Cronologia

Otto Dietrich

Otto Dietrich


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Otto Dietrich era il capo stampa della Germania nazista. Dietrich ha lavorato con Joseph Goebbels nel Ministero della Propaganda. Dietrich era direttamente responsabile di ciò che i giornali stampavano e si guadagnò la reputazione di non preoccuparsi mai troppo della verità quando scrisse un articolo.

Dietrich è nato a Essen il 31 agostost 1897. Combatté in World WarOne e gli fu assegnata la Croce di ferro 1st Classe per il coraggio. Dopo la guerra Dietrich studiò economia, filosofia e scienze politiche nelle università di Friburgo, Monaco e Francoforte sul Meno. Ha conseguito il dottorato nel 1921.

Nel 1928 Dietrich fu nominato direttore commerciale dell '"Augsburger Zeitung". In questo ruolo ha incontrato molti nazisti di spicco. Sua moglie era la figlia del proprietario del quotidiano più influente della Renania: il "Rheinisch-Westfälische Zeitung". Dietrich ha usato la sua posizione di intermediario tra Adolf Hitler e i ricchi industriali della Renania. Hitler desiderava disperatamente ottenere il sostegno dei magnati industriali tedeschi e Dietrich ne prese parte.

Otto Dietrich si unì al Partito nazista nel 1929. Nel 1931 fu nominato capo stampa del Partito nazista (NSDAP) e il 24 dicembreesimo 1932 gli fu assegnato un posto nelle SS. Una volta Hitler era stato nominato Cancelliere il 30 gennaioesimo 1933, Dietrich fu incaricato di coordinare tutti i giornali della Germania nazista.

Dietrich era in realtà con Hitler durante la Notte dei coltelli lunghi. I resoconti sui giornali del giorno seguente erano pieni di come Hitler fosse stato scioccato e devastato dal comportamento osceno degli assassinati nella notte: i media riferivano con una certa frequenza alla "degenerazione morale" delle vittime.

Nel 1938 Dietrich fu nominato Capo della Stampa del Reich e Sottosegretario di Stato al Ministero della Propaganda. Il suo compito principale era quello di presentare in modo adeguato la politica estera nazista al popolo tedesco. Ha anche usato la sua posizione per spingere l'idea che la festa e il servizio erano lo scopo principale di una persona:

"L'individuo non ha né il diritto né il dovere di esistere".

Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, Dietrich impartì quotidianamente istruzioni su come presentare la guerra sui giornali. Ai media è stato permesso solo di presentare vittorie militari e tutto doveva avere un aspetto positivo. Quando Rudolf Hess fuggì in Scozia, Dietrich raccontò di essere stato abbattuto sulla Scozia mentre era in missione sul territorio nemico. Goebbels reagì con furia perché sapeva che era una storia che non poteva essere sostenuta. Ordinò a Dietrich di girare un'altra storia, che divenne l'approccio "Hess ha temporaneamente perso la testa".

Otto Dietrich non è mai stato notato per l'accuratezza della sua segnalazione. L'operazione Barbarossa ebbe senza dubbio successo per la Wehrmacht ma vacillò quando raggiunse Mosca, la città chiave che Hitler voleva conquistare. Indipendentemente dai fatti così com'erano all'epoca, Dietrich riferì che “la Russia sovietica è finita. Il sogno britannico di una guerra su due fronti è morto. "

Verso la fine della battaglia di Stalingrado, Dietrich ebbe un esaurimento nervoso e le funzioni di denuncia andarono altrove.

Dietrich era con Hitler a Rastenburg quando ebbe luogo il complotto della bomba di luglio. Fu Dietrich a telefonare a Goebbels a Berlino con la notizia che Hitler era sopravvissuto all'esplosione.

Dietrich fu arrestato alla fine della guerra e processato a Norimberga davanti al Tribunale militare n. 4. Fu accusato di aver commesso crimini contro l'umanità e l'appartenenza a un'organizzazione illegale, le SS, in cui era salito al rango di Obergrüppenfuehrer.

L'11 aprileesimo 1949, fu condannato a sette anni di prigione. Mentre era in prigione, scrisse “The Hitler che sapevo. Memorie del capo stampa del Terzo Reich ”.

Dietrich fu rilasciato dal carcere nel 1950 e morì il 22 novembreND1952.

Luglio 2012

Post correlati

  • Sepp Dietrich

    Sepp Dietrich era un personaggio delle SS senior nella Germania nazista. Durante la seconda guerra mondiale, Dietrich fu un comandante militare di successo che combatteva in Russia e conduceva ...


Guarda il video: Eva Braun-Reel 3A of 8 (Potrebbe 2022).