Podcast di storia

Perché gli scudi degli opliti erano circolari?

Perché gli scudi degli opliti erano circolari?

perché gli scudi degli opliti erano circolari? Dato che gli umani sono molto più alti che larghi anche tenendo conto che lo scudo deve proteggere la persona alla loro sinistra il rapporto orizzontale/verticale sembra essere spento e le gambe degli opliti sembrano mal difese.

Nelle guerre greco-persiane non finivano comunque per appendere un panno pesante nella parte inferiore dei loro scudi, perché non allungare semplicemente lo scudo?

Punto separato l'oplita non sarebbe vulnerabile agli attacchi alle gambe delle falangi avversarie? sicuro che avessero i loro gambali, ma fondamentalmente non è una difesa solo buona quanto il suo punto più debole?


Per un oplita, la lancia è l'arma primaria e lo scudo solo un'arma secondaria, essendo principalmente difensiva. A causa dei molti modi diversi in cui una lancia veniva usata da un oplita in attacco, dentro e fuori la formazione, uno scudo rotondo più leggero era più adatto fornendo meno interferenze con l'uso della lancia. La maggiore portata della lancia tiene a bada anche l'avversario, quindi è necessaria una copertura difensiva inferiore.

Per i legionari romani del periodo classico, lo scudo è in realtà l'arma primaria, il gladio (spada corta) secondario. L'avversario viene sbranato dallo scudo, è il bordo superiore e il boss in particolare è solito logorare un avversario fino a quando la sua guardia non cade e il gladio può essere infilato sotto le sue costole. Il gladio è strettamente un'arma di spinta, quindi la restrizione dei movimenti del braccio non è più importante. La breve portata del gladio, unita alla necessità di ottenere da vicino e personale usare lo scudo come arma primaria, significa uno scudo più grande (curvo per adattarsi al corpo, funziona meglio.


Non si può rispondere con certezza in quanto probabilmente aveva una ragione culturale, allo stesso modo in cui la precedente figura di 8 scudi usata dai micenei potrebbe sembrare una scelta strana.

Scudi rotondi più piccoli e piatti appaiono in altre parti d'Europa durante l'età del bronzo e potrebbe essere qualcosa di semplice come puoi tracciare il contorno di uno scudo con un semplice compasso fatto di uno scriba attaccato a un pezzo di corda. L'età del bronzo ha visto il predominio dell'arte geometrica che era quadrati, losanghe, zigzag e anche cerchi concentrici. Possiamo solo ipotizzare come abbia influenzato il famoso scudo greco.

Gli scudi allungati o ovali divennero molto comuni durante l'età del ferro e gli stessi greci adottarono un tipo che chiamarono thyreos che forse copiarono dai romani.

Un'altra cosa da considerare è che un metodo comune di combattimento era la lancia tenuta sopra la testa e usata in un movimento di pugnalata verso il basso, le gambe non sarebbero state molto in pericolo nel combattimento di massa. Bisogna anche considerare che le finanze hanno giocato un ruolo nelle battaglie antiche tanto quanto oggi e sono stati intrapresi tentativi di contenere i costi, quindi alcune società avevano solo uno schiniero sulla gamba sinistra poiché era la gamba più probabile che fosse in avanti.

Qualunque sia la ragione, lo scudo ha chiuso il cerchio entro la fine dell'Impero Romano d'Occidente e gli scudi rotondi sono tornati a essere la norma. Persistevano durante il Medioevo come scudo e l'ultimo uso di uno scudo in battaglia da parte degli occidentali era il bersagli scozzese Highlander che era un piccolo scudo rotondo.


Guarda il video: I simboli sugli scudi nellAntica Grecia (Gennaio 2022).