad Amsterdam.

Oltre a queste cinque famose versioni di girasoli, dipinse altre due versioni. Uno è in mani private, e l'altro dipinto è andato purtroppo perduto durante la seconda guerra mondiale.

Vincent van Gogh, girasoli, 1888. Collezione: Neue Pinakothek, München

Vincent van Gogh, girasoli, 1888. Collezione: National Gallery, Londra

Vincent van Gogh, girasoli, 1889. Collezione: Museo Van Gogh, Amsterdam

I dipinti di girasole di Van Gogh erano esperimenti di colore

Vincent ha iniziato a dipingere nature morte floreali per sperimentare con il colore. Anche le nature morte floreali si vendevano bene, motivo in più per dipingerle. Una volta che Vincent aveva visto i dipinti freschi e colorati degli impressionisti a Parigi, voleva anche introdurre più colore nel suo lavoro.

Le sue prime nature morte di fiori avevano ancora i colori tradizionali, ma Vincent provò contrasti cromatici sempre più estremi.

Vincent van Gogh, Vaso con Astri Cinesi e Gladioli, 1886

Vincent van Gogh, Vaso con Gladioli e Astri Cinesi, 1886

Vincent van Gogh, girasoli, 1889

Vincent ha decorato la stanza di Gauguin con i suoi quadri di girasoli

Vincent realizzò le sue prime nature morte di girasoli a Parigi. Il pittore Paul Gauguin ne fu colpito. Vincent è stato molto onorato di sentirlo. Di recente aveva conosciuto Gauguin e lo ammirava. Il fatto che proprio questo pittore apprezzasse il suo lavoro ha confermato la sua sensazione di essere sulla strada giusta.

Non molto tempo dopo, Vincent si trasferì nel sud della Francia. Voleva stabilire lì una comunità di artisti: un luogo in cui gli artisti potessero vivere, lavorare e ispirarsi a vicenda. Quando seppe che Gauguin sarebbe effettivamente arrivato, dipinse diverse nature morte di girasoli con cui decorò la camera degli ospiti. Gauguin ha chiamato i dipinti "completamente Vincent".

Paul Gauguin, Vincent van Gogh che dipinge girasoli, 1888

I ‘Girasoli’ dovevano simboleggiare la gratitudine

Vincent ha voluto combinare due versioni del girasoli insieme a Donna che dondola la culla, il ritratto che fece in omaggio alla consolante figura materna. Insieme, i dipinti dovevano formare un trittico. I due Girasoli erano i "pannelli gialli" che avrebbero intensificato i colori del ritratto. Vincent pensava che il trittico nel suo insieme simboleggiasse la gratitudine.


Regole e regolamenti:

Si prega di arrivare 15 minuti prima del check-in.

Non sono ammessi animali. A parte i cani guida registrati ADA, gli animali domestici NON sono ammessi a Hana Field.

Tutti i bambini devono rimanere sempre vicini ai genitori/tutore. Il campo è grande e con terreno irregolare. È facile che i bambini si perdano o si feriscano. Per favore, tieni i tuoi bambini vicini!

Tutti minorenni DOVERE essere accompagnati da un adulto.

NOTARE CHE: Siamo una vera azienda agricola, e il terreno è irregolare, e i campi possono diventare piuttosto fangosi, quindi le scarpe chiuse in punta che non ti dispiace sporcarti sono un must. Inoltre, le api adorano i girasoli, quindi se hai un'allergia, fai attenzione che ci saranno molte api nei locali.

La polvere uccide le nostre piante! Quando si guida in un'azienda agricola, non guidare mai più veloce di quanto si possa camminare.


Girasole ScStr - Storia

A volte un'opera d'arte è così straordinariamente famosa che può rendere ciechi le persone al suo contesto e significato originali. Questo è sicuramente il caso dei Girasoli di Vincent van Gogh.

Prendi la versione della National Gallery di Londra che l'artista olandese dipinse ad Arles, nel sud della Francia, nell'agosto 1888. Quindici girasoli eruttano da un semplice vaso di terracotta su uno sfondo giallo fiammeggiante. Alcuni dei fiori sono freschi e vivaci, circondati da aloni di petali tremolanti simili a fiamme. Altri stanno per seminare e hanno iniziato a cadere.

In parte una meditazione sui capricci del tempo, l'immagine dà una svolta dinamica e ferocemente colorata alla lunga tradizione della pittura floreale olandese che risale al XVII secolo. Da quando è entrato nella collezione della National Gallery nel 1924, si è anche dimostrato straordinariamente popolare. L'anno scorso, nel negozio della galleria sono state vendute più cartoline di questo dipinto - la cifra esatta era di 26.110 - che di qualsiasi altro quadro dell'intera collezione.

La natura morta di girasole più famosa di Van Gogh è esposta alla National Gallery di Londra.

Ma molti degli oltre 5 milioni di persone che visitano la National Gallery ogni anno non sapranno che il dipinto appartiene a una serie di quattro straordinarie nature morte di girasoli che Van Gogh creò in meno di una settimana durante l'estate del 1888, quando un freddo il vento gli ha impedito di lavorare all'aperto.

Il primo di questi, ora in una collezione privata e talvolta descritto come i girasoli "sconosciuti" di Van Gogh, mostra tre fiori giallo-arancio in un vaso smaltato verde su uno sfondo turchese. Non veniva più esposto dal 1948, quando fu prestato per un mese al Cleveland Museum of Art.

Un secondo quadro, sempre con tre fiori in un vaso e altri tre sul tavolo in primo piano, di fronte a un ricco muro blu reale, fu distrutto durante il bombardamento americano della città giapponese di Ashiya nel 1945. Un terzo dipinto , simile a quello della National Gallery, ma con 14 girasoli e sfondo turchese, è nella galleria Neue Pinakothek di Monaco.

Inoltre, non molto tempo dopo aver eseguito questi quattro girasoli, Van Gogh ha creato altre tre repliche o variazioni, una delle quali è stata prestata dal Van Gogh Museum di Amsterdam alla National Gallery, dove le due immagini saranno appese fianco a fianco da 25 gennaio fino al 27 aprile.

Un bouquet d'arte

"Il pubblico non sa che Van Gogh ha creato una serie di dipinti di girasoli", afferma Leo Jansen, curatore del Van Gogh Museum ed editore delle lettere dell'artista. "Per nove persone su 10 dico, è una notizia." "Molte persone conoscono uno dei girasoli e non si rendono nemmeno conto che esistesse una serie", concorda Martin Bailey, il cui libro The Sunflowers Are Mine: The Story of Van Gogh's Masterpiece è stato pubblicato l'anno scorso.

Il primo dipinto di Arles Sunflowers è di proprietà privata. Non è stato mostrato dal 1948.

Van Gogh dipinse i girasoli per la prima volta nell'estate del 1886. Due anni dopo, il suo interesse riemerse dopo essersi stabilito ad Arles, appena a nord di Marsiglia in Provenza. Dopo aver invitato l'artista post-impressionista francese Paul Gauguin, da lui ammirato, a unirsi al suo Studio del Sud, iniziò a dipingere girasoli per ravvivare gli interni imbiancati della casa gialla che stava affittando a 2 Place Lamartine, non lontano dal centro della città stazione ferroviaria e bordelli.

Quando Gauguin, dopo aver accettato l'invito di Van Gogh, iniziò a trascinare i piedi, l'olandese destinò gli ultimi due dei quattro girasoli originali alla modesta camera da letto dove il suo ospite avrebbe dormito dopo il suo arrivo in autunno. "Van Gogh ha visto la produzione dei Girasoli per la camera da letto di Gauguin come un modo per invogliare il suo amico a venire dalla Bretagna", afferma Bailey.

I pronunciati contorni blu nel dipinto della National Gallery possono essere intesi anche come una sorta di omaggio a Gauguin, il cui lavoro aveva già incorporato un dispositivo simile che ricorda le bande strette che separano i colori piatti in smalto cloisonné o in vetro colorato. "Decorando la sua casa ad Arles con una serie di dipinti di girasoli, ha voluto dimostrare a Gauguin che era un artista che teneva fede alla sua posizione", spiega Jansen.

Secondo Martin Gayford, autore di The Yellow House: Van Gogh, Gauguin, and Nine Turbulent Weeks in Arles, "Gauguin è stato travolto dai girasoli, che ha ripetutamente elogiato e chiesto come regalo. Anni dopo, nel Pacifico meridionale, lo stesso Gauguin dipinse alcuni quadri di girasoli in apparente omaggio al suo ex coinquilino”.

Questa versione è stata distrutta ad Ashiya, in Giappone, a causa di un incendio durante la seconda guerra mondiale.

Quando la serie è decollata, i Girasoli di Van Gogh hanno trasceso la sua relazione con Gauguin. "Penso che li abbia dipinti per la pura gioia di farlo", dice Jansen. “Il giallo brillante dei fiori che riusciva a combinare in brillanti contrasti, le forme e le linee di petali e steli: offrivano una grande sfida per un pittore.” "Van Gogh era all'apice dei suoi poteri nell'estate del 1888", spiega Bailey. "Ha dipinto i girasoli rapidamente e con grande energia e sicurezza". Van Gogh scrisse a suo fratello Theo alla fine di agosto: "Sto dipingendo con il gusto di un marsigliese che mangia bouillabaisse [stufato di pesce alla provenzale], che non ti sorprenderà quando si tratta di dipingere grandi girasoli".

Firma lavoro

Van Gogh riconobbe subito di aver creato qualcosa di importante e apprezzò il fatto che i suoi girasoli fossero così distintivi da funzionare quasi come la firma di un artista. Come disse a Theo nel gennaio 1889, mentre altri artisti erano noti per dipingere fiori particolari come peonie e malvarosa, "il girasole è mio". "Van Gogh si rese presto conto che i girasoli erano un motivo risonante unico che poteva creare da solo", spiega Christopher Riopelle, curatore dei dipinti post-1800 presso la National Gallery.

Questo, in parte, spiega la popolarità dei Girasoli di Van Gogh oggi: sono una sorta di scorciatoia visiva per l'artista, la cui vita drammatica e difficile, culminata nella sua morte per una ferita da arma da fuoco autoinflitta nel 1890, continua ad affascinare il pubblico.

Esistono anche altre opere d'arte famose in serie, come i dipinti di pioppi e pagliai di Monet o le varie versioni de L'urlo di Munch. Ma nel caso dei Girasoli di Van Gogh, il fatto che abbia dipinto diverse versioni non è la ragione principale della loro celebrità. "Non sono sicuro che la serie abbia reso famosi i Girasoli", afferma Bailey. "Delle quattro foto originali, due sono 'mancanti': una è stata distrutta durante la guerra e l'altra è sempre stata nascosta in collezioni private".

Questa versione, simile a quella della National Gallery, è esposta alla Neue Pinakothek di Monaco.


Maddie White soffre di ansia e depressione che a volte le rendono difficile navigare nella vita quotidiana, specialmente quando è da sola in un luogo pubblico. Maddie si sentiva spesso a disagio se aveva bisogno di chiedere aiuto a uno sconosciuto per trovare qualcosa in un negozio o chiedere indicazioni se non era sicura di dove andare, quando prendeva i mezzi pubblici.

In questa Sunflower Story, Paul Pengelly discute di come la fibromialgia influisca sulla sua salute fisica e mentale.

Ci sono voluti quasi tre anni per la diagnosi di Paul e la sua accettazione della sua condizione è stata la chiave per apportare modifiche, dal ritmo della sua vita all'uso di uno scooter, nonché per apportare utili modifiche al suo ambiente domestico.

Darren Carew era un soldato di carriera nell'esercito fino a quando non si è verificato un incidente che avrebbe cambiato la sua vita per sempre. In questa conversazione Darren spiega come tutto il suo mondo sia stato sconvolto dall'incidente che lo ha lasciato amputato con un lieve trauma cerebrale, discalculia e disturbo da stress post-traumatico. Parliamo dell'impatto che le sue condizioni hanno avuto su di lui e sulla sua famiglia.

Matthew Tinsley, a cui è stata diagnosticata la Sindrome di Asperger (SA), è laureato in Lingue Moderne e ha trascorso tutta la sua vita professionale lavorando nell'ambito delle librerie specializzate. Dopo molti anni alle prese con l'alcolismo e due matrimoni falliti, ha superato la sua dipendenza.

A Lorina di 18 anni è stato diagnosticato (autismo e disprassia) Quando era più giovane le è stato detto che probabilmente non sarebbe stata in grado di andare in bicicletta a causa dell'equilibrio e delle capacità motorie. Ha anche difficoltà a socializzare e comprendere i segnali sociali delle persone.

Sharon raccomanda Disabilità nascoste Sunflower Lanyards Scheme®

Questo è uno schema meraviglioso, ho prestato assistenza a persone con Alzheimer e Parkinson, aeroporti e qualsiasi situazione affollata può essere totalmente opprimente. Quando prendono i farmaci hanno più controllo, ma svanisce e le procedure negli aeroporti possono essere lunghe, grazie mille per aver dato a queste persone la possibilità di viaggiare di nuovo!

Jane raccomanda Disabilità nascoste Sunflower Lanyards Scheme®

Penso che sia una mossa positiva sia per gli adulti che per i bambini con disabilità nascoste e svantaggi apparenti che le persone danno per scontate. Idea brillante.

donna raccomanda Disabilità nascoste Sunflower Lanyards Scheme®

Ottima idea in modo che gli altri viaggiatori capiscano che gli aeroporti possono essere estremamente stressanti per le persone autistiche, specialmente per la quantità di persone insieme a confusione e rumore. Ora posso viaggiare senza paura.

Madeleine Disabilità nascoste portatore di cordino di girasole

Indossare uno dei cordini girasole mi ha dato la sicurezza di viaggiare senza accompagnamento, con la certezza che in caso di necessità sarebbe stato fornito un supporto discreto.

Barbara raccomanda Disabilità nascoste Sunflower Lanyards Scheme®

Uno schema geniale per le persone con disabilità nascoste.

The Hidden Disabilities Sunflower fa parte di Hidden Disabilities Sunflower Scheme Limited, una società privata con sede nel Regno Unito.

Le disabilità nascoste I prodotti Sunflower non possono essere rivenduti da privati, aziende o organizzazioni: sono destinati ad essere donati gratuitamente ai tuoi colleghi e clienti.

I prodotti ufficiali sono disponibili solo da questo sito Web e da enti di beneficenza registrati che sono membri del programma e che sono stati autorizzati a vendere il prodotto. Questi enti di beneficenza esporranno un badge ufficiale e venderanno prodotti ufficiali di girasole per disabilità nascoste. Non vendiamo alcun prodotto di girasole per disabilità nascoste su eBay o Amazon. Disabilità nascoste I prodotti Sunflower venduti su queste piattaforme vengono rivenduti a prezzi gonfiati o sono versioni contraffatte o imitative che possono essere fuorvianti, causare confusione non essendo riconosciuti rapidamente dai membri del programma e possono significare che i portatori non sono aiutati come previsto.


Gli anni '90: libri d'avanguardia, FAKE e Fiaba

Tra il 1994 e il 1997 Ai ha collaborato a tre libri che promuovevano l'arte cinese d'avanguardia, sono stati pubblicati al di fuori dei canali ufficiali del governo e sono diventati punti di riferimento per la comunità artistica sotterranea cinese. Il suo profilo è aumentato nel 2000 quando ha cocurato una mostra di arte volutamente oltraggiosa come alternativa alla Biennale di Shanghai di quell'anno. Dopo aver costruito il proprio complesso di studi alla periferia di Pechino nel 1999, Ai si è rivolto all'architettura e quattro anni dopo ha fondato lo studio di design FAKE per realizzare i suoi progetti, che enfatizzavano la semplicità attraverso l'uso di materiali comuni. Una nozione architettonica di spazio ha poi informato Ai's Fiaba (2007), un progetto concettuale che prevedeva il trasporto di 1.001 comuni cittadini cinesi a Kassel, in Germania, per esplorare la città per tutta la durata del festival d'arte Documenta.


Girasoli in crescita

Con fioriture luminose che vanno da metà estate all'inizio dell'autunno, i girasoli dicono "estate" come nessun'altra pianta. Inoltre, il 2021 è stato designato "l'anno del girasole"! Quale modo migliore per festeggiare che coltivarne un po' da soli? La nostra guida alla coltivazione del girasole copre tutto, dalla semina al taglio dei fiori alla raccolta dei semi.

A proposito di girasoli

Il girasole (Helianthus annuus) è una pianta annuale con una grande faccia floreale simile a una margherita. Il suo nome scientifico deriva dalle parole greche helios ("sole") e anthos ("fiore"). I fiori sono disponibili in molti colori (giallo, rosso, arancione, marrone, marrone), ma sono comunemente di colore giallo brillante con centri marroni che maturano in teste pesanti piene di semi.

I girasoli sono eliotropici, il che significa che girano i loro fiori per seguire il movimento del Sole attraverso il cielo da est a ovest, per poi tornare di notte ad affrontare l'est, pronti di nuovo per il sole del mattino. L'eliotropismo si verifica durante le prime fasi prima che il fiore si appesantisca di semi.

Ci sono tonnellate di varietà di girasoli disponibili oggi, quindi ce n'è sicuramente una che si adatta al tuo giardino. Scegli tra quelli con fusti ramificati o singoli steli, quelli che producono un ampio polline per gli impollinatori o sono privi di polline (migliori per i mazzi), quelli che rimangono piccoli o torreggiano sopra il resto del giardino, o quelli che producono semi commestibili!

2021: Anno del Girasole

Il National Garden Bureau ha designato il 2021 l'anno del girasole! È difficile non amare questi adorabili fiori. Pochissime piante sono così resistenti al calore, resistenti ai parassiti e semplicemente belle. I girasoli sono ottimi fiori recisi e molti sono attraenti anche per le api e gli uccelli.

A fine stagione, è facile raccogliere i semi di girasole per uno spuntino gustoso o per il reimpianto (vedi istruzioni sotto). Scopri di più sul motivo per cui dovresti iniziare a coltivare questi fiori felici nel tuo giardino.

Qui e laggiù, in alto e in basso,
Verga d'oro e girasoli brillano.

–Robert Kelley Weeks (1840-1876)

Quanto tempo impiegano i girasoli a fiorire?

Un fiore a crescita abbastanza rapida per le loro dimensioni, la maggior parte delle varietà di girasole matura in soli 80-95 giorni. Le varietà di girasole più grandi crescono fino a oltre 16 piedi di altezza, mentre le varietà più piccole sono state sviluppate per piccoli spazi e contenitori e raramente crescono più grandi di un piede di altezza! I capolini possono raggiungere oltre 12 pollici di diametro all'interno delle varietà con semi grandi.


Girasole

Oh girasole! La regina di tutti i fiori,
Nessun altro con te può essere paragonato,
Il ciglio della strada e i campi sono fatti d'oro
Per la tua brillante presenza lì.

"Un'ode al girasole del Kansas", Ed Blair, 1901

Un viaggio di settembre attraverso il Kansas è colorato d'oro dal fiore dello stato. Quelle grandi facce gialle sono brillanti quasi quanto il sole. Le giovani piante seguono persino il movimento del sole, girando i loro volti mentre il giorno avanza.

Molto prima dello stato, il girasole iniziò a sviluppare una connessione con il Kansas. I commercianti del Santa Fe Trail hanno commentato la presenza del fiore. La spedizione di Stephen Long attraverso il Kansas nel 1820 documentò uccelli che si nutrivano dei semi dei fiori. I primi coloni bruciavano gli steli come combustibile e davano i semi al loro pollame.

Poco dopo lo stato, il Kansans iniziò a suggerire allo stato di adottare ufficialmente il fiore. "La piazza del Campidoglio è circondata da una fitta crescita. . . di girasoli rampanti", ha scritto Noble Prentis, editore del Atchison Campione, nel 1880. "Crescono grandi, ranghi e gialli come se fossero a quaranta miglia da una casa. Il girasole dovrebbe diventare l'emblema del nostro stato."

I delegati del Kansas alla convention del Grande Esercito della Repubblica a St. Louis nel 1887 hanno mostrato il girasole come emblema. Il Newton quotidiano repubblicano ha suggerito in risposta alla favorevole accoglienza che il Kansas dovrebbe essere chiamato lo "Stato del girasole".

Tuttavia, il girasole non era molto apprezzato da tutti. Una legge statale del 1895 definì il girasole una "erba nociva" che doveva essere distrutta. Altri Kansan hanno apprezzato la robustezza e la resistenza del fiore.

I Kansan che hanno frequentato i rodei a Colorado Springs nel 1901 hanno mostrato il girasole come distintivo. "Ha presentato una scena piacevole, unica e attraente per ogni cittadino dello stato di Sunflower", ha ricordato George P. Morehouse, senatore dello stato di Council Grove. "I nostri cuori si sono gonfiati di orgoglio e i nostri pensieri e parole si sono soffermati con affetto sulle risorse, le tradizioni e i trionfi dello stato che tutti noi amiamo così tanto. Quell'occasione suggerì il girasole come nostro fiore di stato."

Morehouse ha redatto il disegno di legge per la sessione del 1903 che designa il girasole selvatico nativo o Helianthus come il fiore di stato. Il governatore Willis Bailey firmò la legislazione il 12 marzo 1903. Il Nebraska aveva preso in considerazione l'adozione del fiore come proprio prima dell'approvazione della legge del Kansas. Nessun altro stato ha rivendicato il fiore come suo simbolo.

Nello stesso anno il governatore Bailey definì l'uniforme della milizia statale per riflettere il nuovo simbolo. "Il dispositivo del colletto dell'abito completo, dell'abito e dei cappotti di servizio degli ufficiali e degli uomini arruolati della Guardia Nazionale del Kansas sarà il girasole."

Nel 1919 all'artista di Topeka Albert T. Reid fu chiesto di presentare un progetto per una bandiera di stato. Una modifica della sua proposta, una bandiera blu con un girasole d'oro al centro, fu approvata come stendardo di stato nel 1925. Agli oppositori non piaceva l'uso del fiore. ". . . quell'erba è per molti aspetti peggiore del cocklebur", ha affermato Frank Martin, rappresentante statale di Hutchinson. Alla fine il legislatore del 1927 adottò ufficialmente la bandiera dello stato, che presenta un campo blu con il sigillo del Kansas, e sopra era centrato un girasole e una barra che simboleggiava l'acquisto della Louisiana.

Quando Alfred Landon lanciò la sua campagna presidenziale nel 1936, il simbolo era prominente sui suoi bottoni e sui materiali della sua campagna. Il girasole è diventato un'importante coltura del Kansas, utilizzata per l'olio di girasole e il biodiesel. Il soprannome, "Stato del girasole", è diventato comune e il girasole rimane un simbolo unico e amato del Kansas.

Iscrizione: Girasole

Autore: Società storica del Kansas

Informazioni sull'autore: La Kansas Historical Society è un'agenzia statale incaricata di salvaguardare e condividere attivamente la storia dello stato.

Data di creazione: maggio 2011

Data modificata: aprile 2018

L'autore di questo articolo è l'unico responsabile del suo contenuto.

Invia Kansapedia contenuto

Ti invitiamo a inviare ulteriori dettagli sugli articoli esistenti o ad inviare articoli su altri argomenti nella storia del Kansas.

Memoria del Kansas

Le nostre raccolte online contengono più di 500.000 immagini di foto, documenti e artefatti, che crescono ogni giorno. Trova la tua storia in Kansas attraverso questa ricca risorsa!


Come usare la lecitina di girasole?

La lecitina di girasole si trova principalmente come ingrediente di integratori alimentari nelle polveri proteiche poiché una carenza di lecitina può avere molti effetti negativi sulla salute generale. Tuttavia, puoi trovare la lecitina di girasole anche nei prodotti cosmetici e in alcuni alimenti. Questa forma di lecitina si presenta tipicamente sotto forma di polvere disidratata, quindi viene comunemente aggiunta a frullati e frullati salutari. È anche un ottimo sostituto del burro o di altri oli nella tua cucina. Aggiunge una consistenza liscia e cremosa a qualsiasi ricetta che desideri aumentare con un po' più di salute.

Effetti collaterali della lecitina di girasole

Oltre ai benefici, ci sono alcuni possibili effetti collaterali, come problemi gastrointestinali, reazioni allergiche e considerazioni per le donne in gravidanza e allattamento. Aggiungendo una fonte così concentrata di fosfolipidi alla dieta, può causare una reazione negativa nell'intestino, tra cui diarrea, infiammazione o costipazione. Tuttavia, un uso moderato dovrebbe aiutare a evitarlo. Chi è allergico ai girasoli dovrebbe evitare questo tipo di integratore, così come le donne in gravidanza e in allattamento, a causa dei livelli di estrogeni e degli effetti che questa lecitina può avere sui livelli ormonali.