Podcast di storia

Elezione del 1836

Elezione del 1836

Martin Van Buren è stata la scelta personale di Andrew Jackson e non ha incontrato alcuna opposizione per la nomina democratica.I Whig, tuttavia, furono gravemente divisi e decisero di schierare un certo numero di candidati regionali nella speranza che la questione fosse decisa dalla Camera dei Rappresentanti (come era avvenuto nelle elezioni del 1824). William Henry Harrison, eroe della battaglia di Tippecanoe, sperava di ottenere il sostegno degli elettori occidentali, Daniel Webster aveva forza nel New England e Hugh Lawson White aveva appoggio nel sud. Alla fine Van Buren distrusse la strategia Whig votando bene in tutte le zone del paese. I Whig, tuttavia, furono in grado di ottenere significativi guadagni al Congresso. Come nota storica, nessun candidato alla vicepresidenza ottenne la maggioranza dei voti elettorali espressi nel 1836. In base alle disposizioni della Costituzione (vedi Dodicesimo Emendamento), il Senato era per prendere la decisione finale. Questo è stato l'unico caso in cui il Senato è stato chiamato a svolgere questo compito.

Elezione del 1836
candidati
PartitoVoto elettoraleVoto popolare

Martin Van Buren (NY)

Democratico

170

764,176

William Henry Harrison (VA)

Whig

73

550,816

Hugh L. White (NC)

Whig

26

146,107

Daniel Webster (NH)

Whig

14

41,201

W.P. Mango (NC)

Anti-Jackson

11


Guarda il video: Lelezione del Presidente (Gennaio 2022).