Podcast di storia

M24 Light Tank Chaffee

M24 Light Tank Chaffee


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

M24 Light Tank Chaffee

Sfondo
Sviluppo
Descrizione
Combattere
varianti
Statistiche

Sfondo

L'M24 Chaffee Light Tank è stato il miglior carro armato leggero per vedere il servizio durante la seconda guerra mondiale, ma è arrivato troppo tardi per dare un contributo significativo ai combattimenti, entrando in combattimento in piccoli numeri alla fine del 1944.

Le truppe americane entrarono per la prima volta in combattimento contro i tedeschi dopo l'inizio dell'operazione Torch, l'invasione del Nord Africa del novembre 1942. I tedeschi portarono truppe e carri armati in Tunisia e la campagna risultante durò fino al maggio 1943. All'inizio di questa campagna gli Stati Uniti Armored Force si aspettava che il carro armato leggero M5 fosse in grado di operare a fianco dei nuovi carri armati medi, giocando un ruolo importante nella battaglia principale. Divenne subito chiaro che l'M5 era molto vulnerabile alle armi anticarro tedesche che accompagnavano la loro fanteria. Ciò significava che faceva fatica a svolgere la ricognizione, poiché c'era un reale pericolo che i carri armati da ricognizione sarebbero stati distrutti dalle stesse truppe che erano stati inviati a trovare. Furono irrimediabilmente surclassati dai carri armati tedeschi del 1943, e la maggior parte dei comandanti di carri armati anziani che combatterono in Tunisia volevano che l'M5 fosse ritirato e sostituito con un carro armato più pesantemente armato e corazzato. Patton e Bradley hanno sostenuto questa idea e volevano che l'M5 si limitasse a un ruolo di ricognizione. All'indomani della campagna tunisina, l'esercito americano si sbarazzò della maggior parte dei suoi battaglioni di carri armati leggeri e creò invece una forza di battaglioni misti, con tre compagnie di carri armati medi e una compagnia di carri armati leggeri.

L'aspettativa che il carro leggero sarebbe stato in grado di agire come arma di supporto alla fanteria e prendere parte allo sfruttamento delle interruzioni nelle linee tedesche ebbe un ruolo nel fallimento del carro armato leggero T7 / carro medio M7. I lavori sul T7 iniziarono nel gennaio 1941, quando doveva essere un carro armato da 14 tonnellate, armato con un cannone da 37 mm. Divenne presto chiaro che questa pistola non era più efficace e nel 1942 il design fu modificato, prima per utilizzare un cannone da 57 mm e poi un cannone da 75 mm. A questo punto il carro si era espanso così tanto che nell'agosto 1942 fu standardizzato come M7 Medium Tank. Una manciata di M7 furono completati prima che il progetto fosse cancellato nel febbraio 1943. Il problema era che questo carro armato era stato progettato per un ruolo che il carro leggero non poteva più sperare di svolgere di fronte alle moderne armi anticarro. Nel tentativo di produrre un carro armato che potesse effettivamente sopravvivere sul campo di battaglia del 1942, il carro leggero T7 si era evoluto in un carro medio, lasciando l'M5 a combattere.

È stato fatto un tentativo di montare la pistola da 75 mm sul telaio M5. Questo utilizzava una torretta modificata dal carrello motore Howitzer M8 da 75 mm e fu sottoposto a test nel gennaio 1943. Il principio di base era valido, ma nel marzo 1943 l'Armored Force rifiutò la torretta aperta.

Una terza alternativa è stata fornita dal progetto T21 Light Tank. Questo era basato sul design del carro armato medio T20 ed è stato sviluppato nella seconda metà del 1942. Avrebbe portato un cannone da 76 mm, ma nonostante l'armatura abbastanza sottile il T21 avrebbe dovuto pesare 24 tonnellate (corte) e fu respinto dall'Armored Force, che voleva che i loro carri armati leggeri pesassero 20 (corte) tonnellate o meno.

Sviluppo

Nel marzo 1943 tutti e tre i possibili progetti di carri leggeri erano stati respinti. Il Comitato Ordnance ha suggerito che i lavori dovrebbero iniziare su un nuovo design. Questo utilizzerebbe un cannone da 75 mm, il propulsore di successo del carro leggero M5A1, ma con sospensioni aggiornate e una torretta a tre uomini. Il peso doveva essere mantenuto basso fornendo solo un'armatura sottile, e il nuovo carro armato doveva servire solo nel ruolo di ricognizione.

Il nuovo programma T24 fu approvato ufficialmente il 29 aprile 1943. Il nuovo serbatoio fu progettato dalla General Motors, con le divisioni Chrysler e Cadillac in testa, supportate dall'Ordnance Department. Il design di base dello scafo proveniva da Cadillac, così come i due motori V8. La sospensione a voluta verticale dei carri armati leggeri M3 e M5 è stata respinta ed è stato scelto un sistema di sospensione con barra di torsione più recente, simile a quello utilizzato sul cacciacarri M18 Hellcat.

Il problema più grande era il peso dei cannoni standard da 75 mm. Una soluzione è stata fornita dall'USAAF, che aveva sviluppato un cannone leggero T13E1 da 75 mm per l'uso nel B-25 Mitchell. Questo utilizzava un meccanismo di rinculo concentrico che occupava meno spazio e riduceva la distanza del rinculo. La nuova pistola fu testata con successo nell'estate del 1943.

Nel frattempo i lavori sul T24 procedevano spediti. Un modello in legno è stato completato nel maggio 1943 ed è stato seguito da due piloti. Il primo dei piloti fu consegnato in ottobre, ma l'Ordnance Committee era così fiducioso che nel settembre 1943 chiese la produzione di 1.000 carri armati. Il capo degli ingegneri si oppose al nuovo design perché era troppo largo (in realtà era più largo dell'M4 Sherman), ma fu annullato. L'unica condizione imposta era che l'M24 sostituisse l'M5A1 sulle linee di produzione esistenti.

Il primo pilota iniziò i test all'Aberdeen Proving Ground a metà ottobre 1943. L'unico problema significativo fu un problema con il sistema di rinculo concentrico, ma fu risolto sul secondo pilota, che iniziò le sue prove nel dicembre 1943. In questa fase l'Armored Board ha chiesto un deposito di munizioni bagnato, una cupola di visione per il comando e una porta per pistola sulla torretta.

Il T-24 fu standardizzato come M24 Light Tank nel luglio 1944. Fu chiamato Chaffee in onore del generale Adna Chaffee, il primo capo della US Armored Force.

Nel dicembre 1943 furono ordinati altri 800 M-24 e alla fine ne furono ordinati un totale di 5.000. La produzione in Cadillac iniziò alla fine di aprile 1944 e tra allora e luglio 1945 furono costruiti 3.592 M-24. Massey-Harris ha anche cambiato produzione dall'M5A1 e ha costruito 1.139 M-24 tra luglio 1944 e giugno 1945. Tra di loro le due aziende hanno costruito 4.731 M-24.

Il cannone da 75 mm utilizzato nell'M24 poteva sparare gli stessi proiettili dell'M4 Sherman, ma la lunghezza della canna più corta significava che produceva velocità di volata inferiori e una minore penetrazione dell'armatura. Il nuovo cannone quindi non era particolarmente efficace contro i carri armati tedeschi del 1944-45, ma non era proprio quello il suo scopo. Non ci si aspettava che l'M24 si alzasse e combattesse se si imbattesse in carri armati tedeschi, ma invece si ritirasse e riferisse ciò che aveva trovato. Il grande vantaggio del cannone da 75 mm era che era molto più efficace contro i cannoni anticarro tedeschi o i capisaldi della fanteria rispetto al cannone da 37 mm dell'M5A1, che nel 1944 era troppo corto per essere utile. Il proiettile nel proiettile standard ad alto potenziale esplosivo utilizzato nel cannone da 37 mm pesava 1,51 libbre, il proiettile equivalente per il cannone da 75 mm pesava 14,70 libbre!

Descrizione

L'M24 aveva sospensioni a barra di torsione con cinque coppie di ruote da strada su ciascun lato, un tenditore posteriore rialzato e una ruota motrice anteriore. I due motori Cadillac erano nella parte posteriore e la trasmissione e la trasmissione finale erano nella parte anteriore.

L'M24 era considerevolmente più grande dell'M5, in ogni dimensione. L'M5 era lungo 14 piedi 2,75 pollici, largo 7 piedi 4,25 pollici e alto 7 piedi e 6,5 pollici. L'M24 era lungo 18 piedi, largo 9 piedi e 4 pollici e alto 8 piedi e 4 pollici. Il design più elegante sembra sempre far sembrare l'M24 più basso dell'M5, quindi è una sorpresa scoprire che era quasi 10 pollici più alto.

Poiché l'M24 era un veicolo più grande dei primi carri armati, non c'era bisogno di sponsor sopra la parte superiore dei binari (utilizzati per lo stoccaggio essenziale sull'M3 e sull'M5). Lo scafo e la sovrastruttura formavano un'unica scatola corazzata. Le fiancate erano semplici lamiere corazzate piatte, ma inclinate verso l'interno, quindi lo scafo era più largo in alto che in basso. Ciò ha aumentato la quantità di spazio disponibile per l'anello della torretta e ha anche conferito al carro un'armatura laterale leggermente inclinata.

La parte anteriore del serbatoio era appuntita, con la piastra inferiore più inclinata rispetto alla piastra superiore. La sommità della sovrastruttura era costituita da una serie di lastre piane tutte dolcemente inclinate per dare l'impressione di una curva con la torretta nel punto più alto.

Dall'alto la torretta aveva una forma a goccia, con pianta circolare ai lati e davanti, ma allungata nella parte posteriore per creare uno spazio di stivaggio all'interno della torretta. La torretta aveva i lati inclinati: il terzo inferiore era inclinato fuori dall'anello e i due terzi superiori erano poi tornati inclinati verso il tetto.

Il cannone da 75 mm era protetto da un mantello che era quasi rettangolare se visto di fronte (ma con la parte superiore curva) e curvo se visto di lato. La mitragliatrice da .30 pollici era montata in basso a destra sul mantello (come si vede dalla torretta) e il cannone antiaereo da .50 pollici era su un piedistallo sul retro della torretta. La cupola del comandante era in fondo a sinistra della torretta. L'artigliere era nella parte anteriore sinistra della torretta e il caricatore nella parte anteriore destra.

L'autista era seduto nella parte anteriore sinistra della fusoliera. C'era una mitragliatrice da 30 pollici incorporata nella parte anteriore destra dello scafo, e questa era azionata dal quinto membro dell'equipaggio, che fungeva da cannoniere dello scafo, co-pilota e operatore radio.

Il risultato è stato un serbatoio che anche oggi sembra elegante e moderno.

L'M24 ebbe una breve carriera postbellica nell'esercito degli Stati Uniti: nel 1951 il carro armato leggero M41 Walter Bulldog entrò in servizio e l'M24 fu dichiarato in eccedenza e i carri armati sopravvissuti furono venduti.

Combattere

Europa

L'M24 iniziò a raggiungere la linea del fronte alla fine del 1944, diversi mesi dopo il primo progetto. Il piano originale era di inviare 160 carri armati in Europa ad agosto, ma i carri armati non erano pronti.

A novembre l'esercito decise di utilizzare i primi M24 per equipaggiare i due battaglioni di carri leggeri rimasti, il 744° e il 759°, per poi passare alle compagnie di carri leggeri della 2a e 3a divisione corazzata.

I primi carri armati raggiunsero la Francia l'8 dicembre e partirono per il 744. Due di loro furono presi dal 740th Tank Battalion, un'unità che era arrivata in Europa senza carri armati e ora veniva inviata nelle Ardenne per aiutare a cercare di fermare l'avanzata tedesca. Riuscirono ad acquisire due dei venti M24 in questo primo lotto, e il nuovo carro armato fece il suo debutto in combattimento il 20 dicembre 1944. Sopravvissero a questi combattimenti e rimasero in uso con il 740th fino a gennaio 1945.

Il 744th ricevette i suoi primi M24 il 24 dicembre e a metà febbraio fu completamente riequipaggiato con il nuovo carro. L'M24 è stato poi utilizzato durante l'operazione Grenade, l'attraversamento del fiume Roer. L'M24 si è comportato bene in questa prima battaglia su larga scala e la sua mobilità, affidabilità e migliore sistemazione dell'equipaggio lo hanno reso molto popolare tra i suoi equipaggi. L'armatura sottile era ancora vista come un problema e non c'era abbastanza spazio per le munizioni per il tipo di battaglie combattute mentre l'esercito americano avanzava in Germania. Il 744° continuò a far funzionare l'M24 fino alla fine della guerra, ma si convertì in parte all'M4A3(76) Sherman prima della fine dei combattimenti.

Il 759° non si convertì completamente all'M24. Verso la fine della guerra in Europa una compagnia ricevette l'M24, ma il resto del battaglione dovette lottare con l'M5A2.

Le successive unità a ricevere l'M24 in Europa furono le truppe di carri armati leggeri negli squadroni di ricognizione di cavalleria. Avevano sofferto molto con l'M5 e hanno ricevuto la maggior parte dei primi 200 M24 per raggiungere l'Europa.

I maggiori utilizzatori dell'M24 in Europa sono state le ultime quattro divisioni corazzate a raggiungere l'Europa: l'8, la 13, la 16 e la 20. Questi avevano ricevuto l'M24 negli Stati Uniti e quindi schierati con loro.

Una volta che gli squadroni di ricognizione ebbero ricevuto i loro M24, la priorità andò alle divisioni corazzate esistenti. I battaglioni di carri armati indipendenti ricevettero pochissimi M24. All'inizio di maggio 1945 c'erano 1.163 M24 in uso nel teatro europeo - 611 con divisioni corazzate, 455 con squadroni di ricognizione di cavalleria e solo 97 con battaglioni di carri armati indipendenti.

L'M24 era generalmente popolare tra i suoi utenti. Hanno elogiato la sua mobilità e il cannone da 75 mm è stato visto come un grande miglioramento rispetto al cannone da 37 mm dell'M5. L'armatura sottile è stata riconosciuta, ma c'era la sensazione generale che l'armatura dell'M4 Sherman non fosse più efficace.

Il cannone dell'M24 non poteva penetrare l'armatura del Tiger o del Panther alle normali distanze di combattimento, ma a volte ottennero vittorie sui carri armati tedeschi più grandi. All'inizio di marzo due M24 del 4th Cavalry Reconnaissance Squadron si imbatterono in due carri armati segnalati come Tiger vicino a Domagen. Gli M24 più veloci riuscirono a colpire la corazza della torretta laterale e posteriore dei carri armati tedeschi causando esplosioni interne che bruciarono entrambi i carri armati,

Italia

Il fronte italiano aveva una priorità più bassa, quindi pochissimi M24 vi trovarono la strada. L'utente principale era l'81° squadrone di ricognizione di cavalleria della 1a divisione corazzata, che li usò dal marzo 1945. Anche il 13° battaglione corazzato, 1a divisione corazzata, ricevette un certo numero di M24.

L'M24 non raggiunse il Pacifico prima della fine della guerra. Il Corpo dei Marines ha testato il tipo ma non l'ha accettato per il servizio. L'esercito degli Stati Uniti utilizzò l'M24 durante l'occupazione del Giappone poiché il carro leggero era in grado di viaggiare su ponti giapponesi troppo leggeri per il più pesante M4 Sherman.

Esportare

L'unico utente significativo all'estero dell'M24 durante la seconda guerra mondiale fu la Gran Bretagna, dove ne furono ricevuti 302. Furono usati per sostituire il carro leggero Stuart in un certo numero di unità, tra cui la 5th Royal Inniskilling Dragoon Guards e l'8th Hussars, 7th Armored Division. Furono usati in combattimento durante l'ultima fase della guerra in Germania.

Dopo la fine della guerra l'M24 fu esportato in molti alleati americani, tra cui Australia, Austria, Belgio, Canada, Taiwan, Danimarca, Etiopia, Francia, Grecia, Iran, Iraq, Italia, Giappone, Laos, Paesi Bassi, Norvegia, Pakistan, Filippine, Corea del Sud, Vietnam del Sud, Spagna, Taiwan, Thailandia, Turchia, Uruguay e Regno Unito

I francesi ricevettero il maggior numero di M24 - oltre 1.000 alla fine - e lo usarono in Vietnam e durante la guerra d'Algeria.

Anche i sudvietnamiti usarono l'M24 in combattimento, così come il Pakistan durante le guerre del 1965 e del 1971 con l'India.

Guerra di Corea

L'M24 era l'unico carro armato americano in Giappone all'inizio della guerra di Corea. C'erano quattro divisioni americane in Giappone, ognuna con la propria compagnia di carri leggeri.

I nordcoreani erano equipaggiati con il T-34/85 e molte delle loro truppe erano veterani esperti della guerra in Europa o della guerra civile cinese. I T-34 hanno aiutato i nordcoreani a sopraffare l'esercito sudcoreano e presto si sono riversati a sud attraverso il paese. Le quattro compagnie di carri armati M24 in Giappone furono rapidamente formate in un battaglione di carri armati provvisori, con un totale di quinto carri armati, e furono spedite in Corea. La guerra iniziò il 24 giugno 1950 e i carri armati americani erano nel paese all'inizio di luglio.

Il 7 luglio quattordici carri armati del battaglione furono inviati a nord per supportare la 24a divisione, che stava combattendo vicino a Jeonju (Chonjui) sul fiume Geum. La 24a divisione aveva combattuto più a nord, a Osan, ma fu costretta a ritirarsi verso il Geum. Il primo scontro tra gli M24 e il T-34/85 è avvenuto il 10 luglio a nord di Geum. Nessuna delle due parti si è comportata particolarmente bene durante questo scontro. L'M24 ha lottato per danneggiare i T-34 e la maggior parte dei loro colpi è rimbalzata. Un T-34 è stato disattivato. In cambio, i nordcoreani non sono riusciti a mettere fuori combattimento nessuno degli americani, ma due M24 sono stati persi dopo che i loro sistemi di rinculo dei cannoni hanno fallito. Gli americani non erano in grado di mantenere la linea del fiume e il 24 luglio le forze dell'ONU erano state respinte al perimetro di Pusan. Un numero significativo di M24 fu perso durante la ritirata e l'equilibrio di potere fu ripristinato solo dopo l'arrivo di M4 Sherman e M26 Pershing in agosto. L'M24 fu utilizzato per la ricognizione durante il resto del 1950 e alla fine dell'anno 138 carri armati erano stati inviati in Corea. L'M24 fu infine ritirato in Giappone, sebbene i cannoni semoventi M19 Multiple Gun Carriage e M41, entrambi derivati ​​dall'M24, rimasero in uso.

varianti

L'M24 è stato utilizzato come base per una serie di cannoni semoventi, a volte noti come Light Combat Team. Hanno usato un telaio M24 modificato con il motore nel mezzo e la piattaforma di combattimento nella parte posteriore Questi includevano il carrello motorizzato M19 da 40 mm, il carrello motorizzato Howitzer M41 da 155 mm e una serie di progetti più sperimentali. È stata anche la base per il carrello motore a cannoni multipli T77 e il carrello motore Howitzer M37 da 105 mm, entrambi i quali utilizzavano un telaio M24 più standard.

Carrello motore pistola M19 40mm

L'M19 trasportava due cannoni antiaerei Bofors da 40 mm su una piattaforma circolare sul retro di un telaio da combattimento leggero M24. È arrivato troppo tardi per il combattimento nella seconda guerra mondiale, ma è stato utilizzato come arma di supporto alla fanteria durante la guerra di Corea.

Carrello motore obice M37 da 105 mm

Il carrello motorizzato con obice M37 da 105 mm è stato prodotto per fornire una versione più leggera del carrello motorizzato con obice M7 da 105 mm "Priest". L'M37 è stato utilizzato nella guerra di Corea.

Carrello motore obice M41

L'M41 155mm Howitzer Motor Carriage trasportava un obice a canna lunga sul telaio della squadra di combattimento leggero M24. Fu usato durante la guerra di Corea.

T38 Mortaio Carrello motore

Il T38 Mortar Motor Carriage era una versione dell'M37 HMC ma armato con un mortaio da 4,2 pollici. Fu cancellato alla fine della seconda guerra mondiale.

Carrello motore a pistola multipla T77

Il T77 trasportava una montatura quad da 0,50 pollici in una torretta appositamente progettata, che sostituiva la torretta M24 standard. Il T77 fu sviluppato tra il 1943 e il 1945, e raggiunse la fase di sperimentazione nel 1945 ma fu abbandonato dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Progetto motore pistola T78 90mm

Il T78 era un progetto per montare un cannone da 90 mm sul telaio dell'M24. Sono stati fatti pochissimi progressi.

Carrello motore a pistola multipla T81

Il T81 era un progetto per un veicolo con un singolo 40 mm e due cannoni antiaerei calibro .50 pollici, sul telaio M24

T96 155mm Mortaio Carrello motore

Il T96 155mm Mortar Motor Carriage era un progetto per un veicolo che avrebbe trasportato un mortaio T37 da 155mm sul telaio M24.

Statistiche
Produzione: 4.731
Lunghezza scafo: 18 piedi
Larghezza scafo: 9 piedi 4 pollici
Altezza: 8 piedi 4 pollici
Equipaggio: 5 (comandante, artigliere, caricatore, pilota, copilota/operatore radio/mitragliere scafo)
Peso: 40.500 libbre
Motore: motore a benzina Twin Cadillac 44T24 da 220 CV
Velocità massima: 35mph (strada), 25mph (fuoristrada)
Portata massima: raggio stradale di 100 miglia
Armamento: cannone M6 da 75 mm, due mitragliatrici da .30 pollici, una mitragliatrice antiaerea da .50 pollici
Armatura: 9-25mm


In vendita: serbatoio Chaffee M24 del 1943

Questo veicolo funziona e marcia perfettamente, sia i motori che le trasmissioni sono in ottime condizioni e non hanno problemi.
Questo M24 è stato in troppi eventi da menzionare negli ultimi anni senza intoppi.
Entrambi i motori si sono avviati subito dopo essere stati fermati per 5 mesi durante l'inverno di quest'anno.

Poiché questo viene sempre chiesto in una domanda, lo evidenzierò in modo che la gente non se lo perda:
INFORMAZIONI SULLA PISTOLA
La pistola principale installata nel serbatoio è attrezzata per eseguire l'ossi-acetilina come una pistola a gas.

Il serbatoio include anche una canna LIVE da 75 mm e una culatta registrata LIVE. Trasferimento corretto richiesto.

Per ricapitolare: ho 2 canne, la canna da 75 mm installata è una pistola a gas, e ho una canna da 75 mm e culatta non installate nel serbatoio.

Il serbatoio viene fornito con un set di cingoli di scorta che sono in ottime condizioni, circa l'80%. Vedi le immagini.

L'interno richiede un restauro completo se si desidera la qualità da show-room.
Detto questo, il serbatoio è pronto per l'uso e funziona così com'è senza modifiche per tutto il tempo che desideri.
Stimo che per 20-25k questo veicolo potrebbe essere messo in perfette condizioni da showroom.
Lo sto valutando con la consapevolezza che per renderlo perfetto richiede quel lavoro.

Questo è un carro armato chiavi in ​​mano, tuttavia, non devi fare nulla per scacciarlo dal rimorchio e usarlo quanto vuoi subito.

Altre foto e immagini durante la verniciatura Clicca qui

Visite per acquirenti seri altamente incoraggiate, veicolo situato nel centro di MA, 40 minuti a ovest dell'aeroporto internazionale di Boston Logan.

NOTA – Sono un esportatore statunitense autorizzato di attrezzature militari e posso spedire in tutto il mondo.
Aiuterò ad organizzare la spedizione secondo necessità, ma il costo della spedizione è di esclusiva responsabilità dell'acquirente.

Ho contatti per aiutare con la spedizione all'interno degli Stati Uniti e al di fuori degli Stati Uniti.
Ho referenze disponibili su richiesta, inclusi Stati Uniti, Belgio, Francia, Paesi Bassi e Ungheria.


Contesto – Isolamento: la situazione politica del Cile negli anni '70

Nel 1970, Unidad Popular (Inglese: Unità Popolare), un'alleanza popolare di fronte elettorale dei maggiori partiti di sinistra e di centrosinistra, tra cui il Partido Comunista de Chile (Ing: Partito Comunista del Cile) e il Partido Socialista de Chile (Ing: Partito Socialista del Cile), guidato da Salvador Allende, ha vinto le elezioni presidenziali con il minimo margine.

Nei tre anni in cui governò il Cile, Allende avviò una politica di nazionalizzazione senza compenso delle industrie e un programma di espropriazione dei terreni agricoli, costruendo anche nuove scuole, nuovi ospedali e riducendo gli affitti.

Sotto Allende, il Cile prese le distanze dal suo ex partner economico e militare, gli Stati Uniti, mentre allacciava relazioni con nazioni comuniste o socialiste, tra cui Cuba e l'Unione Sovietica.

Le riforme di Allende si opposero a grandi elementi della società cilena, inclusi potenti proprietari terrieri e industriali, e le forze armate. Anche gli Stati Uniti non erano entusiasti di Allende e avevano fatto di tutto per impedirgli di diventare presidente. Mentre avevano avuto successo nelle elezioni presidenziali del 1964, non hanno avuto lo stesso successo nel 1970.

L'opposizione di Allende non ha avuto il tempo di agire. Il 29 giugno 1973, il Regimiento Blindado N.º 2 [Ing. Il reggimento corazzato n. 2], al comando del tenente colonnello Roberto Souper, scese nelle strade di Santiago per cercare di deporre Allende. Il colpo di stato, che da allora è stato conosciuto come il "tanquetazo" a causa del gran numero di carri armati utilizzati (una delle parole in spagnolo per tank è "tanque"), fallì, ma la situazione era, tuttavia, ancora di crisi. Per calmare la situazione e riaffermare la sua posizione, Allende aveva intenzione di chiedere un plebiscito sulla sua posizione di Presidente della Repubblica.

Tuttavia, questo non doveva essere. Da agosto era in cantiere un nuovo colpo di stato che, a differenza del tanquetazo, poteva contare su tutti i rami delle forze armate. Il 7 settembre 1973 Augusto Pinochet, il nuovo comandante in capo dell'esercito, era stato convinto ad unirsi al colpo di stato dal viceammiraglio José Toribo Merino e dal generale Gustavo Leigh. Pinochet era stato precedentemente considerato un ufficiale leale e apolitico. La mattina presto dell'11 settembre 1973, la flotta cilena prese Valparaíso. Alle 10 del mattino, i carri armati erano di nuovo nelle strade di Santiago e, poco prima di mezzogiorno, gli Hawker Hunters dell'aeronautica cilena bombardarono il Palacio de la Moneda. Allende si suicidò e, alla fine della giornata, una giunta militare aveva preso il controllo del paese. Mentre il ruolo esatto degli Stati Uniti e dell'amministrazione Nixon nel colpo di stato di settembre non è chiaro, ciò che è chiaro è la spesa segreta della CIA in Cile, 8 milioni di dollari nei tre anni tra il 1970 e il settembre 1973, con oltre 3 milioni di dollari nel solo 1972.

Nel giro di un anno e mezzo, Pinochet accentrò tutto il potere attorno alla sua figura e scatenò una massiccia repressione contro coloro che avevano sostenuto Allende. In tutto, stime prudenti affermano che durante il suo regime 3.000 persone furono uccise, insieme ad almeno 35.000 persone torturate e 300.000 persone detenute.

Pinochet introdusse politiche economiche neoliberiste influenzate da Milton Friedman e portate avanti dai Chicago Boys. Nei primi anni del governo di Pinochet sul Cile, c'erano buoni rapporti con altri despoti militari del continente, in particolare con la giunta militare brasiliana.

In precedenza, nel 1975, le tensioni con il Perù per aver concesso alla Bolivia un tratto di terra che avrebbe dato loro accesso al mare portarono quasi a una guerra in piena regola. Il Perù inviò i suoi T-54 e T-55 della 18.ª División Blindada (Divisione corazzata ing. 18) al confine con il Cile. Un colpo di stato in Perù ha scongiurato la guerra, ma le relazioni tra i due paesi non sarebbero migliorate.

Nel maggio 1977, il Regno Unito ha arbitrato una disputa di confine di lunga data tra Argentina e Cile e ha dato al Cile la sovranità sulle isole Picton, Nueva e Lennox nel Canale di Beagle. Meno di un anno dopo, nel gennaio 1978, l'Argentina respinse l'arbitrato e rivendicò la sovranità sulle isole. L'anno 1978 fu un anno teso ed entrambi i paesi intrapresero un rafforzamento militare con il potenziale per sfociare in una guerra tra le due nazioni. Nel dicembre 1978, l'Argentina era pronta a lanciare l'Operación Soberanía, che avrebbe catturato le isole Picton, Nueva e Lennox insieme a una serie di altre isole che rivendicava e avrebbe sferrato due attacchi al Cile. Tuttavia, una mediazione papale dell'undicesima ora pose fine al conflitto proprio mentre le truppe argentine erano pronte ad entrare in azione.

A seguito di una serie di imbarazzi diplomatici e dell'elezione di Jimmy Carter nelle elezioni presidenziali statunitensi del 1978, il Cile divenne sempre più isolato.


L'American Heritage Museum è orgoglioso di offrire opportunità di giro in carro armato in primavera, estate e autunno a bordo del carro armato leggero M24 Chaffee utilizzato nella seconda guerra mondiale e nella guerra di Corea. L'M24 Chaffee è un carro armato veloce e maneggevole che ha sostituito il carro leggero M5 Stuart durante la seconda guerra mondiale e ha portato sul campo di battaglia il cannone M6 da 75 mm più potente.

I giri in carro armato sull'M24 Chaffee sono una donazione di $ 595,00 per tre (3) persone a bordo del carro armato. Un posto è nella posizione dell'artigliere dello scafo e due posizioni in piedi sono nella torretta. L'esperienza di guida è di 10 minuti sui terreni di guida del serbatoio presso l'American Heritage Museum.

Le esperienze di guida vengono offerte nei pomeriggi di fine settimana selezionati. Fare clic sul pulsante in basso per gli orari e la prenotazione online. Non esitate a chiamarci al 978-562-9182 per qualsiasi domanda.

Buoni regalo disponibili

Stai cercando di regalare un giro in carro armato? Abbiamo buoni regalo di presentazione disponibili per fare regali agli appassionati di carri armati della tua famiglia! I buoni regalo Tank Ride sono a tempo indeterminato e consentono al destinatario di programmare la propria esperienza di guida. Clicca qui per saperne di più e acquistare un buono regalo M24 Tank Ride a questo link.

Non basta guidare – GUIDA la M24 Chaffee!

Hai voglia di fare qualcosa di ancora più eccitante? Impara a GUIDARE l'M24 Chaffee come parte del nostro Tank Driving Experience Program, un'esperienza di un'ora di formazione e guida che ti consente di prendere i comandi per 20 minuti sulla nostra pista di carri armati! – Clicca qui per saperne di più!

Storia dell'M24 Chaffee

Cercando di sostituire le vecchie serie di carri armati leggeri M3 e M5 Stuart, l'U.S. Army Ordnance Department e Cadillac unirono le forze per creare un nuovo carro leggero. Il nuovo veicolo pilota T24 fu consegnato nell'ottobre 1943 e la produzione su vasta scala iniziò nel 1944 come Light Tank, M24. Lo Chaffee mantenne il propulsore gemello Cadillac V-8 della M5 Stuart, ma venne armato con un cannone alleggerito da 75 mm adattato da una versione utilizzata sui bombardieri B-25 Mitchell, in sostituzione del sottotravolgente 37 mm utilizzato sullo Stuart. Il Chaffee era veloce e agile. L'M24 ha visto l'uso nella seconda guerra mondiale, ma ha trovato una vocazione nel freddo e montuoso ambiente della Corea, dove ha combattuto come parte delle unità di ricognizione insieme agli Sherman "Easy Eight", agli M26 Pershing e agli M46 Patton. Molto tempo dopo che gli Stati Uniti hanno sostituito l'M24 con modelli più recenti come l'M41 Walker-Bulldog, altri paesi come Israele e Francia hanno utilizzato il Chaffee fino agli anni '50.

SPECIFICHE

Armamento: Cannone M6 da 75 mm, uno .50 cal. MG e 2x .30 cal. MG.
Equipaggio: 5, comandante, artigliere, autista, caricatore, copilota
Motore: Cadillac Serie 44T24, 220 cavalli.
Gamma: 100 miglia

L'American Heritage Museum presso la Fondazione Collings con la Collezione Jacques M. Littlefield esplora i principali conflitti che vanno dalla guerra rivoluzionaria fino ad oggi. I visitatori scoprono e interagiscono con la nostra eredità americana attraverso la storia, la tecnologia in evoluzione e l'impatto umano della lotta dell'America per preservare la libertà che tutti noi amiamo.

Museo del patrimonio americano
568 Strada Principale
Hudson, MA 01749


Database della seconda guerra mondiale


ww2dbase Il carro armato leggero M24 era un carro armato leggero americano utilizzato durante la seconda guerra mondiale e nei conflitti del dopoguerra, inclusa la guerra di Corea.

ww2dbase Nel 1942 era diventato evidente che il cannone da 37 mm era inadeguato per le esigenze dei carri armati leggeri americani, e in effetti come armamento principale di qualsiasi carro armato. Dopo diversi tentativi falliti di installare un cannone da 75 mm nel carro armato leggero M5 esistente (che aveva sofferto della mancanza di spazio per l'equipaggio e di uno scarso raffreddamento) i lavori iniziarono nell'aprile del 1943 su un design del carro armato Cadillac leggero completamente nuovo. Un prototipo fu completato nell'ottobre del 1943 e la produzione iniziò nell'aprile del 1944 con l'inizio delle consegne all'esercito americano in Europa nello stesso anno. Al nuovo carro fu dato il nome Chaffee in onore del generale Adna R. Chaffee "Padre della US Armored Force", morto nell'agosto 1941.

ww2dbase L'M24 Chaffee era armato con un cannone M6 leggero e ad alta velocità (2.050 piedi al secondo) da 75 mm adattato dall'uso degli aerei nella torretta. Il cannone M6 aveva un'elevazione di +15 gradi e una depressione di -10 gradi. Nel serbatoio sono stati trasportati 48 colpi di munizioni da 75 mm. La torretta era condivisa con una mitragliatrice Browning coassiale da 0,31 pollici. Una mitragliatrice contraerea da 12,7 mm M2 "Ma Deuce" con 440 colpi di munizioni era spesso montata sulla cupola della torretta.

ww2dbase Il doppio motore a benzina Cadillac V-8 da 5.720 cc era lo stesso propulsore utilizzato con successo nel serbatoio leggero M.5A1 (ma la trasmissione era manuale anziché automatica) e il sistema di sospensione a barra di torsione (con cinque pneumatici da strada di medie dimensioni ruote per lato) era quello utilizzato sul carrello motore per cannoni M.18. Fu trasportato un equipaggio di cinque persone, di cui il conducente sedeva nella parte anteriore sinistra, con il copilota-operatore radio alla sua destra, dove controllava una palla montata su una mitragliatrice Browning da 0,31 pollici negli spalti piatto. Sono stati previsti controlli di guida di emergenza separati per il secondo conducente. Il comandante, l'artigliere e il caricatore occuparono la torretta.

ww2dbase L'M.24 ha avuto un servizio limitato durante la seconda guerra mondiale, essendo impiegato solo alla fine delle campagne dell'Europa nord-occidentale e del Pacifico del 1945. Tuttavia si è rivelato un veloce (34,16 mph o 55 km/h), efficiente veicolo da ricognizione nonostante sia solo leggermente corazzato (massimo 38 mm). Fu durante la guerra di Corea che l'M.24 realizzò il suo pieno valore di combattimento, con la sua agilità per la ricognizione, unita all'essere ben armato per la battaglia.

ww2dbase Tra aprile 1944 e giugno 1945 furono costruiti circa 4.070 M.24, dalla Cadillac Division of General Motors (3.300 veicoli) e Massey-Harris (770 costruiti). Molti sono stati successivamente forniti come aiuti militari a diversi paesi e molti di questi erano ancora in servizio per molti decenni dopo la guerra. Inoltre il telaio M.24 costituirebbe la base per una serie di veicoli correlati, tra cui i carri a motore Howitzer M.37 e M.41 e il carro armato antiaereo semovente M.19 Gun Motor Carriage, sebbene l'esercito americano abbia sostituito il carro armato leggero M.24 nei primi anni '50.

ww2dbase L'NM116 è un utilizzo norvegese del loro stock di vecchi carri armati M24. Introduced into the Norwegian army in 1976 this heavily modified version of the M24 replaced the US 75mm gun with a modern 90mm light gun and incorporated such features as infra-red night-fighting and driving equipment, laser detection system and smoke dischargers, thus permitting several more decades of useful service.

ww2dbase Fonti:
Armoured Fighting Vehicles (Philip Trehitt, Dempsey-Parr, 1999)
Fighting Vehicles (Wordsworth Editions, 1993)
Tanks and other Armoured Fighting Vehicles (B.T.White, Blandford Press, 1975)
The Illustrated Encyclopedia of Military Vehicles (Ian V Hogg and John Weeks, Hamlyn, 1980)

Last Major Revision: Feb 2010

MacchinariTwo Cadillac Series 44T24 8-cylinder engines rated at 300hp total
SuspensionTorsion bar
Armamento1x75mm Gun M6 (48 rounds), 1x12.7mm Browning M2HB machine gun, 1x7.62mm Browning M1919A4 machine gun
Armatura9.5–25mm
Equipaggio5
Lunghezza5.56 m
Width3,00 m
Altezza2.77 m
Il peso18.4 t
Velocità40 km/h off-road 56 km/h on-road
Gamma161 km

Ti è piaciuto questo articolo o hai trovato utile questo articolo? In tal caso, considera di supportarci su Patreon. Anche $ 1 al mese andrà molto lontano! Grazie.


Armamenti

Main armament

The tank offers the 75 mm M6 gun, which only differs from the M4/M4A1 Sherman's 75 mm M3 gun with its slower reloading rate due to the smaller confines of the M24 Chaffee. The shells come in handy for certain tanks they generally penetrate armour very well. It is rare to experience a ricochet or be to unable to penetrate any armour.

75 mm M6 Turret rotation speed (°/s) Reloading rate (seconds)
Modalità Capacity Verticale Orizzontale Stabilizer Azione Aggiornato Completo Esperto Aced Azione Completo Esperto Aced
Arcade 48 -10°/+15° ±180° Verticale 22.85 31.62 38.40 42.47 45.18 8.45 7.47 6.89 6.50
Realistic 14.28 16.80 20.40 22.56 24.00

Ammunition

Penetration statistics
Ammunition Tipo di
warhead
Penetration @ 0° Angle of Attack (mm)
10 m 100 m 500 m 1,000 m 1,500 m 2,000 m
M72 shot AP 91 88 78 67 57 49
M48 shell LUI 10 10 10 10 10 10
M61 shot APCBC 104 101 90 78 68 59
Shell details
Ammunition Tipo di
warhead
Velocità
(m/s)
Projectile
Mass (kg)
Fuse delay
(m)
Fuse sensitivity
(mm)
Explosive Mass
(TNT equivalent) (g)
Ricochet
0% 50% 100%
M72 shot AP 619 6.3 N / A N / A N / A 47° 60° 65°
M48 shell LUI 463 6.3 0 0.1 666 79° 80° 81°
M61 shot APCBC 618 6.79 1.2 14 63.7 48° 63° 71°
Smoke shell characteristics
Ammunition Velocità
(m/s)
Projectile
Mass (kg)
Screen radius
(m)
Screen deploy time
(s)
Screen hold time
(s)
Explosive Mass
(TNT equivalent) (g)
M64 381 6.9 13 5 20 50

Ammo racks

Machine guns

The two machine guns on the M24 Chaffee are the good old .50 cal M2HB and the 7.62 mm M1919A4. The roof-mounted .50 cal can traverse 360 degrees and has great depression & elevation, posting a big threat to any plane that is flying too close to the M24. It has an unbelievable penetration of 31mm at 10m, meaning it can easily penetrate plenty of lightly armoured vehicles and even the side of some low rank medium tanks. The 7.62mm, on the other hand, can only efficiently damage exposed crews due to its low penetration.

12.7 mm M2HB
Mount Capacity (Belt) Fire rate Verticale Orizzontale
Pintle 1,000 (200) 576 -10°/+70° ±60°
7.62 mm M1919A4
Mount Capacity (Belt) Fire rate Verticale Orizzontale
Coaxial 1,800 (250) 500 N / A N / A


Not only serving with the British and US during World War 2, the US operated the vehicle during the UN Lead Korean War where it proved susceptible to the Russian T-34 operated by the North Korean’s.

The vehicle was sold on to various other nations after it was withdrawn in the 1950’s from US service.

Austria
Belgio
Cambodia
Chile
Denmark
Etiopia
Francia
Grecia
Iran
Iraq
Italia
Japan
Laos
Norway – 123 entered service in the 1950s, last Chaffees were taken out of service in 1993.
Pakistan
Philippines – unknown number of Chaffees, 2 known were on static display in Lingayen, Pangasinan
Portugal
Republic of China – Taiwan
Republic of Korea- 30 Chaffees were used for Training in the early 1950s. They were later given to ROC Army.
Saudi Arabia
South Vietnam
Spagna
Tailandia
tacchino
Regno Unito
Uruguay
stati Uniti
Vietnam


Development and production history

Combat experience indicated several shortcomings of the Light Tank M3/M5, the most important of them being weak armament. The T7 design, which was initially seen as a replacement, evolved into a mediocre Medium Tank M7 and was eventually rejected in March 1943, which prompted the Ordnance Committee to issue a specification for a new light tank, with the same powertrain as the M5A1 but armed with a 75 mm gun. In April 1943 the Ordnance Corps together with Cadillac division of General Motors started work on the new project, designated Light Tank T24. Every effort was made to keep the weight of the vehicle under 20 tons. The armor was kept light, with the glacis plate only 25 mm thick (but sloped at 60 degrees from the vertical). A new lightweight 75 mm gun was developed, a derivative of the gun used in the B-25H Mitchell bomber. The gun had the same ballistics as the M3, but used a thinly walled barrel and different recoil mechanism. The design also featured wider (16 inch) tracks and torsion bar suspension. It had relatively low silhouette and a three-man turret. On October 15, 1943 the first pilot vehicle was delivered and production began in 1944 under the designation Light Tank M24. It was produced at two sites from April at Cadillac and from July at Massey-Harris. By the time production was stopped in August 1945, 4,731 M24s had left the assembly lines. Some of them were supplied to the British forces.


22 thoughts on &ldquo M24 Chaffee at Dien Bien Phu &rdquo

“In near future, M24 will likely suffer the fate of VK2801 and T-50-2.”

Vk2801 was great, but now it is still decent, but u need vstab for derp, and min. 3skill crew to spot properly. I have 443m viewrange in mine. I miss the 1,7s aimtime for derp the most

Let’s be honest, 1,7s aimtime is Wafflefrager or FV215-like aimtime. That was OP. I didn’t remember the VK2801 pre-nerf (had been rolling almost 1000 battles in my T-50-2 :<), but I play it now and it is my favourite scout, very fun to play.


US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da gjkennedy » 01 Dec 2008, 03:44

As I recall, the 76-mm armed Sherman wasn't available in time for the Normandy landings, and began to appear during the campaign. Now I'm familiar with the various shenanigans in British units at introducing 17-pr armed Fireflies and later Challengers to Armoured Regiments, however I'm not aware of how the US Army allocated 76-mm Sherman tanks when they became available.

Did the US try to issue a number of 76-mm equipments per Tank Battalion, or did they opt for a concentration of them in a smaller number of units? Or, least interestingly, were they simply fed into units as they became available to replace losses among the 75-mm Shermans? Did Tank Battalions within Armored Divisions have any special call over receipt of 76-mm Shermans as opposed to Independent Battalions?

And in a related topic, when the M24 Chaffee began to arrive (late 1944, early 1945 as I understand), did they go to any specific types of units? I have a vague memory of reading somewhere that Light Tank Companies in Cavalry Reconnaissance Squadrons had priority, as the M24 was a quite nippy and suited to recce work.

Re: US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da Michael Emrys » 02 Dec 2008, 04:00

I think Harry Yeide's book on the mechanized cavalry says something about that.

Re: US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da RichTO90 » 02 Dec 2008, 17:09

The M24 Light Tank was iintially issued to the Mechanized Cavalry Squadrons of the Cavalry Groups, but by the end of the war were also being issued to the Mechanized Cavalry Squardons of the armored divisions.

BTW, in the US Army "Sherman" and "Chaffee" are postwar nomenclature, as are all the other named vehicles (except the Jeep/Peep) they were never used in any documentation during the war and apparently only "Sherman" was occassionally used as a nickname. Similarly, "Firefly" was rarely used to designate "Sherman 17-pdr" during the war it was actually a generic code term applying to a number of 17-pdr vehicle-mounted designs including those that became known as "Achilles", "Archer", and "Challenger" as well, but only "Challenger" appears to have been used commonly during the war.

Re: US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da Steve Wilcox » 02 Dec 2008, 17:57

Re: US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da gjkennedy » 02 Dec 2008, 18:05

Thanks very much gents, and interesting details Rich.

Re: US allocation of 76-mm Shermans and M24 light tanks

Posta da Harry Yeide » 03 Dec 2008, 01:19

Like many equipment upgrades, the appearance of 76mm Shermans in the separate tank battalions varied tremendously. At one extreme, the 774th Tank Battalion entered combat fully equipped with 76mm Shermans, and the 70th Tank Battalion drew 76mm Shermans on 10 August (all of which went to Company A). On 19 October 1944, the 737th Tank Battalion received a single tank with a 76mm gun, which it decided to use as an assault gun attached to Headquarters Company and shuttle among the line units as needed. The 741st Tank Battalion did not draw its first 76mm Shermans until 1 January 1945, and the 743d Tank Battalion received its first five M4A1s with 76mm guns on 2 January. It was not until February 1945 that the separate tank battalions moved to the top of the list, ahead of armored divisions, for allocation of 76mm tanks arriving in theater. The 756th Tank Battalion, for example, in January had 75mm- and 76mm-armed tanks in a ratio of 2:1, and by the end of February the proportions had reversed.

M4A3s with 76mm guns reached the 760th Tank Battalion in October and the 751st Tank Battalion by November 1944, and both outfits allocated five to each medium tank company. (Seventeen M24s arrived at the 751st Tank Battalion in March 1945, but the battalion in April had to turn those over to the 1st Armored Division, getting in exchange worn out M5 and M5A1 tanks. The 752d and 757th Tank battalions similarly drew M24s only to have them taken away.) The first M4A3s with 76mm gun arrived at the 752d and 757th Tank battalions by February 1945, and the 757th Battalion had enough to fully equip Company A in March, while the 752d Battalion re-armored all three medium tank companies.



Commenti:

  1. Dugor

    Come sempre, non mi piaceva nulla, è monotono e noioso.

  2. Calibumus

    Parla dei meriti

  3. Hamal

    Credo, che non hai ragione. sono sicuro. Suggerisco di discuterne. Scrivimi in PM.

  4. Silas

    Secondo me, hanno torto. Dobbiamo discutere. Scrivimi in PM.

  5. Jeremee

    Tra noi parlando, questo è evidente. Ti invito a provare a cercare su Google.com

  6. Tegore

    Mi scuso, ma penso che tu abbia torto. Posso difendere la mia posizione. Scrivimi in PM, parleremo.



Scrivi un messaggio