Podcast di storia

Esplosioni misteriose in Colombia

Esplosioni misteriose in Colombia

Sette camion di munizioni dell'esercito esplodono a Cali, in Colombia, uccidendo più di 1.000 persone e ferendone altre migliaia il 7 agosto 1956. La causa delle esplosioni rimane un mistero.

Il giorno prima, 20 camion carichi di dinamite erano partiti dalla città colombiana di Buenaventura. I camion si sono fermati a Cali e poi 13 dei camion si sono diretti verso Bogotà, la capitale della Colombia. I restanti sette erano diretti ad altre destinazioni e sono stati parcheggiati nel centro di Cali durante la notte.

Subito dopo la mezzanotte, tutti e sette i camion sono esplosi improvvisamente in una rapida reazione a catena. Una vicina stazione ferroviaria è stata demolita, così come una caserma dell'esercito. Cinquecento soldati in caserma persero la vita in un istante. Un'area di tre isolati della città densamente popolata è stata completamente rasa al suolo. Praticamente ogni finestra nel raggio di diverse miglia è andata in frantumi. I camion stessi sono stati cancellati e nel terreno è rimasto un grande cratere. Le pesanti porte di bronzo della Cattedrale di St. Paul, a più di 10 isolati di distanza, sono state spazzate via dalla chiesa.

Il presidente della Colombia, il generale Gustavo Pinilla, ha pubblicamente accusato i terroristi del disastro, ma non è mai stata trovata alcuna prova che l'esplosione fosse intenzionale.


I miti e i misteri del Santuario Las Lajas dell'8217 in Colombia

Il Santuario di Las Lajas nel sud-ovest della Colombia si è fatto un nome per la sua splendida architettura e una serie di miti che coinvolgono l'apparizione della Santa Vergine e un misterioso murale di cui nessuno sa come sia arrivato lì.

Situato nello stato colombiano sud-occidentale di Nariño, il Santuario di Las Lajas si trova su un ponte alto 130 piedi costruito sul fiume Guaitara a meno di sette miglia dal confine con l'Ecuador.

La chiesa neogotica fu eretta dai fedeli tra il 1916 e il 1953 e sostituì un santuario costruito per la prima volta a metà del XVIII secolo.

Il mito dietro la chiesa

Secondo la credenza popolare, la Vergine Maria apparve a una donna e alla figlia sordomuta nel 1754 esattamente nello stesso luogo in cui si trova ora la chiesa.

La donna, Maria Mueces, e sua figlia, Rosa, stavano passando lungo il fiume Guaitara quando si sono trovate nascoste da una tempesta.

In quel momento Rosa gridò “Mamma, la Vergine mi chiama!” e indicò la vergine che appariva.

La donna ha taciuto sul miracolo finché non è successo qualcosa di ancora più incredibile.

Quando Rosa morì, Mueces tornò nel luogo dove avevano visto la Vergine Maria per pregare per l'anima di sua figlia.

La vergine allora fece rivivere miracolosamente Rosa, e madre e figlia non poterono più mantenere il segreto sul miracolo.

Il primo santuario in onore della madre di Gesù Cristo fu costruito pochi anni dopo la presunta apparizione della vergine, secondo il diario di un frate che percorse la regione tra il 1756 e il 1764.

Mezzo secolo dopo, nel 1802, fu costruito un santuario più grande ei fedeli eressero la prima versione del ponte che oggi permette l'accesso alla chiesa.

Una chiesa o misteri

L'apparizione miracolosa della Vergine è solo il primo di una serie di miti e misteri legati al Santuario di Las Lajas.

Ad esempio, nessuno sa chi abbia realizzato l'immagine della Vergine Maria che si trova in fondo alla chiesa, dietro l'altare.

Secondo alcuni, l'immagine è stata vista per la prima volta quando Mueces ha voluto mostrare a un prete e ad altri locali dove sua figlia era stata rianimata. All'arrivo, i fedeli hanno visto l'immagine della Vergine Maria e di Gesù scolpita in un muro di pietra.

L'immagine attira ogni anno migliaia di pellegrini.

Las Lajas ha ricevuto l'incoronazione canonica dal Vaticano nel 1952 e poi ha fatto una basilica minore nel 1994.


10 Ha rubato lapidi per fare la sua prima fortuna


Per Escobar, gli affari sono sempre venuti prima della morale, e questa è stata una regola che ha rispettato fin dall'inizio. Nato il 1 dicembre 1949 a Rionegro, in Colombia, e cresciuto nella vicina Medellin, era figlio di un'epoca conosciuta come La Violencia, durante la quale c'erano molti disordini politici e povertà. Escobar voleva una vita diversa per se stesso si dice che una delle sue prime imprese illegali sia stata il furto di lapidi dai cimiteri locali, la levigatura dei nomi e la vendita ai contrabbandieri panamensi. [1] Escobar ha dichiarato che all'età di 22 anni sarebbe diventato milionario e non ha mai avuto dubbi.

All'inizio degli anni '70, Escobar aveva sviluppato una versatile carriera criminale lavorando come ladro e guardia del corpo. Ma, come molti signori della droga emergenti, desiderava essere un leader del cartello, e molto spargimento di sangue doveva aver luogo per portarlo lì.


Trinity Blast

La prima bomba atomica della storia, soprannominata "il gadget", fu fatta esplodere nel sito della Trinità vicino ad Alamogordo, N.M., nel 1945, esplodendo con una forza di circa 20 chilotoni di tritolo. Lo scienziato J. Robert Oppenheimer in seguito disse che mentre guardava il test, pensò a un verso della scrittura indù, la Bhagavad Gita: "Sono diventato la Morte, il distruttore dei mondi". Le armi nucleari in seguito posero fine alla seconda guerra mondiale e inaugurò decenni di paura dell'annientamento nucleare. Gli scienziati hanno recentemente scoperto che i civili nel New Mexico potrebbero essere stati esposti a migliaia di volte il livello raccomandato di radiazioni pubbliche.

Jack Aeby ha scattato l'unica fotografia a colori ben esposta nota della detonazione (mostrata qui).


Il mistero dietro le antiche statue di San Agustín

Il sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO di San Agustín nel dipartimento colombiano meridionale di Huila è un mistero archeologico che affascina da anni coloro che lo studiano. Si sa molto poco dei misteriosi popoli che costruirono i monumenti, le tombe e le statue che abbondano nello spettacolare paesaggio della regione. Una visita a San Agustín è un'occasione per toccare con mano il notevole lavoro lasciato da una cultura poco conosciuta.

A prima vista, la piccola città colombiana di San Agustín sembra poco diversa da molti altri insediamenti simili che punteggiano la regione andina colombiana: clima piacevole, pittoresche strade acciottolate, alcuni bar e ristoranti e molto poco altro. Tuttavia, San Agustín è diversa da qualsiasi altra città della Colombia: è sede di alcuni dei più importanti siti archeologici del Sud America, resti di una misteriosa cultura antica fiorita tra il I e ​​l'VIII secolo a.C.

Antichi siti cerimoniali e di sepoltura sono sparsi su un'area di circa 250 miglia quadrate e i visitatori potrebbero trascorrere settimane esplorando tutti i siti conosciuti. Ci sono circa 600 statue conosciute e almeno 40 tumuli monumentali sparsi in tutta la regione dell'Alto Magdalena - circa un terzo delle statue e la metà dei tumuli si trovano all'interno dei confini del parco archeologico di San Agustín, il che significa che c'è molto da mantenere visitatori impegnati.

Le statue iconiche vanno da minuscoli monumenti che misurano meno di mezzo metro, a figure giganti e imponenti alte fino a 7 metri! Variano nello stile, a seconda del periodo in cui sono state costruite. Alcuni sono molto astratti, raffiguranti figure antropomorfe, e alcuni sono molto più realistici, con immagini di soldati e madri. Gli osservatori individueranno immagini di animali sacri come giaguari, rane e aquile. Secondo l'UNESCO, che ha nominato San Agustin Patrimonio dell'Umanità nel 1995, il Parco Archeologico di San Agustin, "testimonianza vivida della creatività artistica e dell'immaginazione di una cultura preispanica che fioriva nell'ambiente tropicale ostile delle Ande settentrionali".

Il vero mistero di San Agustín risiede nell'identità delle persone abili che hanno costruito queste straordinarie statue e luoghi di sepoltura. Archeologi e antropologi sono riusciti a ricostruire alcune parti della loro storia: i primi resti della loro cultura risalgono al 3300 a.C. e questi siti archeologici furono abbandonati intorno al 1350 d.C. Furono riscoperti nel XVIII e XIX secolo e la maggior parte dei luoghi di sepoltura furono saccheggiati alla ricerca dell'oro (che si rivelò molto scarso - le popolazioni di questa regione non avevano molto oro).

Quindi si sa molto poco degli antichi popoli di San Agustín o della loro cultura: non avevano una lingua scritta ed erano già scomparsi diversi secoli prima che gli europei arrivassero in questa parte del mondo. Ma la loro eredità è sigillata indipendentemente da quanto o poco possiamo imparare su di loro - dopotutto, erano responsabili della costruzione "del più grande gruppo di monumenti religiosi e sculture megalitiche in Sud America". È improbabile che questo mistero venga risolto presto, ma una visita a San Agustín non riguarda la risoluzione dei misteri, ma l'esperienza delle meraviglie di una civiltà perduta.


Dolmen europei in Colombia - Le misteriose rovine di San Augustin

La regione di San Augustin si trova nell'alta valle del fiume Magdalena ed è incorniciata dalle Cordigliere centrali e orientali, alte fino a 2000 m (6560 piedi) (1). Ci sono diversi siti da esplorare nell'area di San Augustin che copre circa 250 miglia quadrate, ma il più importante è Parco Archeologico, un sito di 78 ettari con circa 130 statue in mostra. Nel museo in loco, sono stato subito colpito dalla somiglianza delle statue con alcune del Guatemala e del mondo olmeco, e anche quelle di Chavin de Huantar, nel Perù centrale.

Erano perfettamente scolpiti con squisita abilità e presto ho scoperto che la firma artistica è stata conservata in tutto il sito e per diversi millenni. Che fossero sculture di Atlantidei alti 30 piedi o piccoli disegni su gioielli intricati, questa lavorazione era di primissimo ordine. Il museo aveva anche una statua particolare che ricorda da vicino un Moai dell'isola di Pasqua, suggerendo che potrebbe esserci stato un contatto transpacifico con i costruttori di megaliti lì. Harold T. Wilkins in Città segrete del vecchio Sud America detto delle statue di San Agostino

"C'è più di un suggerimento sugli strani monumenti trovati nell'isola di Pasqua e in altre isole polinesiane e micronesiane come Ponape, Malden, Pitcairn e le Marchesi. In effetti, le rovine sembrano precedere persino le Ande!"

Alcune delle statue avevano copricapi incredibili e molti infatti sembravano Tiwanakan. I sarcofagi di pietra hanno anche "bottoni" sporgenti come molti dei siti in Perù e Bolivia, e sembravano simili a quelli olmechi sulla costa del Golfo del Messico. Dopo aver fotografato ogni manufatto che potevo, ho guardato tre statue fuori dal museo e la donna delle pulizie ha indicato il retro di una di esse, che mostrava chiaramente un enorme "cuore" di San Valentino. Non avevo idea che questo fosse un simbolo in uso dagli antichi.

Pochi minuti dopo aver camminato lungo il sentiero per il complesso, sono stato accolto da un monolite con due grandi serpenti che si intrecciavano su di esso. Questa, credo sia la "pietra d'ingresso" al sito e mi chiedevo se questo fosse un indizio per i costruttori del sito in quanto vi sono sculture di serpenti simili in Perù, Turchia (Gobekli Tepe), Egitto e in molte altre culture antiche.

L'aspetto più sorprendente del sito erano i dolmen o le tombe a corridoio dall'aspetto europeo. Sono esattamente come quelli in tutta Europa e sono costruiti a un livello molto più profondo rispetto alle altre pietre "scolpite" sul sito e costruite con un diverso tipo di pietra. Era come se la cultura della scultura su pietra si fosse imbattuta in questo sito megalitico molto più antico e lo avesse venerato a tal punto che vi rimasero e vi costruirono i templi accanto, copiando persino il loro stile. Ci sono anche canali d'acqua e un'incredibile serie di strutture di templi, ma quello che è diventato ovvio mentre esploravo il sito era che le pietre grezze che componevano i dolmen sembravano molto più antiche e si trovavano tra 10 e 15 piedi sotto il livello di la classica pietra di San Augustin.

Dolmen preistorico/Grazia di passaggio

Questi sembrano molto più antichi dei monumenti scolpiti più tardi, ed è discutibile se gli scavatori originali collocassero le statue all'ingresso dei dolmen più antichi come per sostenerli. In origine avrebbero potuto essere dolmen "classici" costruiti da una cultura precedente e queste ricostruzioni successive sono state purtroppo utilizzate in tutto il sito. " Ma qual era davvero la posizione primaria di queste statue ?" ha chiesto l'archeologo e scrittore Roger Joussaume, che giustamente conclude in Dolmen per i morti " Non è certo che oggi stiano tutti nelle loro posizioni originali " (ibidem). Il mix and match delle diverse costruzioni ha lasciato qui un quadro confuso del passato e anche Serge Cassen, che è stato il primo a scavare nel sito, ha detto " non si può assolutamente concludere nulla, nonostante le interpretazioni degli studiosi colombiani, sulla natura collettiva o non collettiva dei grandi monumenti " (ibidem). Chiunque le abbia costruite, una presunta spedizione del British Museum tra il 1899 e il 1902, ha perso molte delle statue più elaborate e delle foto originali dell'intero complesso " Un'imbarcazione si è ribaltata in rapide sul Rio Patia, nei pressi di Tumaco, e solo una delle statue originali, trasportata lungo la rotta del Rio Magdalena, ha raggiunto il British Museum " (2)

Le altre parti del sito sono tutte ugualmente strane statue con zanne con occhi accigliati, bizzarre figure animorfe e strani ometti, alcuni con teschi allungati, come quelli che avevo visto nel Museo dell'Oro di Bogotà (e quelli in Perù, Bolivia, Messico eccetera).

Teste allungate della Colombia

I dolmen di livello inferiore o le tombe a corridoio sono evidenti in tutto il sito e sono per lo più allagati dall'acqua. Alla fine sono riuscito a raggiungere la zona più alta del complesso che ha comportato una faticosa salita di alcuni gradini che non avevo voglia di salire. Quando sono arrivato in cima, mi ha accolto una vista gloriosa delle colline e delle valli circostanti. Nelle ultime due ore ho lottato con il fatto che i dolmen di livello inferiore sembravano contemporanei a quelli in Europa, ma la spiegazione ufficiale li ha datati al 100 - 700 d.C. Tuttavia, sono stato felice quando il cartello in metallo all'ingresso di Alto de Lavapatas area affermava chiaramente che questa parte del complesso aveva una datazione al carbonio che risale al 3300 aC, contemporanea all'esplosione megalitica in Europa, al primo faraone e all'inizio del calendario Maya.

Un dolmen di 3300 anni dall'aspetto straordinariamente europeo!

Dolmen successivo a livello superiore, con strane statue scolpite che lo sorreggono

La storia etnica della regione è stata interpretata in base a due diverse cronologie. Uno di essi, fondato da Luis Duque Gomez e Julio Cesar Cubillos, postula la teoria dello sviluppo continuo suddiviso in un periodo arcaico dal 3300 al 1000 a.C., un periodo classico regionale dal 300 d.C. e un periodo recente dall'800 d.C. fino all'arrivo del spagnoli. Sia a San Augustin, sia nel vicino (3 km) Alto de los Idolos, il terreno è stato modificato, appiattendo le colline e costruendo strade rialzate di terra tra i diversi tumuli e piattaforme, che erano abbondanti di reperti archeologici (3).

Cascata Fuente de Lavapatas

Un ricercatore inglese di nome Inti che vive vicino a San Augustin mi ha mostrato una foto di un sito chiamato Petroli che ha una scultura del classico motivo a "spirale" preistorico che si può trovare anche a Tiwanaku, in Gran Bretagna, a Malta e in tutto il mondo. È questo il simbolo del "popolo serpente" che mi chiedevo?

Il giorno dopo Inti ha portato me e alcuni colleghi ricercatori nel suo camion a quattro ruote motrici incredibilmente robusto. Le strade non vengono asfaltate in questa parte del mondo, anche se il governo locale riceve sussidi per farlo.

Questo tipo di corruzione colpisce ogni ceto sociale in Colombia. Abbiamo visitato altri due siti il ​​giorno successivo tra cui El Tablon e El Pelota, che includevano più monoliti scolpiti, ma è stata La Chaquira a ispirarmi di più. Trekking attraverso le colline per raggiungere una scogliera che domina il fiume Magdalena e la valle, alla fine abbiamo raggiunto diverse pietre scolpite che sembravano rappresentazioni di antiche divinità che guardavano nel deserto e probabilmente nel cielo notturno. Ha anche insolite sculture in rilievo di animali in 3D. La nostra ultima tappa è stata El Purutal, dove molte delle statue di pietra hanno ancora la pittura rossa e gialla. Anche questo sito ha due diversi livelli di costruzione con il "classico" dolmen o tomba a corridoio a un livello inferiore e la più sofisticata pietra scolpita ai livelli superiori.

Ci sono suggerimenti da parte di persone che vivono nella zona che i primi abitanti di San Augustin fossero di persuasione sciamanica. La tradizionale bevanda psichedelica di quell'area è l'Ayahuasca e quando si esplorano gli strani disegni di pietra intorno a quest'area, si potrebbe immaginare che debbano aver ingerito qualcosa che ha alterato la loro coscienza. È noto che gli Olmechi dell'America centrale amavano i funghi psilocibina e il 5-meo DMT estratto dai rospi Bufo Marinus. Si sa che gli abitanti di Chavin de Huantar, nel Perù centrale, usavano regolarmente San Pedro nelle loro cerimonie, quindi c'è da chiedersi perché questi templi megalitici sembrano avere questa "connessione psichedelica". Forse gli antichi "dei", Viracocha in Sud America e Quetzalcoatl in Centro America, li introdussero mentre viaggiavano, condividendo la loro saggezza, tecnologia e conoscenza sciamanica. Bochica è la versione colombiana di queste due divinità, che condividevano la stessa conoscenza, ed era un viaggiatore barbuto estremamente influente, ancora una volta legato ai "serpenti". Coloro che ingeriscono Ayahuasca hanno spesso visioni di serpenti. Queste tre divinità erano la stessa persona, viaggiando attraverso l'America, costruendo siti megalitici e lasciando un'eredità leggendaria che è continuata fino ai tempi moderni?

Le prove degli Olmechi del Messico si trovano anche in vaste aree dell'America meridionale e centrale e sembra esserci un'antica connessione tra queste due aree e tutte le aree intermedie. Al museo di Bogotà c'è un copricapo d'oro dall'aspetto olmeco. San Augustin ha intricate opere in pietra che ricordano lo stile olmeco, e i riferimenti alle influenze "serpenti" e sciamaniche non possono essere spiegati facilmente.

L'oro è stato trovato anche a San Augustin e nell'area circostante, insieme ad altri manufatti insoliti, ma sfortunatamente le ossa si decompongono rapidamente a causa del clima umido, quindi gli archeologi non sono in grado di determinare chi abbia effettivamente vissuto qui. Scheletri giganti sono stati trovati in altre parti della Colombia come Tolima e Nueva Granada, suggerendo che potrebbero essere stati i costruttori di questi incredibili monumenti. Harold T. Wilkins credeva che i sopravvissuti di Lemuria (Mu) arrivarono a San Augustin quando si verificò un grande cataclisma decine di migliaia di anni fa. Questo vale quanto qualsiasi altra spiegazione data finora da archeologi, storici o accademici. L'enigma di chi ha costruito questi siti e perché sono stati costruiti è ancora un mistero da svelare. Ho intenzione di tornare in Colombia per esplorare i siti più remoti intorno a San Augustin e potrei avere questa possibilità quando torneremo in Perù e Bolivia nel novembre 2014 con il nostro gruppo di megalitomani incalliti.

Hugh e Big Stone Face a San Augustin

1. Dolmen per i morti , Roger Joussaume. Guild Publishing 1987. p.291

2. Città segrete del vecchio Sud America, Harold T. Wilkens 1952. Ristampa AUP p.18

3. Dolmen per i morti , Roger Joussaume. Guild Publishing 1987. p.290


6 mummie di San Bernardo

Circondata dalle montagne delle Ande, una città di nome San Bernardo in Colombia è nota per uno strano mistero. Apparentemente come qualsiasi altra piccola città all'esterno, c'è un segreto nel suo nucleo che deve ancora essere completamente spiegato dagli scienziati. [5]

Nel 1957, un'alluvione travolse il cimitero della zona, costringendo gli operatori della tomba a dover spostare i resti in una nuova posizione. Durante la ricerca tra i resti, sono rimasti sbalorditi nello scoprire che molti di loro erano completamente privi di decomposizione e decomposizione, anche se i corpi erano lì da molto tempo.

Uno dei scavatori di tombe, Eduardo Cifuentes, ha allertato le autorità e il successivo esame dei corpi ha rivelato che non solo erano mummificati in un modo naturale e inspiegabile, ma anche i loro vestiti erano in ottime condizioni. Altri cadaveri nel cimitero furono ridotti a semplici ossa come era prevedibile, ma le mummie rimasero intatte, nonostante non mostrassero prove di essere state imbalsamate.

Le teorie per la causa di questo fenomeno vanno dalla dieta della gente del posto, che include frutti unici chiamati the guatila e il balu, alle condizioni meteorologiche e all'alta quota della zona. Tuttavia, non spiega perché anche gli abiti dei cadaveri rimarrebbero in buone condizioni e perché San Bernardo sia l'unico paese della zona in cui sono state trovate le mummie. Alcuni di questi corpi sono ora esposti all'interno di teche di vetro in un museo. Il museo non ha alcuna misura in atto per preservare i cadaveri, tuttavia le mummie di San Bernardo si rifiutano ancora di cedere alla putrefazione e alla decomposizione.


Le misteriose “esplosioni” nel New Jersey hanno una storia più antica e più strana

In questi giorni, sembra che i rapporti sui cosiddetti "boom misteriosi" siano una fonte sempre presente di stranezze e intrighi nelle notizie.

Con il recente atterraggio del mini-shuttle X-37B della US Air Force in Florida, parte dell'intrigo era stato il boom sonico creato quando l'aereo ha rotto la barriera del suono al rientro nell'atmosfera terrestre, mentre tornava dai suoi due anni in orbita . Mentre la causa di questo boom non è certamente un mistero, la missione specifica dell'X-37B, un "aereo spaziale" senza equipaggio, non è di dominio pubblico.

Altrove, si verificano boom che non possono essere collegati a cose come gli aerei, portando a molte speculazioni su quale possa essere la loro causa.

Nella contea di Randolph, nel New Jersey, i residenti sono stati tenuti svegli da forti rimbombi di origine misteriosa, che alcuni ritengono possa essere opera di esplosivi fatti esplodere al di fuori delle ordinanze locali sul rumore.

Il Randolph Reporter ha discusso degli incidenti all'inizio di questo mese, osservando che i boom sembrano essere in aumento:

Una volta sentito solo occasionalmente, ora il rumore si verifica più volte alla settimana e in momenti casuali dalla prima serata a dopo la mezzanotte.

Ma se provenga da una residenza o da una proprietà pubblica dietro la sua residenza, tuttavia, è difficile da dire, ha detto che Swenson ha detto che il rumore a volte "sembra una sparatoria. A volte, è un "boom" più forte".

Ha aggiunto che il figlio di un vicino aveva "paura che stiamo andando in guerra", mentre un altro vicino, un veterano militare, potrebbe esserne traumatizzato.

Swenson ha detto di aver parlato con la polizia, ma non possono farci nulla a meno che i colpevoli non vengano colti in azione.

In una storia di recenti rapporti di boom misteriosi presenti sul mio sito web Mystery Booms (dedicato alla comprensione delle cause scientifiche alla base di questi boom “misteriosi” e le varietà di condizioni che possono causarli), vediamo che boom insoliti si sono verificati in e in giro per il New Jersey da decenni:

Alla fine di ottobre 2014, i media nel nord-est hanno riferito che i residenti nella comunità di Lower Township, nel New Jersey, avevano sperimentato quello che credevano essere un piccolo terremoto. In alcuni rapporti, la scossa era stata accompagnata da un forte "boom", sebbene l'U.S. Geological Survey indicasse che nessun terremoto era stato registrato nella regione in quel momento. Alcuni credevano che i boom sonici causati dalle esercitazioni degli aerei della Marina potessero spiegare i rumori, e sebbene un'esercitazione della Marina fosse effettivamente in corso in quel periodo, ha preceduto le segnalazioni di boom e tremori di diversi giorni.

Solo pochi mesi prima, rapporti simili di "boom misteriosi" nel nord-est sembravano essere correlati all'attività sismica. Nel giugno 2014, l'USGS aveva designato un piccolo terremoto nell'area delle Hudson Highlands vicino a Garrison, nella contea di Putnam, New York, come terremoto di categoria 5. Sono stati segnalati forti boom in concomitanza con questo incidente e, nonostante i tremori evidenti, la posizione del sisma non ha coinciso con nessuna linea di faglia vicina come la faglia di Ramapo, secondo il sismologo Leonardo Seeber del vicino Lamont-Doherty Earth Observatory. Vale la pena notare che esistono numerosi altri rapporti di "boom" e possibili fenomeni correlati per questa regione, inclusi rapporti risalenti al 1996.

Nelle vicinanze, storie ancora più antiche dei famosi “Seneca Guns” risalgono a secoli fa, provenienti da New York e dalla regione circostante (maggiori informazioni sui Seneca Guns e altri fenomeni regionali a lungo termine “boom” possono essere letti qui ).

Per quanto riguarda le cause di insoliti "boom" rumorosi come quelli segnalati nel New Jersey, potrebbe essere che ci siano ragioni naturali per i suoni, piuttosto che chiunque abbia innescato esplosivi.

Nel corso degli anni, i boom sonici degli aerei sono stati associati a vari "brami misteriosi".

“Superbolt,” una varietà di fulmini che spesso accompagnano le tempeste atmosferiche superiori, sono noti per essere associati a forti rimbombi, anche in alcuni casi in cui non si era verificata alcuna attività temporalesca visibile. Un'altra causa naturale alla base di alcuni rapporti di boom riguarda i “terremoti da gelo,” noti anche con il loro nome scientifico, criosismi. Un'altra causa naturale (sebbene strana) che potrebbe spiegare almeno alcune segnalazioni di forti rimbombi che si verificano di notte riguarda la cosiddetta "Sindrome della testa esplosiva", sebbene ciò possa essere facilmente scartato nei casi in cui diversi membri di una comunità riportano l'inspiegabile suoni. Infine, i boom sonici degli aerei possono anche essere associati ad alcuni rapporti di boom.

Nelle ultime settimane, boom simili sono stati segnalati anche a San Diego Country, in California, un'altra regione con una lunga storia di segnalazioni di boom.

Si ritiene che le rifrazioni atmosferiche, oltre alla possibilità che alcuni esercizi di addestramento USAF che coinvolgono velivoli supersonici, possano essere stati collegati a molti di questi rapporti occidentali nel corso degli anni.


So cosa hanno sentito

Nonostante la mancanza di prove fisiche, i residenti della Cappella di Sharps dentro e intorno allo sviluppo di Norris Shores sanno cosa hanno sentito.

Il fatiscente tavolo da picnic è la prova che l'isola F a Norris Lake riceve visitatori, ma ultimamente i residenti della vicina cappella di Sharps stanno cercando di capire da dove provengano le esplosioni sull'isola. (Foto: Steve Ahillen / Sentinella delle notizie di Knoxville)

"Era enorme", ha detto la residente Rhonda Parks, che ha detto di aver visto del fumo dopo un'esplosione. "Era un po' come le immagini di quando vedi una bomba esplodere e la nuvola diventa sempre più grande."

I residenti di Sharps Chapel dicono di sentire spesso anche gli spari dall'area dell'isola.

Ma le esplosioni sono qualcosa di nuovo.

“L'abbiamo appena sentito. Non abbiamo avuto il tintinnio o qualcosa del genere", ha detto Margo McCaffery, un altro residente. “È molto più che petardi. Sembrava un'esplosione".

"Ho sentito un sacco di fuochi d'artificio nei miei anni, ma mai niente del genere", ha detto il marito di McCaffery, Tom, che è presidente del capitolo Firewise di Sharps Chapel e capitano del Neighborhood Watch della città. "La cosa più vicina a cui riesco a pensare al suono è il fuoco dei cannoni."

Le speculazioni su cosa siano le esplosioni vanno da qualsiasi cosa, dai semplici "rednecks che sparano bombe a tubo" alle procedure militari al materiale esplosivo rubato dall'Y-12 che viene fatto esplodere.


Ritorno al volo e ritiro del programma dello space shuttle

Il serbatoio esterno della navetta è stato riprogettato e sono state implementate altre misure di sicurezza. Nel luglio 2005, STS-114 è decollato e ha testato una serie di nuove procedure, inclusa una in cui gli astronauti hanno utilizzato telecamere e un braccio robotico per scansionare la pancia della navetta alla ricerca di piastrelle rotte. La NASA ha anche avuto più riprese della telecamera della navetta durante il decollo per monitorare meglio lo spargimento di schiuma.

A causa della perdita di schiuma maggiore del previsto, il prossimo volo dello shuttle non ebbe luogo fino a luglio 2006. Dopo la conclusione sicura di STS-121, la NASA ritenne il programma pronto per andare avanti e le navette ripresero a volare più volte all'anno.

"Continueremo a guardare e continueremo a prestare attenzione", ha detto all'epoca il comandante della STS-121 Steve Lindsey. "Non abbasseremo mai la guardia".

La flotta di navette è stata mantenuta abbastanza a lungo da completare la costruzione della Stazione Spaziale Internazionale, con la maggior parte delle missioni focalizzate esclusivamente sul completamento dei lavori di costruzione della ISS è stata anche vista come un rifugio sicuro per gli astronauti in caso di un altro malfunzionamento della schiuma durante il lancio. Un'eccezione degna di nota alle missioni dello shuttle ISS è stata STS-125, un volo di successo del 2009 per servire il telescopio spaziale Hubble. L'amministratore della NASA Sean O'Keefe ha inizialmente annullato questa missione nel 2004 preoccupato dalle raccomandazioni del CAIB, ma la missione è stata ripristinata dal nuovo amministratore Michael Griffin nel 2006, ha affermato che i miglioramenti alla sicurezza dello shuttle avrebbero consentito agli astronauti di svolgere il lavoro in sicurezza .

Il programma dello space shuttle è stato ritirato nel luglio 2011 dopo 135 missioni, inclusi i catastrofici fallimenti di Challenger nel 1986 e Columbia nel 2003 che hanno ucciso un totale di 14 astronauti. La NASA ha sviluppato un programma di equipaggio commerciale per sostituire eventualmente i voli navetta verso la stazione spaziale e ha negoziato un accordo con i russi per utilizzare la navicella spaziale Soyuz per trasportare gli astronauti americani in orbita. I primi voli commerciali dell'equipaggio sono stati ritardati di diversi anni a causa di ritardi nello sviluppo e nel finanziamento. Alla fine del 2017, le società SpaceX e Boeing hanno pianificato entrambe di iniziare a testare voli commerciali con equipaggio nel 2019. (La NASA sta anche lavorando a un programma per lo spazio profondo chiamato Orion che potrebbe portare gli astronauti sulla luna, su Marte o in altre destinazioni).


Riferimenti

“El Penon De Guatape.” Di Dlan Thuras (N.D.). Atlante Oscuro. Disponibile su: http://www.atlasobscura.com/places/el-penon-de-guatape

"Geologia" di David Bushnell e Rex A. Hudson. Colombia: uno studio nazionale (Biblioteca del Congresso). Disponibile su: http://lcweb2.loc.gov/frd/cs/pdf/CS_Colombia.pdf

"El Penon De Guatape è il modo più epico di prendere le scale" di Suzy Strutner (2014). L'Huffington Post Disponibile su: http://www.huffingtonpost.com/2014/08/25/el-penon-de-guatape-staircase_n_5699287.html

Caleb

Caleb Strom ha una laurea in scienze della terra e una laurea in archeologia antropologica. Ha partecipato a una scuola di campo archeologico e scavi archeologici in Grecia e San Diego. È particolarmente interessato alla storia greca classica e. Per saperne di più


Guarda il video: Bogota, Colombia is NOT WHAT I EXPECTED in 2021 (Gennaio 2022).