Podcast di storia

Contadino scopre l'antica statua giainista mentre ara nel sud dell'India

Contadino scopre l'antica statua giainista mentre ara nel sud dell'India


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In India, un contadino che lavora la sua terra ha fatto un'importante scoperta. Ha portato alla luce una rara statua giainista, che risale a oltre un millennio. Si ritiene che siano state scoperte anche tracce di un tempio. Le scoperte si stanno aggiungendo alla conoscenza dei ricercatori del passato della zona quando era un importante centro per il giainismo.

Oggu Anjaiah è un contadino del villaggio di Kotlanarsimhulapalli, nel distretto di Karimnagar, che si trova nello stato di Telangana nel sud dell'India. Stava arando la sua terra prima del monsone quando si imbatté in qualcosa di grosso. Oggu aveva arato un'antica statua. Avvisò gli altri abitanti del villaggio e si resero subito conto che si trattava di qualcosa di sacro. Secondo Telangana Today , la popolazione locale "eseguiva puja alla statua", che significa atti di culto.

Speculazione sull'identità della statua di Jain

Del ritrovamento sono state allertate le autorità locali che hanno visitato il luogo del ritrovamento. Secondo The News Minute, gli esperti ritengono che la statua potrebbe rappresentare il 24° Tirthankara, Vardhamaana Mahaveer. È una figura importante, un santo e un maestro spirituale nel giainismo ed è stato cruciale nello sviluppo della religione. È considerato uno dei ventiquattro santi della fede ed è ancora adorato dai giainisti fino ad oggi. Il giainismo è un'antica religione indiana che insegna che la salvezza può essere raggiunta da una vita di non violenza e rinuncia.

"Secondo quanto riferito, l'idolo è in un Dhyana Mudra (posizione di meditazione)", riporta The News Minute. C'è un certo dibattito sull'identità della figura raffigurata. Il vicedirettore del dipartimento di archeologia di Karimnagar, Nagaraju, ha dichiarato a The News Minute che “la statua potrebbe essere di Adinathudu (Vrushabanathudu) [noto anche come Rishabhanatha], il primo Tirthankara (insegnante spirituale) di Jain o del 24° Tirthankara, Vardhamaana Mahaveer. " Ciò che è chiaro, tuttavia, è che la statua è di grande importanza storica e religiosa.

Scultura in pietra bianca di Rishabhanatha (un altro nome per Adinathudu), il primo di ventiquattro Tirthankara, o maestri spirituali, del giainismo. ( CC BY-SA 2,5 )

Possibili resti del tempio Jain trovati nelle vicinanze

Gli archeologi di stato "hanno trovato le impronte di una struttura (tempio giainista) e hanno deciso di iniziare gli scavi nell'area di mezzo acro", secondo Telangana Today. La struttura era simile ai moderni luoghi di culto giainisti ed era probabilmente decorata con molti rilievi e statue. È probabile che i monaci del monastero seppellissero qui l'idolo, anche se le ragioni rimangono sconosciute. Nagaraju, il vicedirettore del dipartimento di archeologia, ha dichiarato a The News Minute che il sito si trova a circa 11 miglia (15 km) da una "collina chiamata Bommalagutta, dove c'era un monastero giainista". Alcuni anni fa negli stessi campi è stato ritrovato un idolo appartenente al 23° Jain Theerthankara chiamato Parshvanatha”, riferisce The Hindu.

Si ritiene che il ritrovamento risalga all'8 ns e 9 ns secolo dC, quando la dinastia Rastrakuta governò questa regione. La loro capitale abbandonata si trova non lontano dal villaggio. I Rastrakuta adottarono il giainismo, diventando patroni della religione e sponsorizzando la costruzione di templi come parte della loro politica di promozione della fede. Dopo la caduta di questa dinastia, il giainismo andò in declino e l'induismo crebbe in popolarità. Durante il dominio musulmano, i membri della religione erano spesso discriminati e oggi ci sono pochi seguaci della religione in questa parte dell'India.

  • Posti strani e inspiegabili in India che nemmeno gli indiani conoscono!
  • Importante iscrizione giainista di 800 anni scoperta in India
  • Mahavira: abbandonare il lusso per far rivivere il giainismo

Disputa sul luogo di riposo finale per l'antica scultura giainista

Il vicedirettore Nagaraju, ha dichiarato al Teleangan Times che "sul posto potrebbero essere trovate più sculture e strutture di Jainisti". Le autorità vogliono spostare la statua in un museo regionale, ma finora gli abitanti del villaggio lo hanno impedito. Vogliono erigere un santuario o un tempio nel villaggio per ospitare la statua. Come risultato di questa situazione di stallo, l'idolo è ora tenuto sotto un albero vicino a dove è stato trovato.

Antiche statue giainisti sono state scavate nella zona. ( Telangana oggi )

La recente scoperta ha ancora una volta gettato luce sulla storia del giainismo. Ha anche contribuito a ravvivare l'interesse per questa antica fede, che ora ha oltre 4 milioni di seguaci in India. Un trust giainista si è anche impegnato a costruire un tempio nell'area se riescono a mettere in sicurezza la terra.


    Guarda il video: Breve introduzione alla religione Jaina (Potrebbe 2022).