Podcast di storia

Qual era la nave a carbone più veloce della marina di un paese?

Qual era la nave a carbone più veloce della marina di un paese?

Il passaggio dal carbone al petrolio come fonte di energia primaria per le navi della marina avvenne prima e durante la prima guerra mondiale. L'ultima corazzata britannica ad utilizzare principalmente l'energia del carbone è stata la classe Iron Duke.

Le navi alimentate a petrolio erano note per caldaie a temperatura e pressione più elevate che potevano produrre velocità più elevate. C'è stato un periodo di transizione, tuttavia, in cui il carbone è stato inzuppato di olio per consentirgli di bruciare più caldo.

La mia domanda è: qual era la nave più veloce della marina di un paese che utilizzava principalmente il carbone come combustibile?

Può avere anche petrolio, ma principalmente si basava sul carbone. Può anche essere di qualsiasi classe, da corvette e fregate a cacciatorpediniere, incrociatori o corazzate.


È probabile che sia una torpediniera o un cacciatorpediniere. Ho fatto un rapido sondaggio su Navi da combattimento del mondo..

Da notare che c'è la velocità raggiunta nelle prove, e la "velocità di targa" garantita dai costruttori. Le prove sono spesso incasinate per ottenere numeri più alti. Ad esempio, Forban ha raggiunto i 31 nodi nelle prove essendo la prima nave a farlo, ma aveva una velocità di targa di 29 nodi. Per questo motivo ho usato la velocità di targa.

Carbone puro

La più veloce che ho trovato è una torpediniera tedesca della classe S138. Il V161 era completato con 2 turbine e 4 caldaie a carbone e poteva raggiungere i 32 nodi. Le navi precedenti della classe utilizzavano motori a vapore a tripla espansione verticale più lenti. Le navi successive avrebbero usato caldaie miste a carbone e petrolio (vedi sotto).

Gli inglesi costruirono molti "cacciatorpediniere a 30 nodi", alimentati a carbone con motori a vapore a tripla espansione anziché turbine. Molti erano "speciali del costruttore" modificati per tentare 33 nodi. Non ci sono riusciti. HMS Albatros ha effettuato 31,4 nodi HMS Express, 31 nodi e HMS Arab 30,7 nodi.

Molti di questi cacciatorpediniere da 30 nodi furono costruiti per altre marine. Le classi Ikazuchi, Akatsuki e Shirakumo hanno fatto 31 nodi in servizio giapponese.

Misto carbone e petrolio

Per questa sezione, sto contando le navi che trasportano più carbone che petrolio. Questo esclude, ad esempio, la classe Amatsukaze/Isokaze che poteva fare 34 nodi ma trasportava più petrolio che carbone.

Più classi potrebbero fare 32 nodi. Tutti usavano turbine a vapore.

  • I cacciatorpediniere classe Tátra di fabbricazione austro-ungarica avevano 4 caldaie a petrolio e 2 a carbone che producevano 15.400 kW.
  • I cacciatorpediniere giapponesi di classe Enoki avevano 4 caldaie che potevano contenere carbone o petrolio.
  • I cacciatorpediniere francesi di classe Aventurier utilizzavano 5 caldaie a combustione mista per produrre 13.000 kW.
  • I leader della flottiglia britannica di classe Faulknor utilizzavano 6 caldaie per produrre 22.000 kW.
  • Molte grandi torpediniere tedesche utilizzavano turbine con una miscela di caldaie a carbone e olio: gruppo G169, gruppo S165, gruppo S176, gruppo V180, gruppo G192, classe V1, classe G7, S13.


Guarda il video: Tutte le navi della marina italiana (Gennaio 2022).