Podcast di storia

Lockheed C-60 Stella Stellare

Lockheed C-60 Stella Stellare


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Lockheed C-60 Stella Stellare

Il Lockheed C-60 era la designazione data a un mix di Lodestars Model 18 impressionati e versioni del velivolo che erano state ordinate specificamente per l'USAAF, ed era di gran lunga la versione militare più numerosa del Lodestar.

Il Lodestar era simile nel layout alla maggior parte degli aerei da trasporto Lockheed degli anni tra le due guerre. Aveva ali affusolate montate basse, con un diedro moderato. La fusoliera aveva i lati piatti e un muso un po' più appuntito rispetto ai modelli precedenti. Aveva una coda alta, con due superfici di controllo verticali alle estremità. La versione standard aveva una fila di piccole finestre della cabina di pilotaggio su entrambi i lati e una porta della cabina verso la parte posteriore del lato sinistro dell'aereo.

Il C-60 ha visto un servizio diffuso, operando come trasporto generale negli Stati Uniti continentali, nel Pacifico sudoccidentale, nei Caraibi, nell'area del Canale di Panama e in Sud America. Fu anche utilizzato come aereo da addestramento e come trasporto del personale.

Il 21° e il 22° Squadrone Troop Carrier usarono il C-60 in Australia nel 1942.

Il 54th Troop Carrier Squadron utilizzò il C-60 nel 1942-44, quando era basato in South Carolina e poi in Alaska.

Il 101st Bombardment Photographic Squadron utilizzò il C-60 nel 1943, quando era basato su Trinidad.

Il C-60 era la designazione data a trentasei Model 18-56 impressionati, alimentati dal motore Wright R-1820-87 Cyclone da 1.200 CV. Di questi velivoli sedici andarono alla RAF, dove divennero i Lodestar Mk.II. I restanti venti velivoli furono mantenuti dall'USAAF, con uno in seguito andato alla TWA per essere utilizzato come laboratorio di ricerca di volo.

Il C-60A era la designazione data a quei Lodestars che erano stati costruiti appositamente per l'USAAF nell'ambito di contratti militari. Il C-60A era un trasporto paracadutisti da diciotto posti, alimentato da motori Wright R-1820-87 da 1.200 CV.

Furono costruiti un totale di 324 C-60A, suddivisi in tre blocchi.

I primi 52 velivoli furono completati come C-60A-LO.

Questo è stato seguito da 45 velivoli completati come C-60A-1-LO.

Gli ultimi 227 velivoli furono completati come C-60A-5-LO, costruiti in due lotti (da 42-55891 a 42-56084 e da 43-15433 a 43-16465).

Trentacinque velivoli del tipo C-60A-5 andarono alla US Navy, come R5O-6.

L'XC-60B era la designazione data a un singolo C-60A-5 che è stato modificato durante la costruzione (e non incluso nei totali per il C-60A). È stato utilizzato per testare un sistema di sbrinamento ad aria calda ed è sopravvissuto alla guerra per entrare nel registro civile degli Stati Uniti.

Il C-60C-LO era la designazione per un trasporto a lungo raggio in grado di trasportare 21 soldati. Lockheed ha presentato per la prima volta le specifiche all'USAAF nel febbraio 1943, quando è stato designato come C-104A. La designazione è stata successivamente modificata in C-60C, ma non è stato costruito alcun prototipo.

C-60A-5
Motori: due motori radiali Wright R-1820-87 Cyclone a nove cilindri a fila singola.
Potenza: 1.200 CV ciascuno
Apertura alare: 65 piedi 6 pollici
Lunghezza: 49 piedi 10 pollici
Altezza: 11 piedi 10 pollici
Peso a vuoto: 12.500 libbre
Peso caricato: 17.500 libbre
Peso massimo: 21.000 libbre
Velocità massima: 266 mph a 17.150 piedi
Velocità di crociera: 200 mph
Salita: 10.000 piedi in 6,6 min
Soffitto di servizio: 30.100 piedi
Gamma normale: 950 miglia
Autonomia massima: 2.500 miglia


Lockheed C-60 Lodestar - Storia

Assunto in forza/carica con l'aeronautica dell'esercito degli Stati Uniti con s/n 42-32186.

Certificato di aeronavigabilità per N250JR (18-56, 2232) rilasciato.

Certificato di aeronavigabilità per N250JR (18-56, 2232) rilasciato.


Fotografo: Nate Wilburn
Appunti: Airshow annuale di Minter Field, Shafter, CA.

A Wiley C. Sanders Jr, Troy, AL con il nuovo c/r N250JR.

Gestito da Wiley Sanders Warbird Collection, Troy Municipal, Troy, AL.
Visualizza il dossier della posizione


Fotografo: Terry Fletcher
Appunti: A Oshkosh . 2011


Fotografo: Todd Royer
Appunti: EAA Airventure 2011

Atterraggio all'EAA Oshkosh 2014

Certificato di aeronavigabilità per N250JR (18-56, 2232) rilasciato.

A Philip W. Schultz, Lancaster, CA mantenendo il c/r N250JR.

Con sede al Golden Age Flight Museum, Meadows Field, Bakersfield, CA.
Visualizza il dossier della posizione


Categoria:Lodestar Modello 18 Lodestar

Due anni fa abbiamo creato questa finestra di messaggio sulla nostra home page, chiedendo il tuo aiuto per mantenere attivo e funzionante questo sito. In quel periodo, molti di voi hanno generosamente donato al nostro conto PayPal e ve ne saremo per sempre grati. Con il tuo aiuto, siamo stati in grado di effettuare gli aggiornamenti necessari al nostro server per mantenere il sito in esecuzione più agevolmente che mai!

Le scarse entrate pubblicitarie generate da questo sito non sono sufficienti a coprire il costo annuale di gestione del server, e noi che lo gestiamo non ci siamo mai guadagnati.

Nel tentativo di continuare a soddisfare le esigenze degli appassionati di aviazione in tutto il mondo, continuiamo a chiedere donazioni per mantenere attivo e funzionante questo sito. Se ti piace ancora questo sito Web e desideri aiutarci a continuare a essere il MIGLIOR sito su Internet per le tue esigenze di screenshot dell'aviazione, considera la possibilità di fare una donazione.

Il Lockheed Model 18 Lodestar è un aereo da trasporto passeggeri introdotto per la prima volta nel 1940. Progettato come aereo civile, è stato utilizzato anche da varie forze armate in tutto il mondo. 625 degli aerei sono stati costruiti con una manciata di aeronavigabilità rimanente a partire dal 2010.

I modelli militari sono il C-56 / C-57 / C-59 / C-60 o C-66 per le forze aeree e l'R5O per la US Navy.

Questa pagina elenca tutti i film che presentano una variazione del Lockheed Model 18 Lodestar.


Lockheed C.56/C.60 Stella Stellare

A causa del grande successo del Douglas DC-3, il Lockheed 14 Super Electra non fu un successo commerciale per Lockheed, nonostante le migliori prestazioni del Super Electra. Il DC-3 si è dimostrato più economico del Super Electra.

Il Lockheed 18 Lodestar è stato sviluppato come risposta a queste carenze del Lockheed 14. La fusoliera è stata allungata di 167,67 pollici, quindi potrebbero essere aggiunte due file di sedili aggiuntive. Lockheed sperava quindi che il Lodestar sarebbe stato di maggiore interesse economico per le compagnie aeree.

Il prototipo, un Lockheed 14 Super Electra esteso, volò per la prima volta nel settembre 1939.

Il Lodestar ha ricevuto la sua certificazione di tipo (americano) alla fine di marzo 1940. I posti aggiuntivi hanno contribuito notevolmente alla riduzione del costo per passeggero-chilometro, che è risultato allo stesso livello del DC-3.

Nonostante più di 30 esemplari siano stati venduti alle compagnie aeree americane, il DC-3 aveva già ottenuto una larga parte del mercato. Al di fuori degli Stati Uniti le vendite furono migliori, la NEIAF acquistò 29 esemplari: venti Model 18-40 più nove Model 18-50.

Furono costruiti diversi sottotipi, principalmente differenti nei motori.

L'USAAF e l'USN erano i maggiori clienti che acquistavano il Lodestar con la denominazione C-60, rispettivamente R5O per il trasporto di truppe o paracadutisti. Quando gli Stati Uniti furono coinvolti nella guerra, gli aerei civili furono rivendicati con la denominazione C-56.

La RAF e la RAAF hanno acquistato il Lodestar in condizioni di Lend-lease.

La produzione terminò nel gennaio 1944 dopo la produzione di un numero di 625 stelle deboli, l'ultimo dispositivo era destinato all'USAF.

Kawasaki costruì una versione allungata come Ki-56, di cui 121 esemplari furono usati fino alla fine della guerra.

Nel dopoguerra il tipo fu ampiamente utilizzato come aereo da lavoro e furono anche ideate varie modifiche.


Lockheed C-60 Lodestar - Storia

Equipaggio3
Passeggeri15-18, massimo 26
Propulsione2 motori radiali
Modello del motore Pratt & Whitney R-1690-S1E2-G Calabrone
Potenza del motore (ciascuno)671 kW900 cv
massimo Velocità di crociera383 chilometri all'ora207 nodi
238 miglia orarie
massimo Velocità (vne)450 km/h243 nodi
280 miglia orarie
Soffitto di servizio6.218 m20.400 piedi
Tasso di salita488 m/min1600 piedi/min
Gamma2,739 km1.479 NM
1,702 miglia.
Peso vuoto5.103 kg11.250 libbre
massimo Peso al decollo8,709 kg19.200 libbre
Apertura alare19,96 m65 piedi e 6 pollici
Area dell'ala51,2 m 551 piedi
Lunghezza15,19 m49 piedi e 10 pollici
Altezza3,61 m11 piedi e 10 pollici
Primo volo21.09.1939
Stato di produzionefuori produzione
Produzione totale625
Sviluppato daLockheed 14 Super Electra
Codice ICAOL18
FAA TCDSA-723
Dati per (versione)Lockheed Lodestar 18-07 (C-59 / R5O-2)
varianti18-07, 18-08, 18-10, 18-14, 18-40, 18-50, C-56B (18-40), C-56C (18-07), C-56D (18-08) , C-56E (18-40), C-57, C-57B (18-08), C-59 Lodestar IA (18-07), C-60, Lodestar II (C-60), C-60A

[Photo-ID: 6037] Karsten Palt 2012-06-12
Lockheed
18-56 (C-60A) Stella polare
Reg.: N1000B
c/n: 18-2622

Flugzeuginfo.net

Il portale web flugzeuginfo.net include un'enciclopedia completa degli aerei civili e militari. Fornisce tabelle di codici per aeroporti, operatori aerei comprese le principali compagnie aeree del mondo e per i codici ICAO e IATA per gli aeromobili. Il sito Web ha anche una galleria fotografica e offre una panoramica di tutti i musei dell'aviazione in tutto il mondo.

Il sito è stato aggiornato il 27.10.2019

Flugzeuginfo.net 2016 beta

Il sito web è attualmente in fase di ottimizzazione e avrà ulteriori funzioni aggiunte al fine di migliorarne l'usabilità.
flugzeuginfo.net è un progetto web non commerciale. Tutte le informazioni sono fornite in buona fede e solo a scopo informativo.

© 2001 - 2019, Karsten Palt, Lipsia / Germania - Tutti i diritti riservati


1942 Lockheed Lodestar N31G

Il Lockheed Model 18 Lodestar è stato progettato alla fine degli anni '30 per competere con il DC-3 nel mercato degli aerei di linea, ma ha riscontrato un maggiore successo come trasporto militare durante la seconda guerra mondiale. Dopo aver trascorso la guerra assegnato a una base di addestramento nel sud della California, il nostro Lodestar alla fine ha abbandonato la sua austerità grigiastra per il lusso di classe business e ha avuto una lunga carriera facendo la spola tra dirigenti petroliferi da e per Houston.

Il 27 dicembre 2002 l'allora proprietario Paul F. Barnhart, Sr. ha donato l'N31G alla Houston Aeronautical Heritage Society, dove ora funge da pezzo centrale della collezione del museo.

Houston è stato uno dei luoghi di nascita della moderna aviazione d'affari. Negli anni '20 e nei primi anni '30, mentre la maggior parte delle aziende americane aveva ancora politiche che vietavano espressamente ai propri dipendenti di viaggiare in aereo, la fiorente industria energetica di Houston si rese conto del valore e dell'utilità degli aerei come strumenti di lavoro.

Gli aerei erano gli unici in grado di percorrere rapidamente le grandi distanze che separavano i giacimenti petroliferi, i potenziali giacimenti petroliferi e i centri del commercio e dell'industria. A metà degli anni '30, la maggior parte delle compagnie energetiche di Houston gestiva uno o più aerei commerciali in importanti missioni molto simili a quelle assegnate oggi agli aerei commerciali.

Il modello 18 Lodestar di Lockheed è stato sviluppato alla fine degli anni '30. La prima compagnia aerea ad operare il Modello fu Mid-Continent Airlines di Kansas City, Missouri, che iniziò il servizio nel marzo 1940. Altre compagnie aeree che operavano Lodestars includono: Continental Airlines, National Airlines, sussidiarie della Pan American World Airways, United Airlines, Air France e British Overseas Airways Corporation.

Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, il Lodestar fu impressionato e quindi ordinato per il servizio militare. Dopo la guerra, i Lodestar in eccedenza videro di nuovo il servizio aereo, ma divennero anche popolari come aerei d'affari. Nomi famosi dell'aviazione come Dee Howard e Bill Lear hanno sviluppato famose conversioni esecutive per Lodestars.

Foto di Michael Bludworth

Cerca questa foto nel film "Up in the air".

Il nostro Lodestar è stato costruito come un C-60A e consegnato all'USAAF il 22 dicembre 1942. Ha volato per la scuola di alianti avanzata a Long Beach, in California. La US Reconstruction Finance Corp. ha venduto il Lodestar alla Defense Plant Corporation che lo ha affittato alla TACA Airlines. TACA ha operato il Lodestar in locazione a diverse delle sue controllate, dove ha visto il servizio in Costa Rica e Columbia. TACA ha anche affittato il Lodestar a Linea Aero de Columbia S.A. Nel 1947, la War Asset Corporation ha venduto il Lodestar a Grubb Oil Co., ed è stato convertito in configurazione esecutiva. Il Lodestar era anche di proprietà e gestito da Dehli-Taylor Oil Corporation come N4495N.

Il Lodestar ha volato come mezzo di trasporto personale per il presidente della Columbia Gas Transmission fino al 1968. Ha ricevuto molte delle popolari modifiche dell'aereo esecutivo Dee Howard, inclusi finestrini panoramici, nuovo cono di coda, estremità alari e naso.

Nel 1968, l'uomo d'affari di Houston Paul F. Barnhart acquistò il Lodestar e lo utilizzò come suo aereo d'affari fino a quando non lo donò alla Houston Aeronautical Heritage Society nel dicembre 2002.

Un ringraziamento speciale a Paul F. Barnhart, Sr. per aver donato Lodestar N31G alla Houston Aeronautical Heritage Society.


R50-5 Stella polare

Aiutaci a mantenere il nostro R50-5 Lodestar bello, dona oggi!

Produttore: Lockheed
Designazione: R50-5
Versione: UN
Soprannome: stella polare
Tipo: Carico/Trasporto
Specifiche
Lunghezza: 49' 10"
Altezza: 11' 1"
Apertura alare: 69' 6"
Peso lordo: 18.500 libbre
Propulsione
Numero di motori: 2
Centrale elettrica: Wright R-1829-250 Ciclone
Potenza (ciascuno): 1200
Prestazione
Gamma: 1700 miglia
Velocità di crociera: 232 miglia orarie
Massima velocità: 257 miglia orarie
Soffitto: 23.300 piedi

Questo venerabile cavallo di battaglia della Lockheed è stato originariamente costruito come Lockheed Model 18, un aereo di linea civile da 17 passeggeri. Alla fine del 1941, quando l'America entrò in guerra, tutti i "Lodestars" che volavano con l'esercito degli Stati Uniti erano ex aerei di linea arruolati in servizio. Questi velivoli hanno ricevuto diverse designazioni numeriche a seconda del tipo di motore.

A metà del 1942, Lockheed introdusse la variante C-60 della "Lodestar". Progettato specificamente per uso militare, il C-60 è stato utilizzato come trasporto truppe e merci, ha volato in pattuglie antisommergibile e ha svolto compiti di ricerca e salvataggio.


Lockheed C-60 Lodestar - Storia

Durante la seconda guerra mondiale, i militari misero in servizio o misero in servizio tutti i tipi di aerei da trasporto. I Lockheed Lodestars erano più piccoli e più veloci degli aerei Douglas DC-3 che erano diventati lo standard del settore. L'USAAF requisì oltre 50 Lodestar dei primi modelli con le denominazioni C-56, C-57 e C-59, ma il Lodestar militare definitivo era il C-60 di cui furono costruiti oltre 350.

La maggior parte dei Lodestar veniva utilizzata per l'addestramento dell'equipaggio e dei paracadutisti, per lo spostamento di merci e per il trasporto di passeggeri VIP. Come trasporto veloce a medio raggio, servivano adeguatamente, ma la maggior parte si ritirava dal servizio militare prima della fine della guerra. In seguito, molti sono stati convertiti in lussuosi trasporti esecutivi civili.

L'aereo del museo ha servito nell'USAAF nelle basi in Alabama dal marzo 1943 al febbraio 1945. È stato venduto a Capitol Airways nel 1946 e riconvertito in un trasporto esecutivo nel 1958. Nel 1990 è stato acquisito dal programma USAF Heritage ed esposto al Museo dell'aviazione a Robins AFB, Georgia. Nel 2014 è stato trasferito al Museo AMC.


[Didascalie:]
Il C-60 del museo è posizionato alla base della rampa ribassata di un C-5M Super Galaxy del 436th Airlift Wing, al Robins AFB, in Georgia.

Al di sopra: I C-60 sono stati utilizzati negli Stati Uniti per trainare alianti CG-4A come parte di programmi di addestramento di aerei e truppe.

I C-60 potrebbero essere configurati con sedili a panchina per 18 paracadutisti, sedili per aerei per 12 passeggeri o come trasporto esecutivo a sette posti.

Lodestars ha utilizzato motori Wright R-1820 Cyclone anche sulle fortezze volanti B-17.

Le finestre panoramiche sono state aggiunte quando l'aereo è stato convertito in un trasporto esecutivo.

Temi. Questo indicatore storico è elencato in questi elenchi di argomenti: Aria e spazio e industria e commercio e guerra, seconda mondiale. Un mese storico significativo per questa voce è febbraio 1945.

Posizione. 39° 7.011′ N, 75° 27.386′ W. Marker si trova nella Dover Air Force Base, nel Delaware, nella contea di Kent. Marker è raggiungibile da Heritage Road 0,7 miglia a ovest di Bayside Drive (Delaware Route 9), sulla sinistra quando si viaggia verso ovest. Tocca per la mappa. Pubblicità a pagamento con contrassegno

si trova ao vicino a questo indirizzo postale: 1301 Heritage Road, Dover AFB DE 19902, Stati Uniti d'America. Tocca per le indicazioni stradali.

Altri marcatori nelle vicinanze. Almeno 8 altri indicatori sono raggiungibili a piedi da questo indicatore. C-45G (a pochi passi da questo marker) LGM-30 (a pochi passi da questo marker) U-3A (a pochi passi da questo marker) C-5A (a poca distanza da questo marker) KB-50J (a pochi passi da questo marker) distanza di questo marker) AN/GPN-20 Radar di sorveglianza aeroportuale (a circa 300 piedi di distanza, misurato in linea diretta) KC-135E (a circa 300 piedi di distanza) C-121C (a circa 300 piedi di distanza). Toccare per visualizzare un elenco e una mappa di tutti i marker nella base dell'aeronautica di Dover.


Nuovi archivi conserveranno la storia degli spettacoli di gioco

ROCHESTER, N.Y. (AP) — È un jackpot per i fan dei giochi a premi.

Lo Strong National Museum of Play mercoledì ha annunciato la creazione dei National Archives of Game Show History, che saranno riforniti con sceneggiature, oggetti di scena, scenografie e altri materiali raccolti da artisti, scrittori e dirigenti dei giochi.

Il progetto è co-fondato dai produttori televisivi Howard Blumenthal di "Where in the World is Carmen Sandiego?" e Bob Boden di "Divertente dovresti chiedere".

L'idea ha trovato i primi sostenitori nel campione di "Jeopardy" diventato ospite ospite Ken Jennings e Wink Martindale, che hanno passato decenni a guidare i concorrenti attraverso "Gambit", "High Rollers", "Tic-Tac-Dough" e "Debt".

"Sono cresciuto guardando i giochi televisivi come un rituale quotidiano", ha detto Jennings in un comunicato stampa di The Strong. "Hanno plasmato chi sono come persona, così come il nostro panorama culturale".

Christopher Bensch, vicepresidente per le collezioni di The Strong, ha affermato che gli archivi dei game show sono una scelta naturale per un museo che preserva la storia del gioco.

I materiali saranno esposti al museo e in mostre itineranti, ha affermato.

"È meraviglioso sentire parlare dei National Archives of Game Show History che si stanno intensificando per catturare e preservare l'eredità dei giochi", ha affermato Martindale in una nota. “Senza questa iniziativa, molte risorse primarie relative a questi spettacoli, così come le storie orali dei loro creatori e talenti, rischiavano di andare perse per sempre”.


Operatori civili

    (TAA) (due, operati 1952-1953)
    (principalmente in Africa)
    (LABORATORIO)
    (12 modelli 18-10 consegnati nuovi [ 1 ] ) (due modelli 18-10 consegnati nuovi [ 1 ] ) (acquistati dalla Yukon Southern Air Transport nel 1941)
    (LAN) (1943–1953) (1953–1959)
    (la compagnia aerea dell'anteguerra, non collegata alla compagnia aerea del dopoguerra con lo stesso nome) (Cinque modelli 18-07 consegnati nuovi [ 1 ] ) (tre modelli 18-07 consegnati nuovi [ 1 ] ) (parte della Société Africaine des Transports Tropicaux (SATT) , con sede in Algeria)
    (1945-1947) (dopo il 1947)
    (21 modelli 18-08 consegnati nuovi [ 1 ] ) operavano con due velivoli.
    (British Overseas Airways Corporation) (Nove modelli 18-07 consegnati nuovi [ 1 ] )
    (Cinque modelli 18-08 consegnati nuovi [ 1 ] ) (quattro modelli 18-07 consegnati nuovi [ 1 ] ) (tre modelli 18-50 consegnati nuovi [ 1 ] ) (solo Divisione Alaska) (sei modelli 18-10 consegnati nuovi [ 1 ] ) 1 ] ) (Quattro modelli 18-10 consegnati nuovi [ 1 ] ) (un modello 18-08 consegnato nuovo [ 1 ] ) (acquistato Inland Air Lines nel 1944 e operato come una divisione separata) (ribattezzato Alaska Airlines nel 1944) (un modello 18-56) (a Porto Rico e nelle Isole Vergini americane)
    (LAV) (Un modello 18-10 consegnato nuovo [ 1 ] )

Operatori militari

    (Sette × C-60A e un C-66 [ 1 ] )
    (18 × C-60A [ 1 ] )
    (C-60 come trasporto VIP)
    (20 modelli 18-40 e nove modelli 18-50 consegnati [ 1 ] )
  • N. 41 Squadrone RNZAF
    (Tre consegnati al governo norvegese in esilio [ 1 ] )


Guarda il video: Nazar Episode 57 Hari ini Antv. (Potrebbe 2022).