Popoli, Nazioni, Eventi

Il governo e la politica britannica

Il governo e la politica britannica


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il Consiglio dei Ministri è nominato dal Primo Ministro. Le posizioni di alto livello all'interno del Gabinetto sono generalmente nominate dal Primo Ministro entro poche ore dalla vittoria elettorale. Nella politica britannica, tutti i membri del Gabinetto stanno servendo parlamentari o colleghi, anche se nel recente passato Tony Blair ha sperimentato di consentire ai politici non partitici di partecipare alle riunioni del Gabinetto - in particolare Paddy Ashdown che guida immediatamente i Democratici liberali immediatamente dopo le elezioni del 1997.

I membri più anziani del Consiglio dei Ministri sono il Vice Primo Ministro, il Ministro degli Esteri, il Cancelliere dello Scacchiere e il Ministro degli Interni. Queste posizioni sono quelle più immediatamente rese note dopo che è noto il risultato di un'elezione generale. I post "minori" vengono annunciati in un secondo momento e potrebbe passare un giorno o due prima che vengano rese note le posizioni minori del governo.

Non c'è mai stato un numero prestabilito per i posti all'interno del Gabinetto. Il Primo Ministro può riunire i dipartimenti governativi e unire le posizioni del Gabinetto e può anche crearne di nuovi richiedendo così un nuovo posto di Gabinetto. La cifra più comune per un gabinetto è 22. L'attuale numero di gabinetti del lavoro è 24.

A differenza della versione americana, i capi dei dipartimenti governativi di solito non sono esperti nei loro campi. Quindi sono circondati da esperti del Servizio Civile e da quelli che vengono definiti "consiglieri speciali". Gli attuali membri del Gabinetto che contrastano questa tendenza sono Gordon Brown, che è considerato altamente qualificato in materia economica e Estelle Morris, che come Ministro della Pubblica Istruzione, ha un background di insegnamento. In America, i capi dei dipartimenti governativi sono selezionati per la loro competenza nei loro campi e non devono servire politici per essere nominati dal presidente.

In teoria, la Gran Bretagna ha un governo di governo. Questo secondo l'attuale teoria costituzionale, è dove il Consiglio dei Ministri si riunisce come organo per discutere questioni rilevanti per il Paese. Discute vari punti di vista, sopporta gli argomenti riguardanti tutto ciò che viene discusso e arriva a una decisione che è sostenuta dalla maggioranza del Consiglio dei Ministri. Come tale diventa una politica governativa, se sostenuta dalla Camera dei Comuni, e ha la legittimità del sostegno del governo di maggioranza dietro di essa. Ciò significa che le decisioni hanno una responsabilità collettiva dietro di loro: tutti i membri del Gabinetto dovrebbero sostenere pubblicamente e difendere tali politiche. I ministri del governo dovrebbero inoltre difendere tali politiche durante i dibattiti parlamentari. Se un ministro del Gabinetto ritiene di non poter difendere una politica, ha la possibilità di dimettersi dal Gabinetto. Il ministro del gabinetto di più alto profilo per farlo negli ultimi anni è stato Michael Heseltine che ha lasciato il governo di Thatcher nel 1986 per via dell'elicottero Westland. Tuttavia, Tony Blair è stato accusato da alcuni di essersi spostato dal governo di gabinetto al governo di primo ministro e di aver bypassato il suo gabinetto a favore del processo decisionale di alcuni individui favoriti.

Il Consiglio dei Ministri non ha una posizione ufficiale in sé. Agisce attraverso il Consiglio privato. Il Consiglio Privato risale al XIII secolo e contiene diverse centinaia di persone tra cui ministri del Gabinetto, ex ministri del Gabinetto, il Presidente della Camera, i Signori del ricorso ecc. Si riunisce solo quando il monarca muore o decide di sposarsi. Quando ciò non accade, i suoi affari sono gestiti dal Consiglio dei Ministri. Pertanto tutti i membri di un gabinetto del governo sono membri del Consiglio privato.

Ci sono limiti al potere delle persone che servono in un gabinetto. Le persone nominate possono essere licenziate dal Primo Ministro; in un'epoca di presunto governo ministeriale principale, l'impatto del Consiglio dei ministri potrebbe essere sempre meno; il Primo Ministro guida l'agenda delle riunioni del Gabinetto in modo che le questioni controverse possano essere escluse dalla discussione e il Gabinetto può fare poco se il Primo Ministro preferisce usare un "armadio da cucina". Inoltre, un ministro del Gabinetto deve assumersi la piena responsabilità per eventuali problemi che coinvolgono il suo dipartimento. I gravi problemi con i treni portano alle dimissioni di Stephen Byers, ministro dei trasporti, nel 2002, che verrà sostituito da Alastair Darling. In una tale caduta dalla grazia politica, i privilegi di gabinetto vengono persi immediatamente quando il politico coinvolto ritorna nei banchi.

Post correlati

  • I poteri del Primo Ministro

    I poteri del Primo Ministro all'interno della struttura politica britannica si sono sviluppati negli ultimi anni a tal punto che alcuni analisti politici ora ...

  • Gabinetto della coalizione 2010

    Nelle elezioni generali del maggio 2010, nessun partito è stato in grado di formare un governo di maggioranza. Sia i partiti conservatore che laburista avevano bisogno del sostegno di ...

  • L'armadio

    Il Consiglio dei Ministri è al centro delle decisioni esecutive della politica britannica. Nel gennaio 2005, il Governo del governo è il seguente: Primo Ministro = Tony ...


Guarda il video: L'audio inedito che spiega la vittoria di Boris Johnson in Gran Bretagna (Potrebbe 2022).