Inoltre

Edwin Chadwick

Edwin Chadwick

Edwin Chadwick è maggiormente associato ai miglioramenti della salute pubblica durante l'era della regina Vittoria. Edwin Chadwick ha usato la sua posizione per convincere il governo a investire in iniziative di salute pubblica e Chadwick deve essere considerato il primo pioniere della Gran Bretagna nella riforma della sanità pubblica.

Edwin Chadwick è nato a Manchester il 24 gennaio 1800. Suo padre lo ha incoraggiato a leggere libri di radicali come Tom Paine. Chadwick andò a Londra per studiare legge ma le sue finanze personali erano limitate. Guadagnava scrivendo saggi per pubblicazioni come la "Westminster Review". Nonostante la sua formazione in giurisprudenza, i suoi saggi erano di solito sui principi scientifici e su come potevano essere applicati nel governo democratico. I suoi saggi attirarono l'attenzione di Jeremy Bentham che impiegò Chadwick come suo assistente letterario e gli lasciò una grossa somma di denaro nella sua volontà.

Nel 1832, il Primo Ministro Earl Grey istituì una Commissione reale d'inchiesta sulle leggi povere. La reputazione di Chadwick era cresciuta a sufficienza per essere nominato assistente commissario con la responsabilità di raccogliere dati e informazioni per la Commissione. Le sue capacità di scrittura gli sono servite bene quando gli è stato chiesto di scrivere un grosso pezzo del rapporto finale - circa un terzo di esso - ed è stato finalmente pubblicato nel 1834.

Il rapporto finale era critico nei confronti del vecchio sistema delle leggi povere e raccomandava importanti cambiamenti. La nuova legge sull'emendamento della legge sui poveri non è andata fino al punto che Chadwick avrebbe voluto, ma ha istituito una Commissione centrale per le leggi sui poveri, che Chadwick ritiene essere alla base delle nuove riforme. Una delle critiche principali riportate era che la vecchia legge sui poveri era stata lasciata per essere organizzata a livello locale e che non vi era alcuna autorità centrale sull'intero sistema. La legge del 1834 ha cambiato questo. Chadwick non è stato nominato come uno dei tre uomini della Commissione per le leggi povere, ma è stato nominato suo segretario e aveva il potere di spingere per ulteriori raccomandazioni per riformare la Legge per i poveri. Tuttavia, voleva che la Legge fosse attuata a modo suo e non riuscì ad andare d'accordo con i tre Commissari. Questo approccio guidato da Chadwick - effettivamente che doveva essere tutto o niente - lo rendeva difficile da lavorare in quanto sembrava esserci poca flessibilità nel suo approccio. Era un problema che si manifestava di nuovo sulla questione della salute pubblica.

Una delle grandi paure nelle città affollate della Gran Bretagna era il colera. Un'epidemia di colera o tifo potrebbe dilagare in un ambiente così sporco e affollato. Non per niente il colera era soprannominato "King Cholera".

Nel 1837 e nel 1838 vi furono epidemie di tifo nelle principali città. Chadwick è stato nominato dal governo per avviare un'indagine sul risanamento delle principali città del Regno Unito. Nel 1842 Chadwick, assistito dal Dr. Thomas Southwood Smith, pubblicò il suo rapporto storico, "Le condizioni sanitarie della popolazione lavoratrice". Il rapporto affermava che c'era un urgente bisogno di migliorare le condizioni di vita dei poveri e che la mancanza di salute pubblica era direttamente correlata agli stili di vita sopportati dai poveri. Chadwick ha anche osservato che la classe operaia non può lavorare come potrebbe in un'economia industriale in espansione a causa della sua povertà e della sua cattiva salute. Pertanto, è stato sostenuto che il miglioramento della salute dei poveri andrebbe a beneficio diretto dell'intera nazione. Quando le sue scoperte nel rapporto furono lette alla Camera dei Comuni, si dice che i deputati ascoltarono "stupore, sgomento, orrore e persino incredulità".

Tuttavia, i miglioramenti suggeriti dal rapporto presentavano una grave debolezza: i loro costi e questo ha portato Chadwick in conflitto con molte persone altamente influenti che non erano disposte a pagare soldi per aiutare i poveri. Il rapporto di Chadwick ha preso di mira le città industriali del Regno Unito e il numero di persone coinvolte è stato di centinaia di migliaia. Il governo conservatore del 1842 respinse effettivamente il rapporto di Chadwick e questo rimase il caso fino al 1847 quando un governo liberale sotto Lord John Russell prese il potere. Russell era molto più simpatico al rapporto e nel 1848 fu approvata una legge sulla salute pubblica.

Chadwick è stato nominato commissario per i servizi igienico-sanitari e un nuovo Consiglio centrale per la salute è stato creato con i poteri per pulire le strade e migliorare sia i sistemi idrici che i sistemi sanitari. Chadwick aveva molte idee su come migliorare lo stile di vita dei poveri, ma le sue priorità erano una fornitura costante di acqua fresca e pulita, servizi igienici nelle case e un sistema fognario che avrebbe portato i liquami dalle città alle aree rurali dove potevano essere curati . Una delle sue innovazioni è stata l'uso di tubi smaltati in terracotta per le acque reflue, che ha ridotto la possibilità di contaminazione dell'acqua potabile. I pozzi poco profondi furono aboliti e sostituiti da una rete idrica.

Ma la questione chiave era sempre la stessa: chi avrebbe pagato per tali riforme? I proprietari che sarebbero stati responsabili dei miglioramenti delle case di proprietà erano contrari alle riforme. Molti di loro hanno avuto influenza sui parlamentari che sedevano alla Camera dei Comuni. Molti membri della House of Lords (che in seguito avrebbero potuto ignorare qualsiasi decisione presa dai Comuni) erano proprietari stessi o avevano membri della famiglia che lo erano. Chadwick ha scoperto di avere scarso sostegno in Parlamento e mentre sulla carta le sue riforme erano positive per il paese nel suo insieme, ha scoperto che il Parlamento non era d'accordo. Tuttavia, potrebbe essere semplicemente il caso che Chadwick fosse il problema e non le sue previste riforme. Chadwick aveva il suo modo di fare il suo caso ed era questo che sembrava allontanare la gente da lui e quindi le sue riforme. Chadwick voleva che le cose venissero fatte come le voleva, lasciando poco spazio per le manovre.

Chadwick era considerato il problema e non il Consiglio centrale della sanità. La Camera dei Comuni ha rinnovato i poteri del Consiglio solo quando Chadwick ha accettato di dimettersi da esso. Gli veniva concessa una pensione di £ 1000 all'anno. Continuò a fornire consulenza volontaria su questioni riguardanti i servizi igienico-sanitari e la salute e nel gennaio 1884, in riconoscimento del lavoro svolto, Chadwick fu nominato primo presidente dell'Associazione degli ispettori sanitari pubblici. L'anno seguente ricevette un titolo di cavaliere. Sebbene possa essere stato un uomo difficile con cui lavorare, molti hanno riconosciuto che aveva a cuore il benessere di moltissimi e che il paese, nel suo insieme, aveva beneficiato del suo lavoro. Edwin Chadwick morì nel Surrey il 16 luglio 1890.

Guarda il video: GCSE History: Who was Edwin Chadwick? (Settembre 2020).