Corso di storia

Montgomery Bus Boicottaggio

Montgomery Bus Boicottaggio


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il boicottaggio del bus Montgomery iniziò nel dicembre del 1955. Ciò che accadde a Montgomery è visto come un punto cardine dell'intera storia dei diritti civili e portò alla ribalta una sarta chiamata Rosa Parks.

La struttura della società meridionale prima del 1955 garantiva che i neri americani fossero molto cittadini di seconda classe. Gli stati del sud avevano ristoranti solo bianchi, zone di sosta bianche solo nei centri degli autobus, ecc. A Montgomery, in Alabama, gli autobus erano segregati (come era comune altrove nel sud) con aree specifiche su un autobus riservato ai clienti bianchi e altri posti per i clienti neri.

La storia dietro al boicottaggio degli autobus sembra semplice - eppure, come sempre, c'è di più nella storia di quanto appaia inizialmente. Dopo un'intera giornata di lavoro, Rosa Parks è tornato a casa in autobus. L'autobus era "pieno", nel senso che tutti i posti per gli americani bianchi erano in uso. Parks era seduto in un posto per neri americani. Un uomo bianco salì a bordo e scoprì che tutti i posti "bianchi" erano pieni. L'autista del pullman disse a quattro neri americani di spostarsi più in basso. Tre obbedirono, ma Parks si rifiutò di rinunciare al suo posto e fu arrestato.

Per protesta, è iniziato un boicottaggio degli autobus da parte di neri americani a Montgomery. Fu probabilmente il primo esempio di influenza economica che la comunità ebbe perché alla fine la compagnia di autobus dovette desegregare i propri autobus o affrontare gravi difficoltà finanziarie poiché molti neri americani usavano gli autobus. Senza il loro contributo economico tramite le tariffe, la compagnia di autobus di Montgomery ha dovuto affrontare un probabile fallimento.

Tuttavia, c'è di più nella storia. Molti credono che l'atto di Rosa Parks sia stata una reazione dopo una dura giornata di lavoro e che non sia stato pre-pianificato. Le prove probabilmente suggeriscono che l'intera questione del boicottaggio di un autobus era stata un po 'durante la pianificazione. Già nel 1954, venticinque associazioni locali a Montgomery avevano informato il sindaco della città, W A Gayle, che era in programma un boicottaggio in tutta la città degli autobus della città. Il Consiglio politico femminile della città stava pianificando un boicottaggio nel 1955. Per dare più slancio al loro movimento, avevano bisogno di un membro rispettato della comunità per essere arrestato per violazione della legge sugli autobus urbani.

Anche prima dell'arresto di Rosa Park, una studentessa di quindici anni, Claudette Colvin, fu arrestata il 2 marzo 1955 per essersi rifiutata di rinunciare al suo posto "bianco". Tuttavia, il suo caso non è stato perseguito dal NAACP in quanto una delle accuse contro Colvin era un assalto. Ciò che il NAACP desiderava era un caso che riguardava semplicemente la segregazione senza nessun altro problema che potesse offuscare il caso. Lo stato dell'Alabama ha lasciato cadere la questione della segregazione contro Colvin e ha semplicemente perseguito un caso di aggressione e batteria.

“L'autobus stava diventando affollato e ricordo che l'autista di autobus guardava attraverso lo specchietto retrovisore chiedendole (Colvin) di alzarsi dal suo posto, cosa che non fece. Lei non ha detto niente. Ha appena continuato a guardare fuori dalla finestra. Decise quel giorno che non si sarebbe mossa. Non c'è stato nessun assalto " Annie Larkins Price, compagna di classe di Colvin

Fu il caso di Colvin in Browder contro Gayle che finì in un tribunale federale nel febbraio del 1956 e fu in questo caso che la Corte Suprema dichiarò incostituzionale la segregazione degli autobus nel dicembre del 1956. Molti ritengono che Colvin non abbia ricevuto il credito per il quale merita la sua parte nel movimento per i diritti civili.

“Claudette è stata una parte dell'inizio del movimento. Arriva un momento in cui prendi così tanto, e penso che questa comunità stia solo aspettando che succeda qualcosa e che qualcuno indichi il modo di fare qualcosa per gli autobus. ” Fred Gray, che ha rappresentato Rosa Parks nel suo caso di stato.

Il 1 ° dicembre 1955, Rosa Parks si rifiutò di rinunciare al suo posto su un autobus. Ironia della sorte, salì sull'autobus alla stessa fermata che aveva fatto Claudette Colvin il 2 marzo 1955. Tuttavia, Parks aveva già subito la segregazione degli autobus. Nel 1943, Parks aveva pagato la sua tariffa a un autista di autobus che le aveva detto di salire sull'autobus dalla porta posteriore poiché i sedili "neri" erano sempre sul retro di un autobus. Mentre Parks si spostava sulla porta posteriore, l'autobus partì.

Chi era Rosa Parks? Viene sempre rappresentata come qualcuno che ha raggiunto la fine della sua pazienza dopo una dura giornata di lavoro e si è rifiutata di lasciare il suo posto sul bus, preferendo riposare i piedi. Mentre questo è quasi certamente vero, c'è di più nella storia. Rosa Parks aveva lavorato per tutta la vita per il NAACP e si era interessata in modo particolare al caso Claudette Colvin. Al momento del suo arresto, Parks aveva appena terminato un corso sui rapporti razziali a Monteagle, nel Tennessee. Diventò una sarta semplicemente perché era tutto ciò che riuscì a trovare nella società segregata di Montgomery. Tuttavia, Parks era stato educato al tutto nero Alabama State College.

Quando Parks fu arrestato, il NAACP chiese alla polizia perché lo avevano fatto. A D Nixon del NAACP è stato detto che "non erano affari tuoi." Dopo aver scoperto il motivo del suo arresto, Nixon ha pubblicato il legame richiesto per la sua liberazione. Il caso Parks non presentava nessuna delle potenziali complicazioni del caso Colvin. Il NAACP ha chiesto a Parks se potevano perseguire il suo caso per quanto riguarda la legalità della segregazione.

Lunedì 5 dicembre è stato organizzato un boicottaggio di un giorno sugli autobus della città. Si è rivelato un grande successo. Un ministro di 26 anni nella chiesa battista di Dexter Avenue vide un autobus vuoto dopo che un autobus vuoto percorreva la sua strada. Era Martin Luther King. Lo avrebbe scritto più tardi

"La comunità negra un tempo dormiente e quiescente era ora completamente sveglia".

Coloro che avevano organizzato il boicottaggio di un giorno hanno creato un'organizzazione chiamata Montgomery Improvement Association. King fu eletto presidente. Il MIA ha dovuto decidere se continuare il boicottaggio o crogiolarsi nel successo del boicottaggio di un giorno. Sebbene alcuni volessero porre fine al boicottaggio dopo solo un giorno, il voto preso quella notte ha mostrato che la maggioranza voleva che il boicottaggio continuasse.

I funzionari della città di Montgomery hanno cercato di minare il boicottaggio. I conducenti di taxi neri avevano fatto pagare lo stesso degli autobus nel tentativo di far lavorare le persone di colore al posto del fatto che non c'erano autobus. Tuttavia, i funzionari della città hanno dichiarato che la tariffa minima che un tassista potrebbe addebitare era di 45 centesimi, quindi i 10 centesimi pagati sono stati effettivamente resi illegali. Per ovviare a questo, MIA ha introdotto un piano di taxi privato in base al quale quei neri che possedevano la loro auto hanno raccolto e lasciato le persone in punti designati. Questo ha superato il problema della tariffa di 45 centesimi.

Quando la MIA ha incontrato i funzionari della compagnia di autobus, non hanno ottenuto nulla.

La comunità bianca di Montgomery ha cercato di usare i giornali locali per convincere la comunità nera che il boicottaggio era stato risolto stampando una storia che affermava questo. La MIA ha dovuto fare molto lavoro in poco tempo per convincere il maggior numero possibile che la storia fosse una bufala. Il 30 gennaio 1956, la casa di King fu bombardata. Gli uomini che guidavano i taxi privati ​​venivano spesso arrestati per la più piccola delle violazioni del traffico. Le compagnie di assicurazione hanno ritirato la loro assicurazione per i veicoli. King ha risolto il problema solo sottoscrivendo un'assicurazione sottoscritta dai Lloyd's di Londra. Il 21 febbraio, King insieme ad altre 88 persone furono arrestate per aver organizzato un boicottaggio che violava una legge oscura. Gli fu ordinato di pagare $ 500 come multa con costi di $ 500.

Il boicottaggio colpì gravemente i negozi di Montgomery mentre un numero sempre minore di neri stava arrivando nel centro della città. Mentre i negozianti si sono opposti all'integrazione, hanno dovuto perdere il proprio sostentamento se il boicottaggio fosse continuato.

La MIA ha anche usato i tribunali per combattere il loro caso per porre fine alla desegregazione. A maggioranza di 2 a 1 un tribunale federale ha ritenuto incostituzionale la segregazione sugli autobus. Le autorità cittadine avevano sostenuto che l'integrazione avrebbe portato alla violenza, un argomento respinto da due giudici.

La comunità nera di Montgomery iniziò di nuovo a usare gli autobus il 21 dicembre 1956. Tuttavia, l'argomentazione usata dai capi della città in tribunale divenne realtà. Gli autobus sono stati colpiti, quattro chiese sono state bombardate e una bomba è stata trovata sulla veranda della casa di Martin Luther King. Sette uomini bianchi furono arrestati per questi, ma nessuno fu mai ritenuto colpevole: fu fatto un accordo in base al quale quei neri arrestati in base alle leggi anti-boicottaggio avevano fatto cadere le accuse mentre i sette uomini avevano fatto cadere le accuse (anche se King doveva ancora pagare le sue $ 500 bene).

La violenza è finita e l'integrazione degli autobus a Montgomery è andata avanti con relativo successo. Il 10 e 11 gennaio 1956, i ministri della MIA incontrarono ad Atlanta altri ministri che lavoravano nel sud. Il risultato di questo incontro fu la fondazione della Southern Christian Leadership Conference. Martin Luther King fu eletto presidente. Voleva basarsi sul successo del movimento per i diritti civili in settori come i trasporti e l'istruzione, ma in modo non violento.


Guarda il video: boicottaggio (Potrebbe 2022).