Podcast di storia

Brunswick - Storia

Brunswick - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.



Brunswick


Muskegonmemories


Questo fatto è stato portato a casa quando mi sono imbattuto in un editoriale sul Muskegon Chronicle, nell'ottobre del 2006:

Poiché 15 mesi fa è stato annunciato il trasferimento della produzione di palle da bowling di Brunswick da Muskegon al Messico, la fine non avrebbe dovuto essere uno shock totale quando è finalmente arrivata il mese scorso. Eppure il continuo declino di uno dei pilastri industriali di Muskegon, per non parlare della perdita di 110 posti di lavoro nella produzione locale, è come sempre deplorevole.

Comprendiamo che è più redditizio per un'azienda come Brunswick produrre palle da bowling a sud del confine che qui, dove il costo del lavoro per realizzare una palla è di 27 centesimi, rispetto ai 2,70 dollari qui.

“Era solo un'altra dura lezione sulle nuove realtà economiche e sul loro impatto sulle persone reali. Ha detto Pete Jazdzyk, un rappresentante sindacale di Brunswick, ‘ Abbiamo contrattato per cercare di farli restare. Non potevamo contrattare così in basso

“Il trasferimento nella città messicana di Reynosa è il tipo di cosa che mantiene in salute le aziende, come va questa nuova realtà. Difficilmente potrebbe essere considerato un atto deliberato di ‘terrorismo corporativo’, nonostante come lo chiamasse la maglietta di un lavoratore. Ma i sentimenti di abbandono tra i fedeli dipendenti di Brunswick sono abbastanza comprensibili…. Ed è positivo che altri 275 posti di lavoro coinvolti nelle operazioni di marketing, finanza, sviluppo del prodotto e stoccaggio della divisione bowling di Brunswick rimarranno qui.

Allo stesso tempo, però, è doloroso riflettere che praticamente tutto ciò che riguardava il bowling - palle, birilli, corsie, segnapunti elettronici - veniva prodotto proprio qui, oltre a molte altre cose, dai dischi fonografici al biliardo tabelle. Tutti se ne sono andati, o quasi

È sicuro dire che nessun'altra industria locale si è avvicinata a realizzare una così ampia varietà di prodotti nel corso degli anni. Durante la guerra Brunswick costruì razzi bomba, alianti, componenti per mine e navi d'assalto. Prima della guerra: radio, pneumatici per auto, fontanelle di soda e sedili del water. Per alcuni anni (1930 - 1933) Brunswick è stata in parte di proprietà della Warner Bros. Motion Picture Company, anche se qui non sono mai stati realizzati film o prodotti cinematografici. Il loro interesse era per i dischi fonografici e le radio di Brunswick.


Company-Histories.com

Indirizzo:
1 campo nord
Lake Forest, Illinois 60045-4811
STATI UNITI D'AMERICA.

Telefono: (847) 735-4700
Fax: (847) 735-4765

Statistiche:

Società pubblica
Incorporated: 1907 come Brunswick-Balke-Collender Company
Dipendenti: 22.800
Vendite: 3,16 miliardi di dollari (1996)
Borse: New York Midwest Pacific London
SIC: 2821 Materie plastiche, elastomeri non vulcanizzabili e resine sintetiche 2891 Adesivi e sigillanti 3085 Bottiglie di plastica 3086 Prodotti in schiuma plastica 3089 Prodotti in plastica, non classificati altrove 3519 Motori a combustione interna, non classificati altrove 3585 Aria condizionata, riscaldamento ad aria calda e refrigerazione commerciale e industriale Attrezzature 3732 Costruzione e riparazione di barche 3751 Motociclette, biciclette e componenti 3944 Giochi, giocattoli e veicoli per bambini, eccetto bambole e biciclette 3949 Articoli sportivi e per l'atletica, non classificati altrove 5091 Articoli e forniture per lo sport e il tempo libero 7933 Pista da bowling

Prospettive aziendali:

La strategia di crescita di Brunswick si concentra sulla fornitura di un'ampia gamma di prodotti di consumo di alta qualità che arricchiscono le esperienze degli appassionati di attività ricreative. L'azienda attualmente commercializza e produce marchi leader per coloro che amano la pesca, il campeggio, la bicicletta, il bowling, il biliardo e la nautica da diporto. Chiaramente, i clienti di Brunswick non si prendono il loro tempo libero seduti. Il mercato ricreativo attivo è dove Brunswick vuole essere e dove risiede il suo impegno.

Brunswick Corporation, il più antico e il più grande produttore di prodotti per il tempo libero e il tempo libero negli Stati Uniti, ha utilizzato i suoi successi commerciali nei prodotti da biliardo e da bowling per diventare un produttore ampio e diversificato di prodotti nautici e ricreativi. Brunswick iniziò come azienda di famiglia, si fuse per diventare la Brunswick-Balke-Collender Company nel 1884 e fu ribattezzata Brunswick Corporation nel 1960. Durante gli anni '80 l'azienda, che una volta si definiva la "General Motors of Sports", si trasferì a dominano l'industria nautica e delle barche a motore, mentre negli anni '90 Brunswick ha ampliato la sua offerta ricreativa per includere biciclette, carri, slitte, attrezzature da campeggio, ghiacciaie e attrezzature per esercizi.

John Moses Brunswick nacque nel 1819 a Bremgarten, in Svizzera. A 14 anni Brunswick emigrò negli Stati Uniti. Sbarcò a New York City e lavorò brevemente come fattorino per un macellaio tedesco, ma presto emigrò a Filadelfia, in Pennsylvania, dove svolse un apprendistato di quattro anni in un negozio di carrozze. Nel 1839 si trasferì a Harrisburg, in Pennsylvania, dove lavorò come carrettiere, e sposò Louisa Greiner. I Brunswick si trasferirono a Cincinnati nel 1840.

Brunswick trovò lavoro come fabbricante di carrozze per diverse aziende locali fino al 1841, quando una grave crisi economica deprimeva gravemente il mercato delle carrozze. Durante la depressione lavorò come steward su un battello a vapore sul fiume Ohio, poi come commerciante. Sebbene avesse prosperato finanziariamente, si ammalò e, dopo aver trascorso diversi mesi a letto, Brunswick utilizzò i profitti commerciali accumulati per aprire il suo negozio di carrozze nel 1845.

La falegnameria di Brunswick, a Cincinnati, Ohio, iniziò realizzando carrozze funzionali e di alta qualità. Brunswick era disposto ad espandere la sua linea di prodotti e il negozio iniziò presto a produrre mobili, tavoli e sedie. Brunswick si vantava che "se è legno, possiamo farlo, e possiamo farlo meglio di chiunque altro".

La volontà di Brunswick di diversificare era più che una manifestazione dell'orgoglio che provava nel suo lavoro, era anche un primo tentativo di diversificare la sua linea di prodotti per contrastare le fluttuazioni del ciclo economico. Per molti anni la crescita di Brunswick è stata interna, ma negli anni successivi l'azienda ha acquisito attività esterne per espandere la propria linea di prodotti.

Ha iniziato a produrre tavoli da biliardo nel 1840

Verso la metà degli anni 1840 l'economia aveva cominciato a riprendersi e con essa l'aumento dell'attività manifatturiera. In questo ambiente Brunswick iniziò a prosperare e divenne attivo nei circoli politici, religiosi e sociali locali. La leggenda narra che nel 1845, durante una sontuosa cena, John Brunswick fu condotto in un'altra stanza dove il suo ospite mostrò con orgoglio un elegante tavolo da biliardo, che era stato importato dall'Inghilterra. Brunswick ha visto l'opportunità di espandere la sua attività di lavorazione del legno. Iniziò così la lunga associazione di Brunswick e il dominio finale del mercato degli articoli sportivi.

Il biliardo aveva sofferto a lungo di una cattiva reputazione. In effetti, lo sport in generale aveva un fascino di massa molto limitato negli Stati Uniti prima del 1850. L'attrezzatura sportiva era ornata ed era progettata per la vendita a uomini facoltosi. I primi tavoli di Brunswick erano oggetti di lusso elaborati e come tali trovarono un mercato limitato.

Nel 1848 Brunswick allargò il suo mercato inviando i suoi fratellastri, David ed Emanuel Brunswick, a Chicago per stabilire un ufficio vendite e una fabbrica. Altri uffici di vendita sono stati aperti a New Orleans, Louisiana, e St. Louis, Missouri, mentre i fratellastri Joseph e Hyman Brunswick hanno lavorato negli uffici dell'azienda a Cincinnati. Nel 1858 l'azienda fu riorganizzata come J. M. Brunswick & Brother. Nel 1866, la società fu ribattezzata J. M. Brunswick & Brothers quando Emanuel Brunswick si unì a Joseph e John Brunswick come direttore dell'azienda.

Fusioni Creata la Brunswick-Balke-Collender Company nel 1884

Alla fine degli anni 1860 il mercato del biliardo statunitense era dominato da tre aziende: Brunswick, la Great Western Billiard Manufactory di Julius Balke con sede a Cincinnati e una società con sede a New York denominata Phelan & Collender, gestita da Michael Phelan e suo genero, HM Collender. Nel 1873 Brunswick si fuse con Balke per formare la J. M. Brunswick & Balke Company. Nel 1884, in seguito alla morte del suocero nel 1879, Collender si fuse con Brunswick & Balke, per formare la Brunswick-Balke-Collender Company.

Durante il 1870 i fratellastri di Brunswick lasciarono l'azienda per avviare aziende rivali e sale da biliardo a Chicago e San Francisco. Non è del tutto chiaro in quali circostanze ciascuno di loro se ne andò, ma nel 1872 il genero di Brunswick, Moses Bensinger, e due dipendenti di lunga data erano vicepresidenti a Brunswick.

Durante questo periodo di rapida crescita John Brunswick rimase a Cincinnati mentre Bensinger, che dirigeva sempre più le operazioni quotidiane dell'azienda, ampliava notevolmente le strutture dell'azienda a Chicago. Nel luglio 1886 morì John Brunswick. Gli successe HM Collender, che servì come presidente fino alla sua morte nel 1890. Julius Balke, troppo malato e vecchio per assumere la carica di presidente, si fece da parte e, dopo aver acquistato un altro vicepresidente, Bensinger fu nominato presidente di Brunswick-Balke-Collender.

Bensinger ha ampliato in modo aggressivo la linea di prodotti dell'azienda. Poiché molti tavoli da biliardo venivano venduti alle taverne, ha ampliato la linea dell'azienda di barre posteriori in legno intagliato. Le sbarre posteriori coprivano il muro dietro una sbarra e servivano a uno scopo funzionale e decorativo. Erano simboli di status intricati ed elaborati e hanno anche notevolmente rafforzato la reputazione di Brunswick per l'artigianato raffinato. Inizialmente le barre erano costruite su misura, ma presto la loro popolarità fece sì che la fabbrica dell'azienda a Dubuque, Iowa, operasse a pieno regime. In poco tempo le barre Brunswick furono installate negli Stati Uniti e in Canada.

Birilli e palline da bowling aggiunti nel 1880

Nel 1880 Bensinger aggiunse un'altra linea di prodotti, birilli e palle da bowling. Le taverne avevano iniziato a installare corsie, l'interesse sembrava crescere e Bensinger era determinato a essere pronto per questo nuovo mercato. Ha promosso attivamente il bowling come sport partecipativo e ha contribuito a standardizzare il gioco. Bensinger è stato anche determinante nell'organizzazione dell'American Bowling Congress. Sebbene l'azienda continuasse ad espandere i suoi mercati e le sue linee di prodotti, il bowling sarebbe diventato la spina dorsale finanziaria dell'azienda.

Durante questa crescita ed espansione, Brunswick è rimasta un'azienda familiare. Il figlio superstite di John Brunswick, Benedict Brunswick, e Julius Balke, Jr., erano dirigenti di Brunswick, e il figlio di Bensinger, Benjamin Bensinger, ha lavorato prima come impiegato, poi come venditore, e si stava rapidamente facendo strada nell'azienda. Nel 1904, alla morte di suo padre, Benjamin Bensinger divenne presidente della Brunswick-Balke-Collender, all'età di 36 anni. L'azienda aveva diversi uffici vendite e stabilimenti di produzione a Chicago, Cincinnati, Dubuque e New York, e nel 1906 Bensinger ha aperto un grande stabilimento di produzione a Muskegon, nel Michigan. Lo stabilimento di Muskegon, cresciuto fino a oltre un milione di piedi quadrati negli anni '40, divenne la pietra angolare della produzione dell'azienda, producendo prodotti come le palle da bowling in mineralite (gomma dura).

Era del proibizionismo (1920-33) Diversificazione forzata

Negli anni '10 il movimento della temperanza minacciò non solo il commercio di infissi e bar, ma anche il biliardo e il bowling. Nel 1912, in previsione del proibizionismo, iniziato nel 1920, Brunswick sospese le sue attività di bar, che rappresentavano un quarto delle vendite annuali, e cercò di sostituirlo con pneumatici per automobili e i primi sedili per WC in gomma dura al mondo. . I prodotti in gomma utilizzavano al meglio le strutture esistenti dell'azienda. Nel 1921 lo stabilimento di Muskegon produceva 2.000 pneumatici al giorno. Quindi il prezzo della gomma triplicò nel 1922, Brunswick vendette la sua linea di pneumatici a B.F. Goodrich, che iniziò a produrre pneumatici con il nome Brunswick come Brunswick Tire Company.

Brunswick iniziò anche a produrre custodie per pianoforte in legno e armadi per fonografi. Edison Phonograph è stato il principale acquirente dei gabinetti di Brunswick. La domanda di fonografi era così forte che Bensinger decise che Brunswick avrebbe dovuto produrre la propria linea di fonografi. Nel 1916 lo stabilimento di Muskegon produceva fonografi di Brunswick e li immetteva sul mercato per $ 150--40 percento in meno rispetto a modelli comparabili. Nel 1922 iniziò anche a produrre dischi con la propria etichetta. Grandi del jazz come Duke Ellington, Cab Calloway e Benny Goodman e artisti classici come Irene Pavlovska e Leopold Godowsky hanno tutti registrato con l'etichetta Brunswick. Nel 1925 Brunswick si unì alla General Electric per produrre un fonografo completamente elettrico chiamato Panatrope, dotato di o senza radio. Nel 1930 Brunswick vendette la Brunswick Panatrope & Radio Corporation alla Warner Brothers per 10 milioni di dollari.

La società era diventata pubblica nel 1924 e nel 1930 Benjamin Bensinger fu nominato presidente del consiglio di amministrazione e suo figlio maggiore, Bob Bensinger, divenne presidente. Bob Bensinger lavorava per l'azienda dal 1919 e con suo fratello Ted guidò Brunswick durante la Grande Depressione. Anche con l'abrogazione del proibizionismo nel 1933 e la popolarità delle sale da biliardo, la Grande Depressione fu dura per Brunswick. La società ha commercializzato una linea di frigoriferi da tavolo chiamata Blue Flash e una linea di successo di fontanelle per la soda per sostituire la sua attività di bar e infissi un tempo fiorente.

Durante la seconda guerra mondiale Brunswick trovò nuovi mercati e nuovi prodotti e ancora una volta prosperò. I centri e le basi militari delle United Service Organizations (USO) hanno acquistato con entusiasmo attrezzature da biliardo e da bowling. Brunswick realizzava anche prodotti bellici, tra cui proiettili di mortaio, razzi, navi d'assalto, celle a combustibile, mine galleggianti, pannelli degli strumenti degli aerei e lettiere in alluminio.

L'era postbellica portò i posizionatori di birilli e i motori fuoribordo

Alla fine della guerra Brunswick fu coinvolto in una battaglia ad alto rischio con l'American Machine and Foundry Company (AMF) per il posizionatore di birilli automatico per le piste da bowling. AMF ha prodotto i posizionatori di birilli alla fine degli anni '40, ma questi si sono rivelati inaffidabili. Nel 1952 AMF installò una versione migliorata della sua macchina e la chiamò pinspotter. Brunswick, che aveva accarezzato l'idea di un posizionatore di birilli automatico già nel 1911, doveva sviluppare rapidamente un posizionatore di birilli funzionante o rischiava di perdere il suo dominio sul mercato del bowling. Dicendo ai clienti che "valeva la pena aspettare", Brunswick si è affrettato a sviluppare la propria macchina. Nel 1954 Brunswick fondò la Pinsetter Corporation con la Murray Corporation of America. Quando i posizionatori di birilli erano in produzione nel 1955, Brunswick aveva acquistato Murray e Brunswick ha venduto aggressivamente la sua macchina a un mercato in rapida espansione.

La politica di Brunswick di vendere birilli a credito, l'espansione suburbana e una campagna pubblicitaria aggressiva si combinarono per rendere i centri di bowling enormemente popolari alla fine degli anni '50. Dopo l'introduzione del posizionatore di birilli, l'azienda prosperò come mai prima d'ora. Le vendite, che erano state di 33 milioni di dollari nel 1954, sono balzate a 422 milioni di dollari nel 1961. Sebbene i guadagni di Brunswick non siano aumentati di conseguenza - le vendite sono aumentate di quasi 13 volte, ma i guadagni sono aumentati di poco meno di sei volte - Ted Bensinger, nominato CEO in 1954, ha ricevuto la maggior parte del credito per i guadagni di Brunswick. Brunswick ha acquisito 18 nuove aziende per diversificare ulteriormente i propri mercati. Aziende come MacGregor Sports Products, Union Hardware, Zebco e Owens Yacht Company hanno reso Brunswick una forza importante nelle attrezzature per il golf, il pattinaggio a rotelle, la pesca e la nautica. L'acquisto più importante di Brunswick si rivelò essere l'acquisizione nel 1961 della Kiekhaefer Corporation, che costruiva i motori fuoribordo Mercury.

Brunswick cercò anche aziende al di fuori degli sport ricreativi e nel 1959 acquistò A.S. Aloe ed è entrato nel settore delle forniture mediche. Per completare l'acquisto di Aloe, Brunswick acquisì anche Sheridan Catheter & Instrument Corporation nel 1960, Roehr Products Company nel 1961 e Biological Research nel 1961. L'attività di forniture mediche di Brunswick divenne nota come Sherwood Medical Group. Brunswick sviluppò anche una popolare linea di mobili per la scuola negli anni '50 e rimase attiva nella sua divisione di prodotti per la difesa. La società, nel frattempo, ha cambiato nome in Brunswick Corporation nel 1960.

Ulteriori mosse di diversificazione segnate dagli anni '60 e '70

Un inaspettato declino nell'industria del bowling, che rappresentava il 60% delle vendite, nei primi anni '60 presentò a Brunswick seri problemi finanziari. Jack Hanigan fu nominato presidente nel novembre 1963 per gestire i problemi finanziari di Brunswick. Ted Bensinger divenne presidente e lui e suo fratello rimasero entrambi nel consiglio di amministrazione negli anni '70. Hanigan ha cercato aggressivamente di riorganizzare Brunswick e di posizionare l'azienda per l'espansione futura. Nel 1965 ha costituito una divisione tecnica e new-business che ha sviluppato, tra l'altro, Brunsmet, un prodotto in fibra metallica. Nel 1967 Hanigan ha fuso questa divisione e la divisione difesa nella divisione tecnico-prodotti. Queste nuove divisioni, insieme all'ulteriore espansione delle linee mediche dell'azienda, alla crescita dei prodotti Kiekhaefer-Mercury e al recupero del bowling alla fine degli anni '60, aiutarono Brunswick a raggiungere un fatturato record di 450 milioni di dollari nel 1969.

L'embargo petrolifero del 1973-74 causò problemi a Brunswick, in particolare nella sua redditizia divisione di motori marini, ma l'azienda fu in grado di diversificare ulteriormente i suoi prodotti e rimase forte. La divisione tecnico-prodotti continua a crescere, producendo, tra l'altro, radome e camouflage in fibra metallica. Hanigan è andato in pensione come presidente e amministratore delegato nel 1976 ed è stato sostituito da K. Brooks Abernathy.

Per promuovere la stabilità Brunswick era stata organizzata in quattro gruppi di affari: marittimo, medico, ricreativo e tecnico. Jack Reichert, presidente del gruppo Marine, divenne presidente di Brunswick nel 1977 quando le vendite superarono per la prima volta il miliardo di dollari. Non contento, Brunswick è passato ai sistemi di controllo dell'energia e dei trasporti acquisendo Vapor Corporation per $ 90 milioni nel 1978, oltre ad espandere attivamente i suoi mercati internazionali.

I prodotti marini e ricreativi hanno raggiunto il predominio negli anni '80 e '90

Brunswick ha combattuto con successo un'offerta di acquisto ostile da parte della Whittaker Corporation nel 1982. Whittaker voleva l'azienda di forniture mediche Sherwood Medical Group di Brunswick. Whittaker fu costretta a ritirare la sua offerta quando American Home Products intervenne come cavaliere bianco e Sherwood fu venduta ad American Home Products nel marzo 1982 per $ 425 milioni in azioni di Brunswick. Nell'aprile 1982 Reichert ha assunto la carica di CEO di Brunswick. Reichert ha cercato di decentralizzare Brunswick per migliorare l'efficienza e sottolineare la qualità della produzione. Gli 11 settori dell'azienda sono stati ridotti a 8, il personale aziendale è stato ridotto e le prerogative esecutive sono state ridotte, riducendo i costi burocratici. Reichert ha trasferito il personale della divisione nei siti di produzione nel tentativo di migliorare la qualità del prodotto. Si è anche mosso per includere i dipendenti orari come azionisti e ha aumentato i pagamenti delle pensioni agli ex dipendenti.

Durante la seconda metà degli anni '80, Brunswick ha compiuto una serie di mosse significative volte non solo a riaffermarsi nel campo del tempo libero, ma anche a fare del tempo libero l'obiettivo principale dell'azienda.Nel 1986 Brunswick ha acquisito due produttori di imbarcazioni da diporto, Bayliner Marine Corporation e Ray Industries (produttore di barche Sea Ray), per $ 773 milioni. Questi acquisti, insieme alle acquisizioni di MonArk Boat, Marine Group, Fisher Marine e Starcraft Power Boats nel 1988, hanno reso Brunswick il più grande produttore mondiale di imbarcazioni da diporto e motori marini. Queste società hanno anche reso Brunswick vulnerabile alle fluttuazioni delle vendite nautiche.

Brunswick aveva goduto di sei anni consecutivi di guadagni record dal 1982 al 1988. Quella serie di anni record si è conclusa nel 1989, quando gli oneri di ristrutturazione derivanti da una flessione nel mercato nautico hanno provocato una perdita netta. Nel 1989 e nel 1990 Brunswick ha ceduto le unità di business che fino a quel momento comprendevano le sue divisioni tecniche e prodotti industriali, lasciandole solo i suoi gruppi nautici e ricreativi e un gruppo tecnico molto più piccolo di attività.

Sebbene la società sia tornata alla redditività nel 1990, la crisi economica dei primi anni '90 ha gravemente depresso le vendite di imbarcazioni da diporto e motori fuoribordo, portando a perdite nette nel 1991 e 1992 e guadagni netti di soli 23,1 milioni di dollari nel 1993. Brunswick sospese importanti acquisizioni e decise di concentrarsi esclusivamente sui suoi segmenti marittimi e ricreativi. Nel febbraio 1993 la società ha annunciato che avrebbe ceduto il suo gruppo tecnico. La vendita alla neonata Technical Products Group, Inc. non è culminata fino all'aprile 1995, essendo stata ritardata dalle indagini del governo degli Stati Uniti sulle sue attività di difesa. Nel 1995 è stata ceduta anche l'operazione Circus World Pizza, mentre il 1996 ha visto la chiusura di un'attività non competitiva di campi da golf. Nel frattempo, nell'aprile 1993 Brunswick si trasferì nella sua nuova sede mondiale a Lake Forest, nell'Illinois.

Con Reichert che progettava di andare in pensione nel 1995, Brunswick ha portato John P. Reilly, precedentemente con Tenneco Inc., come presidente ed erede nell'autunno del 1994. È stato costretto a lasciare dopo soli nove mesi, tuttavia, a seguito di conflitti segnalati tra i massimi dirigenti . Successivamente, a metà del 1995, a Reichert succedette Peter N. Larson, un ex dirigente di Johnson & Johnson.

Al fine di premunirsi contro future flessioni economiche - flessioni che hanno sempre colpito in modo particolarmente duro il mercato delle imbarcazioni da diporto - Brunswick a metà degli anni '90 si è concentrato sull'espansione della propria offerta ricreativa a una più ampia varietà di beni di consumo, che tendono a controbilanciare beni durevoli come Barche. In previsione di questa espansione, Brunswick nell'autunno del 1995 ha creato un gruppo di attività ricreative al coperto per comprendere le operazioni di bowling e biliardo, mentre un gruppo di attività ricreative all'aperto ha caratterizzato l'attività di attrezzature da pesca Zebco. All'inizio del 1996 la società ha acquisito Nelson/Weather-Rite, un'unità di Roadmaster Industries Inc. che produceva attrezzature da campeggio, per 120 milioni di dollari. Brunswick ribattezzò questa unità American Camper, occupava la seconda posizione nel mercato statunitense e offriva sacchi a pelo, tende, zaini e altri prodotti con i marchi American Camper, Remington e Weather-Rite. American Camper è diventata parte dell'Outdoor Recreation Group, così come Igloo Holdings Inc. dopo essere stata acquisita nel gennaio 1997 per circa 154 milioni di dollari in contanti Igloo era leader di mercato nelle ghiacciaie, refrigeratori per bevande e prodotti termoelettrici di raffreddamento/riscaldamento. Due mesi dopo, la linea di accessori per la caccia di Hoppe è stata acquistata da Penguin Industries, Inc. Hoppe's, anch'essa aggiunta a Outdoor Recreation, è stata la numero uno nella pulizia delle armi e negli accessori per il tiro.

Successivamente Brunswick mirava a diventare un leader nel mercato delle biciclette. Dopo aver speso 190 milioni di dollari nel gennaio 1997 per acquistare la divisione biciclette di Roadmaster, che includeva la linea di slitte e vagoni Flexible Flyer, e il marchio Roadmaster, Brunswick nella primavera del 1997 ha acquisito la Mongoose di Bell Sports Corp. - a San Jose, Produttore californiano di mountain bike e BMX di fascia alta, per 22 milioni di dollari. Quella stessa estate la società formò una divisione Brunswick Bicycles all'interno dell'Outdoor Recreation Group per supervisionare le operazioni Roadmaster e Mongoose e per lanciare un nuovo marchio chiamato Ride Hard rivolto al livello intermedio del mercato tra il Roadmaster di fascia bassa e Mangusta di fascia alta. La corsa all'acquisizione è continuata nel luglio 1997 quando Brunswick ha pagato a Mancuso & Co. 310 milioni di dollari per Life Fitness, produttore di cyclette, tapis roulant, montascale, vogatori, cross trainer e attrezzature per l'allenamento della forza per centri fitness in tutto il mondo.

Dopo un fatturato di 3,16 miliardi di dollari nel 1996, le vendite di Brunswick per il 1997 sono aumentate del 15% durante i primi nove mesi dell'anno. Gli utili netti sono diminuiti, ma solo a causa di un onere strategico di $ 98,5 milioni per la razionalizzazione e il consolidamento di varie operazioni e per l'uscita dalla produzione di moto d'acqua. Per quanto riguarda il resto del decennio, Brunswick avrebbe probabilmente continuato a cercare acquisizioni di leader di mercato nel settore ricreativo attivo poiché aveva fissato l'obiettivo di raggiungere $ 5 miliardi di vendite entro il 2000. La società era anche in una posizione migliore per resistere alla prossima recessione economica poiché era sempre meno dipendente dalle sue operazioni marittime.

Principali controllate: Marine Power Australia Pty. Limited Appletree Ltd. (Bermuda) Centennial Assurance Company, Ltd. (Bermuda) Brunswick Bowling e Billiards Industria e Comercia Ltda. (Brasile) Brunswick Centres, Inc. (Canada) Brunswick International (Canada) Limited Mercury Marine Limited (Canada) Zebco Sports France SA (Francia) Brunswick Bowling GmbH (Germania) Brunswick International GmbH (Germania) Marine Power Italia SpA (Italia) Nippon Brunswick Kabushiki Kaisha (Giappone 50%) Mercury Marine Sdn Bhd (Malesia) Brunswick Bowling & Billiards Mexico, SA de CV (Messico) Productos Marine de Mexico, S.A. de C.V. (Messico) Normalduns B.V. (Paesi Bassi) Sea Ray Boats Europe B.V. (Paesi Bassi) Brunswick AG (Svizzera) Brunswick Bowling & Billiards (Regno Unito) Limited Brunswick International Sales Corporation (Isole Vergini americane).

Principali unità operative: Mercury Marine Division US Marine Division Sea Ray Division Brunswick Outdoor Recreation Group Brunswick Indoor Recreation Group.

Baldo, Anthony, "Brunswick: Not Just a Takeover Play", Financial World, 17 maggio 1988, p. 11.
Bettner, Jill, "Bowling for Dollars", Forbes, 12 settembre 1983, p. 138.
Borden, Jeff, "Bowl Them Overseas: Brunswick Rolls in Asia, S. America", Crain's Chicago Business, 16 ottobre 1995, pp. 17, 20-21.
"La drammatica svolta di Brunswick: un'intervista con il CEO Jack F. Reichert", Journal of Business Strategy, gennaio/febbraio 1988, p. 4.
Byrne, Harlan S., "Riding High Again", Barron's, 23 maggio 1994, p. 26.
David, Gregory E., "Sea Horses: Brunswick Powers Ahead of Outboard Marine in the Rebounding Boating Business", Financial World, 8 novembre 1994, pp. 34, 36.
Dubashi, Jagannath, "Bumbling Brunswick", Financial World, 30 maggio 1989, p. 30.
Fritz, Michael, "Brunswick cerca Kingpin", Crain's Chicago Business, 1 agosto 1994, p. 1.
Gallagher, Leigh, "Brunswick continua a lavorare con la nuova divisione Bike", Sporting Goods Business, 21 luglio 1997, p. 13.
Gibson, Richard, "Personality Rift, Reported U.S. Inquiries Dog Brunswick", Wall Street Journal, 12 agosto 1994, p. B4.
Kelly, Kevin e Richard A. Melcher, "Men Overboard in Boatland", Business Week, 22 agosto 1994, pp. 30-31.
Kogan, Rick, Brunswick: la storia di un'azienda americana: i primi 150 anni, Lake Forest, Illinois: Brunswick Corporation, 1995, 153 p.
Melcher, Richard A., "Brunswick Wades into New Waters", Business Week, 2 giugno 1997, pp. 67, 70.
Murphy, H. Lee, "Amid Downturn at Brunswick, Its Billiard Unit on the Rebound", Crain's Chicago Business, 27 agosto 1990, p. 6.
Oneal, Michael, "Can Brunswick Weather Rougher Seas?", Business Week, 5 settembre 1988, p. 66.
Palmer, Jay, "Rough Seas: But Recovery Looms for Brunswick", Barron's, 14 ottobre 1991, pp. 16-17.
"Revving Up Brunswick", Financial World, 15 ottobre 1981, p. 31.
Rodengen, Jeffrey L., "Un grande impero americano", Boating, settembre 1987, p. 71.
------, Iron Fist: The Lives of Carl Kiekhaefer, Fort Lauderdale, Florida: Write Stuff Syndicate, 1991, 640 p.
Rudnitsky, Howard, "Qualche offerta?", Forbes, 15 ottobre 1990, p. 48.
Siler, Julia Flynn, "Brunswick è andato in mare con i motoscafi?", Business Week, 7 agosto 1989, p. 27.
Slutsker, Gary, "Toes in the Water", Forbes, 15 marzo 1993, pp. 70, 72.
Weinschenk, Carl, "Brunswick cambia il paesaggio", Boating Industry, gennaio 1987, p. 13.

Fonte: Elenco internazionale delle storie aziendali, vol. 22. St. James Press, 1998.


Brunswick, Maine Storia

La città di Brunswick ha ricoperto molti ruoli storici: come guarnigione militare, centro di produzione, città universitaria e comunità residenziale.

Chiamato per la prima volta con il suo nome indiano, Pejepscot, che significa "le lunghe rapide rocciose", l'insediamento fu posto sotto la protezione della colonia della baia del Massachusetts nel 1639. Nel 1676 la città fu bruciata e in gran parte abbandonata ad eccezione di una guarnigione militare chiamata Fort Andros fino al 1714, quando un consorzio di Boston e Portsmouth acquistò il terreno. Nel 1717 la Corte Generale del Massachusetts costituì la cittadina e la rinominò Brunswick in onore del Casato di Brunswick e del re Giorgio I. Il nascente villaggio fu nuovamente distrutto il 13 luglio 1722 quando i guerrieri di Norridgewock lo rasero al suolo.

Brunswick fu nuovamente ricostruita nel 1727 e nel 1739 fu incorporata come città. Brunswick divenne presto un prospero porto marittimo dove fu fondato il Bowdoin College nel 1794. Gli illustri alunni del college di arti liberali includono gli scrittori Hawthorne e Longfellow, il presidente Franklin Pierce, l'eroe della guerra civile Joshua Chamberlain e la medaglia d'oro olimpica Joan Benoit Samuelson. Il libro La capanna dello zio Tom è stato scritto da Harriet Beecher Stowe mentre viveva a Brunswick.

Belle case fiancheggiano le strade principali della città e oggi numerosi quartieri storici sono riconosciuti nel Registro nazionale dei luoghi storici. Assicurati di risparmiare un po' di tempo durante il tuo viaggio per visitare i musei di Brunswick che celebrano la ricca storia della città di costruttori di navi e capitani di mare, eroi di guerra e politici.


Storia aziendale di Brunswick

Brunswick Records: una discografia di registrazioni, 1916-1931, compilato da Ross Laird.

La Brunswick-Balke-Collender Co. è stata fondata a Chicago nel 1845 come produttore di un'ampia varietà di prodotti tra cui mobili, custodie per pianoforti, carrozze e palle da bowling. In un articolo scritto nel 1925, B.E. Bensinger, allora presidente della società, ha ricordato i primi giorni come segue:

Nel 1913 un crollo nel settore dei pianoforti provocò il passaggio alla produzione di casse per fonografi, reparto che alla fine si trasformò nella realizzazione dello strumento completo. [e l'azienda] ha rapidamente assunto una posizione di leader nel settore. Il nostro ingresso nel settore dei fonografi e il nostro successo in esso sono stati solo un lungo processo di ricerca di mezzi di marketing sempre migliori.

Nel maggio 1916 Brunswick aveva già sviluppato questa parte della sua attività al punto che la sua fabbrica di mobili a Dubuque, Iowa, stava lavorando alla produzione di 16.000 macchine per la consegna ad agosto. Nello stesso anno, Brunswick stabilì un'alleanza con la Pathé Freres Phonograph Co. di New York, che era stata costituita negli Stati Uniti nel gennaio 1912 come filiale della famosa ditta francese con lo stesso nome. Pathé registrava a New York dalla metà del 1914. Le due società hanno raggiunto un accordo secondo cui Brunswick avrebbe promosso l'uso dei dischi Pathé con i suoi fonografi e non avrebbe venduto alcun disco con il proprio nome negli Stati Uniti, mentre in cambio Pathé non avrebbe fatto concorrenza a Brunswick nel mercato americano delle macchine parlanti. La durata esatta dell'accordo non è nota, ma probabilmente era di due o tre anni.

Di conseguenza, a metà del 1916 Brunswick iniziò una vasta campagna pubblicitaria per promuovere il nuovo fonografo Brunswick-Pathéphone e queste pubblicità si riferivano anche ai dischi Pathé. Un avviso in Il mondo della macchina parlante del 15 agosto 1916 afferma: &ldquoIl nostro primo annuncio dei nuovi dischi Brunswick-Pathéphone e Pathé ha creato un'agitazione in tutto il settore che probabilmente non ha eguali. Telegrammi e lettere arrivavano da spacciatori ovunque. Centinaia hanno chiesto l'agenzia di questa linea rivoluzionaria. Ora arrivano ogni giorno pesanti ordini anticipati. E presto saremo pronti per iniziare le prime spedizioni. Coloro che si assicureranno subito questa agenzia saranno in una posizione forte per iniziare alla grande quando la nostra impressionante campagna pubblicitaria inizierà questo autunno in tutta la nazione. Valori come questi non erano mai stati conosciuti prima su fonografi di alta classe. E la leadership di Brunswick come produttore di raffinati cabinet oltre agli allegati Pathé nei record e nella riproduzione - queste due grandi forze sono una proposta complementare che gli esperti prevedono domineranno il campo. BRUNSWICK PATHÉPHONE E PATHÉ RECORD.&rdquo

La campagna pubblicitaria promessa iniziò il 28 ottobre 1916 con una diffusione di due pagine nel Post del sabato sera. Una pubblicità a tutta pagina nel numero di novembre 1916 di Il mondo della macchina parlante seguito su questa nuova pubblicità aggiungendo:

Sapevamo che questo superfonografo avrebbe fatto scalpore, eppure difficilmente osavamo sperare in una risposta così immediata ed estesa. Questo proveniva da due fonti. Prima dagli stessi amanti della musica. volevano saperne di più su questo master fonografo e dove potrebbe essere ascoltato e ottenuto localmente. In secondo luogo, da persone e preoccupazioni che desiderano maneggiare il fonografo di Brunswick. Da entrambi abbiamo capito che il nostro lavoro di anni era apprezzato e che Brunswick era destinato a diventare un leader. La Casa di Brunswick non è nuova nel mondo dei fonografi. I suoi dirigenti e artigiani non hanno familiarità con i requisiti del fonografo. Per anni questa organizzazione ha prodotto i migliori armadietti per le principali aziende. Ma il merito dei gabinetti Brunswick è andato ad altri. Ora diamo il nostro nome alla nostra produzione principale, avendo speso molto tempo e denaro nel perfezionare il meccanismo.

Il Brunswick suona tutti i dischi. In altre parole, non si limita a una marca di dischi, come è prassi consueta. Poi siamo andati ancora oltre. Attraverso un accordo con Pathé, ogni rivenditore di Brunswick può ora distribuire i dischi Pathé, i preferiti dell'Europa. Questo apre a tutte le case americane la più grande biblioteca musicale che il mondo abbia mai conosciuto. Con il Brunswick forniamo una speciale cassa armonica Pathé e una sfera di zaffiro. Anche le puntine necessarie per altri dischi, come la punta gioiello, acciaio, ecc.

La nostra campagna pubblicitaria nazionale su riviste e giornali è appena iniziata. Intendiamo rendere il fonografo Brunswick un enorme successo.

Le pubblicità successive fino al 1917 continuarono a sottolineare la partnership con Pathé, e nell'ottobre di quell'anno The Brunswick-Balke-Collender Co. è elencata come con uffici a Chicago e San Francisco, al 29-35 W. 32nd Street, New York, a 7th and Main St., Cincinnati, e "con filiali nelle principali città degli Stati Uniti, Canada, Messico e Francia". Il distributore canadese è denominato Musical Merchandise Sales Co., 80 York Street, Toronto.

Sebbene mai menzionato dalla stampa specializzata americana, a quel tempo Brunswick aveva già prodotto la propria linea di dischi. A causa dell'accordo con Pathé, le vendite sono state limitate al Canada. All'inizio del 1917 il primo lotto di 100 dischi verticali (tipo Pathé) fu pubblicato solo nel mercato canadese, e da allora in poi furono pubblicizzate pubblicazioni regolari di dischi in Canada.

Mentre la data esatta in cui Brunswick iniziò a produrre dischi e fonografi è sconosciuta, non c'è dubbio che la registrazione debba essere iniziata alla fine del 1916 e la produzione discografica subito dopo. In altre parole, nel giro di pochi mesi dalla creazione di una partnership con Pathé, Brunswick era già in una fase avanzata con i preparativi per la registrazione e la produzione della propria linea di dischi. È molto dubbio che l'azienda si sarebbe presa tutti questi problemi solo per il mercato relativamente piccolo disponibile in Canada, quindi è abbastanza probabile che questo facesse parte di una strategia a lungo termine per commercializzare alla fine i record negli Stati Uniti. Forse Brunswick sentiva che l'accordo con Pathé avrebbe dato loro il tempo di affermarsi nel settore dei fonografi prima di espandersi ulteriormente nell'area meno familiare della produzione discografica. Dal momento che nessun file della società Brunswick sembra essere sopravvissuto di questo periodo, le risposte complete a queste domande probabilmente non saranno mai conosciute, ma la sequenza degli eventi sopra descritti sembra puntare nella direzione suggerita. Le prime sessioni di registrazione sembrano aver avuto luogo a New York e si ritiene che anche i dischi siano stati prodotti negli Stati Uniti e spediti a nord per la distribuzione in Canada.

Nel 1918 la connessione con Pathé non era più presente in primo piano nelle pubblicità di Brunswick e all'inizio di quell'anno Brunswick lanciò il suo ultimo sviluppo, la cassa di risonanza "Ultona". Sebbene fosse ancora in grado di riprodurre dischi Pathé e altri dischi con taglio verticale, quando il nuovo riproduttore fu promosso al commercio nel marzo 1918, l'enfasi era fermamente su quanto facilmente potesse essere regolato anche per riprodurre dischi "tipo Edison" o con taglio laterale come bene. L'"Ultona" fu lanciata pubblicamente il 6 agosto 1918 in annunci pubblicitari, che consigliavano: "In un giro di mano si adatta L'Ultona a qualsiasi tipo di disco. Lo può fare un bambino. È praticamente automatico". A quel tempo gli "uffici generali" erano ancora a Chicago.

La prima indicazione nella stampa specializzata americana che Brunswick fosse impegnato nella registrazione è in un articolo intitolato "Elias Breeskin Makes Records" nel numero del 15 settembre 1919 di Il mondo della macchina parlante. Questo recita: &ldquoElias Breeskin, il noto violinista, è stato incaricato di incidere dischi per la Brunswick-Balke-Collender Co. Si dice che i primi dischi siano usciti straordinariamente bene.&rdquo I primi dischi Breeskin pubblicati a Brunswick furono realizzati diversi mesi dopo , ma sembra che si siano tenute anche alcune sessioni precedenti. A questo punto Brunswick aveva abbandonato il processo di registrazione verticale utilizzato per i suoi primi dischi (solo per il Canada).

Dalla metà del 1919, tutte le registrazioni di Brunswick furono effettuate mediante il processo laterale, ma la stessa serie di matrici continuò ad essere utilizzata. Infatti, è evidente che l'uso di entrambi i processi di registrazione si è sovrapposto per un periodo significativo, poiché il master laterale più basso noto è seguito da master verticali successivi. I primi libri mastri di Brunswick sono andati perduti, quindi la data esatta in cui il processo verticale è stato interrotto probabilmente non sarà mai conosciuta.

Alla fine del 1919 era stata accumulata una quantità sufficiente di registrazioni laterali e i primi dischi di Brunswick americani furono pubblicati nel gennaio 1920. Il mondo della macchina parlante di quel mese pubblicò un articolo di due pagine per celebrare l'occasione.Questo articolo fornisce la prima descrizione dettagliata pubblicata delle attività di registrazione di Brunswick:

Dopo diversi mesi di attesa, il trade ha ricevuto il primo elenco dei nuovi dischi di Brunswick, che segnano la più recente espansione della Brunswick-Balke­ Collender Co. L'annuncio di questi nuovi record da parte di una delle principali aziende produttrici di macchine parlanti ha creato grande l'interesse per gli ambienti commerciali ei record già nelle mani dei concessionari Brunswick in tutto il paese sono stati accolti ovunque con il più grande entusiasmo. L'ascesa della Brunswick Co. è stata rapida e l'apertura dei nuovi laboratori di registrazione completa l'equilibrio dell'organizzazione e offre un'adeguata integrazione al fonografo Brunswick. Impianti record sono ora situati a Long Island City e nel nord di New York e altri sono in fase di completamento a Jersey City e Toronto, nel Canada. Non appena i nuovi impianti saranno pronti e le nuove rotative installate, la produzione di dischi Brunswick crescerà a passi da gigante.

L'organizzazione degli uomini che si occupano dei nuovi dischi è composta da individui che hanno avuto una vasta esperienza nel campo delle macchine parlanti. È come manager del dipartimento di registrazione che la Brunswick-Balke-Collender Co. ha assicurato a William A. Brophy chi. è particolarmente e particolarmente attrezzato per ricoprire questa posizione di responsabilità. Il signor Brophy è un uomo di New York, e prima della sua associazione con la Leeds Phonograph Co. nel 1916 è stato per anni prominente nei circoli bancari&hellip

Il generale del sancta sanctorum delle sale di registrazione è Frank Hofbauer, uno scienziato americano il cui merito gli è valso il riconoscimento in un campo altamente specializzato. Dal 1911 ha la piena responsabilità dei laboratori di registrazione. Con Thomas A. Edison personalmente il signor Hofbauer ha lavorato per otto anni nella sperimentazione fonografica e altri cinque anni nel laboratorio di registrazione Edison.

Henry Purmont Eames è direttore del dipartimento musicale dei laboratori di Brunswick ed è ampiamente conosciuto come uno degli artisti americani di successo. La sua formazione come pianista è stata ricevuta da insegnanti famosi come W. S. B. Mathews, W. H. Sherwood, Madame Clara Schumann, vedova di Robert Schumann, James Kwast e Ignace Jan Paderewski. Mr. Eames è direttore della Cosmopolitan School of Music di Chicago. Ha ferma fiducia nel futuro dell'industria delle macchine parlanti e i suoi piani per lo sviluppo dell'elenco dei record di Brunswick sono i più completi.

Come direttore musicale generale dei laboratori di registrazione la Brunswick Co. si è assicurata Walter B. Rogers, la cui formazione in musica teorica e applicata è iniziata al Cincinnati College of Music. È stato direttore di diverse band famose, tra cui la New York Seventh Regiment Band. È stato per qualche tempo solista di cornetta con la nota banda sotto la direzione di John Philip Sousa. Fu con la Victor Talking Machine Co. dal 1904 al 1916 come direttore musicale.

Walter Haenschen, che è manager e direttore del popolare dipartimento di registrazione, è un pianista di riconosciuta abilità, la sua esperienza risale alla sua laurea alla Washington University di St. Louis nel 1912. In tutto il Middle West si è guadagnato un'invidiabile reputazione come esperto nella musica da ballo e nel 1916 fu direttore del dipartimento di macchine parlanti di Scruggs, Vandervoort e Barney a St. Louis. Ha composto diverse canzoni, una delle quali era la sensazione delle Follies del 1914, dove era conosciuta come "Underneath the Japanese moon". &ldquo

La prima spedizione record è già partita per il commercio e altre appariranno a intervalli regolari. Nel giro di pochi mesi sarà costituito un considerevole catalogo di dischi che crescerà rapidamente.

PL Deutsch, assistente segretario della Brunswick-Balke-Collender Co., nonché assistente direttore generale delle vendite, sebbene non sia direttamente collegato con l'ufficio di New York, è molto interessato ai nuovi dischi e ha fatto molto per riunire gli uomini ora uniti nella nuova impresa.

I laboratori di registrazione sono ora in alloggi temporanei al 19 E. 21st Street, New York, ma in un prossimo futuro si trasferiranno in alloggi permanenti al 16 W. 36th Street non appena l'edificio sarà completato.

È interessante notare che nessuno degli individui menzionati nell'articolo sopra come associato ai laboratori di registrazione ha avuto precedenti coinvolgimenti dopo il 1916 [sic]. Ciò suggerisce che mentre i nuovi dischi di Brunswick sono rappresentati come un'impresa completamente nuova, in realtà la maggior parte se non tutti quelli nominati erano stati coinvolti nell'attività di registrazione per Brunswick prima del 1919 e forse dal 1916 o 1917.

In un articolo intitolato &ldquoBrunswick Building Completed,&rdquo The Il mondo della macchina parlante del 15 maggio 1920 riporta che:

All'inizio di maggio i laboratori di registrazione di Brunswick si sono trasferiti nella loro sede permanente di New York al 16-18 di E. 36th Street, dove occupano i piani superiori di un edificio di tredici piani di nuova costruzione. I nuovi alloggi sono finemente rifiniti e disposti in modo da garantire il massimo del comfort e della praticità. Al dodicesimo piano si trovano gli uffici principali, arredati in mogano e bianco. Qui ha i suoi uffici William A. Brophy, direttore generale della divisione discografica. Sullo stesso piano c'è anche una sala del comitato che è progettata per soddisfare le esigenze di riunioni di ogni tipo, nonché per la dimostrazione di nuovi record di tanto in tanto.

L'ultimo piano è occupato da due sale di registrazione completamente attrezzate con dispositivi modem per la registrazione. Dietro a queste si trova l'officina meccanica dove le matrici ricevono gli ultimi ritocchi nelle mani di operai esperti sotto la guida di Frank Hofbauer. Un'apposita sala è stata adibita ad uso degli artisti e sarà arredata con poltroncine e un'abbondante scorta di libri e riviste. Accanto alle sale di registrazione si trovano gli uffici di Walter Haenschen, responsabile della divisione dischi popolari e di danza, e Walter Rogers, direttore musicale generale. Il tocco finale al completamento dei laboratori è un balcone che confina con la grande sala di registrazione e offre una buona visuale dei grattacieli della città e del fiume. Il signor Haenschen ha già dei piani per i mesi estivi, quando tirerà fuori alcuni numeri di ballo irresistibili e forse darà una o due feste in veranda.

Il numero del 15 ottobre 1921 di Il mondo della macchina parlante ha registrato un'occasione speciale, che mostra che Brunswick stava prendendo sul serio la produzione di dischi per il mercato etnico:

In un recente incontro e banchetto tenuto dalla divisione fonografi degli uffici di New York della Brunswick-Balke-Collender Co., i primi dischi del catalogo estero di Brunswick sono stati presentati ai rivenditori Brunswick della metropolitana di New York. Questo incontro si è tenuto presso l'Hotel Pennsylvania sotto la direzione di E.A. Strauss, [sales] manager della filiale di New York, che ha fatto da toastmaster per l'occasione, presentando gli artisti e i relatori presenti I primi dischi stranieri di Brunswick sono dieci selezioni di Cantor Kwartin, e questa lista introduttiva è stata preparata grazie agli sforzi di Chester Abelowitz , rappresentante di vendita del distretto di New York della Brunswick Co., che ha svolto un lavoro straordinario per garantire questo famoso Cantor per la biblioteca di Brunswick. Cantor Kwartin, che realizzerà dischi esclusivamente per la Brunswick Co., è stato presentato ai rivenditori di Brunswick dal signor Strauss ed è stato accolto con entusiasmo. Altri artisti presenti in questa occasione sono stati Theodore Kittay, un artista esclusivo di Brunswick, Simon Paskel, Sam Silberbusch e Mischa Wachtel, che hanno favorito i commensali con diverse selezioni.

William A. Brophy, capo del dipartimento di registrazione di Brunswick, è stato presentato e discusso in modo interessante il lavoro dei laboratori di registrazione nella realizzazione di questi nuovi dischi stranieri, affermando che questi dischi erano tra i migliori mai riprodotti dall'organizzazione di Brunswick. TW Dwyer, tesoriere della Brunswick Co., ha tenuto un breve discorso sul piano di finanziamento di Brunswick a beneficio dei concessionari presenti, dopodiché il Sig. Abelowitz ha chiuso l'incontro con alcune osservazioni amichevoli sul nuovo catalogo estero, in cui ha affermato che questi primi dischi di Cantor Kwartin vengono ricevuti con grande entusiasmo dai rivenditori e dagli acquirenti di dischi in tutto il paese.

Sebbene la Brunswick-Balke-Collender Co. vendesse fonografi dal 1916, non fu fino al 1 novembre 1920 che Victor decise di intentare una causa contro Brunswick che affermava che il braccio e il convogliatore del suono utilizzati nei fonografi di Brunswick violavano le rivendicazioni 2 e 42 delle lettere brevetto n. 814.786 e le rivendicazioni 7 e 11 delle lettere brevetto n. 814.848, entrambe concesse alla Victor Talking Machine Co. il 13 marzo 1906. Il Talking Machine World dell'aprile 1922 riportò la prima sentenza in questo caso sotto il titolo "Licenziamento in Victor vs. Brunswick Tone-Arm Suit". Tuttavia, Victor ha fatto appello a questa decisione e l'appello è stato ascoltato presso la Corte d'Appello del Sesto Circuito il 6 febbraio 1923. L'appello è stato anche respinto con la motivazione che, sebbene i brevetti Victor fossero ancora validi, non erano stati violati dal design di Ultona di Brunswick. braccio. Victor non ebbe più successo con altre azioni legali intraprese contro Brunswick durante il 1922, e la sentenza finale contro Victor fu emessa dalla Corte Distrettuale "D" nel Delaware il 7 maggio 1923. Le successive azioni legali continuate fino al 1927 furono solo tentativi di avere decisioni precedenti riviste o ribaltate. Nessuna di queste mosse ha avuto successo.

Il numero di febbraio 1923 di Il mondo della macchina parlante ha annunciato che "a partire dal 1 febbraio, la divisione fonografi della Brunswick-Balke-Collender Co., Chicago, ha interrotto le pubblicazioni mensili di dischi e ha istituito pubblicazioni giornaliere. Questa mossa è stata fatta con l'obiettivo di consentire ai clienti di Brunswick di ottenere un disco il giorno in cui viene pubblicato invece di aspettare che le uscite mensili siano pronte per la distribuzione. Per scopi commerciali la Brunswick Co. continuerà a designare alcuni gruppi come "March Records", "April Records", ecc. abolito per quanto riguarda il pubblico. Il valore e l'importanza di questa mossa di merchandising è evidentemente evidente. Per cooperare con la forza vendita, il dipartimento pubblicitario della Brunswick Co. ha coordinato la pubblicità dei record di Brunswick in modo tale che ci sarà un'uscita di un nuovo disco praticamente ogni giorno".

Nel luglio 1923 il Il mondo della macchina parlante ha annunciato la costruzione di un nuovo impianto discografico di Brunswick quando ha riferito che:

Un immenso stabilimento a Muskegon [Mich.] ora in via di completamento offrirà le strutture necessarie per la produzione di dischi di Brunswick. Tutto è pronto per l'apertura formale della nuova grande aggiunta allo stabilimento di Brunswick, prevista per la fine di questo mese. Questa nuova aggiunta copre 100.000 piedi quadrati ed è stata eretta appositamente per occuparsi dell'attività discografica di Brunswick in costante aumento. Il nuovo impianto avrà una capacità aggiuntiva, che una volta sviluppata consentirà a Brunswick di produrre 200.000 record al giorno solo da questa nuova unità. Quando questa quantità di record viene aggiunta all'attuale capacità di Brunswick, si può facilmente vedere che la produzione totale consentirà a Brunswick di occuparsi dell'immensa quantità di affari già prenotata per la stagione autunnale, nonché del grande volume di nuovi affari che si sta assicurando su tutto il territorio nazionale con l'apertura di nuovi conti da parte delle filiali di distribuzione&hellip

Nel settembre 1923 Il mondo della macchina parlante riferito su ulteriori piani di espansione:

Uno degli sviluppi più importanti del mese è stato l'annuncio che la Brunswick-Balke-Collender Co. sta pianificando l'istituzione di un impianto permanente di stampa di dischi a [Los Angeles] per prendersi cura del costante crescente domanda di dischi di Brunswick in tutti i distretti della costa del Pacifico. A.J. Kendrick, direttore generale delle vendite della Brunswick Co., accompagnato da S.K. Darby, W.G. Haenschen, direttore della musica popolare, e altri membri del personale principale del laboratorio di Chicago, hanno recentemente registrato in questa città dischi di orchestre e artisti locali, tra cui la Cocoanut Grove Orchestra di Lyman.

Da qui il gruppo, che è dotato di un completo equipaggiamento discografico, si è trasferito a San Francisco e in seguito ha pianificato di andare a Seattle e Portland allo scopo di registrare le organizzazioni locali in quelle città. Si dice che sia la prima volta che una tale spedizione di registrazione è stata intrapresa in questo paese e ha permesso alla Brunswick Co. di realizzare numerosi dischi che altrimenti non si sarebbero potuti ottenere a causa dell'incapacità degli artisti per un motivo o per l'altro di vai alla sede di Chicago.

Un altro aspetto della mossa è che l'azienda sarà in grado di offrire ai suoi rivenditori sulla costa del Pacifico i numeri che sono particolarmente forti in quella parte del paese. I record realizzati dalla spedizione verranno stampati a Chicago, ma, una volta completato lo stabilimento di pressatura a [Los Angeles], tutto il lavoro sarà gestito qui. Nel discutere la mossa, il signor Kendrick ha dichiarato: "Abbiamo scoperto che Los Angeles e la costa del Pacifico hanno dato origine a gran parte dei brani musicali raffinati e popolari che sono molto ricercati per scopi di registrazione e sentiamo che si sta rapidamente avvicinando il momento in cui sarà trovare più economico fare i nostri dischi qui che sostenere le spese di orchestre e artisti nel portarli in Oriente per scopi di registrazione. "

Nonostante l'impressione data dallo scrittore con sede a Los Angeles dell'articolo di cui sopra che le attività di registrazione e stampa di Brunswick avessero sede presso la sede centrale di Chicago, AJ Kendrick è correttamente citato come dicendo che la pratica abituale era quella di portarli "a est per scopi di registrazione. " La spedizione di registrazione sopra descritta non fu solo un primissimo esempio dell'uso di apparecchiature portatili negli Stati Uniti, ma fu anche il precursore di molte altre "registrazioni stradali" (come divennero note) che sarebbero diventate una forma di registrazione che avrebbe contribuito in modo molto prominente ai cataloghi di Brunswick negli anni successivi.

Il 15 aprile 1924 Il mondo della macchina parlante ha riferito che "i laboratori di registrazione della Brunswick-Balke Collender Co., che finora erano situati a 16 W. 36th Street, New York, sono ora stabiliti all'ultimo piano del nuovo edificio di Brunswick a 799 Seventh Avenue. I laboratori erano formalmente dedicato alla recente visita a New York di Percy L. Deutsch, segretario della compagnia, che si rallegra delle splendide strutture offerte all'organizzazione di registrazione nella sua nuova sede. Ci vorranno diverse settimane prima che tutte le attrezzature meccaniche vengano trasferite da 36th Street all'edificio sulla Seventh Avenue, ma nel frattempo William A. Brophy, direttore dei laboratori di registrazione, sta dividendo il suo tempo tra i due luoghi.Il signor Deutsch ha fatto un discorso informale durante le cerimonie di inaugurazione e tra i membri dell'organizzazione di Brunswick erano presenti WA Brophy Gus. Haenschen, direttore delle registrazioni popolari nel laboratorio di Brunswick W. Sinkler Darby, direttore tecnico Harry A. Beach, manager dell'Eastern Divisione fonografi Edward A. Strauss, della divisione esecutiva e Percy A. Ware, responsabile della promozione delle vendite della divisione fonografi orientale. "

Con contratto del 29 novembre 1924 la Brunswick-Balke-Collender Co. acquistò l'etichetta Vocalion dalla Aeolian Co. e il numero di dicembre 1924 di Il mondo della macchina parlante segnalato su questo evento:

La Brunswick-Balke-Collender Co., Chicago, ha annunciato, il 1° dicembre, l'acquisto della divisione discografica Vocalion della Aeolian Co., New York. Questo importante accordo è stato concluso da P. L. Deutsch, vicepresidente della Brunswick-Balke-Collender Co. e spirito guida del fenomenale progresso dell'azienda negli ultimi sei anni. Il nuovo accordo entrerà in vigore il 2 gennaio e nel suo annuncio il sig. Deutsch ha dichiarato: "La Brunswick Co. ha sentito, per molto tempo, che esiste un grande mercato per un disco di alta qualità come il Vocalion, al di fuori di, o oltre ai canali attraverso i quali i dischi Brunswick vengono ora venduti.Vogliamo esprimere, in modo definitivo, l'alta stima che abbiamo per questo bel disco, e per l'illustre azienda che lo ha portato al suo attuale stato di perfezione. Nel rilevare la registrazione e la produzione del disco Vocalion e della sua ragione sociale, saremo guidati dagli stessi ottimi principi che sono stati utilizzati in passato dalle Eolie. Continueremo le stesse politiche di distribuzione tramite commesse, amplificate dal migliori strutture di merchandising e pubblicità al comando della Brunswick Co. Sarà mantenuta un'organizzazione di vendita separata, per realizzare i piani di merchandising di Vocalion, al fine di rendere giustizia a questo eccellente record. "

In uno sviluppo correlato, l'edizione del gennaio 1925 di Il mondo della macchina parlante ha riferito che:

Edward R. Strauss, uno dei veterani dell'organizzazione esecutiva della Brunswick-Balke-Collender Co. e ben noto nel commercio delle macchine parlanti, è stato nominato direttore generale della divisione discografica Vocalion dell'azienda. e sotto la direzione di Strauss è stata inaugurata una campagna di vendita e merchandising aggressiva [sic]. Gli uffici della divisione discografica Vocalion saranno situati presso la sede centrale di Eastern Brunswick, 799 Seventh Avenue, New York, e il signor Strauss ha dedicato la maggior parte del suo tempo nelle ultime settimane alla supervisione e alla gestione dei molti dettagli accessori alla costituzione della nuova divisione che è sotto la sua direzione. I dischi Vocalion saranno commercializzati come prima attraverso i lavoratori, e C.R. McKinnon, che in precedenza ha viaggiato per la divisione dischi Vocalion della Aeolian Co., è stato nominato a una posizione simile nella divisione dischi Vocalion della Brunswick Co.

L'edizione dell'11 marzo 1925 di Varietà portava un oggetto che diceva: &ldquoVocalion red record, da quando è stato rilevato dalla Brunswick-Balke-Collender Co. ha venduto piuttosto bene. Secondo i rivenditori della Vocalion, il disco è molto apprezzato e le indicazioni sono che l'etichetta verrà mantenuta in modo da essere distinta dalla Brunswick. L'idea iniziale era che il titolo Vocalion sarebbe stato eliminato o fuso nel Brunswick. Le registrazioni su entrambi i marchi vengono mantenute distinte e separate. Sebbene lo stesso staff tecnico del laboratorio stia supervisionando le registrazioni per entrambi, diverse band o cantanti possono &lsquote le stesse selezioni per entrambe le etichette. Un'altra cosa eccezionalmente decente, e così riconosciuta dagli artisti di registrazione, è che Brunswick, se utilizza lo stesso "master" per entrambi i marchi, pagherà agli artisti di registrazione l'intero importo per ciascuno, sebbene i servizi siano in realtà eseguiti solo una volta.'

Nel giugno 1925 Il mondo della macchina parlante ha inoltre riferito che:

Edoardo R.Strauss, direttore generale delle vendite della divisione dischi Vocalion della Brunswick-Balke-Collender Co., New York, ha annunciato di recente una revisione del prezzo dei dischi Vocalion, per cui il prezzo di tutti i dischi da settantacinque cent è stato ridotto a cinquanta centesimi, con effetto immediato. I dischi Vocalion che in precedenza erano quotati a $ 1,00 e $ 2,00 sono stati ridotti a un prezzo di listino di settantacinque centesimi. I popolarissimi dischi di Colin O'More Vocalion sono inclusi nel nuovo repertorio da cinquanta centesimi, e si prevede che ci sarà un'enorme richiesta per l'intera libreria Vocalion e in particolare per i dischi realizzati da questo famoso tenore.

Nell'ottobre 1925 Brunswick iniziò una campagna di vendita per promuovere sia le registrazioni appena rilasciate realizzate con il processo di registrazione elettrica sia il Brunswick Panatrope che era stato sviluppato per riprodurre i nuovi record di processo. Un oggetto in Il mondo della macchina parlante stati:

La Brunswick-Balke-Collender Co., Chicago, ha preparato un piano molto intenso, elaborato e praticabile per la commercializzazione della sua nuova linea di strumenti, e i dettagli di questo piano sono stati esposti ai membri dell'organizzazione di Brunswick in una lettera molto interessante trasmesso di recente a direttori di filiale, direttori distrettuali e venditori da AJ Kendrick, direttore generale delle vendite della divisione fonografi di Brunswick e ampiamente conosciuto in tutto il settore. In parte, il signor Kendrick ha detto:

"Nella presentazione, nella pubblicità e nelle vendite della nuova linea, eliminiamo la parola fonografo ad eccezione di quanto applicato a quei fonografi che, per il momento, continueremo a commercializzare, o, fino a quando non avremo deciso di interrompere completamente la produzione e la vendita di fonografi.Non è improbabile, tuttavia, che si possa decidere, per quanto riguarda i portatili e gli strumenti a basso prezzo, di continuare a produrre tali tipi.

"Nello sviluppo, presentazione e vendita del Panatrope e del Panatrope-Radiola, siamo convinti che la tendenza dei tempi, sia nello sviluppo scientifico che nella domanda e nella tendenza del pubblico, sia interamente verso l'applicazione e il progresso elettrici. presentando si apre un nuovo campo di sviluppo scientifico che porterà ad una crescita molto marcata della nostra attività.

"Questa è la prima volta, nell'esperienza dello scrittore nel settore dei fonografi, che un produttore è stato davvero giustificato nel chiedere $ 400, $ 500, $ 600 o più per uno strumento, per quanto riguarda la qualità della riproduzione, rispetto a quello che l'acquirente potrebbe assicurarsi per $ 150 o $ 200. La differenza di prezzo è sempre stata determinata in gran parte dal valore del mobile.Questo da solo non sarà più [essere] vero, come è già stato attestato da coloro ai quali abbiamo avuto il privilegio di dimostrare la Panatrope Il Panatrope è uno sviluppo più sorprendente, come presto capirete, e ci pone ora in condizione di interessare quella gran parte del commercio musicale che è più interessato ad aumentare, senza difficoltà, la vendita media al dettaglio.

"La nostra attività pubblicitaria e di vendita si baserà interamente su una campagna per dimostrare il Panatrope davanti a quante più persone possibile. Questo di per sé susciterà un numero incredibile di prospettive perché la dimostrazione è così tremendamente impressionante. "

Il numero del 15 aprile 1926 di Il mondo della macchina parlante includeva un articolo intitolato "Jack Kapp Heads Race Record Brunswick Division" che recita:

L'annuncio della creazione di una divisione record di gare da parte della Brunswick-Balke­ Collender Co. all'inizio di marzo è stato accolto con entusiasmo in tutto il paese dai concessionari. Il nuovo reparto sarà guidato da Jack Kapp, uno dei più noti e apprezzati responsabili delle vendite di dischi del settore, che dedicherà alla vendita delle nuove registrazioni i risultati della sua esperienza. Il signor Kapp non ha bisogno di presentazioni nel commercio delle macchine parlanti, poiché ha una serie di amici e conoscenti nel settore, riuniti nei suoi undici anni di connessione con la Columbia Phonograph Co. A partire da quando era ancora adolescente, è diventato associato al Chicago filiale della Columbia Co. e divenne capo del suo reparto vendite di dischi. Mentre agiva in questa veste, le sue attività coprivano una parte considerevole del Middle West, lavorando a stretto contatto con i rivenditori della Columbia in materia di vendite di dischi e mantenendo il contatto con i talenti discografici. Ha assunto l'incarico con la Brunswick-Balke-Collender Co. il 10 marzo, ed entro le prossime settimane sono attesi importanti annunci per quanto riguarda il nuovo reparto corse.

Nel maggio 1926 Il mondo della macchina parlante ha riferito: &ldquoThe Brunswick Co. ha appena annunciato al commercio il suo piano per la promozione dei record di gara. Questo è un campo in cui la Brunswick Co. non è entrata in modo molto esteso prima di questo. Tuttavia, ora ha un programma promozionale molto completo delineato per la distribuzione dei dischi Vocalion. "

Il mese successivo, la stessa pubblicazione di settore ha annunciato le "Prime uscite di Vocalion Race Records on Market" e ha aggiunto:

La divisione record di gara della Brunswick-Balke-Collender Co. ha pubblicato il primo di una nuova serie di record di gara. Sebbene la prima uscita sia avvenuta solo poco tempo fa, la risposta immediata del commercio indica in modo molto chiaro che presto ci sarà un'enorme richiesta in tutto il paese per i nuovi dischi, secondo i funzionari di Brunswick.

Nel rilasciare i registri di gara la società di Brunswick ha affermato che lo scopo principale del suo piano è quello di fornire alle persone di colore dischi realizzati da artisti della propria razza che sono assolutamente irreprensibili per quanto riguarda il tema e il modo di presentazione. Nella prima uscita ci sono King Oliver e i suoi Dixie Syncopators, che suonano ogni sera al Plantation Cafe di Chicago. Questo leader è ampiamente conosciuto come un esponente del "jazz" nel senso più completo della parola. I suoi dischi, "Snag It" e "Too Bad", sono registrati dal processo elettrico Vocalion, che fa emergere tutte le complessità e le stimolanti possibilità di sincope estrema che questa band è così capace di produrre. Un altro dei dischi da presentare è "Panama Limited Blues" e "Tia Juana Man" di Ada Brown. Il Cotton Plantation Quartet [sic] ha realizzato due dischi da simili negro spirituals, "I'm Gonna Shout All Over God's Heaven" e "Golden Slippers". Questa organizzazione è ben nota nel suo campo particolare. Un altro artista presente nelle registrazioni iniziali è Teddy Peters, che canta "Georgia Man" e "What a Man", con l'accompagnamento di pianoforte, banjo, clarinetto e cornette. Di prossima uscita i dischi dell'Umbria Glee Club, Jelly Roll Morton, Irene Scruggs, Edmonia Henderson e Rosa Henderson.

Jack Kapp, che dirige la divisione record della gara Vocalion, sta setacciando il paese per assicurarsi i servizi di importanti artisti di colore e nessuno sforzo sarà risparmiato per dare alla gara il tipo di musica che è più attraente.

L'edizione del 15 dicembre 1926 di Il mondo della macchina parlante riportava un importante articolo intitolato "Importanti affari europei-americani sono stati portati a termine dalla Brunswick Co." che fornisce i seguenti dettagli:

Due importanti trattative sono state portate a termine dalla Brunswick-Balke-Collender Co. che darà al suo prodotto un'ampia distribuzione europea e allo stesso tempo porterà al commercio di Brunswick qui una delle librerie di dischi in lingue straniere più complete d'Europa. Lo ha rivelato a New York, la scorsa settimana, PL Deutsch, vicepresidente della Brunswick Co. e direttore generale della sua divisione radio-musicale, recentemente tornato dall'estero dove ha rappresentato l'azienda nelle conclusioni finali con la Deutsche Grammophon Co. , a Berlino e la British Brunswick, Ltd., a Londra. Fu accompagnato a New York da B. Borschardt, l'amministratore delegato della Deutsche Grammophon che conferì con i funzionari della Brunswick Co. a New York.

La Deutsche Grammophon Co. ha sede a Berlino ed è il produttore di dischi con il nome commerciale di "His Master's Voice" [ma in realtà pubblicato sull'etichetta Grammophon] per la vendita in Germania e Polydor in altri paesi, la società essendo stata costituita in 1919 da un gruppo di finanzieri e uomini d'affari lì per succedere agli affari di una società precedente. Famosi artisti europei e orchestre sinfoniche sono sotto contratto con il catalogo "His Master's Voice" in Germania, mentre sotto l'etichetta Polydor viene mantenuto un variegato repertorio della musica di molte nazioni, a cui la Brunswick Co. in America avrà accesso e a contemporaneamente sarà offerto al pubblico tedesco l'esclusivo repertorio di danza, così come il resto del suo catalogo.

La vendita dei dischi di Brunswick in Germania e in altri paesi attraverso il nuovo collegamento può essere prevista lungo linee aggressive, ma sane e conservatrici e in considerazione del fatto che gli affari, in generale, della repubblica tedesca sono di un tono così sano, non c'è dubbio che ci sarà una vivace domanda per il prodotto Brunswick.

Il sig. Deutsch ha inoltre affermato che, come parte dell'accordo, i diritti di registrazione e riproduzione elettrica della General Electric Co. saranno disponibili per la Deutsche Grammophon Co. attraverso la German General Electric Co. in modo che le sue nuove registrazioni d'ora in poi saranno effettuate. con il metodo "Light Ray" e ci si può aspettare che mostri lo stesso progresso nella tecnica che la registrazione elettrica ha prodotto negli Stati Uniti.

Un ulteriore fattore importante in questo accordo è la produzione e la vendita dei fonografi Brunswick Panotrope e Brunswick in Germania e Austria da parte della Deutsche Grammophon Co.

Si prevede che i cataloghi ampi e completi della Deutsche Grammophon Co. costituiranno una preziosa aggiunta alla linea di dischi di Brunswick in tutta l'America. Mr. Deutsch ha detto che le prime matrici dal collegamento di Berlino arriveranno a breve e che il servizio commerciale. sarà stabilito il più rapidamente possibile.

La British Brunswick, Ltd., società di nuova costituzione, in cui la Brunswick-Balke­Collender Co. ha una partecipazione sostanziale insieme a quella del capitale britannico, registrerà e produrrà in Inghilterra dischi elettrici e Brunswick Panatropes attraverso un accordo con la Thompson Houston Co. .per l'uso esclusivo dei diritti di registrazione e riproduzione elettrica che controllano con la General Electric Co. Allo stesso tempo ci sarà uno scambio di matrici tra la British Brunswick, Ltd. e la Brunswick­ Balke-Collender Co., nonché tra la British Brunswick, Ltd., e la Deutsche Grammophon Co. e nell'ampio campo di attività vi sarà una politica commerciale aggressiva.

I primi risultati di questi accordi furono una più ampia distribuzione di master americani Brunswick in Gran Bretagna (attraverso la neonata British Brunswick, Ltd.) e in Europa (sulla neonata etichetta tedesca Brunswick). L'uscita anticipata di registrazioni europee e britanniche in America non iniziò fino all'ottobre 1927, quando furono pubblicati sei set di sinfonie complete come album Brunswick 1-6.

Nel gennaio 1928 fu annunciata la nomina di William F. Wirges a direttore dei laboratori di registrazione di New York.

L'edizione del 21 marzo 1928 di Varietà ha annunciato che: "Jack Kapp è il nuovo capo della divisione discografica Vocalion di Brunswick-Balke-Collender Co. responsabile delle vendite e delle registrazioni. La promozione di Kapp segue un'indagine concreta dei gusti musicali del paese, in particolare nelle esigenze del sud e del Midwest per i record 'hill-billy' e 'race'. Questi due dipartimenti sono stati sviluppati principalmente da Kapp e hanno contribuito al successo finanziario di Vocalion. A differenza del sistema di distribuzione di Brunswick, Kapp ha installato un sistema di job outlet per il prodotto Vocalion. Kapp che insegnò ai mercanti di musica alpinista a capitalizzare la propensione dei montanari ad acquistare da sei a 15 copie dello stesso disco. I montanari non scendono nelle città della valle per mesi alla volta, e il loro principale divertimento è il ripetizione costante del loro disco preferito, consumandone uno e suonandone uno nuovo".

Durante il 1928 Brunswick aggiunse le radio alla sua gamma di prodotti (la Brunswick-Radiola, disponibile dal 1924, incorporava una radio prodotta dalla Radio Corp. of America).

Il 9 gennaio 1929 Varietà segnalati cambiamenti nell'amministrazione dei Brunswick Laboratories:

Inaugurato in un nuovo incarico come direttore generale dei Brunswick Recording Laboratories, Louis Katzman è stato invitato a una festa a sorpresa il 2 gennaio negli uffici esecutivi sotto la guida di Frank S. Horning. Quest'ultimo, dirigente di alto livello che è succeduto a William A. Brophy alla guida di Brunswick, dedicherà il suo talento ai canali di merchandising e si occuperà anche delle registrazioni di film sonori. La nomina di Katzman a capo dei Brunswick Labs è una partenza nei circoli di registrazione fonografica, dal momento che è un artista pioniere della registrazione e uno dei principali protagonisti di Brunswick con i suoi anglo-persiani e altre combinazioni di registrazioni.

Jimmy O'Keefe continua come primo assistente di Katzman e non passerà a DeSylva, Brown e Henderson [editori musicali], come si dice. Raymond Foster, William F. Wirges, Jack Kapp e Louis Sebok continuano come dirigenti di laboratorio. Bob Haring si è unito questa settimana alla fine dell'arrangiamento. Frank S. Horning, come misura di emergenza, ha preso il controllo del laboratorio lo scorso anno, anche se principalmente è un esperto di merchandising. Horning, ora tornato in un posto di vendita esecutivo, sta creando contatti con i produttori di immagini per il nuovo reparto di sincronizzazione di Brunswick.

Nell'aprile 1929 Il mondo della macchina parlante ha pubblicato un articolo affermando che Robert Haring era

'recentemente nominato direttore dei Brunswick Recording Laboratories a New York City. supervisionare gli arrangiamenti musicali in relazione alla registrazione e lavorare a stretto contatto con Louis Katzman in materia di produzione discografica."

La prima spedizione di registrazioni che Brunswick aveva inviato al di fuori dell'emisfero occidentale ebbe luogo nel novembre 1929, quando furono organizzate sessioni a Canton, in Cina e a Manila nelle Filippine. I master sono stati rispediti negli Stati Uniti e i dischi prodotti negli stabilimenti di stampa statunitensi di Brunswick e riesportati in Cina e nelle Filippine per la vendita.

Il 9 aprile 1930 Brunswick-Balke-Collender vendette i suoi interessi radiofonici e fonografici alla Warner Brothers Pictures, Inc., che fondò la Brunswick Radio Corporation come nuova entità aziendale. L'edizione del giugno 1930 di Il mondo della macchina parlante ha osservato che a seguito del cambio di proprietà &ldquoBrunswick Co. [sta] progettando di trasferire i suoi uffici dalla sua attuale ubicazione a 623 So. Wabash Ave., a Chicago, alla nuova sede al 120 W. 42nd Street, New York City, durante la prima settimana di giugno.&rdquo La nuova sede era il 14° e il 15° piano del Wurlitzer Building.

Nel giugno 1930 fu firmato un accordo tra Brunswick-Balke-Collender e Brunswick Radio Corp. che consentiva a quest'ultima di subaffittare alcune proprietà del Muskegon.

Jack Kapp è stato spostato da capo della divisione discografica Vocalion a capo di tutti i Brunswick Recording Laboratories il 4 agosto 1930 con uno stipendio iniziale di $ 346,15 a settimana (che è stato poi ridotto a $ 297,54 a settimana).

Il 13 novembre 1930 Brunswick Radio Corp. introdusse la nuova etichetta Melotone a "prezzo economico" venduta a 50 centesimi.

Il 1 marzo 1931 Victor Young fu assunto con un contratto di un anno come direttore musicale con uno stipendio di 230,77 dollari a settimana. Il suo contratto è scaduto il 29 febbraio 1932.

Intorno al marzo 1931 la Brunswick Radio Corp firmò un contratto con la Sears Roebuck Co. per fornire a quell'azienda i dischi della sua etichetta Supertone in una serie S2000. La maggior parte delle assegnazioni di questa serie furono preparate nel marzo e maggio del 1931, con le ultime delle 264 pubblicazioni con schede datate 24 dicembre 1931. Alcune (se non tutte) le pubblicazioni furono stampate in quantità di 500.

Il 9 settembre 1931 Brunswick Radio Corp. firmò un accordo per fornire alla Polk Records un ordine minimo di 100 dischi al prezzo di 17 centesimi per disco F.O.B. Atlanta o Dallas.

La precedente spedizione in Cina e nelle Filippine, avvenuta alla fine del 1929, deve essere stata un'impresa di successo poiché nel febbraio 1931 un'altra spedizione di registrazione fu inviata a Manila. La stessa squadra ha poi visitato anche Hong Kong (e da lì è andata ad Amoy in Cina) per registrare materiale per varie serie in lingua cinese. Tutti i master sono stati rispediti negli Stati Uniti e i dischi prodotti negli stabilimenti di stampa statunitensi di Brunswick e riesportati per la vendita. Le scorte si sono svolte negli Stati Uniti

La cessione della Brunswick Radio Corporation alla nuova entità aziendale dell'American Record Company, la Brunswick Record Corporation, avvenne il 12 dicembre 1931. L'accordo ufficiale è datato 3 dicembre 1931 ed è descritto come un &ldquoAccordo tra Brunswick Radio Corporation, una società del Delaware (di seguito denominata &lsquoBrunswick&rsquo) e Brunswick Record Corporation, una società di New York la cui sede operativa è 1776 Broadway (di seguito denominata Record Co.), che trasferiscono inventari, licenze e contratti di locazione, in conformità con&rdquo [l'accordo come mostrato in un modulo modificato di seguito]:

Articolo I: Materiali e forniture.

A. Brunswick vende a Record Co. tutte le materie prime e le forniture. Prezzo dei materiali e minimo $ 190.954,94 F.O.B. $ 37.500 da pagare alla data di esecuzione, il resto in rate simili tra 3, 6 e 9 mesi.

Articolo II: Registri fonografici commerciali.

A. Consegnato in conto deposito. I dischi non venduti entro 1 anno &lsquo dalla data del presente documento devono essere restituiti da Record Co. a spese di Brunswick, a meno che nel frattempo non sia stato concordato un prezzo di acquisto.

B. Tutti questi dischi fonografici commerciali devono essere consegnati alla Record Co. a Scranton, Pennsylvania.

C. La Record Co. pagherà a Brunswick quanto segue per i dischi venduti dalla Record Co.&mdash 28 cent per Brunswick, 28 cent per Vocalion, 13 1/2 cent per Melotone, Superior e Polk, 16 1/2 cent per Melotone in Canada, 19 centesimi per le registrazioni cinesi e filippine da pagare mensilmente.

D. Nessuno di tali dischi deve essere venduto al di fuori degli Stati Uniti o del Canada.

E. Nessun diritto sui marchi Supertone o Polk [era coperto dall'accordo, poiché tali diritti non erano di proprietà di Brunswick].

Articolo III: Licenze di registrazione di registrazioni.

A. Masters prestato alla Record Co. Brunswick concede alla Record Co. il diritto di stampare e vendere..

Articolo IV: Marchi e denominazioni commerciali.

A. Brunswick concede alla Record Co. la licenza per l'uso del marchio o del nome commerciale &lsquoBrunswick&rsquo solo in relazione a dischi fonografici commerciali e solo per gli Stati Uniti d'America e il Canada, per il periodo in cui Record Co.produrrà, o farà produrre da una sussidiaria o società madre, e commercializzerà dischi fonografici commerciali che vendano al prezzo al dettaglio di almeno il listino dei prezzi stabilito nel listino &lsquoE&rsquo del presente [che consentiva diminuzioni di prezzo se altre major label in l'industria ha abbassato i prezzi sulla maggior parte dei loro prodotti], e recanti il ​​marchio &lsquoBrunswick,&rsquo e soggetta all'ulteriore condizione che Record Co. (1) stampi e distribuisca un catalogo annuale di tutte le registrazioni Brunswick, (2) emetta e distribuire supplementi a tale catalogo per le versioni mensili dell'anno in corso, (3) soddisfare tutti gli ordini di acquirenti o rivenditori da tali cataloghi, salvo credito finanziario. è cattivo, [ecc.]

B. Brunswick concede in licenza alla Record Co. di utilizzare i nomi Melotone e Vocalion.

C. Tutti i diritti e le licenze per i marchi e le denominazioni commerciali in questo articolo forniti torneranno a Brunswick nel caso in cui in qualsiasi periodo di un anno dalla data del presente accordo Record Co. non riesca a stampare e vendere negli Stati Uniti e in Canada un minimo di 250.000 dischi fonografici commerciali ogni anno recanti il ​​marchio Brunswick e ricavati da registrazioni o loro derivati ​​prestati alla Record Co. come nell'accordo previsto o da matrici master qui di seguito effettuate dalla Record Co. o dalla sua controllata o società madre e distribuito e venduto con il marchio Brunswick.

Articolo V: Maestri dei dischi fonografici commerciali registrati.

A. Brunswick accetta di prestare alla Record Co. tutte le matrici master.

C. La Record Co. pagherà a Brunswick la somma di 5 centesimi su dischi da 75 cent o 65 centesimi (canadesi), 2 centesimi e mezzo su Melotone [su dischi stampati da maestri realizzati prima della data di entrata in vigore dell'accordo] .

R. Questo accordo. entra in vigore il 12 dicembre 1931.

Questo accordo ha effettivamente posto fine alla continua attività commerciale dell'etichetta Brunswick come trattata in questi volumi. L'etichetta Brunswick, in base all'accordo sopra riassunto, era diventata di proprietà di A.R.C. (l'American Record Corporation) soggetto ai termini e alle condizioni dell'accordo. Tutte le serie master Brunswick esistenti in precedenza furono interrotte alla fine del 1931 o, in alcuni casi, entro l'anno successivo o giù di lì. Tuttavia, molte delle serie esistenti del catalogo Brunswick sono state continuate da A.R.C. e master realizzati prima dell'accordo sono stati rilasciati in queste serie negli anni successivi come previsto dall'accordo. Le pubblicazioni di Brunswick continuarono a utilizzare etichette che mostravano l'entità aziendale come Brunswick Radio Corporation fino alla metà del 1932 nonostante il cambio di proprietà. Forse le scorte di etichette grezze esistenti erano state esaurite.

Il cambio di proprietà fu annunciato per la prima volta al commercio nel numero di gennaio 1932 di Phonograph Monthly Review, che diceva: &ldquoLa Brunswick Radio Corp. ha passato alla nuova Brunswick Record Corp. i diritti di produzione e vendita dei dischi Brunswick, Vocalion e Melotone per gli Stati Uniti, il Canada e alcuni paesi stranieri.&rdquo

Alcuni sviluppi successivi relativi a Brunswick-Balke-Collender (o entità successive) possono essere riassunti qui come segue:

Il 1 settembre 1933 la Brunswick Radio Corp., "per 1 dollaro e altre buone e preziose considerazioni", vendette alcuni lotti a Muskegon alla Brunswick-Balke-Collender.

In un contratto datato 16 agosto 1934 Brunswick Radio Corp. di 321 W. 44th Street, New York City, vendette i suoi uffici e stabilimenti a 619 W. 54th Street, 799 Seventh Avenue e 666 Lake Shore Drive a Decca, "come è", per $ 60.000.

In un accordo datato 25 settembre 1935 Brunswick Radio Corp. concesse a Decca una licenza esclusiva di cinque anni per l'uso del marchio Brunswick nelle Americhe e al di fuori degli Stati Uniti e del Canada.

In un accordo datato 2 maggio 1941, la Warner Bros. Pictures, Inc., vendette Brunswick Radio Corp. alla Decca Records per $ 350.000. Ai sensi dell'articolo VIII dell'accordo: &ldquoCon riferimento all'accordo del 3 dicembre 1931 stipulato tra Brunswick Radio Corporation e Brunswick Record Corporation, Warner dichiara alla Decca che nel mese di gennaio 1941 Brunswick ha esaminato alcuni registri tenuti da Brunswick presso la sua sede in Bridgeport, Connecticut, noto come "Monthly Journal Vouchers", per il periodo dal 1 dicembre 1939 al 31 dicembre 1940 compreso e da detti Monthly Journal Vouchers accertato che Brunswick Record Corporation ha stampato e venduto nello stesso periodo non più di 150.000 dischi fonografici recanti il ​​marchio Brunswick.&rdquo Il numero di dischi Brunswick venduti significava che la Brunswick Record Corp. violava l'accordo del 3 dicembre 1931 e di conseguenza i diritti su Brunswick tornavano alla Brunswick Radio Corp. che concedeva in licenza il marchio alla Decca nel 1941 accordo.

I master di Brunswick pubblicati su etichetta Brunswick di Decca sono coperti da Michel Ruppli Le etichette Decca: una discografia (pubblicato da Greenwood Press). L'A.R.C. L'etichetta Brunswick, al momento della stesura di questo documento, non è ancora completamente documentata, ma appartiene correttamente a un A.R.C. discografia, che si spera apparirà in futuro.

Brunswick Records: una discografia di registrazioni, 1916-1931 (4 volumi). Compilato da Ross Laird. Ristampato per autorizzazione.


Articolo di storia di Brunswick.

Grazie per aver pubblicato questo articolo. Chiunque sia interessato ad ottenere un'ampia conoscenza del nostro sport dovrebbe leggere l'intero articolo. Brunswick è fuori dal settore del biliardo: nel giugno 2019, Brunswick ha venduto la sua divisione biliardo a KPS Capital Partners. (Qualcuno farebbe meglio ad archiviare le informazioni sulla storia di Brunswick dal suo sito Web poiché potrebbe presto scomparire.) In definitiva, Brunswick deve il suo successo/sopravvivenza alla diversificazione. Tuttavia dal punto di vista del giocatore, dobbiamo chiederci, soprattutto dato il suo enorme sforzo per controllare tutti gli aspetti del biliardo nella prima metà del ventesimo secolo, che effetto ha avuto la diversificazione di Brunswick sullo sport del biliardo? (Inoltre, sarebbe molto interessante sapere quando e perché Brunswick ha stabilito che non era più interessato ad ottenere il controllo verticale di tutte le cose da biliardo.)

Come riassume l'autore, "[m]ost grandi aziende si concentrano su un solo business e su una competenza centrale. Vengono in mente UPS, Deere, Caterpillar, Paccar e Home Depot. Diversificazione (mancanza di concentrazione) come strategia aziendale è cresciuta nell'era del conglomerato degli anni '60. Molte delle aziende che esistevano prima degli anni Sessanta seguirono la via del conglomerato, poi “deconglomerato” (Colgate-Palmolive tra le più riuscite). . . Soffiando con il vento, incluso il conglomerato, Brunswick è stato solitamente un leader in ciascuno dei suoi numerosi campi. Dai dischi jazz al camouflage, l'azienda ha una storia di qualità. Nei suoi 175 anni, Brunswick è stato successivamente il fattore dominante nell'industria del biliardo, nell'industria dei bar, nell'industria del bowling, nell'industria degli aghi ipodermici e ora nell'industria delle barche e dei motori. . . Il nostro studio sulle grandi aziende implica che di solito dovrebbero attenersi a un settore. Forse anche rinominare la loro azienda dopo la loro operazione più importante, come hanno fatto Dayton-Hudson e Melville Corporation (diventando rispettivamente Target e CVS). Mercury Marine potrebbe essere un buon soprannome per Brunswick così com'è oggi."

Questo articolo si concentra sull'effetto delle pratiche commerciali dell'azienda su se stessa. Quello che noi giocatori dobbiamo sapere è l'effetto di tali pratiche commerciali sul nostro amato sport.

Ecco alcune citazioni/informazioni dall'articolo che ho trovato più perspicaci e interessanti:

Nel 1908, Brunswick produsse 400.000 stecche e "fu il più grande acquirente mondiale di legni duri e gestiva i più grandi essiccatoi di legname sulla terra".

"Negli anni '20, c'erano più di 42.000 sale da biliardo americane, 4.000 nella sola New York City. La sala da biliardo Recreation di Detroit aveva ben 142 tavoli. Il Graney di San Francisco aveva una tribuna per gli spettatori da 400 posti."

Le vendite record di "1928" di Brunswick di $ 29 milioni si sono prosciugate. Nel 1932, la cifra delle vendite era di 3,9 milioni di dollari, un calo di quasi il 90%. . . la maggior parte delle entrate di Brunswick proveniva dalle spese ricreative."

"Il business del biliardo ebbe un breve boom grazie al film del 1961 di Paul Newman e Jackie Gleason, il truffatore."


Storia

La storia dei vigili del fuoco di Brunswick risale al 1876, quando la Volunteer Oceanic Fire Company n. 1 si trasferì nella sua nuova sede in Queens Square nel 1876. Il brillante motore a vapore americano LaFrance noto come Viola viaggiava su un carro trainato da cavalli attraverso il strade della città, accompagnati dalla Brunswick Brass Band e dai Brunswick Riflemen.

Nel 1884, un gruppo di cittadini di Brunswick formò la Mechanics Hook and Ladder Company No. 1. Nel 1990, la città ingrandì la caserma dei pompieri e aumentò il suo servizio antincendio volontario con una squadra pagata. Quella decisione di migliorare la protezione antincendio della città ha dato i suoi frutti nel 1896 quando un incendio ha inghiottito i magazzini pieni di trementina, colofonia e legname nel porto di Brunswick e si è diffuso rapidamente. Oltre la metà delle attività commerciali del centro sono state distrutte, ma i coraggiosi vigili del fuoco della città sono riusciti a salvare il resto.

Nel 1914 l'intero reparto fu dotato di apparecchiature motorizzate, ponendo fine ai giorni dei carri dei pompieri trainati da cavalli a Brunswick. Quindi un trasferimento nell'attuale sede di Gloucester St. nel 1932 pose fine all'era dei pompieri di Queen Square, ma l'eredità dei vigili del fuoco di Brunswick sopravvive.


Modelli di tavoli vintage Brunswick

Dal momento che così tante persone oggi optano per i tavoli Brunswick vintage, abbiamo deciso di mostrare 15 dei loro modelli più belli.

Sogna ad occhi aperti e divertiti!

15 modelli selezionati di tavoli vintage di Brunswick:

Anniversario

Brillante novità

Kling 4 gambe

Narragansett

Union League

Nelle pagine seguenti troverete foto e le descrizioni originali dal Catalogo Brunswick Balke Collender, dettagliando ciascuno.


Brunswick

La città iniziò nel 1879 quando la famiglia Galloway si trasferì a Ellsworth Township dall'Illinois. Ogni "membro idoneo della famiglia" ha presentato reclami per la fattoria: i genitori e tre figli adulti. Costruirono una grande casa all'incrocio che toccava tutti e quattro i quarti di terra in modo da poter legittimamente "dormire su loro richiesta". Quando Charles Galloway divenne direttore delle poste nel 1881, chiamò l'insediamento "Little Chicago". Un ufficio postale nelle vicinanze chiamato "Clear Springs" rilevò il i doveri di questo ufficio nel 1888. Nel 1890 Henry Nagel chiese che il nome fosse cambiato in "Brunswick" in onore dei molti coloni dalla Germania.

La prima scuola fu fondata vicino alla casa di Galloway nel 1885. Gli studenti si divertirono a raccontare come avevano frequentato la scuola a Chicago, Clear Springs e Brunswick, tutti con lo stesso insegnante. Erano molto eccitati quando la ferrovia era in costruzione. Tutti erano presenti quando è arrivato il primo treno e l'insegna è stata posta sul deposito.

Nel 1892 la scuola fu trasferita in città. Una grande scuola in mattoni fu costruita nel 1910 per ospitare studenti fino al grado 10, i gradi superiori furono aggiunti nel 1917. Un'aggiunta fu necessaria nel 1930. Nel 1965 Brunswick si fuse con Plainview, con solo il K-6 insegnato localmente. Il vecchio edificio è stato aperto come negozio di antiquariato e sala da tè nel 1989. Vengono venduti prodotti da forno di produzione locale e vengono esposte trapunte.

La città era davvero in piena espansione nei primi anni del 1900. Nel 1902 fu avviata una banca e nel 1903 furono completati i documenti per la costituzione. Quando un incendio distrusse gran parte del quartiere degli affari nel marzo 1912, la maggior parte dei commercianti la ricostruirono immediatamente.

Brunswick era originariamente disposto a forma di croce. Furono istituite una chiesa comunitaria, la Christian Missionary Alliance, la United Church of Christ e la Chiesa cattolica. Mentre sono tutti ancora attivi, solo uno ha un pastore residente, mentre gli altri sono serviti da pastori di Plainview.

Il Brunswick Hotel era una parte vitale della città. Prima di proprietà di Shane Omer e poi di Pearl Clifton, aveva 30 stanze. Negli anni '50 fu venduta a Lorena Heyer e trasformata in una casa di cura da 32 posti letto. Questo è stato chiuso nel 1973 e l'edificio è stato demolito.

Nel 1915 la popolazione di Brunswick era di 300 persone, supportando due medici e molte attività commerciali. La depressione e la siccità degli anni '30 cambiarono tutto. Le aziende hanno chiuso, le fattorie sono state abbandonate e la popolazione è diminuita drasticamente. La ferrovia, tuttavia, continuò a svolgere un ruolo attivo nella comunità, contribuendo a mantenere viva la cittadina.

Diversi anni fa, quando la Burlington Northern annunciò l'intenzione di abbandonare la linea, intervennero cittadini preoccupati. Invece di strapparlo, la linea è stata aggiornata. Brunswick è stato il primo ad avere "treni di unità" nel nord-est del Nebraska. Successivamente, anche altri paesi della zona avviarono il servizio di treni unitari.

Ad aiutare a mantenere i treni in movimento è la grande azienda di cereali fondata nel 1934 da Joseph E. Meuret. L'azienda è cresciuta da un elevatore da 20.000 staia in un importante terminal per il grano per l'area, con una capacità di stoccaggio di diversi milioni di staia di grano e moderne strutture di carico.

Anche molte altre attività commerciali (fertilizzanti, mangimi e gas) utilizzano la ferrovia, con molte tonnellate di merci che entrano ed escono dall'area ogni anno.

Negli anni '70 molte persone sono tornate a "are casa" per andare in pensione. Questo ha dato vita a nuova vita nella comunità, con molte nuove case costruite e quelle più vecchie ristrutturate. È stata aggiunta una rete fognaria cittadina e sono state modernizzate alcune strutture. La comunità, che ha ancora una volta una popolazione di quasi 300 persone, sostiene una banca, un ufficio postale, una biblioteca e diverse dozzine di attività commerciali.

Un club comunitario attivo sponsorizza i programmi estivi per i giovani e le attività stagionali. L'American Legion and Auxiliary aiuta anche vedendo che Brunswick ha rappresentanti a Boy's and Girl's State. Il grande auditorium cittadino funge da sala comune per programmi scolastici, anniversari, ricevimenti e altri incontri sociali.

Il tema "Gay Nineties" è stato scelto per il centenario di Brunswick che si terrà dal 16 al 17 giugno 1990, con John Meuret, presidente. I piani includono il seppellimento di una capsula del tempo e una grande parata. Con l'aiuto di tutta la gente di Brunswick, sarà una grande festa.

Di Dolores DePeel, Box 384, Brunswick, NE 68720. Foto di Eldon Marsh, Willetta Lindsay e Dolores DePeel, tutte di Brunswick.

MATERIALE AGGIUNTIVO: Atlante pittorico, Antelope County Nebraska e Storia della contea di Antelope, 1868-1985.


Storia della contea di Brunswick

Il 9 marzo 1764, il governatore della Carolina del Nord firmò l'atto legislativo che creò la contea di Brunswick fuori dalle contee di New Hanover e Bladen. Prende il nome dalla città di Brunswick, che è stata nominata in onore del re Giorgio I, che era il duca di Brunswick e Lunenberg. La sede della contea fu inizialmente situata a Brunswick Town, una città fondata da Maurice Moore, figlio del governatore James Moore, situata sulla riva occidentale del fiume Cape Fear. Nel 1779, la sede della contea fu trasferita a Lockwood Folly e nel 1808 la sede della contea fu trasferita a Smithville, oggi conosciuta come Southport, dove sarebbe rimasta per 167 anni.

Il 19 luglio 1975 fu approvato un referendum che trasferì il capoluogo di contea da Southport alla sua posizione attuale appena sotto la città della Bolivia.

L'attuale sigillo della contea, che designa le quattro industrie primarie nella contea di Brunswick, è stato adottato il 15 dicembre 1975 dal Consiglio dei commissari della contea di Brunswick.

Cerchi ancora più informazioni? Copie di "The History of Brunswick County North Carolina", scritta da Lawrence Lee e pubblicata nel 1980, sono disponibili in tutte le sedi del Brunswick County Public Library System.


Guarda il video: The Acadian Historical Village. New Brunswick (Potrebbe 2022).