Podcast di storia

Richard (Dickie) Bond

Richard (Dickie) Bond


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Richard (Dickie) Bond è nato a Garstang, il 14 dicembre 1883. Ha giocato a calcio per la Royal Field Artillery prima di unirsi al Preston North End nel 1902. Bond ha fatto il suo debutto in una partita di FA Cup contro Bishop Auckland nel dicembre 1902 e ha segnato in la vittoria per 3-1. Ha anche segnato nella sua seconda partita contro Stockport County.

Bond, un esterno destro veloce e diretto, ha aiutato Preston North End a vincere la promozione in Prima Divisione della Football League nella sua seconda stagione al club. Nella stagione 1903-1904 Preston vinse il titolo della Second Division vincendo 20 e pareggiando 10 delle sue 34 partite.

Il 25 febbraio 1905, Bond ha vinto la sua prima presenza in nazionale quando ha giocato nella squadra inglese che ha pareggiato 1-1 con l'Irlanda. Il mese successivo è stato nella squadra che ha battuto il Galles 3-1. Non è riuscito a segnare in queste due partite, ma ha ottenuto un paio nella sua prossima partita internazionale nella vittoria per 5-0 contro l'Irlanda nel febbraio 1906.

Bond era un membro della squadra del Preston North End che arrivò secondo dietro al Liverpool nella stagione 1905-1906. Ha giocato un ruolo importante in questo successo finendo capocannoniere della stagione con 17 gol.

La forma del Preston nelle tre stagioni successive fu deludente: 1906-1907 (14°), 1907-1908 (12°) 1908-1909 (10°). Bond lasciò il club nel 1909. Nelle sei stagioni in cui era stato al Preston aveva segnato 34 gol in 148 partite.

Bond si è unito al Bradford City, che era andato vicino alla retrocessione la stagione precedente. Ha avuto un impatto immediato e ha aiutato la sua nuova squadra a ottenere il 7° posto nella stagione 1909-10 (Preston North End era 12°). Bond è apparso anche nella corsa di Bradford alla FA Cup del 1911. Tuttavia, ha perso la finale contro il Newcastle United perché era stato sospeso per aver usato "un linguaggio improprio" alla folla in una partita contro l'Arsenal.

Durante la prima guerra mondiale Bond si arruolò nell'esercito britannico e mentre prestava servizio sul fronte occidentale in Francia fu catturato dai tedeschi.

Dopo la guerra Bond tornò a Bradford City. Tutto sommato, ha giocato per il club per dodici anni ed è riuscito a segnare 60 gol in 301 partite. Ha anche giocato altre tre volte per l'Inghilterra durante questo periodo, finendo con un totale di otto presenze. All'età di 39 anni ha disputato una stagione al Blackburn Rovers (2 gol in 24 partite). Successivamente ha giocato nel calcio non di campionato con Lancaster Town e Garstang.

Richard (Dickie) Bond morì nel 1955.


Richard Bond nominato giudice di circuito

Citadel Chambers è lieta di annunciare la nomina di Richard Bond al Circuit Bench. Fu chiamato all'Ordine degli Avvocati nel 1988, intraprese l'allievo al Coleridge Chambers e vi rimase inquilino fino alla formazione di Citadel dalla fusione tra Coleridge e No. 4 Fountain Court.

Il Lord Chief Justice lo ha assegnato al Midland Circuit, con sede presso la Birmingham Crown Court, con effetto da lunedì 10 giugno 2013.

Il suo giudice d'onore Bond è il quindicesimo membro delle Camere ad essere nominato all'Alta Corte o al Circuit Bench in 19 anni. Ci azzardiamo a suggerire che è improbabile che questo risultato significativo venga eguagliato da qualsiasi altro gruppo di Camere!

Il cliente di Charles Hamer è stato dichiarato non colpevole di stupro e aggressione

Un uomo è stato dichiarato non colpevole di aver violentato la sua compagna. È stato anche assolto dall'accusa di aggressione&hellip

Ilana Davis rappresenta l'uomo accusato di tentato omicidio

Ilana Davis, che ha completato con successo il suo allievo all'inizio di quest'anno, ha rappresentato un uomo accusato di&hellip

Daniel White ottiene la licenza per il nuovo boutique hotel e bar nella zona di impatto cumulativo

Un nuovo bar di birra artigianale e boutique hotel aprirà a Moseley, dopo essersi assicurato un&hellip


Fleming sul tagliere

“Voglio incaricarti di dipingermi un quadro che in seguito potrà essere utilizzato come copertina per uno dei miei libri. Prima di tutto, per favore, faresti la giacca e, in secondo luogo, per favore, vorresti avere un'idea brillante?"

“Ho deciso di avvicinarmi a Dickie Chopping, che è probabilmente il miglior pittore di trompe-l’oeil del mondo e per il cui lavoro nutro una grande ammirazione.”

Fleming incise il libro del 1957 From Russia With Love:

“A Dickie Chopping/Il carnefice/Da Ian

e poi ha commentato:

“La giacca Chopping ha avuto un enorme successo, sia in Inghilterra che in America, e da quel giorno lui, io e Michael Howard di Cape’s abbiamo ideato tutte le giacche di James Bond, che ora sono diventate una sorta di segno distintivo con il libro commerciare e hanno vinto premi per Cape’s.”

Gli disse anche in una lettera del 1956:

“Di una cosa sono certo. La tua foto aiuterà enormemente a vendere il libro”.

Il 18 marzo 1959 Fleming scrisse a Chopping riferendosi al Dito d'oro copertina e il suo prossimo lavoro Solo per i tuoi occhi.

‘La nuova giacca è un successo grande quanto la prima e penso che Cape [l'editore di Fleming, Jonathan Cape] abbia fatto un ottimo lavoro con essa ancora. Nessuno nella storia dei thriller ha avuto un collaboratore artistico così brillante!’

“Prima di tutto mille congratulazioni per la nuova giacca. È abbastanza nella tua classe più alta e anche Annie lo adora. Tu ed io siamo davvero una squadra meravigliosa.”

Il 20 luglio 1960 Fleming chiese a Chopping se avrebbe illustrato il suo prossimo libro, Thunderball:

“Caro Dickie. I più calorosi ringraziamenti per la tua affascinante lettera del 29 luglio, e sono lieto che ti divertirai con la nuova giacca.

“Chiederò a Michael Howard [di Jonathan Cape] di produrre un'elegante mano scheletrica e un'elegante Regina di Cuori. Per quanto riguarda il pugnale, non ho davvero opinioni forti. Avevo pensato al normale coltello a scatto usato dagli adolescenti su persone come te e me, ma se hai in mente un bel pugnale, per favore lascia che lo usiamo. Il titolo del libro sarà Thunderball. È immensamente lungo, immensamente opaco e solo la tua giacca può salvarlo!

‘Due carte saranno sicuramente meglio di una, e la seconda carta dovrebbe essere un asso – forse l'asso di picche – se riesci a sopportare il lavoro aggiuntivo. In secondo luogo, penso, a meno che tu non la pensi diversamente, che la Regina di Quadri sarebbe meglio che la Regina di Cuori come denaro sia una nota fondamentale del libro.’


Dickie Moltisanti

Richard "Dickie" Moltisanti era un soldato dell'equipaggio dei Soprano. Morto a metà degli anni '70, sposato con Joanne Moltisanti (nata Blundetto), padre di Christopher Moltisanti e cugino di Carmela Soprano (nata DeAngelis). Dickie era nella Marina degli Stati Uniti durante la guerra del Vietnam e in seguito è stato in prigione, il che rende improbabile che abbia trascorso molto tempo con la sua famiglia quando era vivo.

Dickie è stato ucciso durante l'infanzia di Christopher, proprio fuori casa mentre portava a casa i vassoi della TV. Nel 2002, Tony Soprano disse a Christopher che l'assassino di Dickie era il detective Lt. Barry Haydu, che si era appena ritirato dalla polizia. Tony ha consegnato Haydu a Christopher Moltisanti come parte del suo processo per legare Chris a lui e allentarlo lentamente nella gerarchia familiare. Tuttavia, di fronte a Christopher, Haydu ha negato di aver mai sentito parlare di Richard Moltisanti e ha affermato che qualcuno lo stava "ovviamente" incastrandolo. Più tardi Haydu ammise inavvertitamente di conoscere Dickie Moltisanti affermando "Guarda, chiunque ti abbia detto che ho qualcosa a che fare con la sua morte sta mentendo!" prima che Christopher menzionasse la morte di suo padre.

Tony Soprano ricorda Dickie come un "ragazzo in piedi" e descrive molte delle sue qualità positive a Christopher. Dickie una volta assunse un'intera troupe dal New England e portò la guerra a casa loro. Tony ricorda anche che Dickie è stato ucciso a causa di un litigio con Jilly Ruffalo, un uomo con cui era in prigione. Jilly ha ucciso il compagno di cella di Dickie e Dickie gli ha cavato un occhio per vendetta.

Secondo Christopher, Dickie ha anche lottato con problemi di alcolismo e tossicodipendenza.


Paura e indignazione

La bara di Lord Mountbatten al funerale di stato dell'Abbazia di Westminster mentre i membri della famiglia reale, (sinistra-destra) la regina Elisabetta II, il principe Filippo, la regina Elisabetta regina madre e il principe Carlo, guardano.

Bentley Archive/Popperfoto/Getty Images

Secondo Lewis, gli attacchi del 27 agosto hanno suscitato paura e indignazione nella regione.

“La natura indiscriminata dell'attacco ha portato molti a condannare l'IRA come selvaggia e codarda,”, dice. Allo stesso tempo, la sofisticatezza della bomba è stata fatta esplodere dal radiocomando insieme all'imboscata di Warrenpoint ha suggerito che l'IRA stava diventando più pericolosa e capace. Questa combinazione di ferocia unita a competenza tattica è stata molto inquietante.

Tra gli inglesi, la reazione in Parlamento, giornali e telegiornali, è stata indignata. O’Leary, cresciuto in Irlanda del Nord e in Sudan, sottolinea che Mountbatten era stato un eroe di guerra e un importante mentore per il principe Carlo. La sua uccisione e quella di suo nipote e della suocera di sua figlia sono state considerate particolarmente oltraggiose. In Irlanda, aggiunge, c'era oltraggio per l'uccisione di un ospite, dei bambini e di un donna che non aveva legami con il pubblico o con le forze di sicurezza.

“Ulster Unionists ha chiesto una maggiore sicurezza e ha definito la Repubblica d'Irlanda un rifugio sicuro per i terroristi, infatti, la polizia irlandese è stata in grado di identificare e condannare l'organizzatore dell'attentato alla barca di Mountbatten con prove forensi,” O’Leary dice. Aggiunge che tra coloro che erano solidali con le cause dell'IRA, sostenevano di più l'attacco dei soldati del Reggimento Paracadutisti, che era stato dietro il massacro di civili la Bloody Sunday nel gennaio 1972, che l'omicidio di un anziano nonno in pensione e la sua famiglia.

Margaret Thatcher, eletta primo ministro poco prima dell'assassinio, vedeva l'IRA come un'organizzazione criminale, piuttosto che politica. Ha risposto ritirando i diritti politici associati allo status di prigioniero di guerra per i prigionieri dell'IRA. L'IRA ha risposto a sua volta con uno sciopero della fame. Il leader dello sciopero della fame, il nazionalista irlandese Bobby Sands, fu poi eletto al parlamento britannico ma sarebbe morto in prigione per il suo sciopero della fame il 5 maggio 1981. Alla fine, dice White, l'omicidio di Mountbatten e della sua famiglia segnò un crudo, oscuro periodo avanti per Inghilterra e Irlanda del Nord. 


A partire dal 1910, sei figli - Owen, Dick, Adelaide, John, Ella e Dottie Brennan - sono nati da Owen Brennan e Nellie Valentine nel quartiere di Irish Channel a New Orleans. Owen ha lavorato nell'industria marittima fino al suo pensionamento nei primi anni '40. Owen Brennan, il figlio, era un astuto uomo d'affari, noto per la sua personalità socievole. Nel 1943 acquistò l'Absinthe House, un bar in Bourbon Street. Owen Brennan lo trasformò in un saloon aperto tutta la notte, popolare durante la seconda guerra mondiale. Nel 1946 acquistò un ristorante dall'altra parte della strada, il Vieux Carré. Lo ribattezzò Vieux Carré di Brennan.

Dickie Brennan

Dickie Brennan è il figlio di Lynne Trist Brennan e Dick Brennan. È il fondatore di Dickie Brennan & Company.

Ella Brennan

Nel 1969 la famiglia Brennan rilevò il Palazzo del Comandante. Quel ristorante divenne la priorità di Ella Brennan. Grazie a lei,…

Gus Martin

Gus Martin è uno chef per Dickie Brennan & Company.

Lally Brennan e Ti Martin

Ti Martin e Lally Brennan sono i proprietari di seconda generazione del Commander's Palace.

Lynne Trist Brennan

Lynne Trist Brennan è la vedova del defunto Dick Brennan e madre di Dickie e Lauren Brennan.

La famiglia di Paul Blangé

Paul Blangé è stato il primo chef di Brennan. Paul era uno chef di formazione europea originario dell'Olanda. In questo…

Thomas Robey

Thomas Robey era un sous-chef esecutivo al Commander's Palace.

Ella e Dottie Brennan

Ella e Dottie Brennan sono sorelle e socie fondatrici di Commander's Palace.

A partire dal 1910, sei figli - Owen, Dick, Adelaide, John, Ella e Dottie Brennan - nacquero da Owen Brennan e Nellie Valentine nel quartiere di Irish Channel a New Orleans. Owen ha lavorato nell'industria marittima fino al suo pensionamento nei primi anni '40. Owen Brennan, il figlio, era un astuto uomo d'affari, noto per la sua personalità socievole. Nel 1943 acquistò l'Absinthe House, un bar in Bourbon Street. Owen Brennan lo trasformò in un saloon aperto tutta la notte, popolare durante la seconda guerra mondiale. Nel 1946 acquistò un ristorante dall'altra parte della strada, il Vieux Carré. Lo ribattezzò Vieux Carré di Brennan.

Quando Owen Brennan morì nel 1955, Ella Brennan e i suoi fratelli ripresero le operazioni. Brennan's on Bourbon si trasferì a Royal Street nel 1956. La famiglia aggiunse un secondo ristorante, Brennan's of Houston nel 1967. Dick, John, Ella e Adelaide acquistarono Commander's Palace nel 1969. Secondo il Times-Picayune, l'espansione dei ristoranti della famiglia Brennan ha causato tensioni tra gli eredi di Owen e i suoi fratelli. Il fiorente impero si divise nel 1973. I figli di Owen, Pip, Jimmy e Ted, mantennero la proprietà di Brennan's, e Dick, Ella, John, Adelaide e Dottie mantennero il Commander's Palace. Nella loro intervista di storia orale, Ella e Dottie Brennan ricordano di aver lavorato con gli chef per trasformare il menu, reinventando il Commander's come un ristorante haute creolo.

Thomas Robey e Gus Martin discutono dei loro incarichi di lunga data come chef. Gus Martin parla della sua lunga carriera al Commander's Palace e della sua profonda riverenza per Dick Brennan. Thomas Robey apprezza la saggezza di Ella Brennan, alla quale ha spesso consegnato cibo e dalla quale ha spesso chiesto parere.

Mentre la generazione successiva è sbocciata, la famiglia Brennan ha aggiunto più ristoranti al proprio portafoglio di New Orleans. Le cugine Ti Martin e Lally Brennan sottolineano l'importanza di uno stretto legame familiare per il loro successo. Come comproprietari con diversi punti di forza, si aiutavano a vicenda a gestire meglio il Palazzo del Comandante e i suoi fratelli.

Le interviste del progetto di storia orale della famiglia Brennan di New Orleans non saranno disponibili per l'uso pubblico fino al 1 maggio 2019 e solo con l'autorizzazione specifica di SFA.


Scoperti i segreti di James Bond: come 007 ha dato all'artista di Russia With Love un alibi per omicidio perfetto

Ora, dopo 60 anni, il suo tesoro di schizzi e dipinti di 007 è stato esposto per la prima volta. Attualmente ospitato al Museo di Salisbury, il tesoro è stato catalogato dall'esecutore testamentario, erede e biografo di Chopping, Jon Lys Turner. Ha detto: "Negli anni '50 'Dickie' Chopping si trovava spesso a scatenare il caos per le strade di Soho a Londra, insieme al suo migliore amico e collega artista, Francis Bacon". Ed è stato Bacon a presentare Chopping al disinvolto Fleming, tramite sua moglie Ann.

Articoli Correlati

Il creatore di 007 era un appassionato collezionista di libri e, in quanto tale, è stato fortemente coinvolto nei disegni delle copertine per i suoi thriller.

L'artista ha dipinto dal suo studio di casa a Wivenhoe, nell'Essex, che condivideva con il suo compagno, il pittore Denis Wirth-Miller.

Tagliare il pericolo combinato con la natura per dare vita all'incredibile mondo di James Bond.

Per ogni successivo libro di Bond, Chopping ha dato ai suoi dipinti una svolta macabra, il tutto catturato dal suo stile artistico preferito, il trompe l'oeil - trucco dell'occhio.

La storia dietro la prima commissione per 007 di Chopping, From Russia With Love del 1957, era molto simile a un thriller di Fleming.

Si dice che il libro sia tra i primi 10 preferiti del presidente degli Stati Uniti John F Kennedy. La storia è stata serializzata sul Daily Express, prima in forma ridotta e in più parti e poi come fumetto.

L'artista Richard Chopping ha dipinto le copertine di nove bestseller di James Bond di Ian Fleming (Immagine: NC)

Inizialmente, la pistola sulla copertina di Chopping doveva essere una Beretta .25. Tuttavia, quando quest'arma si rivelò difficile da reperire, Fleming prese in prestito una pistola dal suo stesso contatto, il maggiore Geoffrey Boothroyd, che in seguito divenne l'ispirazione per il maestro dei gadget Q.

Mentre l'arma era in possesso di Chopping, a Glasgow ha avuto luogo un omicidio usando lo stesso tipo di pistola. Fortunatamente, James Bond si è rivelato un alibi unico.

Anche la copertina di Goldfinger ha avuto una storia sinistra.

L'immagine inquietante mostrava un teschio umano con due monete d'oro poste nelle orbite e una rosa in equilibrio nella sua bocca.

Tagliere dipinto dalla vita reale e il cranio provenivano da un medico locale. Choppping ha poi scoperto che il teschio proveniva da una donna malese vittima di un genocidio. Il lavoro accattivante di Tagliere è stato uno dei motivi per cui il successo di Bond è valso a valanga.

Lo ha reso il designer di giacche più pagato al mondo.

Fleming amava il caratteristico stile trompe l'oeil e soprannominò Chopping, "l'unico maestro inglese dell'arte ... che dipinge davvero le cose in modo da poterle cogliere direttamente dalla tela".

L'autore di Bond Ian Fleming è morto nel 1964 (Immagine: Express Newspapers)

Ma il rapporto tra autore e artista si fece teso.

Chopping era irritato dalle affermazioni pubbliche di Fleming di aver ideato personalmente le composizioni mentre lo scrittore era frustrato dal fatto che l'artista non gli avrebbe venduto il copyright. Fleming si trovava spesso a scusarsi con il suo editore per il ritardo nella consegna di Chopping.

Turner ha spiegato: "Se Chopping ha criticato Fleming è perché lo ha trovato troppo entusiasta e ha lanciato idee a destra e a manca, chiedendo tutto nella foto compreso il lavello della cucina".

Per l'avventura ambientata in Giappone di Fleming, Si vive solo due volte, Chopping ha dipinto un rospo che scalpita una libellula.

Dopo aver attraversato invano le paludi dell'Essex, alla fine ha acquistato il suo anfibio dalla figlia di un amico che l'ha portato fuori dal laboratorio di scienze della scuola. Conservato in una campana di vetro, il rospo ha iniziato a gonfiarsi.

Chopping pensava che sarebbe morto, quindi lo ha rilasciato, permettendogli di saltare liberamente nel suo studio.

Richard Chopping ha combinato il pericolo con la natura per dare vita all'incredibile mondo di James Bond (Immagine: Richard Chopping)

Fleming è morto nel 1964. Durante la sua vita, ha riconosciuto che le giacche di Chopping sono state un enorme successo, sia in Gran Bretagna che in America.

Erano diventati una sorta di "marchio di garanzia del commercio di libri e hanno vinto premi".

Gli ultimi due progetti di Fleming di Chopping erano per The Man With The Golden Gun e Octopussy, pubblicati dopo la morte di Fleming. Entrambi presentano quella che è diventata la firma dell'artista: l'immagine di una mosca.

In mostra, appuntato su un pezzo di sughero, è l'insetto conservato che Chopping ha usato come riferimento.

L'artista in seguito ha detto che il suo lavoro 007 è diventato noioso.

È arrivato al punto di dire che odiava i libri: "C'è abbastanza violenza nel mondo senza renderlo affascinante".

Nei suoi ultimi anni, Chopping si sentì truffato finanziariamente dalla sua associazione con Bond. La creazione di Fleming è diventata un popolare eroe dei fumetti nel Daily Express. Poi il turno di Sean Connery come 007 ha lanciato l'iconica serie di film.

Fleming ha riconosciuto che le giacche di Chopping sono state un enorme successo durante la sua vita (Immagine: Richard Chopping)

Tutto questo immaginario è nato dalla stessa raffinatezza trovata nella scrittura di Fleming.

Tuttavia, Tagliere è stato il primo. L'artista è morto all'età di 91 anni nel 2008. Le prime edizioni di Fleming ora richiedono prezzi astronomici, spinti dalla copertina di Chopping.

Nel 1981, quando la tenuta Fleming lanciò una serie di romanzi di James Bond di John Gardner, si rivolse a Chopping per aggiungere autenticità. Ha ideato il primo di questi, Licenza rinnovata.

Il lavoro di Richard Chopping è apparso anche sui francobolli della Royal Mail. Quest'ultima mostra rivela un artista di talento il cui lavoro dovrebbe forse essere famoso quanto il
spia immaginaria che ha contribuito a rendere famosa.

● Richard Chopping: The Original Bond Artist, al Salisbury Museum fino al 3 ottobre.

Matthew Field e Ajay Chowdhury sono gli autori di Some Kind Of Hero: The Remarkable Story of the James Bond Films pubblicato da The History Press.


Relazioni [ modifica | modifica sorgente]

Daisy [ modifica | modifica sorgente]

Daisy è la moglie di Onslow. Ogni volta che sua moglie tenta di sedurlo, spesso risponde con delle scuse ("Ho mal di testa") o le chiede di preparargli del cibo ("Ancora pancetta?"). Nonostante la loro mancanza di intimità, la coppia sembra significativamente più vicina rispetto al longanime Richard e al prepotente Hyacinth.

Giacinto [ modifica | modifica sorgente]

Quando Hyacinth è in una delle sue tante missioni per impressionare le persone dell'alta borghesia o i vicini, è sempre Onslow (con Daisy, Rose o "Papà" o tutti allo stesso tempo "Papà" è una rarità, e Daisy e Rose sono più comuni) che si presentano in una Ford Cortina applaudita che si ritorce contro ogni volta che si avvia o si ferma, imbarazzando Hyacinth, schiacciando le sue speranze di creare quell'impressione perfetta. Non sorprendentemente quindi, Hyacinth teme e detesta Onslow nonostante sia un personaggio gentile e amichevole e vada d'accordo con tutti gli altri.

Riccardo [ modifica | modifica sorgente]

Onslow ha un rapporto particolarmente forte con il marito sofferente di Hyacinth, Richard (di solito lo chiama "Dickie"), e in un'occasione salva Richard dalle esigenze della vita con Hyacinth, portandolo in un pub vicino. Onslow simpatizza con suo cognato poiché ha una buona idea di quanto debba essere difficile la vita con il protagonista.


In che modo ɽick' è diventato l'abbreviazione di 'Richard'?

Cazzo, cazzo, cazzo. Poche, se non nessuna, altre parole in lingua inglese hanno il privilegio di essere usate comunemente come nome, sinonimo di pene e un ottimo modo per descrivere un idiota. Allora, come diavolo è successo? E più specificamente, come ha fatto "Dick" a diventare l'abbreviazione del nome Richard? Un recente video dei ragazzi di Today I Found Out aiuta a spiegare come cazzo è salito a tanto rilievo.

Si scopre che chiamare qualcuno Dick invece di Richard è un'evoluzione piuttosto recente dei soprannomi Rich e Rick, che usiamo anche al posto di Richard fino ad oggi. Come spiega l'ospite del video, è un po' come una di quelle progressioni "osso del ginocchio collegato al tuo osso". Ai tempi in cui scrivevamo tutto a mano, Rich e Rick sono emersi come soprannomi comuni per Richard e, a quanto pare, alla gente piaceva anche inventare soprannomi che facessero rima. Ciò ha dato origine a soprannomi come Dick e Hick all'inizio del XIII secolo, ma a differenza di Hick, Dick continua a rimanere in giro oggi.

Naturalmente, Dick non è l'unico soprannome che emerge da una simile progressione basata sulla rima. Ad esempio, vi siete mai chiesti che le persone di nome Robert si chiamano spesso Bob? Ecco alcuni esempi, per il video:

Richard -> Rich -> Dick
Robert -> Rob -> Bob
William -> Will -> Bill

La mente è ancora sconvolta? Assicurati di guardare il video per la storia completa di Dick.

Iscriviti qui per ricevere la nostra e-mail Thrillist quotidiana e ottieni la tua dose del meglio in fatto di cibo/bevande/divertimento.


Scoperti i segreti di James Bond: come 007 ha dato all'artista di Russia With Love un alibi per omicidio perfetto

Link copiato

James Bond: Pierce Brosnan recita nel trailer di Die Another Day 2002

Quando ti iscrivi utilizzeremo le informazioni fornite per inviarti queste newsletter. A volte includono consigli per altre newsletter o servizi correlati che offriamo. La nostra Informativa sulla privacy spiega meglio come utilizziamo i tuoi dati e i tuoi diritti. È possibile disdire in qualsiasi momento.

Ora, dopo 60 anni, il suo tesoro di schizzi e dipinti di 007 è stato esposto per la prima volta. Attualmente ospitato al Museo di Salisbury, il tesoro è stato catalogato dall'esecutore testamentario, erede e biografo di Chopping, Jon Lys Turner. Ha detto: &ldquoNegli anni '50 &lsquoDickie&rsquo si trovava spesso Chopping a scatenare il caos per le strade di Soho, insieme al suo migliore amico e collega artista, Francis Bacon.&rdquo Ed è stato Bacon a presentare Chopping all'affabile Fleming, tramite sua moglie Ann.

Articoli Correlati

Il creatore di 007 era un appassionato collezionista di libri e, in quanto tale, è stato fortemente coinvolto nei disegni delle copertine per i suoi thriller.

L'artista ha dipinto dal suo studio di casa a Wivenhoe, nell'Essex, che condivideva con il suo compagno, il pittore Denis Wirth-Miller.

Tagliare il pericolo ha unito la natura per dare vita all'incredibile mondo di James Bond.

Per ogni successivo libro di Bond, Chopping ha dato ai suoi dipinti una svolta macabra, il tutto catturato dal suo stile artistico preferito, il trompe l&rsquooeil & ndash trucco dell'occhio.

La storia dietro la prima commissione per 007 di Chopping, From Russia With Love del 1957, era molto simile a un thriller fiammingo.

Si dice che il libro sia tra i primi 10 preferiti del presidente degli Stati Uniti John F Kennedy. La storia è stata serializzata sul Daily Express, prima in forma ridotta e in più parti e poi come fumetto.

L'artista Richard Chopping ha dipinto le copertine di nove dei bestseller di James Bond di Ian Fleming (Immagine: NC)

Inizialmente, la pistola sulla copertina di Chopping doveva essere una Beretta .25. Tuttavia, quando quest'arma si rivelò difficile da reperire, Fleming prese in prestito una pistola dal suo stesso contatto, il maggiore Geoffrey Boothroyd, che in seguito divenne l'ispirazione per il maestro dei gadget Q.

Mentre l'arma era in possesso di Chopping, a Glasgow ha avuto luogo un omicidio con lo stesso tipo di pistola. Fortunatamente, James Bond si è rivelato un alibi unico.

Anche la copertina di Goldfinger ha avuto una storia sinistra.

L'immagine inquietante mostrava un teschio umano con due monete d'oro poste nelle orbite e una rosa in equilibrio nella sua bocca.

Tagliere dipinto dalla vita reale e il cranio erano stati acquistati da un medico locale. Choppping ha poi scoperto che il teschio proveniva da una donna malese vittima di un genocidio. Il lavoro accattivante di Chopping è stato uno dei motivi per cui il successo di Bond è valso a valanga.

Lo ha reso il designer di giacche più pagato al mondo.

Fleming amava il caratteristico stile trompe l'eil e soprannominato Chopping, "l'unico maestro inglese dell'arte" che dipinge davvero le cose in modo da poterle cogliere direttamente dalla tela.

L'autore di Bond Ian Fleming è morto nel 1964 (Immagine: Express Newspapers)

Ma il rapporto tra autore e artista si fece teso.

Chopping era irritato dalle affermazioni pubbliche di Fleming di aver ideato personalmente le composizioni mentre lo scrittore era frustrato dal fatto che l'artista non gli avrebbe venduto il copyright. Fleming si trovava spesso a trovare scuse al suo editore per la consegna in ritardo di Chopping.

Turner ha spiegato: &ldquoSe Chopping ha criticato Fleming è perché lo ha trovato troppo entusiasta e ha lanciato idee a destra e a manca, chiedendo tutto nella foto compreso il lavello della cucina.&rdquo

Per l'avventura ambientata in Giappone di Fleming, Si vive solo due volte, Chopping ha dipinto un rospo che zampetta una libellula.

Dopo aver attraversato invano le paludi dell'Essex, alla fine si è procurato il suo anfibio dalla figlia di un amico che l'ha rubato dal laboratorio di scienze della scuola. Conservato in una campana di vetro, il rospo ha iniziato a gonfiarsi.

Chopping pensava che sarebbe morto, quindi lo ha rilasciato, permettendogli di saltare liberamente nel suo studio.

Richard Chopping ha combinato il pericolo con la natura per dare vita all'incredibile mondo di James Bond (Immagine: Richard Chopping)

Fleming è morto nel 1964. Durante la sua vita, ha riconosciuto che le giacche di Chopping sono state un enorme successo, sia in Gran Bretagna che in America.

Erano diventati una sorta di "marchio di garanzia del commercio di libri e hanno vinto premi".

Gli ultimi due progetti di Fleming di Chopping erano per The Man With The Golden Gun e Octopussy, pubblicati dopo la morte di Fleming. Entrambi presentano quella che è diventata la firma dell'artista: l'immagine di una mosca.

In mostra, appuntato su un pezzo di sughero, è l'insetto conservato che Chopping ha usato come riferimento.

L'artista in seguito ha detto che il suo lavoro 007 è diventato noioso.

È arrivato al punto di dire che odiava i libri: &ldquoC'è abbastanza violenza nel mondo senza renderlo affascinante.&rdquo

Nei suoi ultimi anni, Chopping si sentì truffato finanziariamente dalla sua associazione con Bond. La creazione di Fleming è diventata un popolare eroe dei fumetti sul Daily Express. Poi il turno di Sean Connery quando 007 ha lanciato l'iconica serie di film.

Fleming ha riconosciuto che le giacche di Chopping sono state un enorme successo durante la sua vita (Immagine: Richard Chopping)

Tutto questo immaginario è nato dalla stessa raffinatezza trovata nella scrittura di Fleming.

Tuttavia, Tagliere è stato il primo. L'artista è morto all'età di 91 anni nel 2008. Le prime edizioni di Fleming ora richiedono prezzi astronomici, spinti dalla copertina di Chopping.

Nel 1981, quando la tenuta Fleming lanciò una serie di romanzi di James Bond di John Gardner, si rivolse a Chopping per aggiungere autenticità. Ha ideato il primo di questi, Licenza rinnovata.

Il lavoro di Richard Chopping è apparso anche sui francobolli della Royal Mail. Quest'ultima mostra rivela un artista di talento il cui lavoro dovrebbe forse essere famoso quanto il
spia immaginaria che ha contribuito a rendere famosa.

● Richard Chopping: The Original Bond Artist, al Salisbury Museum fino al 3 ottobre.

Matthew Field e Ajay Chowdhury sono gli autori di Some Kind Of Hero: The Remarkable Story of the James Bond Films pubblicato da The History Press.


Guarda il video: THE BEST of BOND by The Ultimate Fashion History (Potrebbe 2022).