Cronologia

Hans Biebow

Hans Biebow


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Hans Biebow era il più alto funzionario nazista che supervisionava i lavori di fabbricazione svolti nel ghetto di Lodz. Biebow mantenne questa posizione dall'aprile 1940 fino alla distruzione del ghetto nell'estate del 1944. Biebow supervisionò anche la deportazione di decine di migliaia di ebrei a Chelmno o Auschwitz.

Hans Biebow è nato il 18 dicembreesimo, 1902. Fu visto dai suoi superiori nel partito nazista come un abile amministratore e gli fu dato il controllo del ghetto di Lodz dopo la caduta della Polonia nel settembre / ottobre 1939.

Durante il suo periodo in carica per il ghetto, Biebow sviluppò una relazione di lavoro con Chaim Rumkowski, capo del Consiglio ebraico, che era effettivamente capo del governo all'interno del ghetto. Rumkowski progettò di lavorare con i nazisti invece di organizzare qualsiasi forma di resistenza. Il suo approccio rimane controverso ma credeva che l'unico modo per sopravvivere agli ebrei nel ghetto fosse dimostrare a Biebow che il loro lavoro era indispensabile.

Il Consiglio ebraico nel ghetto di Lodz ha creato 117 officine che producevano una grande quantità di equipaggiamento militare per i nazisti. In cambio della merce, Biebow promise cibo e forniture mediche. Rumkowski sosteneva che per gli ebrei sarebbe stata l'unica strada da percorrere per sopravvivere. Il ritmo di lavoro di quelli nel ghetto fu tale da attirare l'attenzione di Albert Speer, ministro degli armamenti, che sostenne la continua esistenza del ghetto dopo che Heinrich Himmler minacciò di distruggere il ghetto nel 1943.

Le prove del ghetto stesso indicano che gli ebrei fecero il possibile per fabbricare beni militari, ma che Biebow rinnegò gli accordi riguardanti cibo e forniture mediche. Sulla carta, il ghetto stava andando molto bene e Biebow ha ottenuto il merito per questo accordo di lavoro. In realtà, potrebbe aver creato una situazione in cui quelli nel ghetto non funzionavano bene come avrebbero potuto semplicemente perché i loro corpi erano affamati di cibo. Tuttavia, ci possono essere pochi dubbi sul fatto che abbia tratto profitto personalmente dal lavoro svolto dagli ebrei nel ghetto. Una cifra non comprovata ha messo il valore del lavoro svolto nel ghetto a $ 14 milioni. Le prove del suo successivo processo hanno mostrato che Biebow ha preso una grande quantità di proprietà da quelli del ghetto e ha tratto profitto dalla loro vendita. Con la valuta del ghetto senza valore al di fuori del ghetto, molti al suo interno dovevano scambiare i loro beni con cibo e forniture mediche. Biebow sembra essere stato al centro di questo "commercio".

Biebow supervisionò anche la deportazione degli ebrei nei campi di sterminio di Chelmno e Auschwitz. Al culmine si pensa che 204.000 ebrei e alcuni rom siano stati costretti a vivere nel ghetto di Lodz. Quando la città fu liberata dall'Armata Rossa nel gennaio del 1945, ne rimasero solo 900. Biebow preferiva vedere gli ebrei come una forma di lavoro redditizio a buon mercato, ma adattò rapidamente le sue opinioni quando arrivarono gli ordini di espulsione.

Mentre l'Armata Rossa attraversava l'Europa dell'Est e si avvicinava a Lodz, Biebow fuggì di nuovo in Germania. Quando la seconda guerra mondiale finì in Europa nel maggio del 1945, Biebow si nascondeva e fuggì dall'arresto. In una delle sue avventure, fu riconosciuto e arrestato. Fu sottoposto a processo per crimini contro l'umanità a Lodz nell'aprile del 1947. Le sue argomentazioni su "obbedire agli ordini" caddero inascoltate e fu dichiarato colpevole e condannato a morte. La sua esecuzione fu eseguita il 30 aprile 1947.

Post correlati

  • Il ghetto di Lodz

    Il ghetto di Lodz divenne il secondo più grande ghetto creato dai nazisti dopo la loro invasione della Polonia - il più grande fu il ghetto di Varsavia. Il…

  • Chaim Rumkowski

    Chaim Rumkowski guidò il ghetto di Lodz come capo del Consiglio ebraico del ghetto. Rumkowski rimane una figura controversa nella storia dell'Olocausto. Il suo…


Guarda il video: War Crimes Trial 1947 (Potrebbe 2022).