Podcast di storia

Karl von Stürgkh

Karl von Stürgkh

Karl von Stürgkh nacque il 30 ottobre 1859. Veniva da una famiglia benestante che possedeva vasti possedimenti in Stiria. Fu eletto membro del Consiglio imperiale austriaco nel 1891. Conservatore che si opponeva alla riforma sociale, Stürgkh fu una figura significativa nella lotta contro il suffragio universale. Tuttavia, questo è stato ottenuto in seguito a uno sciopero generale nel 1907.

Nel 1909 il conte Richard von Bienerth-Schmerling nominò Stürgkh ministro dell'istruzione. Ha mantenuto questa posizione sotto Paul Gautsch von Frankenthurn. Stürgkh sostenne il dominio tedesco della Triplice Alleanza.

Nel 1911 il Partito Socialdemocratico dei Lavoratori (SDAP) divenne il più grande partito del Parlamento austriaco. Tuttavia, i conservatori mantennero il potere e Stürgkh fu nominato primo ministro d'Austria dall'imperatore Francesco Giuseppe il 3 novembre 1911. Reagì all'opposizione dei socialisti sospendendo il parlamento austriaco (Reichsrat) nel marzo 1914 e governato da un regio decreto.

Il 28 giugno 1914, l'erede al trono, l'arciduca Francesco Ferdinando, fu assassinato a Sarajevo. Josef accettò il consiglio dato dal suo ministro degli esteri, Leopold von Berchtold, che l'Austria-Ungheria avrebbe dovuto dichiarare guerra alla Serbia. Allo scoppio della prima guerra mondiale, Josef permise ai militari di assumere la direzione del paese. Stürgkh impose una rigida censura sulla stampa e limitò il diritto di riunione e mostrò il suo disprezzo per la democrazia convertendo il Reichsrat in un ospedale.

Friedrich Adler, figlio di Victor Adler, leader dello SDAP, che si opponeva alla guerra, uccise Karl von Stürgkh il 21 ottobre 1916. Adler fu condannato a morte ma fu graziato dall'imperatore Karl.


Karl von Frisch

Sono nato il 20 novembre 1886 a Vienna, figlio del professore universitario Anton Ritter von Frisch e di sua moglie Marie, nata Exner. Ho studiato in una scuola di grammatica e poi all'Università di Vienna nella Facoltà di Medicina. Dopo i primi esami sono passato alla Facoltà di Filosofia e ho studiato Zoologia a Monaco e Vienna. Ho conseguito il dottorato all'Università di Vienna nel 1910. Nello stesso anno sono diventato assistente di Richard Hertwig all'Istituto zoologico dell'Università di Monaco. Lì ho ottenuto il mio certificato di insegnamento universitario in zoologia e anatomia comparata.

Nel 1921 sono andato all'Università di Rostock come professore e direttore della Facoltà di zoologia, nel 1923 mi sono trasferito a Breslavia e nel 1925 sono succeduto al mio ex insegnante Richard Hertwig a Monaco di Baviera. Con il supporto della Fondazione Rockefeller ho supervisionato la costruzione di un nuovo Istituto Zoologico con le migliori strutture disponibili. Dopo la distruzione di quest'ultimo durante la seconda guerra mondiale, mi recai a Graz nel 1946, ma tornai a Monaco nel 1950 dopo la riapertura dell'Istituto. Sono Professore Emerito dal 1958, e ho continuato i miei studi scientifici. Dei miei articoli pubblicati, i seguenti sono i più importanti:

Der Farben und Formensinn der Bienen: Zoologische Jarbücher (Physiologie) 35, 1-188, (1914-15). (Il senso del colore e della forma dell'ape.)

Über den Geruchssinn der Bienen und seine blütenbiologische Bedeutung: Zoologische Jahrbücher (Physiologie) 37, 1-238 (1919). (L'olfatto dell'ape e il suo significato durante la fioritura.)

Über die “Sprache” der Bienen. Eine tierpsychologische Untersuchung: Zoologischer Jahrbücher (Physiologie) 40, 1-186 (1923). (Bee’s ‘language’- un esame di psicologia animale.)

Untersuchung über den Sitz des Gehörsinnes bei der Elritze: Zeitschrift für vergleichende Physiologie 17, 686-801 (1932), con R. Stetter. (Esame della posizione del senso dell'udito nel pesciolino.)

Über den Geschmachsinn der Bienen: Zeitschrift für vergleichende Physiologie 21, 1-156 (1934). (Il senso del gusto dell'ape.)

Über einen Schreckstoff der Fischhaut und seine biologische Bedeutung: Zeitschrift für vergleichende Physiologie 29, 46-145 (1941). (Sulla sostanza repellente sulla pelle del pesce e sul suo significato biologico.)

Die Tänze der Bienen: Österreichische Zoologische Zeitschrift 1, 1-48 (1946). (Le danze delle api.)

Die Polarization des Himmelslichtes als orientierender Faktor bei den Tänzen der Bienen: Experientia (Basel) 5, 142-148 (1949). (La polarizzazione del lucernario come mezzo di orientamento durante le danze delle api.)

Die Sonne als Kompaß im Leben der Bienen: Experientia (Basel) 6, 210-221 (1950). (Il sole come bussola nella vita delle api.)

Tanzsprache und Orientierung der Bienen, Springer Verlag Berlin-Heidelberg-New York (1965). (Il linguaggio della danza e l'orientamento delle api, Harvard University Press, 1967.)

A partire dal Conferenze Nobel, Fisiologia o Medicina 1971-1980, Editor Jan Lindsten, World Scientific Publishing Co., Singapore, 1992

Questa autobiografia/biografia è stata scritta al momento del premio e pubblicata per la prima volta nella serie di libri Il Premio Nobel. Successivamente è stato modificato e ripubblicato in Lezioni Nobel. Per citare questo documento, indicare sempre la fonte come mostrato sopra.

Karl von Frisch morì il 12 giugno 1982.

Copyright e copia La Fondazione Nobel 1973

Per citare questa sezione
Stile MLA: Karl von Frisch – Biografico. Premio Nobel.org. Premio Nobel Outreach AB 2021. Lun. 28 giu 2021. <https://www.nobelprize.org/prizes/medicine/1973/frisch/biographical/>

Scopri di più

Premi Nobel 2020

Dodici vincitori hanno ricevuto un premio Nobel nel 2020, per i risultati che hanno conferito il massimo beneficio all'umanità.

Il loro lavoro e le loro scoperte spaziano dalla formazione di buchi neri e forbici genetiche agli sforzi per combattere la fame e sviluppare nuovi formati di aste.


Karl von Scherzer Wiki, biografia, patrimonio netto, età, famiglia, fatti e altro

Troverai tutte le informazioni di base su Karl von Scherzer. Scorri verso il basso per ottenere i dettagli completi. Ti spieghiamo tutto su Karl. Acquista Karl Wiki Età, biografia, carriera, altezza, peso, famiglia. Tieniti aggiornato con noi sulle tue celebrità preferite. Aggiorniamo i nostri dati di volta in volta.

BIOGRAFIA

Karl von Scherzer è un noto esploratore. Karl è nato il 1 maggio 1821 a Vienna..Karl è una delle celebrità famose e di tendenza che è popolare per essere un esploratore. A partire dal 2018 Karl von Scherzer ha 81 anni (età alla morte) anni. Karl von Scherzer è un membro del famoso Esploratore elenco.

Wikifamouspeople ha classificato Karl von Scherzer nella lista delle celebrità popolari. Anche Karl von Scherzer è elencato insieme alle persone nate il 1 maggio 1821. Una delle preziose celebrità elencate nell'elenco di Explorer.

Non si sa molto su Karl Education Background & Childhood. Vi aggiorneremo presto.

Particolari
Nome Karl von Scherzer
Età (dal 2018) 81 anni (età alla morte)
Professione Esploratore
Data di nascita 1 maggio 1821
Luogo di nascita Vienna
Nazionalità Vienna

Valore netto di Karl von Scherzer

La principale fonte di reddito di Karl è Explorer. Attualmente non abbiamo abbastanza informazioni sulla sua famiglia, relazioni, infanzia, ecc. Ci aggiorneremo presto.

Valore netto stimato nel 2019: $ 100.000-1 milione di dollari (circa)

Karl Età, altezza e peso

Le misure del corpo di Karl, l'altezza e il peso non sono ancora noti, ma aggiorneremo presto.

Famiglia e relazioni

Non si sa molto della famiglia e delle relazioni di Karl. Tutte le informazioni sulla sua vita privata sono nascoste. Vi aggiorneremo presto.

Fatti

  • L'età di Karl von Scherzer è di 81 anni (età alla morte). a partire dal 2018
  • Il compleanno di Karl è il 1° maggio 1821.
  • Segno zodiacale: Toro.

-------- Grazie --------

Opportunità di influencer

Se sei un modello, Tiktoker, Instagram Influencer, Fashion Blogger o qualsiasi altro social media influencer, che sta cercando di ottenere fantastiche collaborazioni. Allora puoi Unisciti al nostro Gruppo Facebook di nome "Gli influencer incontrano i brand". È una piattaforma in cui gli influencer possono incontrarsi, collaborare, ottenere opportunità di collaborazione dai marchi e discutere di interessi comuni.

Connettiamo i marchi con i talenti dei social media per creare contenuti sponsorizzati di qualità


Barone Münchhausen

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l'articolo.

Barone Münchhausen, in toto Karl Friedrich Hieronymus, Freiherr von (barone di) Münchhausen, Münchhausen ha anche scritto Monaco di Baviera, (nato l'11 maggio 1720, Bodenwerder, Hannover [Germania] - morto il 22 febbraio 1797, Bodenwerder), narratore di Hannover, alcuni dei cui racconti sono stati la base per la raccolta Le avventure del barone Munchausen.

Münchhausen servì con l'esercito russo contro i turchi e si ritirò nelle sue tenute come gentiluomo di campagna nel 1760. Divenne famoso in tutta Hannover come narratore di storie straordinarie sulla sua vita di soldato, cacciatore e sportivo. Una raccolta di tali racconti è apparsa in Vademecum für lustige Leute (1781-83 "Manuale per gente allegra"), tutti attribuiti al barone, anche se molti possono essere fatti risalire a fonti molto più antiche.

Münchhausen, tuttavia, fu lanciato come un "tipo" di narratore di storie alte da Rudolf Erich Raspe, che utilizzò le storie precedenti come materiale di base per un piccolo volume pubblicato (anonimo) a Londra nel 1785 con il titolo Il racconto del barone Munchausen dei suoi meravigliosi viaggi e campagne in Russia. Gottfried August Bürger tradusse liberamente il volume di Raspe in tedesco nel 1786, e fu l'edizione di Bürger che divenne la più conosciuta in tedesco. Edizioni successive e molto ampliate, nessuna delle quali aveva molto a che fare con lo storico barone Münchhausen, divennero ampiamente conosciute e popolari in molte lingue. Sono generalmente conosciuti in inglese come Le avventure del barone Munchausen.


La storia accidentata della bicicletta

Chi ha inventato la bicicletta? La risposta è un po' più complicata di quanto si possa pensare. Un barone tedesco di nome Karl von Drais fece il primo grande sviluppo quando creò un congegno a due ruote orientabile nel 1817. Conosciuto con molti nomi, tra cui “velocipede,” ” “hobby-horse,” &# x201Cdraisine” e “running machine,” questa prima invenzione ha reso Drais ampiamente riconosciuto come il padre della bicicletta. Ma la bicicletta come la conosciamo oggi si è evoluta nel XIX secolo grazie al lavoro di diversi inventori . 

Mentre il velocipede di Drais ha goduto solo di un breve periodo sotto i riflettori prima di cadere fuori moda, il poeta John Keats lo ha deriso come il "Niente del giorno", la sua prima versione ha continuato a essere migliorata in tutta Europa. A partire dal 1860, diversi inventori francesi tra cui Pierre Lallement, Pierre Michaux ed Ernest Michaux svilupparono prototipi con pedali attaccati alla ruota anteriore. Queste furono le prime macchine ad essere chiamate 𠇋icycles,”, ma erano anche conosciute come 𠇋oneshakers” per la loro corsa dura.

Due uomini cavalcano le prime biciclette conosciute come Hobby Horse e 𠆋oneshaker’. L'Hobby Horse è stato inventato da Karl Von Drais nel 1818 ed è stato azionato da calci contro la strada. Nel 1863 furono aggiunti pedivelle e pedali per creare il 𠆋oneshaker’. 

Nella speranza di aggiungere stabilità, inventori come Eugène Meyer e James Starley in seguito introdussero nuovi modelli che sfoggiavano una ruota anteriore sovradimensionata. Soprannominate “penny-farthings” o “ordinaries,”, queste macchine dalla forma strana divennero di gran moda durante gli anni 1870 e 1880 e aiutarono a dare origine ai primi club di biciclette e alle gare competitive. A partire dal 1884, un inglese di nome Thomas Stevens ha guidato una famosa bicicletta a ruote alte in un viaggio intorno al mondo.

Mentre il centesimo ha contribuito a portare il ciclismo nel mainstream, la sua sella alta quattro piedi lo ha reso troppo pericoloso per la maggior parte delle persone. La situazione cambiò definitivamente nel 1885, quando l'inglese John Kemp Starley, nipote di James Starley, perfezionò il design di una bicicletta di sicurezza con ruote di uguali dimensioni e trasmissione a catena. Presto seguirono nuovi sviluppi in freni e pneumatici, stabilendo un modello di base per quella che sarebbe diventata la bicicletta moderna.

Il design della bicicletta attuale è rimasto più o meno lo stesso da quando John Kemp Starley ha progettato questa bicicletta di sicurezza Rover, la prima incarnazione del veicolo moderno.

L'interesse per le macchine a due ruote esplose e negli anni '90 dell'Ottocento l'Europa e gli Stati Uniti erano nel bel mezzo di una mania della bicicletta. UN New York Times un articolo del 1896 affermava che “la bicicletta promette una splendida estensione del potere personale e della libertà, appena inferiore a quello che darebbero le ali.”

GUARDA: Gli episodi completi diਊssembly Required con Tim Allen e Richard Karn sono ora online.


Karl von Phull Wiki, biografia, patrimonio netto, età, famiglia, fatti e altro

Troverai tutte le informazioni di base su Karl von Phull. Scorri verso il basso per ottenere i dettagli completi. Ti spieghiamo tutto su Karl. Acquista Karl Wiki Età, biografia, carriera, altezza, peso, famiglia. Tieniti aggiornato con noi sulle tue celebrità preferite. Aggiorniamo i nostri dati di volta in volta.

BIOGRAFIA

Karl Ludwig von Phull è una celebrità ben nota. Karl è nato il 6 novembre 1757 in tedesco..Karl è una delle celebrità famose e di tendenza che è famosa per essere una celebrità. A partire dal 2018 Karl von Phull ha 68 anni (età alla morte) anni. Karl von Phull è un membro del famoso Celebrità elenco.

Wikifamouspeople ha classificato Karl von Phull nella lista delle celebrità popolari. Anche Karl von Phull è elencato insieme alle persone nate il 6 novembre 1757. Una delle preziose celebrità elencate nell'elenco delle celebrità.

Non si sa molto su Karl Education Background & Childhood. Vi aggiorneremo presto.

Particolari
Nome Karl von Phulli
Età (dal 2018) 68 anni (età alla morte)
Professione Celebrità
Data di nascita 6 novembre 1757
Luogo di nascita Non conosciuto
Nazionalità Non conosciuto

Valore netto di Karl von Phull

La principale fonte di reddito di Karl è Celebrity. Attualmente non abbiamo abbastanza informazioni sulla sua famiglia, relazioni, infanzia, ecc. Ci aggiorneremo presto.

Valore netto stimato nel 2019: $ 100.000-1 milione di dollari (circa)

Karl Età, altezza e peso

Le misure del corpo di Karl, l'altezza e il peso non sono ancora noti, ma aggiorneremo presto.

Famiglia e relazioni

Non si sa molto della famiglia e delle relazioni di Karl. Tutte le informazioni sulla sua vita privata sono nascoste. Vi aggiorneremo presto.

Fatti

  • L'età di Karl von Phull è di 68 anni (età alla morte). a partire dal 2018
  • Il compleanno di Karl è il 6 novembre 1757.
  • Segno zodiacale: Scorpione.

-------- Grazie --------

Opportunità di influencer

Se sei un modello, Tiktoker, Instagram Influencer, Fashion Blogger o qualsiasi altro social media influencer, che sta cercando di ottenere fantastiche collaborazioni. Allora puoi Unisciti al nostro Gruppo Facebook di nome "Gli influencer incontrano i brand". È una piattaforma in cui gli influencer possono incontrarsi, collaborare, ottenere opportunità di collaborazione dai marchi e discutere di interessi comuni.

Connettiamo i marchi con i talenti dei social media per creare contenuti sponsorizzati di qualità


Scuotiossa e centesimi

Le biciclette tornarono alla ribalta all'inizio degli anni 1860 con l'introduzione di un congegno in legno con due ruote in acciaio, pedali e un sistema di cambio fisso. Conosciuto come un velocipede (piede veloce) o uno "scuotitore di ossa", i coraggiosi utilizzatori di questo primo aggeggio si trovavano di fronte a una corsa accidentata.

La domanda su chi abbia inventato il velocipede, con i suoi rivoluzionari pedali e cambio, è un po' torbida. Un tedesco di nome Karl Kech affermò di essere stato il primo ad attaccare i pedali a un cavallo da passeggio nel 1862. Ma il primo brevetto per un tale dispositivo fu concesso non a Kech ma a Pierre Lallement, un costruttore di carrozze francese che ottenne un brevetto statunitense per un veicolo a due ruote con pedali a manovella nel 1866, secondo il NMAH.

Nel 1864, prima di ottenere un brevetto per il suo veicolo, Lallement espose pubblicamente la sua creazione, il che potrebbe spiegare come Aime e René Olivier - due figli di un ricco industriale parigino - vennero a conoscenza della sua invenzione e decisero di creare un proprio velocipede. Insieme a un compagno di classe, Georges de la Bouglise, i giovani arruolarono Pierre Michaux, un fabbro e carrozziere, per creare le parti di cui avevano bisogno per la loro invenzione.

Michaux e i fratelli Olivier iniziarono a commercializzare il loro velocipede con i pedali nel 1867 e il dispositivo fu un successo. A causa di disaccordi su questioni di design e finanziarie, la società che Michaux e gli Olivier avevano fondato insieme alla fine si sciolse, ma la Compagnie Parisienne di proprietà di Olivier sopravvisse.

Nel 1870, i ciclisti erano stufi del pesante design dello scuotiossa reso popolare da Michaux, e i produttori hanno risposto con nuovi design. Sempre nel 1870, la metallurgia era abbastanza avanzata da consentire ai telai delle biciclette di essere realizzati in metallo, che era più forte e più leggero del legno, secondo l'IBF.

Un design popolare era l'high wheeler, noto anche come penny farthing a causa delle dimensioni delle ruote. (Un centesimo era una moneta britannica che valeva un quarto di centesimo.) Un centesimo presentava un aumento più regolare rispetto al suo predecessore, grazie ai suoi pneumatici in gomma piena e ai raggi lunghi. Le ruote anteriori sono diventate sempre più grandi quando i produttori si sono resi conto che più grande è la ruota a tre ruote, più lontano si poteva viaggiare con una rotazione dei pedali. Un appassionato di equitazione potrebbe ottenere una ruota grande quanto le sue gambe erano lunghe.

Sfortunatamente, il grande design della ruota anteriore sostenuto da giovani in cerca di emozioni forti - molti dei quali hanno iniziato a gareggiare con questi aggeggi nei club di biciclette di nuova fondazione in tutta Europa - non era pratico per la maggior parte dei ciclisti. Se il pilota aveva bisogno di fermarsi improvvisamente, lo slancio trasporta l'intero aggeggio sopra la ruota anteriore e fa atterrare il pilota sulla sua testa. È qui che è nato il termine "prendere un colpo di testa", secondo l'IBF. L'entusiasmo per i centesimi rimase tiepido fino a quando un inventore inglese di nome John Kemp Starley ebbe un'idea vincente per una "bicicletta di sicurezza" nel 1870. [Vedi anche: Spiegazione: come fanno i ciclisti a raggiungere velocità super veloci?]

Starley iniziò a commercializzare con successo le sue biciclette nel 1871, quando introdusse la bicicletta "Ariel" in Gran Bretagna, dando il via al ruolo di quella nazione come leader nell'innovazione delle biciclette per molti decenni a venire. Starley è forse meglio conosciuto per la sua invenzione della ruota a raggi tangenti nel 1874.

Questa ruota anteriore ad assorbimento di tensione è stata un enorme miglioramento rispetto alle ruote trovate sulle biciclette precedenti e ha contribuito a rendere la guida in bicicletta un'attività (piuttosto) comoda e divertente per la prima volta nella storia. Le ruote di Starley sono state anche realizzate per una bici molto più leggera, un altro miglioramento pratico rispetto alle precedenti iterazioni.

Poi, nel 1885, Starley introdusse il "Rover". Con le sue ruote quasi uguali, lo sterzo a perno centrale e gli ingranaggi differenziali che funzionano con una trasmissione a catena, il "Rover" di Starley è stata la prima iterazione altamente pratica della bicicletta.

Il numero di biciclette in uso è cresciuto da una stima di 200.000 nel 1889 a 1 milione nel 1899, secondo il NMAH.

All'inizio, le biciclette erano un hobby relativamente costoso, ma la produzione di massa ha reso la bicicletta un investimento pratico per l'uomo che lavora, che potrebbe quindi andare al lavoro e tornare a casa. La bicicletta ha introdotto migliaia di persone al trasporto individuale e indipendente e ha fornito una maggiore flessibilità nel tempo libero. Quando le donne iniziarono a cavalcare in gran numero, furono necessari cambiamenti drammatici nella moda femminile. I trambusti e i corsetti erano fuori i calzoncini erano dentro, poiché davano a una donna più mobilità mentre le permettevano di tenere le gambe coperte con gonne lunghe.

Le biciclette erano anche in parte responsabili delle migliori condizioni stradali. Man mano che sempre più americani iniziavano ad andare in bicicletta, che necessitava di una superficie stradale più liscia di un veicolo trainato da cavalli, le organizzazioni di ciclisti iniziarono a chiedere strade migliori. Spesso si univano a loro le compagnie ferroviarie che volevano migliorare i collegamenti tra gli agricoltori e le altre imprese e la stazione ferroviaria.

La bicicletta ha avuto un'influenza diretta sull'introduzione dell'automobile, secondo il NMAH. Parti di biciclette sono state successivamente incorporate in parti di automobili, inclusi cuscinetti a sfera, unità differenziali, tubi in acciaio e pneumatici.

Molti costruttori di automobili pionieri sono stati i primi produttori di biciclette, tra cui Charles Duryea, Alexander Winton e Albert A. Pope. Inoltre, Wilbur e Orville Wright erano produttori di biciclette prima di rivolgere la loro attenzione all'aerodinamica. Anche Glenn Curtiss, un altro pioniere dell'aviazione, iniziò come produttore di biciclette.

Con l'aumentare della popolarità delle automobili, tuttavia, l'interesse per le biciclette è diminuito. Inoltre, secondo l'NMAH, le ferrovie elettriche hanno rilevato i percorsi laterali originariamente costruiti per l'uso delle biciclette. Il numero di produttori si è ridotto all'inizio del 1900 e per più di 50 anni la bicicletta è stata utilizzata in gran parte solo dai bambini.

Un risveglio dell'interesse degli adulti si è verificato durante la fine degli anni '60 quando molte persone hanno iniziato a vedere la bicicletta come un mezzo di trasporto e svago non inquinante e non congestionante. Nel 1970, negli Stati Uniti sono state prodotte quasi 5 milioni di biciclette e circa 75 milioni di ciclisti hanno condiviso 50 milioni di biciclette, rendendo il ciclismo la principale attività ricreativa all'aperto della nazione, secondo il NMAH.


Film contro realtà: la vera storia della famiglia Von Trapp

Ho visto il film per la prima volta Il suono della musica da bambino, probabilmente alla fine degli anni '60. Mi piaceva il canto e Maria era così carina e gentile! Quando sono cresciuto, più consapevole della storia del mondo e saturato dalla visione del film almeno una volta all'anno, sono rimasto colpito e infastidito dalla storia un po' igienizzata della famiglia von Trapp che raccontava, così come dalle brutte acconciature e costumi degli anni '60. "Non è storicamente accurato!" Protesterei, un piccolo archivista in divenire. All'inizio degli anni '70 ho visto la stessa Maria von Trapp nello show televisivo di Dinah Shore, e ragazzo, non era come la versione di Maria di Julie Andrews! Non assomigliava a Julie e si è presentata come una vera forza della natura. Pensando alla versione cinematografica romanzata di Maria von Trapp rispetto a questa Maria von Trapp molto reale, mi sono reso conto che la storia della famiglia von Trapp era probabilmente qualcosa di più vicino all'essere umano, e quindi molto più interessante, di quanto il film ha portato farmi credere.

Parte della storia della vera famiglia von Trapp si trova negli archivi degli Archivi Nazionali. Quando fuggirono dal regime nazista in Austria, i von Trapp si recarono in America. Il loro ingresso negli Stati Uniti e le successive domande di cittadinanza sono documentate nei fondi della National Archives and Records Administration.

Fatti dalla finzione

Mentre Il suono della musica era generalmente basato sulla prima sezione del libro di Maria La storia dei cantanti della famiglia Trapp (pubblicato nel 1949), vi furono molte alterazioni e omissioni.

  • Maria venne dalla famiglia von Trapp nel 1926 come tutrice per uno dei bambini, Maria, che si stava riprendendo dalla scarlattina, non come governante per tutti i bambini.
  • Maria e Georg si sposarono nel 1927, 11 anni prima che la famiglia lasciasse l'Austria, non subito prima dell'occupazione nazista dell'Austria.
  • Maria non sposò Georg von Trapp perché era innamorata di lui. Come ha detto nella sua autobiografia Maria, si è innamorata dei bambini a prima vista, non del loro padre. Quando le chiese di sposarlo, non era sicura di dover abbandonare la sua vocazione religiosa, ma le suore le consigliarono di fare la volontà di Dio e sposare Georg. "Io davvero e veramente non ero innamorato. Mi piaceva ma non lo amavo. Tuttavia, amavo i bambini, quindi in un certo senso ho davvero sposato i bambini. . . . lui più di quanto io abbia mai amato prima o dopo."
  • C'erano 10, non 7 bambini von Trapp.
  • I nomi, l'età e il sesso dei bambini sono stati cambiati.
  • La famiglia era incline alla musica prima dell'arrivo di Maria, ma lei insegnò loro a cantare i madrigali.
  • Georg, lungi dall'essere il patriarca distaccato e a sangue freddo della famiglia che disapprovava la musica, come raffigurato nella prima metà del Il suono della musica, era in realtà un genitore gentile e cordiale che amava le attività musicali con la sua famiglia. Mentre questo cambiamento nel suo personaggio avrebbe potuto creare una storia migliore nell'enfatizzare l'effetto curativo di Maria sui von Trapps, ha angosciato molto la sua famiglia.
  • La famiglia non è fuggita di nascosto oltre le Alpi verso la libertà in Svizzera, portando le loro valigie e strumenti musicali. Come ha detto la figlia Maria in un'intervista del 2003 stampata su Notizie sull'opera, "Abbiamo detto alla gente che saremmo andati in America a cantare. E non abbiamo scalato montagne con tutte le nostre valigie e strumenti pesanti. Siamo partiti in treno, facendo finta di niente".
  • I von Trapp viaggiarono in Italia, non in Svizzera. Georg è nato a Zara (ora in Croazia), che a quel tempo faceva parte dell'impero austro-ungarico. Zara entrò a far parte dell'Italia nel 1920, e Georg era quindi cittadino italiano, così come sua moglie e i suoi figli. La famiglia aveva un contratto con un agente di prenotazione americano quando ha lasciato l'Austria. Hanno contattato l'agente dall'Italia e hanno chiesto un biglietto per l'America.
  • Invece del fittizio Max Detweiler, invadente promotore musicale, il prete dei von Trapps, il reverendo Franz Wasner, ha agito come loro direttore musicale per oltre 20 anni.
  • Sebbene fosse una persona premurosa e amorevole, Maria non era sempre dolce come la Maria immaginaria. Tendeva a scoppiare in esplosioni di rabbia consistenti in urla, lancio di oggetti e porte che sbattevano. I suoi sentimenti sarebbero stati immediatamente sollevati e il buonumore sarebbe stato ripristinato, mentre altri membri della famiglia, in particolare suo marito, avrebbero trovato meno facile riprendersi. Nella sua intervista del 2003, la giovane Maria ha confermato che la sua matrigna "aveva un carattere terribile... E da un momento all'altro, non sapevi cosa l'ha colpita. Non eravamo abituati a questo. Ma l'abbiamo presa come un temporale che sarebbe passato, perché il minuto dopo potrebbe essere molto carina".

Il vero von Trapps

Georg von Trapp, nato nel 1880, divenne un eroe nazionale come capitano della marina austriaca durante la prima guerra mondiale. Comandò con valore sottomarini e ricevette il titolo di "Ritter" (cavaliere), e in seguito barone, come ricompensa per il suo realizzazioni eroiche. Georg sposò Agathe Whitehead, nipote di Robert Whitehead, l'inventore del siluro, nel 1912. Ebbero sette figli insieme: Rupert, 1911–1992 Agathe, 1913–[2010] Maria, 1914–[2014] Werner, 1915–[ 2007] Edvige, 1917–1972 Giovanna, 1919–1994 e Martina, 1921–1952. Dopo la prima guerra mondiale, l'Austria perse tutti i suoi porti e Georg si ritirò dalla marina. Sua moglie morì nel 1922 di scarlattina. La famiglia fu devastata dalla sua morte e incapace di sopportare di vivere in un luogo in cui erano stati così felici, Georg vendette la sua proprietà a Pola (ora Pola, Croazia) e acquistò una tenuta a Salisburgo.

Fotografie dai documenti della Dichiarazione di intenti di von Trapp

(Registri dei tribunali distrettuali degli Stati Uniti, RG 21)

Maria Augusta Kutschera è nata a Vienna, in Austria, nel 1905. Rimasta orfana da piccola, è stata allevata come atea e socialista da un parente violento. Mentre frequentava l'Istituto statale di educazione progressiva degli insegnanti a Vienna, ha accidentalmente assistito a un servizio della Domenica delle Palme, credendo che fosse un concerto di musica di Bach, dove stava parlando un prete. Anni dopo ha ricordato nella sua autobiografia Maria, "Ora avevo sentito da mio zio che tutte queste storie bibliche erano invenzioni e vecchie leggende, e che non c'era una parola di verità in esse. Ma il modo in cui quest'uomo parlava mi ha semplicemente sconvolto. Ero completamente sopraffatto." Poco dopo, Maria si laureò al college e, come risultato del suo risveglio religioso, entrò come novizia nell'abbazia benedettina di Nonnberg a Salisburgo. Mentre lottava con le regole e la disciplina insolite, riteneva che "Questi... due anni erano davvero necessari per ridimensionare il mio carattere contorto e la mia autodeterminazione troppo cresciuta".

Tuttavia, la sua salute ha sofferto per la mancanza di esercizio e di aria fresca a cui era abituata. Quando Georg von Trapp si avvicinò alla Reverenda Madre dell'Abbazia in cerca di un insegnante per sua figlia malata, Maria fu scelta, in parte per la sua formazione e abilità come insegnante, ma anche per la preoccupazione per la sua salute. Doveva rimanere con i von Trapp per 10 mesi, al termine dei quali sarebbe entrata formalmente in convento.

Maria ha istruito la giovane Maria e ha sviluppato un rapporto premuroso e amorevole con tutti i bambini. Le piaceva cantare con loro e coinvolgerli in attività all'aperto. Durante questo periodo, Georg si innamorò di Maria e le chiese di stare con lui e diventare una seconda madre per i suoi figli. Della sua proposta, Maria disse: "Dio deve avergliela fatta pronunciare così perché se solo mi avesse chiesto di sposarlo forse non avrei detto di sì". Maria Kutschera e Georg von Trapp si sposarono nel 1927. Ebbero tre figli: Rosmarie, 1929– Eleonore, 1931– e Johannes, 1939–.

La famiglia perse la maggior parte della sua ricchezza a causa della depressione mondiale quando la loro banca fallì nei primi anni '30. Maria strinse la cintura tutt'intorno licenziando la maggior parte dei domestici e accogliendo i pensionanti. Fu in questo periodo che iniziarono a considerare di trasformare l'hobby di famiglia del canto in una professione. Georg era riluttante a che la famiglia si esibisse in pubblico, "ma accettò come volontà di Dio che cantassero per gli altri", ha detto la figlia Eleonore in un 1978 Washington Post colloquio. "Gli faceva quasi male avere la sua famiglia sul palco, non da un punto di vista snob, ma più da uno protettivo". Come illustrato in Il suono della musica, la famiglia vinse il primo posto al Festival di Musica di Salisburgo nel 1936 e ottenne successo, cantando musica rinascimentale e barocca, madrigali e canzoni popolari in tutta Europa.

Quando i nazisti annetterono l'Austria nel 1938, i von Trapp si resero conto di essere sul ghiaccio sottile con un regime che aborrivano. Georg non solo si rifiutò di sventolare la bandiera nazista sulla loro casa, ma rifiutò anche un comando navale e la richiesta di cantare alla festa di compleanno di Hitler. Stavano anche diventando consapevoli della propaganda e delle politiche antireligiose dei nazisti, della paura pervasiva che coloro che li circondavano potessero agire come spie per i nazisti e del lavaggio del cervello dei bambini contro i loro genitori. Hanno pesato rimanere in Austria e approfittare delle lusinghe che i nazisti stavano offrendo - una maggiore fama come gruppo di cantanti, una posizione di medico per Rupert e una rinnovata carriera navale per Georg - per non lasciare tutto ciò che sapevano - i loro amici, la famiglia, proprietà e tutti i loro possedimenti. Decisero che non potevano compromettere i loro principi e se ne andarono.

Elenco passeggeri della SS Bergensfjord, datato 27 settembre 1939 (pagina 1). La famiglia von Trapp è elencata alla riga 5. (Records of the Immigration and Naturalization Service, RG 85)


Note [ modifica | modifica sorgente]

  1. ↑"Regina von Habsburg auf der Heldburg beigesetzt" (in tedesco). 2010-02-10. <templatestyles src="Modulo:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>
  2. ↑"Torta a Habsburg-keresztelőre" (in ungherese). Kisalfold. 2004-11-19. . Habsburg György és Eilika harmadik gyermekét, Károly-Konstantin Mihály István Máriát három órakor dr. Erdő Péter bíboros megkereszteli a budapesti Mátyás-templomban. <templatestyles src="Modulo:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>
  3. ^ Kindermann, Dieter (2012). Die Habsburger ohne Reich: Geschichte einer Familie seit 1918 (in tedesco). Verlag Kremayr & Scheriau. Georg Habsburg ist mit Herzogin Eilika von Oldenburg verheiratet und hat drei Kinder: Sophie, Ildikó e Karl Konstantin. <templatestyles src="Modulo:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>
  4. ↑"Károly király születésére emlékeztek" (in ungherese). 2019-08-24. A rendezvényen részt vett a király unkája és dédunokája, Habsburg-Lotharingiai György és Károly Konstantin főhercegek, valamint magyar és osztrák katonai hagyományőrzők. <templatestyles src="Module:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>
  5. ↑ Das Gupta, Oliver (2011-07-15). "Der unerwünschte Thronfolger" (in German). Süddeutsche Zeitung. <templatestyles src="Module:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>
  6. ↑"Károly Konstantin Habsburg-Lothringen". Fédération Equestre International. <templatestyles src="Module:Citation/CS1/styles.css"></templatestyles>

Template:Austrian archdukes Template:Hungary-bio-stub Lua error in Module:Authority_control at line 677: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Welcome to Wikipedia,

American Airlines Flight 11 was the first hijacked airplane of the September 11, 2001 attacks. It crashed into the North Tower of the World Trade Center. The American Airlines airplane was a Boeing 767. It was scheduled to fly from Logan International Airport in Boston to Los Angeles International Airport. Fifteen minutes after takeoff, the hijackers forced their way into the cockpit. One of the hijackers was a trained pilot. He took the controls of the aircraft and flew it into the North Tower.

92 people died in the crash—five hijackers, 76 other passengers, and 11 crew members. The time of the crash was 08:46 Eastern Daylight Time. Many people in the street saw the crash. It was also recorded on film by French moviemakers. The crash, and the fire that started right after the crash, made the North Tower collapse. The attack both killed and injured thousands of people.

The American Airlines Flight 11 aircraft was a Boeing 767. Even though it could carry 158 passengers, the September 11 flight carried only 81 passengers and 11 crew members.


Guarda il video: Karl von Ordonez 1734-1786 - Symphony in B-Flat Major (Gennaio 2022).