Corso di storia

Adolf Eichmann

Adolf Eichmann

Adolf Eichmann è etichettato come l'uomo che ha guidato la vera organizzazione dell'Olocausto. Adolf Eichmann era un ufficiale delle SS che pianificò con meticoloso dettaglio l'invio di ebrei e altri gruppi nei campi di sterminio come Auschwitz-Birkenau, Treblinka e Sobibor. Tale lavoro è stato quello di guadagnare Eichmann il titolo "Capo boia del Terzo Reich".


Dopo essere uscito dal college nel 1925, Eichmann lavorò come commesso viaggiatore per la Vacuum Oil Company. Tale lavoro lo riportò, ancora una volta, in Germania nel 1930. Mentre in Germania entrò a far parte del gruppo "Wandervogel" - un gruppo che era antisemita a suo avviso ma sembra aver tollerato che gli ebrei fossero nel movimento. Nel 1932, a 26 anni, Eichmann tornò in Austria dove si unì al partito nazista austriaco. Adolf Eichmann nacque il 19 marzo 1906 a Solingen. Suo padre era un uomo d'affari di discreto successo che trasferì la famiglia a Linz in Austria nel 1914. Dopo aver prestato servizio nell'esercito austriaco nella prima guerra mondiale, il padre di Eichmann trasferì la famiglia in Germania nel 1920.

Nell'aprile del 1932, Eichmann si unì alla divisione SS del partito nazista austriaco. Nel novembre dello stesso anno divenne membro delle SS e fu nominato SS-Mann. Per circa un anno, Eichmann prestò servizio a Salisburgo.

Quando Hitler salì al potere nel gennaio 1933, Eichmann tornò in Germania e fece domanda per unirsi alle SS tedesche a tempo pieno. La sua richiesta fu accettata e nel novembre del 1933, Eichmann fu nominato membro dello staff amministrativo del campo di concentramento di Dachau, appena fuori Monaco.

Nel 1934, Eichmann fece domanda per unirsi alla paura della polizia di sicurezza (Sicherheitspolizei) e il suo trasferimento fu accettato nel novembre 1934. Lavorò nel quartier generale della SD a Berlino. Il suo lavoro come amministratore fu rapidamente riconosciuto e nel 1937 fu incaricato come SS-Untersturmführer.

Dopo aver lavorato in Austria dopo l'Anschluss nel 1938, Eichmann fu selezionato da alti ufficiali delle SS per creare l'Ufficio centrale per l'amministrazione ebraica in Austria, un'organizzazione che fu introdotta per espellere / espellere gli ebrei dall'Austria dopo che avevano lasciato le loro proprietà e ricchezza al Terzo Reich. Ancora una volta, Eichmann ha dimostrato le sue capacità organizzative. Fu in quel momento che Eichmann studiò l'ebraismo che lo portò a formulare credenze antisemite estreme.

All'inizio della guerra nel 1939, Eichmann lavorò nell'Ufficio per l'Emigrazione ebraica. Aveva fatto una visita in Palestina nel 1937 e sviluppato contatti nel movimento sionista che usava per accelerare la deportazione di ebrei dall'Europa controllata dai nazisti. Alla fine del 1939, il lavoro di Eichmann coprì l'intera Europa occupata dai nazisti e nel 1940 fu trasferito alla Gestapo.

Nel 1941, Eichmann fu promosso a Obersturmbannführer e fu nominato comandante della Divisione ebraica della Gestapo del dipartimento delle religioni. Nel gennaio del 1942, Eichmann partecipò alla famigerata Conferenza di Wannsee su invito personale di Reinhard Heydrich. Eichmann ha preso il verbale di questo incontro. Fu alla riunione di Wannsee che fu decisa la "Soluzione finale" e Eichmann fu nominato "Amministratore dei trasporti". Era compito di Eichmann garantire la disponibilità del trasporto ferroviario per inviare ebrei e altri gruppi nei campi di sterminio in espansione in Polonia. Ha svolto il suo compito con zelo e si dice che a volte Eichmann si vantava di aver mandato a morte 5 milioni di ebrei a causa dell'efficienza della rete ferroviaria che controllava.

Nel 1944, Eichmann fu inviato in Ungheria dopo che i nazisti avevano occupato il paese. La vicinanza dell'Ungheria ad Auschwitz-Birkenau significa che il loro destino è stato effettivamente suggellato una volta arrivato Eichmann per assumere il suo nuovo incarico. Circa 400.000 ebrei ungheresi furono inviati ad Auschwitz.

Nel 1945, con la guerra rivolta contro la Germania nazista, Eichmann fece il possibile per proteggersi. Nel 1944, era stato incaricato nel Waffen-SS come ufficiale di riserva. Ciò significava che poteva essere chiamato al fronte orientale in qualsiasi momento. Nel 1945, Eichmann fuggì dall'Ungheria e andò in Austria e si nascose. Sebbene sia stato arrestato dagli americani, ha dato loro un falso nome ed è stato rilasciato come un soldato tedesco smobilitato. Nel 1947, Eichmann riuscì a lasciare la Germania e andò a vivere in Sud America.

Nel 1947, Eichmann lasciò l'Europa come "Ricardo Clemente" e volò a Buenos Aires in Argentina. Ha trascorso diversi anni facendo vari lavori che vanno dall'ingegnere dell'acqua al coltivatore di conigli.

Nel 1960, il servizio segreto israeliano (Mossad) apprese che "Ricardo Clement" era Adolf Eichmann. Il 21 maggio 1960, Eichmann fu portato in Israele come parte di un'operazione di rapimento sotto copertura da parte del Mossad. Ha subito un processo in Israele per crimini contro l'umanità, tra le altre accuse.

Il processo di Eichmann iniziò l'11 febbraio 1961. Oltre ai crimini contro l'umanità, Eichmann fu accusato di crimini contro il popolo ebraico. Il processo è stato trasmesso in diretta in tutto il mondo. La difesa di Eichmann fu che stava solo seguendo gli ordini di un'autorità superiore. I tre giudici al processo non hanno accettato questo ed è stato ritenuto colpevole con tutte le accuse. Il 15 dicembre 1961, Eichmann fu condannato a morte e fu impiccato pochi minuti dopo la mezzanotte del 1 ° giugno 1962. Il suo corpo fu cremato e le sue ceneri furono disperse in mare.

Post correlati

  • La fuga di Adolf Eichmann

    Adolf Eichmann si è consegnato all'infamia come l'uomo che era il burocrate dietro l'invio di almeno due milioni di ebrei ad Auschwitz-Birkenau, ...

Guarda il video: Adolf Eichmann, il contabile dello sterminio (Settembre 2020).