Podcast di storia

Motore lamantino SP-51 - Storia

Motore lamantino SP-51 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Lamantino

Un vecchio nome mantenuto.

(motoscafo: t. 2; 1. 35'; b. 8'6"; dr. 2'3"; s. 22 k.; cpl.
4; un. 1 1 pz.)

Manatee (SP-51), un motoscafo a gas con scafo in legno, fu costruito da Brown Bros. Shipyard, Tottenville, Staten Island, N.Y., nel 1915; acquisita dalla Marina dal suo armatore J.B. Fallon il 21 aprile 1917; e messo in servizio navale il 23 aprile 1917. Dopo l'entrata dell'America nella prima guerra mondiale, il lamantino fu assegnato al servizio a distanza nelle acque europee dove sostenne un distaccamento di idrovolanti. Dopo l'armistizio, fu presumibilmente restituita agli Stati Uniti. Dal 1 luglio 1920 il suo nome non compare più nell'elenco della Marina.


Ci sono ancora molti servizi DMV che richiedono carta e puoi stampare tu stesso i moduli. La maggior parte sono sotto forma di file PDF. Puoi anche andare al tuo ufficio DMV locale e ottenere i moduli relativi al DMV lì.

Moduli per la stampa

Ci sono dozzine di moduli disponibili per la stampa. Elencati qui troverai i moduli più comunemente usati. L'elenco completo è disponibile qui.

Patente di guida, permesso per studenti e carte d'identità

  • Rinnovo della patente di guida o cambio di indirizzo
  • Frode sulla patente di guida o furto di identità
  • Controllo della cronologia della patente di guida
  • Richiesta di rimborso della patente di guida
  • Esame della vista
  • Notifica del programma educativo a domicilio per mantenere la licenza dell'operatore
  • Modulo consenso genitore B per ottenimento patente operatore (minori di 18 anni)
  • Ripristinare la patente di guida - autorità giudiziaria da ripristinare
  • Reintegrazione per soddisfacimento dei requisiti di iscrizione alla scuola
  • Segnala un autista

Permesso per studenti | Licenza limitata

  • Modulo consenso genitori A per licenza studenti (minori di 18 anni)
  • Notifica del programma educativo a domicilio
  • Richiesta di rimborso della patente di guida
  • Esame della vista
  • Notifica del programma educativo a domicilio per mantenere la licenza dell'operatore
  • Modulo consenso genitore B per ottenimento patente operatore (minori di 18 anni)
  • Ripristinare la patente di guida - autorità giudiziaria da ripristinare
  • Reintegrazione per soddisfacimento dei requisiti di iscrizione alla scuola
  • Segnala un autista

Servizi di tag di registrazione e titolo

  • Certificato di titolo
  • Avviso di vendita
  • Procura
  • Certificato di titolo
  • Certificato di Distruzione
  • Piano di registrazione internazionale
  • Targa personalizzata
  • Richiesta di record
  • Manuale delle procedure DMV
  • Applicazione targa radioamatore

Membri Militari - Titoli e Iscrizioni

I membri militari sono esenti da molti dei requisiti dello stato a causa dei loro frequenti spostamenti. I membri militari devono ancora informare il DMV del loro stato in base ai requisiti DMV della Florida.

  • Certificato di titolo con/senza domanda di registrazione
  • Dichiarazione giurata di assicurazione Florida
  • Esenzione dall'assicurazione Florida
  • Dichiarazione di esenzione dalla tassa di registrazione iniziale

Ciascuno dei moduli disponibili ha istruzioni dettagliate del Dipartimento della Motorizzazione che spiegano come compilare il modulo e dove inviarlo.


Habitat

Esistono tre specie di lamantino: il lamantino amazzonico (Trichechus inunguis) il lamantino delle Indie Occidentali, o il lamantino americano (Trichechus manatus) e il lamantino africano (Trichechus senegalensis). I loro nomi indicano le regioni in cui vivono. In genere, i lamantini rimangono nei fiumi, nei mari e negli oceani lungo la costa di diversi paesi. Il lamantino africano vive lungo la costa e nei fiumi dell'Africa occidentale. Il lamantino amazzonico vive nel drenaggio del Rio delle Amazzoni, dalle sorgenti in Colombia, Perù ed Ecuador fino alla foce dell'Amazzonia in Brasile. La loro portata è stimata in circa 2,7 milioni di miglia quadrate (7 milioni di chilometri quadrati), secondo l'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN). Il lamantino delle Indie Occidentali vive negli Stati Uniti meridionali e orientali, anche se è noto che alcuni "vagabondi" hanno raggiunto le Bahamas, secondo l'IUCN.


Traffico

Le violazioni del codice stradale sono reati non penali e pagabili che generalmente non richiedono una comparizione in tribunale. Il cancelliere dell'ufficio del tribunale distrettuale elabora le citazioni sul traffico emesse da tutte le forze dell'ordine nella contea di Manatee. I compiti della Divisione Traffico includono informare il pubblico di tutte le opzioni disponibili per la disposizione della loro citazione del traffico, riscuotere multe, distribuire i proventi secondo la legge della Florida e mantenere accurati registri pubblici.

Opzioni disponibili per le violazioni del traffico
Se hai ricevuto una citazione sul traffico nella contea di Manatee, hai trenta (30) giorni di calendario dalla data di emissione del biglietto per scegliere una delle seguenti tre (3) opzioni per risolvere il biglietto.

Si prega di tenere a portata di mano il numero di citazione e/o il numero del caso quando si contatta l'ufficio del cancelliere per telefono. Un modulo stampabile per le opzioni di traffico può essere scaricato dal nostro sito nella sezione Moduli.

1. Paga il biglietto
2. Dichiararsi non colpevole
3. Scegli la scuola per il miglioramento dei conducenti

Se scegli l'opzione 1, per pagare il biglietto, i punti vengono calcolati rispetto alla tua patente di guida, se applicabile. Hai trenta (30) giorni di calendario dalla data in cui hai ricevuto il biglietto per pagare la multa e compilare il Modulo di opzione. Il mancato pagamento della sanzione comporterà la denuncia di sospensione della patente e l'accertamento delle multe.

Se scegli l'opzione 2, per dichiararti non colpevole, devi presentare la tua richiesta di udienza per iscritto al Cancelliere entro trenta (30) giorni di calendario dalla data di ricezione del biglietto. Ti verrà notificata per iscritto la data del tuo tribunale.

Se scegli l'opzione 3, per frequentare la scuola di perfezionamento del conducente (vedi Link correlati), devi pagare la multa e compilare il Modulo di opzione e presentarlo alla Cancelleria entro trenta (30) giorni di calendario dalla data in cui hai ricevuto il biglietto. Ti verranno concessi novanta (90) giorni in più per frequentare una Driver Improvement School nello Stato della Florida, nessun punto viene valutato rispetto alla patente di guida. La mancata frequenza alla Driver Improvement School comporterà la denuncia di sospensione della patente e l'accertamento delle tasse di ritardo. L'elezione della Scuola di Traffico può essere fatta solo una volta ogni 12 mesi, non più di 5 volte nella tua vita.
Puoi fornire una prova di completamento di persona, via fax o via e-mail. Si prega di consultare le informazioni di contatto.
[email protected]

*** Il Dipartimento della sicurezza stradale e dei veicoli a motore richiederà a qualsiasi operatore condannato per violazioni 316.074 (1), 316.075 (1) C1, 316.172, 316.191 o 319.192 di frequentare un corso di perfezionamento del conducente approvato dal dipartimento al fine di mantenere i privilegi di guida se la scuola del traffico non viene eletta***

*** La mancata fornitura di una prova assicurativa valida al momento dell'emissione della citazione può comportare la sospensione della patente di guida da parte del Dipartimento della sicurezza stradale e dei veicoli a motore ai sensi dello statuto della Florida 316.646 (3) ***

Trascrizioni delle patenti di guida

L'ufficio del cancelliere della contea di Manatee vende Florida trascrizioni della patente di guida soltanto. I cittadini possono acquistare copie delle trascrizioni della patente di guida, che contengono informazioni sulla storia del conducente, dall'ufficio del cancelliere. C'è una tassa di $ 23,25 per la trascrizione. Una persona può solo richiedere e/o acquistare la propria trascrizione della patente di guida e deve presentare un documento di identità valido con una foto e una firma valide.


Contenuti

Tra il 1969 e il 1974, e di nuovo tra il 1989 e il 2002, Nissan ha prodotto una versione ad alte prestazioni della sua Skyline coupé chiamata Nissan Skyline GT-R. Questa vettura si è rivelata iconica per Nissan [5] [6] e ha ottenuto molta fama e successo sia su strada che in pista.

La GT-R è un modello completamente nuovo che condivide poco con la Skyline GT-R, tranne le sue quattro luci posteriori rotonde. Come alcune generazioni successive della Skyline GT-R, la GT-R ha la trazione integrale con un motore a 6 cilindri biturbo. Ma il sistema HICAS a quattro ruote sterzanti è stato rimosso e il precedente motore RB26DETT a 6 cilindri in linea è stato sostituito con un nuovo motore VR38DETT V6. [7] A causa dell'eredità della GT-R, è stato chiamato il codice del telaio per la nuova versione CBA-R35, [8] o R35 in breve (dove CBA sta per il prefisso standard sulle emissioni), continuando la tendenza dei nomi delle precedenti generazioni di Skyline GT-R.

La GT-R ha anche mantenuto il soprannome del suo predecessore Skyline, Godzilla, [9] originariamente datogli dalla pubblicazione automobilistica australiana Wheels nella sua edizione del luglio 1989.

Concetti Modifica

Nissan ha mostrato due concept car GT-R ai saloni automobilistici prima di svelare il modello di produzione: una al Tokyo Motor Show nel 2001, per presentare in anteprima una GT-R del 21° secolo [10] e una riprogettata, soprannominata GT-R Proto, al Salone di Tokyo del 2005. I funzionari hanno detto che la produzione GT-R sarebbe dall'80 al 90% basata sul secondo concetto. [11]

Modello di produzione Modifica

La versione di serie della GT-R ha debuttato al Motor Show di Tokyo 2007 come modello dell'anno 2009, con un tempo sul giro di 7:38 minuti al Nürburgring Nordschleife battendo la classica sportiva di tutti i tempi Porsche 911 Turbo, come affermato da Nissan prima di lanciare la macchina. [12] La GT-R è stata lanciata sul mercato giapponese il 6 dicembre 2007. Il lancio ufficiale negli Stati Uniti è avvenuto sette mesi dopo, il 7 luglio 2008. La Universal Nissan di Los Angeles ha fornito a un cliente la consegna di una nuova GT-R, appena uscito dalla linea di produzione alle 00:01 del 7 luglio 2008. Anche il lancio canadese è avvenuto nel luglio 2008. L'Europa è diventata il terzo mercato di consumo, dove è stato lanciato nel marzo 2009. La grande disparità nella commercializzazione iniziale tra queste versioni regionali è dovuto al fatto che Nissan deve costruire centri di prestazioni GT-R in cui l'auto viene revisionata.

I motori sono costruiti a mano da solo quattro meccanici appositamente addestrati chiamati "Takumi Craftsmens" su una linea speciale nello stabilimento Nissan di Yokohama e i loro nomi sono riportati su ogni motore GT-R. Le vetture sono costruite nel loro stabilimento di Tochigi su una linea di produzione condivisa. [13] [14] [15] [16] [17]

Modifica del design

Il chief creative officer di Nissan, Shirō Nakamura, ha paragonato la nuova GT-R ai robot giganti del Gundam serie. [18] Nakamura ha dichiarato: "La GT-R è unica perché non è semplicemente una copia di un'auto sportiva progettata in Europa, ma doveva riflettere davvero la cultura giapponese".

I designer americani di Nissan hanno scolpito i tre quarti posteriori del veicolo, mentre i loro designer europei hanno scolpito la linea del tetto. [18]

Polyphony Digital, creatori del gran Turismo serie di videogiochi di corse automobilistiche, sono stati a loro volta coinvolti nello sviluppo della GT-R, essendo stati incaricati di progettare il display multifunzione della GT-R. [19]

Piattaforma Nissan PM Modifica

A partire dal 2014 [aggiornamento] la GT-R era l'unico modello costruito sulla piattaforma Premium Midship (PM) di Nissan, [20] un'evoluzione dell'architettura Front Midship (FM) introdotta sulla Skyline 2001 (V35). È un unibody ibrido assemblato su maschere a bassissima tolleranza simili a quelle utilizzate nella costruzione di auto da corsa. L'alluminio Alcoa è utilizzato per il cofano, il cofano del bagagliaio e le pelli esterne delle porte, con torri ammortizzatori anteriori in alluminio pressofuso e strutture interne delle porte. I pannelli esterni del corpo sono stampati utilizzando un processo di coniatura a più colpi per una maggiore rigidità e precisione. Il telaio è irrigidito con una traversa anteriore/supporto radiatore in composito di carbonio.

Modifica esterna

Nissan ha sviluppato un processo di verniciatura a 6 fasi con un doppio rivestimento trasparente e una vernice resistente alle scheggiature da utilizzare nelle aree critiche del telaio della GT-R. Una finitura a effetto liquido opzionale utilizza un processo di lucidatura a mano in 8 fasi con vernice metallizzata Super Silver specifica del prodotto e tre strati di vernice trasparente.

Funzionalità opzionali Modifica

L'allestimento Premium per la GT-R ha uno spoiler posteriore in tinta con la carrozzeria, mentre la Black Edition ha uno spoiler posteriore in fibra di carbonio a secco. Entrambi i modelli Premium e Black Edition sono dotati di fari (LED), fari automatici on/off, luci di marcia diurna a LED, luci di stop e posteriori a LED, specchietti retrovisori elettrici in tinta con la carrozzeria riscaldabili, specchietti laterali ripiegabili elettricamente, maniglie delle porte in alluminio montate, quattro uscite di scarico da 5 pollici con punte lucidate e vetro solare a riduzione dei raggi UV. [21]

Specifiche Modifica

La Nissan GT-R è alimentata dal motore VR38DETT V6, un V6 DOHC da 3.799 cc (3,8 L 231,8 cu in) con alesaggi dei cilindri spruzzati ad arco a filo trasferito al plasma. [22] [23] Due turbocompressori paralleli Ishikawajima-Harima (IHI) forniscono l'induzione forzata. [24] I modelli prodotti tra il 2007 e il 2009 hanno una potenza del motore dichiarata dal produttore di 358 kW (487 PS 480 CV) a 6.400 giri/min e 583 Nm (430 lb⋅ft) a 3.200-5.200 giri/min. [22] Il motore soddisfa anche gli standard ULEV (Ultra Low Emission Vehicle) della California Air Resources Board. [22] La GT-R standard e la NISMO GT-R hanno un coefficiente di resistenza di CD=0.27. [22] [25]

Un peso a vuoto di 1.724 kg (3.800 lb) [2] [4] con airbag a tendina laterali si ottiene utilizzando un telaio in acciaio saldato a maschera con alluminio utilizzato per il cofano, il bagagliaio e le portiere. [22] Un cambio automatico a doppia frizione progettato da BorgWarner a sei marce montato posteriormente [26] costruito da Aichi Machine Industry [27] che cambia le marce in soli 0,2 secondi viene utilizzato in combinazione con il sistema ATTESA E-TS [28] per fornire potenza a tutte e quattro le ruote, insieme al controllo della dinamica del veicolo di Nissan (VDC-R) per favorire la stabilità. [22] È inoltre possibile selezionare tre modalità di cambio per varie condizioni. [22] La Nissan GT-R monta freni Brembo a disco flottante da 15" sulle quattro ruote con pinze monoblocco (a sei pistoncini all'anteriore a quattro pistoncini al posteriore). [22] [29]

Anno Produzione coppia Fonte
2007–2009 358 kW (487 CV 480 CV)
a 6.400 giri/min
583 Nm (430 libbre piedi)
a 3.200-5.200 giri/min
[22]
2010–2011 362 kW (492 CV 485 CV)
a 6.400 giri/min
588 Nm (434 lb⋅ft)
a 3.200-5.200 giri/min
[30] [31]
2012 395 kW (537 CV 530 CV)
a 6.400 giri/min
607 Nm (448 lb⋅ft)
a 3.200-5.200 giri/min
[32]
2013–2016 406 kW (553 CV 545 CV)
a 6.400 giri/min
628 Nm (463 lb⋅ft)
a 3.200-5.800 giri/min
[33] [34] [35] [36]
2017-oggi 421 kW (573 CV 565 CV)
a 6.800 giri/min
633 Nm (467 lb⋅ft)
a 3.300-5.800 giri/min
[37] [38] [39] [40] [41]

Restyling del 2011 Modifica

La GT-R rivista presenta un motore con mappatura rivista, modifiche alla fasatura delle valvole, ingressi più grandi e un sistema di scarico rivisto che aumenta la potenza nominale a 406 kW (552 PS 544 CV) [42] e 612 Nm (451 lb⋅ft ) di coppia da 3.200 a 6.000 giri/min. Le modifiche includono anche una nuova barra del montante anteriore più rigida realizzata in composito di carbonio, dischi dei freni anteriori più grandi, nuove ruote più leggere e rigide e pneumatici Dunlop rivisti. Le modifiche estetiche includono un nuovo paraurti anteriore con LED integrati. Il paraurti anteriore migliora il raffreddamento del radiatore e dei freni anteriori riducendo la resistenza. Un nuovo diffusore posteriore migliora la deportanza e include anche ulteriori condotti di raffreddamento posteriori. L'interno è stato rivisto per migliorare la qualità. Il nuovo modello è offerto con un nuovo sistema di navigazione HDD CARWINGS con funzionalità di intrattenimento avanzate e una porta USB con connettività iPod. La GT-R rivista è stata messa in vendita in Giappone da metà novembre 2010 e febbraio 2011 in Europa, Nord America e altre regioni. [43]

Alla fine del 2011, Nissan ha inserito la meccanica GT-R in un Nissan Juke-R. Due auto sono state costruite da RML: una con guida a sinistra e una con guida a destra. Non è stato messo in produzione. [44]

Lifting 2017 Modifica

La Nissan GT-R aggiornata ha lo stesso motore V6 VR38DETT biturbo da 3.799 cc (3,8 L 231,8 cu in) ma ha aumentato la potenza del motore a 419 kW (570 PS 562 CV) a 6.400 giri/min e 633 Nm (467 lbf⋅). piedi) a 3.200-5.800 giri/min. Anche il sistema di trasmissione è stato perfezionato per cambiare le marce più velocemente di prima.

Altri aggiornamenti includono una nuova parte anteriore e posteriore, il design dei paraurti è stato aggiunto per migliorare il sistema di raffreddamento dell'aria e l'aerodinamica, nuova pelle è stata aggiunta all'intero interno con un nuovo volante, nuovi sistemi di infotainment e console centrale ridisegnata, nuovo 20 pollici ruote forgiate in alluminio, nuovo sistema di sospensione, nuovo sistema di scarico in titanio e nuovi sistemi di frenatura sono stati aggiunti alla GT-R appena aggiornata. [45]

Modifica SpecV

Nissan ha presentato la GT-R SpecV il 7 gennaio 2009 al Tokyo Auto Salon 2009. Questa versione utilizza finiture in fibra di carbonio all'interno e all'esterno e non ha sedili posteriori. [46] Inoltre, è stato introdotto un nuovo colore limitato alla SpecV, LAC Black Opal, [47] L'auto era dotata di pneumatici Bridgestone Potenza RE070R. [48]

La GT-R SpecV è alimentata dal V6 biturbo standard da 3.799 cc (3,8 L 231,8 cu in). Un nuovo controller di sovralimentazione ad alta marcia che consente un aumento temporaneo della pressione di sovralimentazione dai due turbocompressori IHI, ora più grandi di quelli della GT-R standard, offrendo 20 Nm (15 lb⋅ft) in più di coppia rispetto alla GT-R standard nei regimi medio-alti. [48] ​​Altre modifiche meccaniche includono uno scarico in titanio, sedili avvolgenti Recaro, [48] sospensioni rielaborate, freni carboceramici e ruote NISMO da 20 pollici (510 mm). Il peso complessivo è diminuito di 60 kg (132 libbre) rispetto alla GT-R standard. [49]

Le vendite sono iniziate in Giappone il 2 febbraio 2009, presso sette concessionari preselezionati con personale specializzato in meccanici esperti sulla guida in pista. Il prezzo era ¥ 15.750.000 (circa US $ 160.000). La SpecV è stata venduta anche in Europa e Medio Oriente. Furono costruite un totale di 110 [50] SpecV, 77 per il Giappone, 24 per l'Europa, 1 per il Regno Unito, 7 per il Medio Oriente e 1 auto aggiuntiva.

Nel novembre 2011, Nissan ha introdotto l'edizione speciale TRACK PACK. Il modello fornisce accessori Racing Track Pack per sostituire la versione Spec V. Comprese sospensioni regolabili Bilstein, guida dell'aria del radiatore dei freni, cerchi in lega di alluminio forgiato RAYS, spoiler anteriore in fibra di carbonio con guida dell'aria, ecc. Il sedile posteriore viene rimosso nell'auto per ridurre il peso ed è dotato di una speciale benna antiscivolo ad alto attrito posto a sedere. È stato messo in vendita il 24 novembre 2011 ed è stato esportato in altre regioni nel gennaio 2012. È limitato a 150 unità in tutto il mondo.

Espresso automatico ha testato lo SpecV e ha registrato un tempo di 0–97 km/h (0–60 mph) di 3,20 secondi, 1 ⁄ 4 miglia (400 m) di 11,5 secondi, ha tirato 1,12 g sullo skidpad e 120,2 km/h nello slalom . Una Chevrolet Corvette C6 ZR1 testata in precedenza ha portato a una velocità slalom identica ma a 1,06 g inferiore sullo skidpad. [51]

Egoist/VVIP Modifica

Nissan ha introdotto la GT-R Egoist come versione di lusso della Nissan GT-R per l'anno modello 2012, prodotta solo per i mercati giapponese ed europeo con solo 43 unità. (Con 2 Edizioni VVIP).

I nuovi aggiornamenti di Egoist includono una maggiore potenza del motore a 537 PS 530 CV (395 kW) a 6.800 giri/min e una coppia a 607 Nm (448 lb⋅ft) a 3.200-5.800 giri/min. Nissan ha migliorato le prestazioni in rettilineo per questo nuovo modello con 2,9 secondi di 0-60 mph e può fare un quarto di miglio in 11,2 secondi a 122,7 mph.

Gli aggiornamenti interni includono un emblema dello sterzo laccato Wajima, pelle esclusiva e Alcantara per cruscotto, console, rivestimento delle portiere, lato posteriore, rivestimento dei montanti e rivestimento del tetto, nuovo colore degli interni in pelle, moquette in tessuto, detergente per pelle, custodia in pelle per la verifica dell'auto e sedili in pelle .

Per l'esterno un nuovo spoiler posteriore in fibra di carbonio con luce di stop a montaggio alto di tipo LED, silenziatore in titanio e sistema di scarico, emblema dedicato e ruote in alluminio forgiato leggero Rays con freni carboceramici.

L'edizione VVIP è stata introdotta da Nissan Middle East ed è stata venduta solo in Medio Oriente. Gli aggiornamenti della versione VVIP includono i colori degli interni tra 12 scelte (quattro colori dell'interno dell'area superiore e sette colori dell'interno dell'area inferiore), nuovi sedili da corsa, emblema Wajima Lacquer (Maki-e) al centro del volante, nuovo Bose Precision Sound System e Carbon Spoiler posteriore. Le ruote, i gusci anteriori e alcuni altri piccoli componenti sono stati verniciati con una vernice dorata unica.

L'auto è stata messa in vendita con un prezzo di 140.000 dollari e ha venduto 35 unità in Giappone, 3 nel Regno Unito, 3 in Europa e 2 edizioni VVIP in Medio Oriente. [52]

Modifica edizione nera

La Black Edition è dotata di esclusivi cerchi RAYS da 20 pollici e di uno spoiler posteriore in fibra di carbonio. I sedili da corsa Recaro sono stati commissionati appositamente da Nissan per la Black Edition. Gli interni sono rifiniti in pelle rossa e nera, ma è disponibile anche un colore beige noto come "Pale Ivory". Non vengono apportate modifiche meccaniche rispetto alla GT-R standard.

Edizione traccia Modifica

Nel 2013, per l'anno modello 2014, Nissan ha introdotto una Track Edition GT-R a produzione limitata che rimuove i sedili posteriori (risparmiando 10 kg (22 libbre) rispetto alla Black Edition) e aggiunge sospensioni più rigide, prese d'aria in fibra di carbonio, raffreddamento dei freni migliorato , uno spoiler anteriore unico e nuovi sedili anteriori Recaro in pelle nera e grigia. [53]

Al Salone dell'Auto di New York di aprile 2019, Nissan ha presentato la GT-R Track Edition dell'anno modello 2020. L'auto ottiene la sua trasmissione dal motore V6 VR38DETT biturbo da 3,8 L 231,8 cu in (3.799 cc) della NISMO GT-R con 609 PS 601 CV (448 kW) a 6.800 giri/min e 652 Nm (481 lb⋅ft) a 3.200-5.800 giri/min e ottiene un 20% di aumento del tempo di reazione all'accelerazione rispetto alla precedente GT-R Track Edition dell'anno modello. Altri aggiornamenti includono un sistema di sospensioni indipendenti sintonizzato NISMO, nuovo tetto in fibra di carbonio a secco che riduce il peso, parafanghi anteriori NISMO, nuovi cerchi in lega di alluminio forgiato NISMO da 20 pollici RAYS con Dunlop 255/40RF-20 run-flat SP Sport Maxx GT 600 DSST NISMO- pneumatici spec e spoiler posteriore in fibra di carbonio a secco. La Track Edition include un nuovo trattamento di colore rosso e nero ridisegnato per gli interni con sedili Recaro ad alta aderenza. [56]

Gentleman Edition Modifica

Nissan ha introdotto la GT-R Gentleman Edition nel 2012 per la vendita solo in Francia e Belgio. Nissan ha pianificato di costruire solo 10 unità di questo modello. Questo modello basato sull'anno modello 2014 GT-R Premium Edition e venduto con un prezzo di US $ 110.627. [57]

Midnight Opal Edizione speciale Modifica

Nel luglio 2013, Nissan ha introdotto la Midnight Opal Special Edition. La produzione prevedeva di produrre 100 unità di questo modello. Ma di questa edizione sono state costruite 115 unità.

Gli aggiornamenti del nuovo modello includono il nuovo colore speciale della vernice Midnight Opal (verniciato per le edizioni speciali di Nissan Skyline GT-R), lo spoiler posteriore in carbonio (con luce di stop a LED a montaggio alto), maggiore concentrazione di antigelo, nuovi cerchi forgiati leggeri in alluminio RAYS con un esclusivo colore iper titanio, targa modello in alluminio dorato nel vano motore e nuovo sistema airbag a tendina SRS.

L'auto è stata messa in vendita con un prezzo di 105.590 dollari. E ha venduto 48 unità per il Giappone, 50 per gli Stati Uniti, 3 per l'Europa, 9 per il Medio Oriente, 1 per la Corea e 1 per Taiwan. [58]

GT-R NISMO Modifica

Nissan ha presentato la GT-R NISMO al Motor Show di Tokyo del novembre 2013, [59] come il veicolo di serie più veloce al mondo intorno al Nürburgring Nordschleife con un tempo sul giro di 7:08.679 minuti dal collaudatore Nissan Michael Krumm. [60]

Nel nuovo modello, la potenza aumenta a 441 kW (600 PS 591 CV) a 6.800 giri/min e 652 Nm (481 lb⋅ft) di coppia a 3.200-5.800 giri/min. Il tempo 0–97 km/h (0–60 mph) è cambiato in 2,5 secondi. [61] I rapporti di trasmissione non sono cambiati nella trasmissione a doppia frizione. La capacità del serbatoio del carburante è di 19,5 US gal 16,3 imp gal (74 L). Vengono aggiunti ulteriori condotti di raffreddamento del freno anteriore e posteriore e viene installata una sospensione completa NISMO, inclusa una barra stabilizzatrice posteriore cava da 17,3 mm (0,68 pollici) della divisione prestazioni NISMO.

Sono incluse le leghe forgiate in edizione speciale di RAYS in dimensioni da 20 pollici. Il cofano del bagagliaio in alluminio standard della GT-R viene sostituito con un pannello completamente in fibra di carbonio e saldature a punti aggiuntive e adesivo aiutano a rafforzare il telaio. Uno splitter anteriore con condotti dell'aria in fibra di carbonio nella parte anteriore si aggiunge allo speciale pacchetto aerodinamico completo NISMO, mentre una grande ala in carbonio in stile racing completa la parte posteriore.

All'interno, l'edizione NISMO ha sedili speciali con un trattamento di colore nero e rosso realizzati con pelle scamosciata sintetica. Anche la chiesuola e il volante sono rivestiti in pelle scamosciata sintetica. L'impianto stereo Bose non dispone di un controllo attivo del rumore. Anche gli indicatori hanno un trattamento di colore rosso. Le opzioni specifiche di NISMO sono la vernice grigia opaca a bassa lucentezza e uno scarico completamente in titanio con dissipatori di calore aggiuntivi. Questi cambiamenti, nel complesso, riducono il peso di 17 kg (38 libbre), motivo per cui la NISMO GT-R accelera ancora più velocemente di prima.

Al Salone dell'Auto di New York 2019, Nissan ha presentato la GT-R NISMO 2020 e la GT-R per il 50° anniversario per il 50° anniversario della GT-R. Gli aggiornamenti alla NISMO GT-R includono una nuova marcia "R mode" che cambia l'impostazione per cambiare marcia più rapidamente, nuovi turbocompressori dall'auto da corsa GT3 per migliorare l'accelerazione, ruote RAYS da 20 pollici, prese d'aria sui parafanghi ispirate a GT3, carbonio leggero -freni in ceramica, nuove sospensioni rielaborate e tetto, cofano e parafanghi sono realizzati in fibra di carbonio per ridurre il peso. Nissan afferma che la nuova NISMO GT-R è più veloce e più orientata alla pista rispetto ai modelli precedenti e il peso è stato ridotto di 20 kg rispetto al modello NISMO GT-R 2017. [62] [63]

Nel giugno 2019, Hiroshi Tamura di Nissan ha visitato Tendenza motoria per un'intervista per parlare della Nissan GT-R NISMO 2020. Ha detto che l'accelerazione da 0 a 80 km/h (da 0 a 50 mph) è più veloce di 2,4 m (8 piedi) a causa del miglioramento dell'accelerazione. Ha anche affermato che il tempo sul giro del Nurburgring Nordschleife sarà più veloce di 5 secondi rispetto all'anno precedente modello GT-R NISMO a causa di un miglioramento del 5% della forza in curva e delle migliori prestazioni di frenata. [64]

Nissan ha affermato il prezzo per l'anno modello 2020 GT-R NISMO di US $ 210.740. [65] e l'auto può accelerare 0–97 km/h (0–60 mph) in 2,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 330 km/h (205 mph). [66]

In un test di Velocità massima rivista, una Nissan GT-R NISMO del 2020 ha accelerato da 0 a 97 km/h (0 a 60 mph) in 2,48 secondi. [67]

GT-R NISMO N-Attack Modifica

Un'edizione speciale della GT-R NISMO viene allestita dopo l'acquisto del modello NISMO. Questo pacchetto include le parti che l'originale GT-R NISMO ha quando corre per il giro più veloce sulla pista del Nürburgring. Per il Giappone, l'installazione è gestita dalla fabbrica NISMO Omori. Per il Nord America, la conversione è gestita da STILLEN. [68]

45th Anniversary Gold Edition Modifica

Nissan ha introdotto una produzione limitata 45th Anniversary Gold Edition GT-R basata sul pacco Premium. La qualità di guida è stata migliorata rispetto al modello precedente. È stato messo in vendita all'inizio di febbraio 2015.

L'auto ha il motore V6 VR38DETT biturbo da 3.799 cc (231,8 cu in) con 410 kW (550 CV 558 PS) a 6.800 giri/min e 652 Nm (481 lb⋅ft) a 3.200-5.800 giri/min.

L'auto è stata verniciata con un'esclusiva vernice color oro chiamata Silica Brass, precedentemente utilizzata per la Nissan Skyline GT-R R34 M-Spec. Altri aggiornamenti includono una targhetta VIN color oro nel vano motore, una targa commemorativa sulla console centrale interna, nuovi fari a LED, luci posteriori e luci dei freni, nuovi interni completamente neri, nuovi cerchi RAYS a 20 razze rifiniti in colore nero e la targa del veicolo in produzione limitata sotto il cofano.

Nissan ha costruito solo 80 unità di questa edizione: 25 per il Giappone, 27 per gli Stati Uniti, 5 per il Regno Unito, 2 per l'Europa continentale, 16 per il Medio Oriente, 4 per l'Australia e un'auto aggiuntiva per i test e l'uso della stampa. [69] [70]

GT-R50 Modifica

Per celebrare il 50° anniversario della GT-R, Nissan ha annunciato che, nel 2019, introdurrà una GT-R a produzione limitata chiamata GT-R50. Solo cinquanta di queste auto saranno prodotte con un prezzo di 1,1 milioni di dollari e l'auto è diventata il veicolo più costoso prodotto da Nissan. La GT-R50 condivide il suo propulsore con la GT-R NISMO, ma ha una potenza nominale di 530 kW (721 PS 711 CV) e 780 Nm (575 lb⋅ft) di coppia. [71] [72]

Gli aggiornamenti al motore includono turbocompressori di grande diametro condivisi con la specifica GT3 GT-R, un albero motore per impieghi gravosi, pistoni e bielle, un sistema di aspirazione modificato, un nuovo sistema di scarico, un cambio ricalibrato e un differenziale rinforzato. Il sistema di sospensione posteriore utilizza ammortizzatori Bilstein a variazione continua e l'auto utilizza freni carboceramici. La GT-R50 monta di serie cerchi in fibra di carbonio da 21 pollici con pneumatici Michelin Pilot Super Sport.

Il design della carrozzeria è il risultato di una collaborazione tra Italdesign e Nissan, con la prima che celebra il suo 50° anniversario nel 2018. La costruzione della carrozzeria è principalmente in alluminio e fibra di carbonio.

È stato originariamente mostrato come una concept car non destinata alla produzione. Nissan ha deciso di produrne cinquanta per celebrare il 50° anniversario di Nissan, ma è stata rinviata di 2 anni al 2020 a causa delle modifiche necessarie per renderla legale su strada.

Il design è stato sviluppato da un team di designer europei e americani di Nissan ed è stato descritto come "un'auto nell'auto". Le sezioni anteriore e posteriore sono progettate in modo che sembrino emergere dalla carrozzeria. Gli elementi chiave del design includono una sezione posteriore ridisegnata, fari anteriori allungati a LED, un rigonfiamento sul cofano, una linea del tetto ribassata e condotti di raffreddamento "Samurai blade" dietro le ruote anteriori. [73]

Il primo modello di serie della GT-R50 è stato presentato a maggio 2020 in Italia. Mantiene tutti gli elementi di design del prototipo come i nuovi fari, i design dei paraurti, gli splitter, i pannelli bilancieri, l'ala posteriore attiva, i fanali posteriori cavi e i doppi terminali di scarico. [74]

Naomi Osaka Edition Modifica

Nissan ha presentato la GT-R Naomi Osaka Edition per il 2019 a settembre 2018. Nissan ha descritto di aver realizzato questa vettura per celebrare la partnership con l'ambasciatrice del marchio Nissan Naomi Osaka. Nissan ha pianificato di costruire 50 unità di questo modello con le specifiche del modello GT-R Premium.

L'auto è arrivata con tre colori di carrozzeria tra cui Midnight Opal, Brilliant White Pearl e Meteor Flake Black Pearl. Sia i colori esterni che quelli interni si abbinavano a lei. Altri aggiornamenti includono nuovi interni Ivory, Amber Red o Tan con sedili color Urban Black, spoiler posteriore in carbonio (con luce di stop a LED a montaggio alto), targa modello in alluminio color oro nel vano motore, sistema airbag a tendina SRS, vetri per la privacy, aumento della Concentrazione antigelo e condotti di uscita parafango anteriore grigio scuro. [75]

Edizione 50° Anniversario Modifica

Nissan ha presentato la 50th Anniversary Edition per il 2019 al New York Auto Show 2019. L'auto ha il motore V6 VR38DETT da 3.799 cc (3,8 L 231,8 cu in) con 421 kW (572 PS 565 CV) a 6.800 giri/min e 633 Nm (467 lb⋅ft) a 3.200-5.800 giri/min. Nissan ha rivelato il prezzo di 123.040 dollari per la GT-R 50th Anniversary Edition blu bayside e bianco perla e 125.040 dollari per la GT-R 50th Anniversary Edition super silver. [65]

Nissan ha introdotto colori esterni bicolore: blu bayside (wangan), con strisce bianche da corsa, accenti blu sui raggi delle ruote e bianco perla con strisce rosse e super argento con strisce bianche, disponibili anche per la GT-R 50th Anniversary Edition.

La 50th Anniversary Edition GT-R include volante unico e rivestimento del pomello del cambio, sedili speciali in rilievo, un rivestimento del padiglione in Alcantara con cuciture uniche e alette parasole avvolte in Alcantara. [76]

Edizione Bolt Modifica

Nel 2012, un'edizione speciale "Usain Bolt" GT-R è stata costruita da Nissan e messa all'asta per raccogliere fondi per beneficenza insieme a un modello da esposizione tenutosi a Tokyo, in Giappone. [ quando? ] [77] [78] Nel 2013 ne è stato costruito un altro e consegnato a Usain Bolt. [79] L'auto di Bolt ha ruote grigie, un badge "Spec Bolt" e interni in stile "white egoist". La sua targa è 7300GJ, corrispondente alla Giamaica.

L'auto esposta ha ruote cromate grigie ma nessun badge Bolt Spec e interni neri con accenti rossi lungo il bordo del sedile. Ha una targa con la scritta "MR BOLT". Dopo essere stato visualizzato, [ dove? ] è stato spostato al Nissan Heritage Museum, Zama, dove è esposto.

Rod Maher dell'Australia ha vinto il veicolo all'asta all'asta di beneficenza eBay. Questa vettura è stata consegnata come una GT-R con specifiche australiane e ha cerchi dorati, interni neri ma senza accenti rossi o badge Bolt Spec. [80]

Il veicolo alla deriva più veloce Modifica

Nissan costruisce il veicolo da drift più veloce con il supporto di NISMO utilizzando un modello GT-R NISMO 2016 che è stato specificamente messo a punto per il Guinness World Record per <Deriva più veloce.

Le modifiche includevano la potenza in uscita aumentata a 1380 CV, interni specifici per auto da corsa, la messa a punto di Greddy Trust, nuove parti aerodinamiche, pneumatici TOYO appositamente sintonizzati, nuovi sedili Recaro e nuove ruote leggere RAYS. I test sono iniziati al Fuji Speedway in Giappone con un pilota professionista di drifting Masato Kawabata. Al termine dei test la Nissan GT-R ha battuto il record all'aeroporto internazionale di Fujairah, negli Emirati Arabi Uniti.

Tre tentativi sono stati intrapresi dall'organizzazione di Nissan Middle East. Ci sono stati tre tentativi con il pilota Masato Kawabata per il record e al terzo tentativo l'auto ha battuto il record con una velocità trappola di 304,96 km/he un angolo di deriva di 30 gradi. [81]

Predzilla Modifica

La Predzilla GT-R è stata appositamente costruita da una Nissan GT-R Premium Edition dell'anno modello 2017 e donata alla Nashville Predators Foundation. Questa Nissan GT-R è stata l'attrazione principale dell'asta di raccolta fondi della Predators Foundation. L'asta è stata vinta da David e Hilary Whitt di Richmond, Virginia, Stati Uniti per un prezzo di 113.000 dollari.

Questo modello GT-R Premium è personalizzato con i colori e le grafiche ufficiali di Preds e presenta una parte posteriore in fibra di carbonio, in particolare i cerchi RAYS verniciati di colore blu e gli interni di colore nero. [82]

GT-R/C Modifica

Nissan ha costruito questa vettura per celebrare l'uscita di Gran Turismo Sport e per celebrare i 20 anni di coinvolgimento di Nissan nel gran Turismo serie di giochi Questa vettura è stata ampiamente modificata per essere guidata interamente da un controller DualShock 4.

La GT-R/C controllata dall'atleta NISMO e vincitore di GT Academy Jann Mardenborough nell'abitacolo di un elicottero sul circuito nazionale di Silverstone. Nel giro più veloce di Mardenborough, che è durato 1:17,47 minuti, l'auto ha una media di 122 km/h e ha raggiunto una velocità massima di 211 km/h.

La GT-R/C è dotata di quattro robot che azionano lo sterzo, la trasmissione, i freni e l'acceleratore. Sei computer montati nella parte posteriore dell'auto aggiornano i controlli fino a 100 volte al secondo.

Il Dual-Shock 4 non modificato si collega a un microcomputer che interpreta i segnali del joystick e dei pulsanti e li trasmette ai sistemi di bordo delle vetture. Il funzionamento wireless ha un raggio di controllo primario di un chilometro.

Per aiutare Mardenborough a valutare la velocità del veicolo in curva, è stato installato un sensore Racelogic VBOX Motorsport per trasmettere i dati di velocità a un display LCD nella cabina di pilotaggio dell'elicottero.

La GT-R/C è inoltre dotata di due sistemi di sicurezza indipendenti operanti su frequenze radio diverse per consentire a due operatori aggiuntivi di applicare la frenata ABS completa e spegnere il motore nel caso in cui l'operatore principale perda il controllo del veicolo.

Nel 2018, la Nissan GT-R/C sarà utilizzata in un tour delle scuole primarie e secondarie nel Regno Unito per promuovere future carriere nelle materie STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica). [83]

Nissan afferma che la GT-R può raggiungere una velocità massima di 315 km/h (196 mph) [84] e Tendenza motoria ha registrato una velocità massima di 313,8 km/h (195,0 mph). [85] Nei test il modello di produzione originale ha dimostrato di essere in grado di raggiungere tempi di 0-97 km/h (60 mph) a partire da 3,2 secondi utilizzando il "controllo di avvio". [85] I proprietari hanno espresso la preoccupazione che la duplicazione dei tempi ottenuti in questi test annullerebbe la loro garanzia di fabbrica. L'ingegnere capo dei veicoli Nissan, Kazutoshi Mizuno, ha dichiarato di non aver mai usato il termine "controllo di lancio", che si riferisce all'atto di disattivare il controllo dinamico del veicolo (VDC) e lanciare l'auto a circa 4.500 giri/min. [86] Tuttavia, il direttore della pianificazione del prodotto di Nissan, John Wiener, ha dichiarato in un'intervista con Jay Leno che "noi (Nissan) in realtà offriamo una 'modalità di lancio'". [87] Il manuale dell'utente della GT-R afferma che lo spegnimento del VDC è pensato solo per sfuggire a situazioni di bassa trazione come fango o neve. Nissan ha riprogrammato la GT-R dell'anno modello 2010 per ridurre la velocità del motore al momento del lancio a circa 3.000-3.500 giri/min con VDC abilitato, il che ha lo scopo di migliorare i tempi di accelerazione. La nuova programmazione è stata installata anche sui vecchi veicoli del 2009 ancora nell'inventario di Nissan ed è disponibile per i veicoli del 2009 esistenti. [88]

La GT-R aggiornata ora ha una modalità di lancio chiamata "R-Mode Start". Premendo i tre pulsanti verso l'alto, include Trasmissione, Sospensione e VDC, l'auto arriva in "R-Mode Start". Il sistema consente un massimo di 4 lanci forzati consecutivi prima di bloccarsi, dopodiché può essere sbloccato guidando normalmente per 2,4 km (1,5 mi). L'aumento della potenza del motore dei modelli successivi, combinato con l'"R-Mode Start", ha abbassato il tempo da 0-97 km/h (60 mph) a 3,2 secondi. [89] Tendenza motoria ha raggiunto un quarto di miglio da fermo di 11,6 secondi a 190 km/h (120 mph) utilizzando una GT-R dell'anno modello 2009 con specifiche statunitensi. [90] automobile ha raggiunto un tempo di 0-160 km/h (100 mph) di 8,5 secondi. [91]

Tempi sul giro indipendenti Modifica

Testato da Repubblica dei piloti di una GT-R e 911 GT2 in forma di serie ha portato a tempi di 7:56 minuti per la GT-R e 7:49 minuti per la GT2 rispettivamente in condizioni parzialmente umide. Mentre il tester non aveva dubbi sul fatto che la GT2 potesse raggiungere il tempo di fabbrica di 7:32 minuti, non poteva immaginare che il cliente GT-R andasse più veloce di 7:41 minuti nonostante i 7:29 minuti di richiesta di fabbrica. [93]

La rivista tedesca auto sportiva ha ottenuto un tempo di 7:50 minuti sul Nürburgring con un'auto fornita loro da Nissan durante un breve test iniziale nel 2007 in condizioni parzialmente bagnate. [94] Nel 2009, in un "super test" completo auto sportiva ha ottenuto un tempo di 7:38 minuti sul Nürburgring con una GT-R standard guidata da Horst von Saurma, [95] identica a una successiva Corvette ZR1 "super test". [96] In un primo test con il modello GT-R restaurato, auto sportiva ha registrato un tempo sul giro di 7:34 minuti sul Nürburgring con una GT-R standard guidata da Horst von Saurma. [97]

Il auto sportiva magazine ha testato la GT-R model year 2007 sul circuito di Hockenheimring e ha registrato un tempo sul giro di 1:10,7 minuti durante il "supertest". [98]

Tempi sul giro di Nissan al Nürburgring Modifica

Nel 2009 Nissan ha ottenuto un tempo sul giro di 7:26,7 minuti con una GT-R dell'anno modello 2009 su pneumatici Dunlop del modello base [99] che in precedenza aveva stabilito un tempo di 7:29 minuti su pneumatici standard del mercato giapponese. [100] [101] Porsche ha affermato che Nissan ha sopravvalutato le prestazioni della GT-R nel settembre 2008. [102] [103] Porsche ha affermato di aver condotto un test su una GT-R di serie, mercato europeo, e di aver ottenuto un tempo più lento (di 7:54 minuti), apparentemente implicando che l'auto non è così veloce su questa strada pubblica come sostiene Nissan e/o che il loro autista non è talentuoso come quello di Nissan. Nissan ha contestato la prima e implicito la seconda affermazione nell'ottobre 2008. [104] [105]

Nel settembre 2010, Nissan ha stabilito un tempo sul giro al Nürburgring utilizzando la GT-R dell'anno modello 2011 con un nuovo design. Guidato dal pilota di sviluppo della GT-R Toshio Suzuki. e l'auto ha stabilito un tempo sul giro di 7:24.22 minuti. [106] [107]

Secondo Nissan, la GT-R ha migliorato il suo tempo sul giro al Nürburgring nell'ottobre 2012 a 7:19,1 minuti grazie ai miglioramenti dell'anno modello 2014. Questo l'ha resa la nona vettura di serie più veloce di sempre sul circuito del Nürburgring all'epoca. Nissan ha affermato di aver perso mezzo secondo nel traffico, rendendo possibile un potenziale tempo sul giro di 7:18,6 minuti. [108] [109]

Nel febbraio 2013, Nissan ha aperto la nuova sede di NISMO a Yokohama. Il CEO di Nissan, Carlos Ghosn, ha pianificato di introdurre la GT-R NISMO entro un anno come marchio NISMO leader e di tentare il record sul giro di un veicolo di serie al Nürburgring Nordschleife. Il 18 maggio è iniziato lo sviluppo, con l'ingegnere capo dei veicoli di Nissan, Noboru Kaneko, che ha guidato l'impegno congiunto di NISMO e Dunlop Tires per stabilire il record sul giro del veicolo di produzione al Nürburgring.

Il 26 giugno, il team ha iniziato i test con le GT-R standard al Sendai Hi-Land Raceway. Il 16 luglio, il team ha visitato il Nürburgring e ha raccolto dati per aiutare lo sviluppo, e il team costruisce la GT-R NISMO e il suo sviluppo aerodinamico è stato finalizzato dopo averlo testato al Sendai Raceway il 24 luglio.

Il 2 settembre, la squadra è tornata al Nürburgring con tre vetture GT-R NISMO e quattro piloti con due giri per ogni pilota. tra i piloti c'erano il terzo pilota di Infiniti Red Bull Racing Sébastien Buemi, l'ambasciatore globale del marchio NISMO e pilota Michael Krumm, il pilota di auto da turismo tedesco Armin Hahne e un pilota giapponese, Tetsuya Tanaka. il team ha interrotto tutti i test della GT-R NISMO e il 30 settembre il team puntava a un giro inferiore a 7:10 minuti, Armin Hahne e Tetsuya Tanaka non si sono avvicinati al record ma Sébastien Buemi ha fatto un tempo sul giro di 7:12 minuti del suo primo giro, al secondo giro si è fermato a fare un po' di benzina per ridurre il peso. Sulla strada per fare un tempo sul giro inferiore a 7:10 minuti, l'auto ha finito il carburante. Michael Krumm ha fatto il suo primo tempo di 7:10 minuti.

Alle 16:48, appena dodici minuti prima della chiusura del Nordschleife, e cinque minuti prima della pioggia, Michael Krumm ha fatto il suo secondo tempo di 7:08.679 minuti e ha raggiunto una velocità massima di 310 km/h (193 mph) su la salita in salita del Dottinger Hohe, Nissan ha affermato che era il veicolo di produzione di serie più veloce su strada, ed era 11 secondi più lento del tempo sul giro di 6:57 minuti del detentore del record sul giro del veicolo di produzione della Porsche 918 Spyder Weissach Package stabilito all'inizio di quel mese , rendendolo il secondo veicolo di produzione omologato per la strada più veloce in pista.

Dopo aver impostato il tempo sul giro, il team NISMO ha invitato il Auto e autista il giornalista Tony Quiroga per tentare il giro più veloce con un passeggero al Nürburgring Nordschleife. Michael Krumm ha guidato la GT-R NISMO con il giornalista e ha stabilito un record sul giro per il veicolo di produzione più veloce con un passeggero in pista con un tempo sul giro di 7:19,46 minuti con una velocità massima di 303 km/h (188 mph) sul Dottinger Hohe in salita. [110] [111] [112] [113] [114]

Nel giugno 2014, la Nissan GT-R NISMO è stata presentata al Goodwood Festival. L'auto ha corso sulla salita di Goodwood Hill, guidata da Jann Mardenborough, ha stabilito un tempo di 49,27 secondi, rendendolo il più veloce veicolo di produzione omologato su strada in salita. [115]

Percorso GP del Nürburgring 5.15 km

Il 13 agosto 2014, rivista automobilistica tedesca Sport Auto ha testato la GT-R NISMO dell'anno modello 2015 sul circuito del Nurburgring GP da 5,15 km, guidata da Christian Gebhardt, ha stabilito un nuovo record sul giro di un veicolo di produzione legale su strada in pista con 2:13.80 minuti di tempo sul giro. [116]

A settembre 2014, Tendenza motoria ha condotto un test utilizzando la Nissan GT-R NISMO dell'anno modello 2015 sul circuito di Willow Springs - Street of Willow. Il collaudatore Randy Pobst ha stabilito un tempo sul giro di 1:19.07 minuti, rendendolo il più veloce veicolo di produzione omologato su strada in pista. La GT-R Track Edition dell'anno modello 2014 ha girato in 1:19,55 minuti e si è classificata al secondo posto, la GT-R Premium dell'anno modello 2012 ha girato in 1:20,25 minuti e ha conquistato il terzo posto dei record sul giro di veicoli di produzione legale in pista . A febbraio 2015, Tendenza motoria ha testato un confronto con la GT-R NISMO e la Corvette C7 Z06, Durante la prova in pista, il collaudatore Randy Pobst ha guidato la GT-R NISMO al Willow Springs Circuit, stabilendo un nuovo record sul giro di un veicolo di produzione legale su strada all'epoca con un tempo sul giro di 1:25,70 minuti. [117] [118] [119]

L'8 dicembre 2017, in un test condotto da Nissan per il 50° anniversario della GT-R, una Nissan GT-R NISMO dell'anno modello 2018, guidata da Kazuo Shimizu, ha stabilito un tempo sul giro di 1.00.293 minuti sul circuito di Tsukuba. rendendolo il più veloce veicolo di produzione omologato su strada in quel momento. [120] [121] Il 9 dicembre 2019 Nissan ha nuovamente battuto il record del veicolo di produzione omologato più veloce in pista utilizzando una Nissan GT-R NISMO dell'anno modello 2020, guidata da Tsugio Matsuda, con un tempo sul giro di 59,361 secondi. [122] [123]

Nel 2018, Nissan ha condotto un test sul circuito INTA in Spagna, guidata da Marc Gené con una GT-R NISMO dell'anno modello 2017, GT-R Track Edition e una GT-R Premium. La GT-R NISMO ha stabilito un nuovo record sul giro di un veicolo di produzione omologato su strada con un tempo sul giro di 1:05,83 minuti. La GT-R Track Edition ha girato in 1:06.39 minuti e si è piazzata al secondo posto, GT-R Premium ha girato in 1:06.93 minuti e ha conquistato il terzo posto dei record sul giro dei veicoli di produzione omologati in pista. [124]

Modifica Super GT

NISMO, il braccio motorsport di Nissan, è entrato nella Nissan GT-R nella serie di gare Super GT nella classe GT500 per la stagione 2008, sostituendo la 350Z. [125]

La versione 2008 GT500 dell'auto ha una trasmissione completamente diversa rispetto all'auto di produzione. L'auto da corsa è stata aggiornata con un VK45DE V8 aspirato da 4,5 litri [126] invece del motore V6 biturbo VR38DETT. Utilizza un cambio manuale sequenziale a 6 marce e un layout a trazione posteriore del suo predecessore, l'auto da corsa 350Z. [127]

Un prototipo è stato avvistato durante i test sul circuito di Suzuka e sul Fuji Speedway in Giappone. [128] [129] L'auto ha continuato a vincere la gara di apertura della stagione Super GT 2008 a Suzuka segnando una doppietta per Nissan. [130] In gara due, le GT-R hanno ripetuto il loro risultato di 1-2. Ha vinto il campionato piloti nella stagione 2008 con la Xanavi NISMO GT-R guidata da Satoshi Motoyama e Benoît Tréluyer, anche se è arrivata solo terza nel campionato a squadre. Ha anche vinto 7 gare su 9 di 4 squadre diverse utilizzando GT-R.

La versione GT500 ha ottenuto 4 vittorie nella classe GT 500 giapponese SUPER GT Series 2009.

Nel 2010, il motore VK45DE da 4,5 litri è stato sostituito da un motore da 3,4 litri di nuova concezione (VRH34A). [131]

Nel 2011 e nel 2012, il Team Mola GT-R con i piloti Ronnie Quintarelli e Masataka Yanagida ha ottenuto due campionati consecutivi nelle classifiche team e piloti nella classe Super GT500. [132]

Nel 2014 il regolamento Super GT è stato allineato a quello del Deutsche Tourenwagen Masters, per cui il motore V8 è stato sostituito con un motore turbo da 2.0 litri a 4 cilindri. [133]

FIA GT/GT1 World Championship Modifica

Il 27 febbraio 2009, NISMO ha annunciato una partnership con la scuderia britannica Gigawave Motorsports per iscrivere una GT-R in quattro gare nella stagione 2009 del campionato FIA GT. La voce non ha gareggiato per i punti del campionato, ma è stata utilizzata da NISMO per perfezionare le prestazioni della GT-R per i futuri team clienti per utilizzare l'auto nel campionato mondiale FIA ​​GT1 pianificato nel 2010. Il pilota NISMO Michael Krumm e il pilota Gigawave Darren Turner avrebbero co-guida la GT1 GT-R. [134]

La Sumo Power GT-R ha vinto il RAC Tourist Trophy 2010 sul circuito di Silverstone come parte del campionato mondiale FIA ​​GT1 il 2 maggio 2010.

La stagione 2011 ha visto lo Swiss Racing Team passare alla Lamborghini, lasciando a Sumo Power quattro GT-R, due con il nome Sumo Power GT e due con JR Motorsports.

JR Motorsports con i piloti Michael Krumm e Lucas Luhr ha vinto il Campionato Piloti per la stagione 2011, ottenendo 3 vittorie e 1 pole position in 10 gare. La squadra ha ottenuto il secondo posto nel campionato a squadre perché nell'ultima gara la vettura n. 23 si è ritirata per un incidente e la vettura n. 22 ha avuto una penalità quando era in testa al primo posto della gara e ha chiuso all'ottavo posto. Fine gara a squadre staccate di soli 3 punti dai team campioni.

GT-R Nismo GT1 Modifica

Progettata e prodotta appositamente per competere nel Campionato mondiale FIA ​​GT1, la GT-R NISMO GT1 è basata sulla versione stradale della Nissan GT-R. La GT-R NISMO GT1 è alimentata da un VK56DE preparato da gara NISMO, un motore V8 aspirato che ha una cilindrata di 5.552 cc. Misura 2.040 mm (80,3 pollici) di larghezza, 4.730 mm (186,2 pollici) di lunghezza e ha un passo di 2.780 mm (109,4 pollici). [135]

  • Cilindrata: motore anteriore centrale V8 aspirato DOHC 5.552 cc (5,6 L 338,8 cu in)
  • Potenza in uscita: 600 CV 591 CV 600 CV (capped – regolamenti GT1)
  • Valvole per cilindro: 4
  • Coppia: 649,91 Nm (479,35 lb⋅ft)
  • Trasmissione: Trazione posteriore: 1.250 kg (2.756 lb) (come da regolamento GT1)
  • Trasmissione: cambio a 6 marce Ricardo, leva del cambio sequenziale, frizione a tre dischi in carbonio da 5,5 pollici
  • Sospensioni: sospensioni regolabili con doppi bracci trasversali anteriori e posteriori multi-link
  • Freni: pinze Brembo a 6 pistoncini con dischi e pastiglie in carbonio
  • Pneumatici: anteriore e posteriore Michelin 31/71-18 (specifica controllata GT1)

GT-R Nismo GT3 Modifica

La GT-R NISMO GT3 è alimentata dal VR38DETT, un motore V6 biturbo da 3.799 cc. Misura 80,15 pollici di larghezza, 188,19 pollici di lunghezza e ha un passo di 109,45 pollici. [136]

  • Cilindrata: V6 biturbo DOHC anteriore con motore centrale 3.799 cc (3,8 L 231,8 cu in)
  • Potenza: 447 kW (608 PS 599 CV) a 6.500 giri/min
  • Valvole per cilindro: 4
  • Coppia: 691 Nm (510 lb⋅ft) a 5.000 giri/min
  • Trasmissione: Premium Midship RWD: 1.300 kg (2.866 lb)
  • Freni: Anteriore: pinza a 6 pistoncini Posteriore: pinza a 4 pistoncini: 0.26
  • Trasmissione: trasmissione da corsa sequenziale a sei velocità in configurazione transaxle con differenziale a slittamento limitato multidisco e controllo di trazione
  • Sospensioni: sospensioni regolabili con doppi bracci trasversali anteriori e posteriori multi-link
  • Extra: cambio al volante semiautomatico
  • Pneumatici: anteriori: 330/710-18, posteriori: 330/710-18
  • Velocità massima: 293–330 km/h (182–205 mph) a seconda del rapporto di trasmissione.

La GT-R GT3 ha vinto la 12 Ore di Liqui Moly Bathurst 2015 guidata da Katsumasa Chiyo, Wolfgang Reip e Florian Strauss. Il team NISMO è tornato sul circuito di Mount Panorama per la 12 Ore di Liqui Moly Bathurst 2016 dove dopo essersi qualificato con un deludente 13° posto, Chiyo, Strauss e l'australiano Rick Kelly della Nissan hanno concluso al secondo posto, a soli 1,2 secondi dalla McLaren 650S GT3 di Tekno, vincitrice della gara. Autosport. Il NISMO Athlete Global Team ha condotto il maggior numero di giri in gara avendo condotto per 107 dei 297 giri percorsi. [137]

Inoltre, una GT-R GT3 ha vinto il campionato di coppa Pro-Am alla Blancpain Endurance Series 2013. [138] ma due anni dopo Nissan GT Academy ha vinto il campionato alla Blancpain Endurance Series 2015. [139] e vinse anche la Super Taiku Series e il Super GT per diverse volte rispettivamente.

Nel 2016 ha vinto in tutte e sei le gare della Super Endurance Series, vincendo facilmente il campionato di serie. Alla Total 24 Hours of Spa, la vettura ha terminato tutte le gare consecutivamente per 4 anni consecutivi tra il 2014 e il 2017, oltre a finire la 24 Ore del Nurburgring consecutivamente tra il 2014 e il 2016. [140] [141]

Altre categorie Modifica

Una GT-R di serie ha fatto il suo debutto nel motorsport mondiale nel rally su asfalto della Targa Tasmania in Australia nell'aprile 2008, [142] tuttavia ha subito danni all'inizio dell'evento e non ha completato il rally. [143] Più tardi nel 2008 una GT-R ha vinto la classe Competition Modern nella Targa West [144] prima di tornare alla Targa Tasmania nel 2009 per ottenere la vittoria assoluta nella classe Modern. [145] Nel 2009 la GT-R di Nissan ha vinto la competizione One Lap of America. [146] Nel 2010 la GT-R si è classificata seconda assoluta nella competizione One Lap of America.

Durante la stagione 2010 SCCA World Challenge, un paio di GT-R di classe GT sono state guidate da Brass Monkey Racing e guidate da Steve Ott e Tony Rivera. [147]

Il 4 giugno 2010, NISMO ha annunciato una Club Track Edition [148] GT-R disponibile tramite la sua fabbrica aftermarket Omori supportata da Nissan. Questo rivestimento per il mercato interno è una variante non omologata per la strada, pronta per la gara, dotata di un roll-bar a 6 punti e aggiornato con il pacchetto da gara NISMO sviluppato attraverso il suo programma Tokachi endurance racer.

Il 25 e 26 giugno 2011, la Nissan GT-R numero 71 Schulze Motorsport ha preso parte alla 24 Ore del Nürburgring 2011 guidata da Michael Schulze, Tobias Schulze, Kazunori Yamauchi e Yasuyoshi Yamamoto. La vettura ha concluso la gara al 36° posto assoluto, ottenendo una vittoria nella classe SP 8T dopo aver superato diversi problemi tecnici. [ citazione necessaria ] Era la prima volta che una Nissan GT-R prendeva parte alla 24 Ore del Nürburgring. L'anno successivo, Nissan ha partecipato alla classe SP8T con 2 GT-R Club Track Edition come squadra ufficiale, che guidate dal Team Nissan e dal Team GT Academy, entrambe le vetture hanno completato la gara rispettivamente al 99° e 30° posto assoluto – attraverso solo voci nella classe SP-8T quell'anno.

Modifica dell'accordatura

Nonostante le prime preoccupazioni sulla difficoltà di modificare la Nissan GT-R, sono diventate disponibili molte parti di tuning aftermarket. La centralina "ununable" precedentemente segnalata è stata hackerata da diverse case di tuning.

COBB Tuning è stata la prima azienda ad accedere alla ECU crittografata della GT-R. [149] Con il suo AccessPORT chiunque può riprogrammare sia le centraline del motore che quelle della trasmissione con mappe standard o personalizzate. Anche il mio ha un controllo limitato dell'ECU e altri (MCR, [150] HKS e Top Secret) hanno bypassato l'unità. Sono stati visti testare GT-R modificate con i primi due che hanno condotto test sul circuito di Tsukuba. [151] [152]

Ecutek tuning, d'altra parte, è stata la prima azienda a manipolare e modificare i punti di cambio sulla GT-R nel TCM (Modulo di controllo della trasmissione) in modalità automatica. Questo può essere fatto a piacimento dal conducente. Ecutek consente inoltre al guidatore di regolare il controllo di lancio al volo disponibile con un indicatore di spinta avvolgente che può leggere oltre 20 PSI. [153] Come COBB Tuning, Ecutek offre attualmente la messa a punto del motore su ECU e TCM con diversi software di controllo del lancio da LC1 fino a LC5. [154] Il 16 gennaio 2013, Ecutek è diventata anche la prima azienda a costruire e offrire funzionalità hardware e software Flex Fuel per tutte le Nissan GT-R. Questo kit carburante richiede il TCM specifico per Ecutek. Il kit fornisce modifiche alla compensazione dell'avviamento a freddo, modifiche alla spinta massima target, modifiche ai tempi di accensione, modifiche al flusso d'aria target, modifiche alla fasatura delle camme e modifiche alla lettura dell'indicatore del risparmio di carburante, tutte basate esclusivamente sul contenuto di etanolo nel serbatoio di gas. [155]

Il sintonizzatore giapponese Mine's ha creato il motore a super risposta VR38DETT che utilizza interni del motore alleggeriti come aste in titanio, pistoni alleggeriti e molti altri componenti che consentono al motore di girare più rapidamente, produce 588 kW 789 CV 800 PS. [156] [157]

AMS Performance, Alpha Logic Performance ed Extreme Turbo Systems costruiscono auto drag e parti di sintonizzatori aftermarket per la Nissan GT-R.

In una recensione di Tendenza motoria redattore Scott Kanemura, è stato rivelato che il sistema GPS montato sulla GT-R rimuoverà il limitatore di velocità a 180 km/h (112 mph) quando l'auto arriva in una pista, ma solo su piste approvate da Nissan. Le centraline aftermarket sono state sviluppate per bypassare il limitatore di velocità, oltre ai dissuasori autonomi del limitatore di velocità. Il controllo GPS non sarà implementato nei modelli americani. [158]

Nell'agosto 2008, NISMO, il braccio di tuning e motorsport ufficiale di Nissan, ha annunciato il pacchetto di tuning "Club Sport" per la GT-R. Il pacchetto, che è montato anche sullo SpecV, [159] include ammortizzatori compatibili Bilstein Damptronic, cerchi in alluminio forgiato da 20" di RAYS Engineering, pneumatici run-flat Bridgestone, sedili avvolgenti in fibra di carbonio Recaro, scarico in titanio e una revisione diffusore posteriore con un condotto di raffreddamento aggiunto [160] Il pacchetto è supportato da una garanzia e consente di risparmiare oltre 20 kg (44 lb).

Drag Racing Modifica

AMS Performance, con sede a West Chicago, nell'Illinois, ha stabilito livelli di potenza record e numeri di prestazioni per la GT-R. La loro Alpha Omega GT-R e la prima GT-R a raggiungere i 9, 8 e 7. Nel giugno 2013, OMEGA ha fatto irruzione nei 7 quando ha corso a 7,98 a 299,56 km/h (186,14 mph). Durante la serata del passaggio dei 7 secondi, Omega ha battuto un paio di altri record. Omega ha battuto il suo precedente tempo di 97-209 km/h (60-130 mph) con 2,67 secondi. Omega ha anche battuto il record di 161–241 km/h (100–150 mph) precedentemente detenuto da un Underground Racing TT Gallardo (2,58 secondi) con 2,45 secondi. Ma nel giugno 2015, l'Alpha Omega GT-R genera oltre 2050 CV e vanta un tempo di 0-60 mph di 1,49 secondi. Omega ha stabilito diversi record mondiali al WannaGoFast 1/2 Mile Shootout al Built Field Airport di Monee, nell'Illinois, che includeva: 361,8 km/h (224,91 mph) in piedi a 1/2 miglio 97-209 km/h (60-130 mph) ) tempo in 2,28 secondi 0–161 km/h (0–100 mph) in 2,78 secondi 0–300 km/h (0–186 mph) in 7,07 secondi 0–322 km/h (0–200 mph) in 10,49 secondi . l'Alpha Omega GT-R ha fatto il suo miglior tempo di quarto di miglio in 7,49 secondi a 310 km/h (193 mph). rendendolo il veicolo GT-R e omologato più veloce e più veloce al mondo. e l'auto ha vinto la competizione King Of The Streets per due volte di seguito. Il pacchetto AMS Performance Alpha Omega funziona più come un negozio/veicolo di ricerca e sviluppo, motivo per cui non è disponibile al pubblico. Tuttavia, chiunque può acquistare i pacchetti Alpha 6, Alpha 9, Alpha 10, Alpha 12, Alpha 14, Alpha 16 e Alpha X ciascuno rispettivamente con circa 600, 900, 1000, 1200, 1.400, 1.600, 2.200 cavalli di potenza quando installati e sintonizzato. [161] [162]

Nel 2017 AMS Performance costruisce una GT-R chiamata Alpha-G GT-R e l'auto sarà la prima Nissan GT-R a fare un quarto di miglio in 6 secondi. L'auto ha guidato da 6.937 secondi guidati da Gidi Chamdi con una velocità trappola di 315,36 km/h (196 mph) e ha detenuto il record AWD più veloce. [163] Ma il successivo ETS (Extreme Turbo Systems) GT-R ha battuto il record con 6,88 secondi di passaggio di un quarto di miglio a 358,80 km/h (223 mph). Ed è diventata l'auto più veloce del mondo a mezzo miglio da fermo con una velocità trappola di 410,29 km/h (255 mph). [164]

Nel dicembre 2018, l'Alpha Logic Performance di Dubai ha stabilito il record di un quarto di miglio per la GT-R più veloce e l'AWD più veloce utilizzando la loro "Panda" GT-R in 6,582 secondi a 373,82 km/h (232,28 mph).[165] [166] Ma nelle finali Import vs Domestic del 2019 i 3500 whp e 100 PSI di boost ETS-G GT-R hanno battuto il record mondiale GT-R, AWD e Stock Unibody più veloce e veloce. L'auto ha percorso 1/4 di miglio in 6,56 secondi e una velocità trappola di 362,02 km/h (225 mph). E ha vinto la competizione battendo l'Alpha Queen GT-R che ha percorso un secondo quarto di miglio di 6,87. [167]

Al Dragtimes Competition, in Russia, l'AMS Alpha 12 GT-R ha battuto il record di 1 miglio su strada più veloce su strada guidato dalla giuria con una velocità trappola di 382 km/h (237 mph), ma in seguito il record è stato battuto da una Ford da 2500 whp GT. [168] Più tardi nella stessa competizione, la Switzer Goliath GT-R ha battuto il record di 1 miglio su strada più veloce in piedi in 22,602 secondi con una velocità trappola di 402 km/h (250 mph). [169] [170]

Attacco a tempo Modifica

Le Nissan GT-R modificate hanno gareggiato in sfide a tempo, in particolare per il WTAC (World Time Attack Challenge). Le GT-R Time Attack sono state schierate da HKS, Precision Automotive Racing e LYFE.

Nel 2015, la HKS GT-R è diventata la GT-R più veloce da attacco a tempo, ha lo stesso motore VR38DETT che genera oltre 1200 CV. È diventato il veicolo più veloce a Fontana, California, Fuji Speedway (con una velocità massima di oltre 322 km/h (200 mph) e nel Sydney Motorsport Park. L'auto gareggia al WTAC 2015 e ha vinto la classe GT-R R35 con il record di giro più veloce di 1:30,838 minuti.[171] Ma nel 2017, la 1136 HP GT-R di LYFE ha battuto tutti i record di HKS e ha vinto il titolo come miglior tempo di attacco GT-R al WTAC.[172]

Nel 2017 WTAC, la GT-R di Precision Automotive Racing, guidata da Aaron McGranahan, ha stabilito una velocità massima di 269 km/h (167 mph) e ha vinto il titolo della classe Flying 500. [173]

Hill Climb Modifica

La Nissan GT-R ha gareggiato sia in versione originale che modificata in molte gare di arrampicata in collina, come la Jaguar Simola Hill Climb in Sud Africa.

Alla Jaguar Simola Hill Climb del 2019, la Nissan GT-R è stata nominata la supercar di maggior successo. Nell'ultimo evento Top 10 Shootout, Kyle Mitchell ha vinto l'evento, stabilendo un tempo di 40.862 secondi e diventando il veicolo legale su strada più veloce. [174] [175]

Modifica alla deriva

Nel febbraio 2016, utilizzando una GT-R NISMO modificata, Masato Kawabata ha stabilito un nuovo record mondiale per la deriva più veloce di 30 gradi a circa 304 km/h all'aeroporto internazionale di Fujairah. [176]

Altri Modifica

La Nissan GT-R ha avuto un ruolo principale in Fast & Furious 6. [177] L'auto nel film di grande successo ha paraurti modificati, nuovo cofano ventilato, parafanghi modificati, davanzali laterali, porte in carbonio, tetto in carbonio e spoiler in carbonio.

Il 13 agosto 2014, Mike Newman ha battuto il record per la "velocità più veloce per un'auto guidata con gli occhi bendati" su una Nissan GT-R modificata da Litchfield Motors (Regno Unito). [178]

Anno Premio e titolo
2007 Marcia più alta Premi – Auto sportiva dell'anno [179]
2008 automobile – Piloti Auto dell'anno. [180]
2008 Evo Magazine – Auto dell'anno [181]
2008 Premio per la tecnologia più avanzata del Giappone [182]
2008 Meccanica popolare – Automotive Excellence Awards 2008 (Design) [183]
2009 Rivista automobilistica – Automobile dell'anno [184]
2009 MotorWeek – Driver's Choice Awards 2009 – Best Performance Car
2009 Edmunds.com - Premi più ricercati degli editori Inside Line di Edmunds: Instant Classic [185]
2009 Tendenza motoria – Auto di tendenza automobilistica dell'anno [186]
2009 Scienza popolare – Vincitore del Gran Premio Auto Tech [187]
2009 Auto internazionale dell'anno [188]
2009 Automobile di spettacolo del mondo [189]
2009 Guinness World Records - Accelerazione 0-60 mph più veloce da un'auto di produzione a quattro posti [190]
2010 Yahoo – Classificato come uno dei migliori valori di rivendita di qualsiasi auto sportiva. [191]
2011 Vincitore della tazza dell'automobile di prestazione della rivista del motore [192]

Dal 2007 al 2017 Nissan ha prodotto oltre 37.315 unità GT-R e vendute per diversi mercati. [193] Questo la rende l'auto sportiva Nissan più venduta e una delle vendite più alte per qualsiasi auto sportiva di produzione. Questi i dati di vendita di luglio 2020.

Calendario
Anno
noi Canada Giappone Europa
2007 807 [194]
2008 1730 [195] 137 [195] 4871 [194] 1 [196]
2009 1534 [195] 133 [195] 531 [194] 1987 [196]
2010 877 [195] 62 [195] 395 [197] 1078 [196]
2011 1294 [195] 72 [195] 526 [197] 889 [196]
2012 1188 [195] 117 [195] 558 [197] 738 [196]
2013 1237 [195] 125 [195] 668 [197] 480 [196]
2014 1436 [195] 125 [195] n/a [d] 503 [196]
2015 1105 [195] 130 [195] n/a [d] 486 [196]
2016 698 [195] 156 [195] n/a [d] 618 [196]
2017 578 [195] 134 [195] n/a [d] 816 [198]
2018 538 [195] 72 [199] n/a [d] 524 [198]
2019 331 [199] 53 [199] n/a [d] n/a [d]
2020 128 [199] 13 [199] n/a [d] n/a [d]
Appunti

  1. ^"NISSAN - INFORMAZIONI SOCIETARI - Schema della società - Strutture in Giappone". www.nissan-global.com. Nissan Motor Corporation. Estratto il 4 ottobre 2014 .
  2. ^ unB
  3. Swan, Tony (1 dicembre 2007). "2009 Nissan GT-R". www.caranddriver.com . Estratto il 23 maggio 2020 .
  4. ^
  5. "2009 Nissan Skyline GT-R". www.edmunds.com. Linea interna. Archiviato dall'originale il 26 ottobre 2007 . Estratto il 21 ottobre 2017 .
  6. ^ unB
  7. Loh, Edward (25 ottobre 2007). "Primo sguardo: Nissan GTR 2008". www.motortrend.com . Estratto il 23 maggio 2020 .
  8. ^
  9. Ian Eveleigh (11 giugno 2008). "Nissan Skyline GT-R". www.evo.co.uk . Estratto il 9 ottobre 2008.
  10. ^
  11. "Nissan Skyline GT-R". Zimbio. P. 1 . Estratto il 9 ottobre 2008.
  12. ^
  13. "Sotto il cofano della Nissan GT-R". Autoblog. 11 settembre 2007. Estratto l'11 settembre 2007.
  14. ^
  15. "Informazioni stampa Nissan GT-R – Specifiche" (comunicato stampa). Nissan. Estratto il 1 novembre 2007.
  16. ^
  17. Blackburn, Richard (29 febbraio 2008). "Nissan GT-R: 'Godzilla' ritorna." drive.com.au. P. 1. Archiviato dall'originale il 10 aprile 2011 . Estratto il 26 agosto 2008.
  18. ^
  19. "Concetto Nissan GT-R 2001". Pagine auto JB. Archiviato dall'originale il 3 luglio 2008 . Estratto il 22 giugno 2008.
  20. ^
  21. "NOTIZIE DI TOKYO: Nissan rivela bocconcini succosi sull'auto sportiva GT-R del 2007". edmunds.com. 18 ottobre 2005. p. 1. Archiviato dall'originale il 17 ottobre 2007 . Estratto il 26 agosto 2008.
  22. ^
  23. DOCUMENTARIO Nissan GTR , recuperato il 18 marzo 2020
  24. ^
  25. "Takumi: i maestri artigiani dietro ogni Nissan GT-R". Nissan. 25 luglio 2013. Estratto il 19 maggio 2020.
  26. ^
  27. "Il leggendario Takumi di Nissan: quattro maestri artigiani che costruiscono a mano ogni motore Nissan GT-R". 16 settembre 2013. Estratto il 19 maggio 2020.
  28. ^
  29. "Nissan". Le ultime fabbriche. Stagione 6. Episodio 12. 15 novembre 2012.
  30. ^
  31. Dalle Carbonare, Dino (28 luglio 2009). "Car Builder>> Come è costruita la Nissan Gt-r". cacciatori di velocità. Archiviato dall'originale il 12 agosto 2018 . Estratto il 19 maggio 2020.
  32. ^
  33. Perry, Joanne (14 agosto 2017). "Il tocco umano di Nissan Tochigi". Soluzioni per la produzione automobilistica . Estratto il 19 maggio 2020.
  34. ^ unB
  35. Matt Vella (26 novembre 2007). "Nissan ridisegna un'icona giapponese". Settimana di lavoro . Estratto il 27 ottobre 2008.
  36. ^
  37. "Edmunds Inside Line: una giornata in Germania con gli ingegneri GT-R". Archiviato dall'originale il 18 ottobre 2007.
  38. ^
  39. "Cartella stampa Nissan GT-R 2014" (comunicato stampa). Canada: Nissan. Estratto il 21 ottobre 2017 . L'esclusiva piattaforma Premium Midship di Nissan GT-R, creata appositamente per l'uso con la GT-R.
  40. ^2013 Nissan GT-R | Specifiche. Nissan USA.
  41. ^ unBCDeFGhio
  42. "Specifiche e caratteristiche standard Nissan GT-R 2009". www.gtrnissan.com. Archiviato dall'originale il 14 settembre 2008. Estratto il 22 maggio 2020.
  43. ^
  44. "Specifiche Nissan GT-R 2020". www.nissanusa.com . Estratto il 22 maggio 2020.
  45. ^
  46. "Le 10 migliori auto turbo". 5 febbraio 2008. Estratto il 22 maggio 2020.
  47. ^
  48. "NISSAN GT-R: LA SUPERCAR EN TOUTE CIRCONSTANCE". france.nissannews.com (in francese). 24 ottobre 2007. Estratto il 22 maggio 2020.
  49. ^
  50. Brooke, Lindsay (5 febbraio 2008). "BorgWarner DCT per Nissan GT-R". www.sae.org. Archiviato dall'originale il 31 ottobre 2008 . Estratto il 22 maggio 2020.
  51. ^
  52. "Breve storia". www.aichikikai.co.jp . Estratto il 22 maggio 2020.
  53. ^
  54. Oagana, Alex (5 maggio 2011). "Il segreto di Nissan GT-R - Spiegazione del sistema ATTESA E-TS AWD". www.autoevolution.com . Estratto il 22 maggio 2020.
  55. ^
  56. "Sistema frenante GT-R". www.brembo.com . Estratto il 23 maggio 2020 .
  57. ^
  58. "Nissan GT-R 2010" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  59. ^
  60. "Nissan GT-R 2011" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  61. ^
  62. "Nissan GT-R 2012" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  63. ^
  64. "2013 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  65. ^
  66. "2014 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  67. ^
  68. "2015 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  69. ^
  70. "2016 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  71. ^
  72. "2017 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  73. ^
  74. "2018 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  75. ^
  76. "2019 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  77. ^
  78. "2020 GT-R" (PDF) . Estratto il 22 maggio 2020.
  79. ^
  80. "2020 GT-R" (PDF) . Estratto il 16 ottobre 2020.
  81. ^
  82. "Nissan e Infiniti – Nissan GT-R 2012 presenta più potenza, nuova "Black Edition", fasce riviste e finiture interne in fibra di carbonio" (comunicato stampa). USA: Nissan. 17 novembre 2010. Estratto il 17 luglio 2020.
  83. ^
  84. "Ufficialmente ufficiale: signore e signori, la vostra Nissan GT-R 2011". 18 ottobre 2010. Estratto il 17 luglio 2020.
  85. ^
  86. "Nissan Juke-R: Tough-R Than The Rest" (comunicato stampa). Europa: Nissan. 13 gennaio 2012. Estratto l'11 giugno 2021.
  87. ^
  88. Sherman, Don (3 giugno 2016). "Nissan GT-R 2017". Auto e autista . Estratto il 18 marzo 2020.
  89. ^
  90. Damon Lavrinc. "Svelata la Nissan GT-R SpecV!". Autoblog.com. Estratto il 20 novembre 2011.
  91. ^
  92. "Scomposizione del colore della Nissan Skyline R35 GT-R". GTR-Registry.com . Estratto il 29 aprile 2017 .
  93. ^ unBC
  94. "Nissan GT-R Spec V prima guida". automobile. UK. 30 marzo 2009. Estratto il 10 aprile 2019.
  95. ^
  96. "Nissan GT-R SpecV: Super-Godzilla Caught On Tape". Jalopnik.com. 9 gennaio 2009. Estratto il 20 novembre 2011.
  97. ^
  98. "Nissan Skyline R35 GT-R SpecV". GTR-Registry.com . Estratto il 29 aprile 2017 .
  99. ^
  100. Jonathan Ramsey. "Video: AutoExpress testa la Nissan GT-R SpecV 2010". Autoblog.com. Estratto il 20 novembre 2011.
  101. ^
  102. "Nissan GT-R R35: egoista + VVIP". gtr-registry.com . Estratto il 13 giugno 2020.
  103. ^
  104. "Fast Favorite: Limited Run 2014 Nissan GT-R, 09iu Track Edition". Autoblog.net. 2 maggio 2013. Estratto il 13 maggio 2013.
  105. ^
  106. Lione, Peter (23 novembre 2011). "Prima guida: 2013 Nissan GT-R Track Pack Japanese Spec". Tendenza motoria . Estratto il 7 febbraio 2020.
  107. ^
  108. cc8186 (7 settembre 2012). Nissan GT-R Track Pack 0-333 km/h 2012 R35 Top Speed ​​Launch Control sport auto . Estratto il 27 giugno 2019 - tramite YouTube.
  109. ^
  110. "Cartella stampa Nissan GT-R 2020" (comunicato stampa). USA: Nissan. 14 maggio 2019. Estratto il 20 febbraio 2020.
  111. ^
  112. "Nissan GT-R R35: Gentleman Edition". gtr-registry.com . Estratto il 13 giugno 2020.
  113. ^
  114. "Nissan GT-R R35: Midnight Opal Special Edition". gtr-registry.com . Estratto il 13 giugno 2020.
  115. ^
  116. "SALONE DELL'AUTOMOBILE DI TOKYO: Nissan GT-R Nismo". autovendite. Australia. 20 novembre 2013. Estratto il 4 luglio 2020.
  117. ^
  118. "Nissan GT-R Nismo l'auto di serie più veloce al mondo intorno all'"inferno verde" ". NISSAN NEWS. 19 novembre 2013. Estratto il 29 giugno 2020.
  119. ^
  120. Trott, Nick (15 agosto 2015). "Recensione Nissan GT-R Nismo, prezzo, specifiche e tempo 0-60". Evo. UK . Estratto il 6 aprile 2019.
  121. ^
  122. Smith, Christopher (18 aprile 2019). "Nissan GT-R 50th Anniversary Edition 2020 riporta il Bayside Blue". Motore1. NOI . Estratto il 21 aprile 2019.
  123. ^
  124. "Auto sportiva Nissan GT-R 2020". USA: Nissan. Estratto il 20 aprile 2019.
  125. ^ unB
  126. MacKenzie, Angus (8 luglio 2019). "2020 Nissan GT-R Nismo First Drive: l'arte del miglioramento continuo". Tendenza motoria. NOI . Estratto l'8 agosto 2019.
  127. ^ unB
  128. "Auto sportiva Nissan GT-R 2020". USA: Nissan. Estratto l'11 febbraio 2020.
  129. ^
  130. "Nismo 2020 Nissan GT-R: storia, specifiche e prestazioni". Supercars.net. 16 luglio 2019. Estratto il 6 febbraio 2020.
  131. ^ unB
  132. "Nismo 2020 Nissan GT-R - Driven @ Top Speed". Velocità massima. 21 gennaio 2020. Estratto il 6 febbraio 2020.
  133. ^
  134. "Aftermarket e parti di prestazioni - Ricambi auto e accessori - STILLEN". www.stillen.com.
  135. ^
  136. "Nissan GT-R 2016 ha un prezzo, annunciata la 45th Anniversary Gold Edition". Autorità Motoria . Estratto il 21 aprile 2020.
  137. ^
  138. "Nissan GT-R R35: 45th Anniversary Edition". gtr-registry.com . Estratto il 21 aprile 2020.
  139. ^
  140. "Nissan GT-R50 di Italdesign costerà più di 1,4 milioni di dollari". autovendite. Australia. 9 luglio 2018. Estratto il 22 dicembre 2018 .
  141. ^
  142. Valdes-Dapena, Peter (16 dicembre 2018). "Nissan venderà un'auto sportiva GT-R50 in edizione limitata per $ 1,1 milioni". CNN. NOI . Estratto il 22 dicembre 2018 .
  143. ^
  144. Tannert, Chuck (13 dicembre 2018). "Perché la Nissan GT-R50 costa quasi un milione di dollari in più di una GT-R di serie?". Forbes . Estratto il 27 aprile 2019.
  145. ^
  146. "Nissan GT-R 50 by Italdesign a tiratura limitata fa il suo debutto in produzione". automobile . Estratto il 6 giugno 2020 .
  147. ^
  148. "Nissan GT-R R35: modello commemorativo di Naomi Osaka". gtr-registry.com . Estratto il 13 giugno 2020.
  149. ^
  150. "Cartella stampa Nissan GT-R 2020" (comunicato stampa). USA: Nissan. 14 maggio 2019. Estratto il 10 febbraio 2020.
  151. ^
  152. "L'australiano compra l'oro Usain Bolt Nissan GT-R". www.carsales.com.au . Estratto il 27 giugno 2020 .
  153. ^
  154. "Auto da esposizione UsainBoltAuction". Forum del registro GTR . Estratto il 27 giugno 2020 .
  155. ^
  156. "Usain Bolt di nuovo d'oro con l'esclusiva Nissan GT-R". Nissan News USA. 6 maggio 2013. Estratto il 27 giugno 2020 .
  157. ^
  158. "Nissan GT-R R35: edizione Bolt". gtr-registry.com . Estratto il 14 giugno 2020 .
  159. ^
  160. "Nissan GT-R R35: il veicolo da drift più veloce". gtr-registry.com . Estratto il 14 giugno 2020 .
  161. ^
  162. "Nissan GT-R R35: Predzilla". gtr-registry.com . Estratto il 14 giugno 2020 .
  163. ^
  164. "Nissan GT-R R35: GT-R /C". gtr-registry.com . Estratto il 14 giugno 2020 .
  165. ^
  166. "Breaking News: Undisguised 2009 Nissan GT-R". edmunds.com. Archiviato dall'originale il 24 ottobre 2007. Estratto il 16 gennaio 2008.
  167. ^ unB
  168. Sant'Antonio, Arthur (27 ottobre 2008). "La guerra dei mondi: ZR1 vs GT2 vs 599 vs GT-R". Tendenza motoria. Supporti di interconnessione di origine. Estratto l'11 gennaio 2019.
  169. ^
  170. La controversia sul controllo del lancio della GT-R 2010 spiegata in video. Canale GT. Estratto il 19 aprile 2019 – tramite YouTube.
  171. ^
  172. "Il garage di Jay Leno: Recensione GT-R". Youtube . Estratto l'11 agosto 2008.
  173. ^
  174. Hogan, Malcolm (30 gennaio 2009). "Chiarimento sulla riprogrammazione del controllo di lancio Nissan GT-R da Nissan". Automotiveaddicts.com . Estratto il 28 aprile 2019.
  175. ^
  176. "Nissan GT-R 2013 è un'auto da 10 secondi!".
  177. ^
  178. "Corse di accelerazione Nissan GT-R 2009". Motortrend.com. 26 febbraio 2007. Estratto il 19 dicembre 2009.
  179. ^
  180. "YouTube – Nissan GT-R | BMW M3 [Autocar] – Parte 2". Youtube . Estratto il 27 ottobre 2008.
  181. ^
  182. "Youtuber AUTO BILD SPORTSCARS: 328 km/h POV: 2017 Nissan GT-R velocità massima / autostrada / accelerazione". Auto Bild Sportscars (in tedesco) . Estratto il 6 aprile 2019 da Ausfahrt TV.
  183. ^
  184. Harris, Chris (24 novembre 2008). "La verità". Repubblica dei conducenti. P. 23. Estratto il 27 novembre 2008.
  185. ^
  186. "Nissan GT-R: Ost-Erweiterung". sportauto (in tedesco) . Estratto il 2 ottobre 2008.
  187. ^
  188. "Obiettivo Nordschleifen-Rundezeit des Japaners". sportauto (in tedesco) . Estratto il 16 luglio 2009.
  189. ^
  190. "Corvette ZR1 im Supertest auf der Nordschleife: Was kann die stärkste Corvette aller Zeiten? | Sportauto". Sportauto-online.de . Estratto il 19 dicembre 2009.
  191. ^
  192. Horst von Saurma (22 aprile 2011). "Nissan GT-R 2011 im ersten Nordschleifen-Test – SPORT AUTO". Sportauto-online.de . Estratto il 20 novembre 2011.
  193. ^
  194. "Rundenzeiten Nürburgring – SPORT AUTO". Sportauto-online.de. 13 aprile 2011. Estratto il 20 novembre 2011.
  195. ^
  196. "NISSAN GT-R PREMIATA RAGGIUNGE UN NUOVO RECORD DI TEMPI SUL CIRCUITO DI NÜRBURGRING". Nissan.
  197. ^
  198. "Tempi veloci: Nissan GT-R stabilisce il nuovo record del Nurburgring" . Estratto il 28 novembre 2012.
  199. ^
  200. "Mengenal Pantai Lamaru Balikpapan - www.nissan360.com". 13 ottobre 2017. Archiviato dall'originale il 15 maggio 2008 . Estratto il 3 maggio 2008.
  201. ^
  202. Gover, Paul (30 settembre 2008). "Porsche accusa Nissan di barare al Nürburgring". Carsguide.com.au. Notizie limitate. Estratto il 30 settembre 2008.
  203. ^
  204. "Autocar – Porsche dice che Nissan tradisce". Autocar.co.uk . Estratto il 27 ottobre 2008.
  205. ^
  206. Korzeniewski, Jeremy (3 ottobre 2008). "Nissan difende GT-R 'Ring time". Autoblog . Estratto il 3 ottobre 2008.
  207. ^
  208. Roth, Dan (9 ottobre 2008). "Nissan difende GT-R 'Ring time". Autoblog . Estratto il 3 ottobre 2008.
  209. ^
  210. Nissan GT-R Nurburgring Nordschleife Record sul giro. 11 giugno 2013. Estratto il 12 aprile 2019 - tramite YouTube.
  211. ^
  212. Legno, Colonna (24 marzo 2011). "Nissan GT-R 2012 7:24.22 Video sul tempo sul giro del Nurburgring". Guida automatica. Canada. Estratto il 12 aprile 2019.
  213. ^
  214. Vijayenthiran, Viknesh (2 novembre 2012). "Nissan GT-R 2014 rivelata, giri del Nürburgring in 7:18: video". Autorità Motoria. NOI . Estratto il 4 ottobre 2014 .
  215. ^
  216. Crawford, Anthony (5 novembre 2012). "Nissan GT-R 2013 ha stabilito il nono tempo sul giro più veloce della storia al Nurburgring". Consigli per l'auto. Australia. Estratto il 4 ottobre 2014 .
  217. ^
  218. 日産自動車株式会社 (19 novembre 2013), Michael Krumm attacca il Nürburgring su una Nissan GT-R NISMO , recuperato il 4 aprile 2019
  219. ^
  220. "Nissan GT-R Nismo si guadagna le ali al 'Ring". NISSAN NEWS. 19 novembre 2013. Estratto il 22 marzo 2020 .
  221. ^
  222. Storia di sviluppo NISSAN GT-R NISMO (REVISIONATA) , recuperato il 22 marzo 2020
  223. ^
  224. Quiroga, Tony (7 gennaio 2014). "Siamo sopravvissuti a Godzilla (e forse abbiamo stabilito un nuovo 'ring Record): il nostro viaggio malvagio nel pacchetto pista Nissan GT-R NISMO 2015". Auto e autista . Estratto il 22 marzo 2020 .
  225. ^
  226. Pacchetto pista Nissan GT-R NISMO 2015 - Record Nurburging Passenger Lap? , recuperato il 22 marzo 2020
  227. ^
  228. Ross, Jeffrey (1 luglio 2014). "La Nissan GT-R Nismo Time Attack 2015 stabilisce il record a Goodwood". autoevoluzione . Estratto il 13 febbraio 2020.
  229. ^
  230. 0-300 km/h Nissan GT-R Nismo & Nürburgring GP Test sport auto , recuperato il 16 marzo 2020
  231. ^
  232. "Motor Trend: Streets of Willow tempi sul giro (1,6 mi)". Planet-9 Porsche Forum . Estratto l'11 marzo 2020.
  233. ^
  234. "Youtube". www.youtube.com . Estratto l'11 marzo 2020.
  235. ^
  236. Scott, Evans (5 febbraio 2015). "2015 Chevrolet Corvette Z06 vs. 2015 Nissan GT-R Nismo. - MotorTrend". Tendenza motoria.
  237. ^
  238. 【GT-R NISMO】カートップ筑波アタック / Attacco Tsukuba [【GT-R NISMO】 Attacco Tsukuba dall'alto dell'auto]. Giappone: Nissan. 11 gennaio 2018. Estratto il 25 giugno 2019 - tramite YouTube.
  239. ^
  240. 【GT-R NISMO】カートップ筑波アタック車載 / Tsukuba Attack Incar [【GT-R NISMO】 Car Top Tsukuba Attack In Car]. Giappone: Nissan. 11 gennaio 2018. Estratto il 25 giugno 2019 - tramite YouTube.
  241. ^
  242. 【動画】NISSAN GT-R NISMO 2020 まとめ動画 , recuperato il 13 gennaio 2020
  243. ^
  244. 【動画】NISSAN GT-R NISMO 2020 筑波タイムアタック オンボード映像 , recuperato il 13 gennaio 2020
  245. ^
  246. "L'ambasciatore GT-R e NISMO Marc Gené ha stabilito un record in Spagna" (Comunicato stampa). Canada: Cornovaglia Nissan. 8 giugno 2020. Estratto il 12 febbraio 2020.
  247. ^
  248. "「NISSAN GT-R」が SUPER GT に参戦" ["NISSAN GT-R" partecipa al SUPER GT] (in giapponese). Nissan Motorsport.
  249. ^ Ingegneria delle auto da corsa 2010 Vol.20 No.8, p. 14-20.
  250. ^
  251. "Vi presento il V8 Nissan GT-R". automobile. 31 gennaio 2008. Archiviato dall'originale il 27 settembre 2011. Estratto il 20 novembre 2011.
  252. ^
  253. "Galleria NAGTROC – Super GT GT-R". Archiviato dall'originale il 9 aprile 2008.
  254. ^
  255. "404". www.gtr-world.net. Archiviato dall'originale il 13 dicembre 2011. Estratto il 20 novembre 2011.
  256. ^
  257. "Super GT 2008 Round 1 Rassegna della gara di Suzuka". Archiviato dall'originale il 12 aprile 2008.
  258. ^
  259. "Comunicato stampa 2010". Nissan Motorsport. 10 febbraio 2010. Archiviato dall'originale il 23 luglio 2011. Estratto il 20 novembre 2011.
  260. ^
  261. "SUPER GT.net – SITO UFFICIALE SUPER GT" . Estratto il 4 ottobre 2014 .
  262. ^Stagione Super GT 2014
  263. ^
  264. "2009 Nismo - Annuncio Gigawave Motorsport". Campionato FIA GT. 27 febbraio 2009. Estratto il 27 febbraio 2009.
  265. ^[1]http://www.rpmpromotions.com/GT1andGT3techspec.pdf.
  266. ^[2]. http://www.nismo.co.jp/en/products/GT3/spec.html
  267. ^
  268. Bartolomeo, Stefan (7 febbraio 2016). "SVG porta la McLaren alla vittoria della 12 Ore di Bathurst". Speedcafe . Estratto l'8 febbraio 2016.
  269. ^
  270. "Campionato Mondiale Endurance FIA". Nissan News USA . Estratto il 4 febbraio 2020.
  271. ^
  272. "Storia". Nissan Motorsports . Estratto il 28 agosto 2020.
  273. ^
  274. "NISMO | GRANDI RISULTATI". www.nismo.co.jp . Estratto il 4 febbraio 2020.
  275. ^
  276. "Nissan GT-R R35: Nismo GT3". gtr-registry.com . Estratto il 4 febbraio 2020.
  277. ^
  278. "Nissan GT-R conferma l'aspetto Targa 2008". Archiviato dall'originale il 13 gennaio 2008.
  279. ^
  280. "Risultati 2008 Targa Tasmania Modern Competition" (PDF) .
  281. ^
  282. "Risultati 2008 Targa West Modern Competition" (PDF) .
  283. ^
  284. "Targa Wrest Point va e si riempie velocemente". 15 maggio 2009. Archiviato dall'originale il 3 maggio 2009.
  285. ^
  286. "la pagina web ufficiale". Un giro d'America. Archiviato dall'originale il 10 maggio 2009 . Estratto il 7 luglio 2009.
  287. ^
  288. "Caratteristica – Brass Monkey Racing World Challenge R35 Nissan GT-R". Il Rapporto Octane. Estratto il 4 giugno 2010.
  289. ^
  290. "NISMO | Notizie dalla fabbrica Omori". www.nismo.co.jp.
  291. ^
  292. "Cobb Tuning rompe la ECU crittografata di Nissan GT-R". Motortrend.com. 9 aprile 2008. Estratto il 29 maggio 2012.
  293. ^
  294. セントラル:New 日産 GT-R (in giapponese). Archiviato dall'originale il 14 dicembre 2007.
  295. ^
  296. "Rivista dei fan dell'opzione" (78). Unity Media Communications. Febbraio 2008. pp. 12, 56.
  297. ^
  298. "Rivista dei fan dell'opzione" (78). Luglio 2008. pp. 12, 56.
  299. ^
  300. "Ecutek tuning apre la strada con punti di cambio regolabili in modalità automatica". gtrlife.com. 14 novembre 2012. Estratto il 18 novembre 2012.
  301. ^
  302. "Ora offre flash Ecutek Staged Ecutek con cavo/pacchetto E85 disponibile". gtrlife.com. 18 novembre 2012. Estratto il 18 novembre 2012.
  303. ^
  304. "Ecutek Flex Fuel è realtà!". gtrlife.com. 16 gennaio 2013. Estratto il 7 marzo 2013.
  305. ^
  306. "Evento di incontro del mio: GT-R del mio". gtrblog.com. 17 gennaio 2010. Estratto il 29 maggio 2012.
  307. ^
  308. "La mia mostra l'ultimo pacchetto GT-R al Tokyo Auto Salon". motorauthority.com. 14 gennaio 2009. Estratto il 29 maggio 2012.
  309. ^
  310. "Nissan GT-R non può prendere le ruote aftermarket, i circuiti non approvati sono fuori". Blog automatico. Archiviato dall'originale l'11 febbraio 2008.
  311. ^
  312. "COMUNICATO STAMPA NISMO" (in giapponese).
  313. ^
  314. "COMUNICATO STAMPA NISMO" (in giapponese).
  315. ^
  316. "Alfa Omega GTR". AMSPerformance.com . Estratto il 27 marzo 2020 .
  317. ^
  318. Steinbuch, Yaron (24 marzo 2015). "Questa macchina ingrandisce da zero a 60 in 1,53 secondi (ed è legale su strada)". New York Post . Estratto il 27 marzo 2020 .
  319. ^
  320. "Alpha Performance Alpha G r35 GT-R Record mondiale Primo tra i 6 e l'auto AWD più veloce di sempre". AMSPerformance.com. 1 aprile 2017. Estratto il 27 marzo 2020 .
  321. ^
  322. Silvestro, Brian (26 settembre 2017). "Guarda questa Nissan GT-R da 3000 CV quasi distrutta mentre infrange un record mondiale di 1/4 di miglio". Strada e pista . Estratto il 27 marzo 2020 .
  323. ^
  324. Tutu, Andrei (13 gennaio 2019). "AGGIORNAMENTO: Nissan GT-R stabilisce il record mondiale di 1/4 di miglio con un incredibile passaggio di 6,5 secondi". autoevoluzione . Estratto il 25 aprile 2019.
  325. ^
  326. Silvestro, Brian (16 febbraio 2019). "Guarda questa Nissan GT-R incredibilmente veloce battere il record di un quarto di miglio". Strada e pista . Estratto il 25 aprile 2019.
  327. ^
  328. Silvestro, Brian (18 novembre 2019). "Questa Nissan GT-R Drag Car da 6,56 secondi fa 100 PSI di Boost". Strada e pista . Estratto il 27 marzo 2020 .
  329. ^
  330. "nissam gtr ams alpga 12 1 miglio record mondiale - Cerca con Google". www.google.com . Estratto il 27 marzo 2020 .
  331. ^
  332. "record mondiale svizzero golia gtr - Cerca con Google". www.google.com . Estratto il 27 marzo 2020 .
  333. ^
  334. "La Svizzera GT-R raggiunge i 250 mph". Marcia più alta. 22 ottobre 2013. Estratto il 27 marzo 2020 .
  335. ^
  336. "La GT-R più veloce del mondo". cacciatori di velocità. 1 agosto 2015. Estratto il 28 marzo 2020.
  337. ^
  338. "La società SLC costruisce la Nissan GT-R da corsa più veloce del mondo". www.ksl.com . Estratto il 28 marzo 2020.
  339. ^
  340. "Risultati completi per il 2017 Yokohama World Time Attack Challenge Sydney" . Sfida World Time Attack Sydney . Estratto il 28 marzo 2020.
  341. ^
  342. "La 'Super ala' Nissan GT-R è stata incoronata King of the Hill a Knysna". www.iol.co.za . Estratto il 30 marzo 2020 .
  343. ^
  344. "GUARDA: #OMGTR - Nissan vince alla cronoscalata Jaguar Simola". Ruote. 6 maggio 2019. Estratto il 30 marzo 2020 .
  345. ^
  346. Tripolone, Dom (3 ottobre 2016). "Nissan stabilisce il record di drift più veloce di sempre". Unità . Estratto il 26 marzo 2020 .
  347. ^
  348. Barari, Arman (a cura di). "Fast and Furious 6 Nissan GT-R Revealed". Motorward. Estratto il 21 gennaio 2013.
  349. ^
  350. Glenday, Craig (settembre 2015). Guinness dei primati 2016. P. 97. ISBN978-1-910561-01-0.
  351. ^
  352. Jason Barlow. "Gallerie TopGear – TG Awards '07". Archiviato dall'originale il 12 aprile 2008. Estratto il 17 gennaio 2008.
  353. ^
  354. "日産:NISSAN GT-R [GT-R ] /SUV Webカタログ ". .nissan.co.jp. Archiviato dall'originale il 28 settembre 2011. Estratto il 20 novembre 2011.
  355. ^
  356. "Nissan GT-R | Notizie automobilistiche". evo. 8 dicembre 2008. Archiviato dall'originale il 3 aprile 2009. Estratto il 7 luglio 2009.
  357. ^
  358. "日本カー・オブ・ザ・イヤー:受賞車・特別賞受賞車". Jcoty.org. Estratto il 7 luglio 2009.
  359. ^
  360. Automotive Editors di PM (6 novembre 2007). "Nissan GT-R: vincitore dell'Automotive Excellence Design Award". Meccanica popolare. Estratto il 7 luglio 2009.
  361. ^Automobile dell'anno 2009: Nissan GT-R.automobilemag.com 2009.
  362. ^
  363. "2009 Edmunds' Inside Line Editors' Most Wanted Awards" . Edmunds.com. Archiviato dall'originale il 19 febbraio 2009 . Estratto il 7 luglio 2009.
  364. ^
  365. "Nissan GT-R 2009 – Il vincitore dell'Auto Motor Trend dell'anno 2009 è la Nissan GT-R". Tendenza motoria. 18 novembre 2008. Estratto il 7 luglio 2009.
  366. ^
  367. "2009 Nissan GT-R | Scienza popolare". Popsci.com. Estratto il 19 dicembre 2009.
  368. ^
  369. "Vincitori dell'International Car of the Year Awards 2009: ROAD & TRAVEL Magazine". Roadandtravel.com. Estratto il 7 luglio 2009.
  370. ^
  371. "Premio auto mondiale dell'anno". wcoty.com. 9 aprile 2009. Estratto il 7 luglio 2009.
  372. ^
  373. Stevebs, Mike (1 luglio 2009). "Nissan GT-R 2009 è stata dichiarata dalla Guinness la quattro posti con la più rapida accelerazione della produzione". Il rapporto del motore. Australia. Estratto il 2 febbraio 2018 .
  374. ^
  375. "Auto sportive con il miglior valore di rivendita| Yahoo Autos". Yahoo.com. Estratto il 30 luglio 2010.
  376. ^Vincitore della Performance Car Cup 2011! Nissan GT-R. Motoring.ninemsn.com.au (2011-12-08).
  377. ^
  378. "Numeri di produzione Nissan GT-R R35". gtr-registry.com . Estratto il 12 luglio 2020.
  379. ^ unBC
  380. "Vendite Nissan GT-R sul mercato giapponese". Rivista GT-R. N. 103. Marzo 2012 . Estratto l'8 febbraio 2018.
  381. ^ unBCDeFGhioJKiomnoPQRSTtu
  382. Caino, Timoteo (3 gennaio 2011). "Dati di vendita Nissan GT-R". Macchina buona . Estratto il 30 gennaio 2018.
  383. ^ unBCDeFGhio
  384. "Nissan GT-R". autosalesbase.com. 31 gennaio 2014. Estratto l'8 febbraio 2018.
  385. ^ unBCD
  386. "Guida all'acquisto Nissan GT-R usata 2009-2011". 2009gtr.com . Estratto l'8 febbraio 2018.
  387. ^ unB
  388. dice, Naman Chawla (31 gennaio 2014). "Dati di vendita europei Nissan GT-R". autosalesbase.com . Estratto il 17 marzo 2020.
  389. ^ unBCDe
  390. Modello. "Dati di vendita Nissan GT-R". GCBC . Estratto il 17 marzo 2020.
  391. ^
  392. "VIDEO: Nissan GT-R riduce il tempo di squillo a 7:26.70".
  393. ^
  394. "Nissan GT-R R35 SPEC-V Nurburgring nordshleife - YouTube". www.youtube.com . Estratto il 4 agosto 2020.
  395. ^
  396. Nissan GT-R Stage 2 vs Nissan GT-R Stock , recuperato il 19 aprile 2020
  397. ^
  398. Legno, Colonna (24 marzo 2011). "Nissan GT-R 2012 7:24.22 Video sul tempo sul giro del Nurburgring". Guida automatica. Canada. Estratto il 12 aprile 2019.
  399. ^
  400. "Dodge Charger Hellcat sfida Nissan GT-R a 1/4 di miglio". Carscoop. 21 luglio 2015. Estratto il 12 luglio 2020.
  401. ^
  402. Crawford, Anthony (5 novembre 2012). "Nissan GT-R 2013 ha stabilito il nono tempo sul giro più veloce della storia al Nurburgring". Consigli per l'auto. Australia. Estratto il 4 ottobre 2014 .
  403. ^
  404. "L'anello di Godzilla: Nissan rivendica il record sul giro del Nürburgring con la GT-R NISMO 2015 con "Opzioni traccia" ".
  405. ^
  406. "Cartella stampa Nissan GT-R 2016" (comunicato stampa). USA: Nissan. Estratto il 5 marzo 2018 .
  407. ^
  408. "Cartella stampa Nissan GT-R 2017" (comunicato stampa). USA: Nissan. Estratto il 5 marzo 2018 .
  409. ^
  410. "Nissan GT-R 2017 prima guida: Monster, maturata". 8 giugno 2016.
  411. ^
  412. "Cartella stampa Nissan GT-R 2018" (Comunicato stampa). USA: Nissan. Estratto il 5 marzo 2018 .
  413. ^ Un tempo sul giro stimato dagli ingegneri di Nissan.
  • Gorodji, Alex (2008). Nissan GT-R: prestazioni leggendarie, meraviglia ingegneristica. Minneapolis: Motorbooks. pp. 192 pagine. ISBN-978-0-7603-3036-4.

160 ms 9,5% ? 160 ms 9.5% Scribunto_LuaSandboxCallback::callParserFunction 120 ms 7.1% dataWrapper 120 ms 7.1% tipo 100 ms 6.0% Scribunto_LuaSandboxCallback::plain 100 ms 6.0% Scribunto_LuaSandboxCallback::find 100 ms 6.0%S Scribunto_LuaSandsubboxCallback 4.::a Scribunto_LuaSandboxCallback::find 100 ms 6.0%S Scribunto_LuaSandsubboxCallback 4. 80 ms 4,8% [altri] 500 ms 29,8% Numero di entità Wikibase caricate: 0/400 -->


Barche Trumpy in vendita

* Questo prezzo si basa sul tasso di cambio valuta di oggi.

Trumpy

Trumpy è un costruttore di yacht che attualmente ha 14 yacht in vendita su YachtWorld, di cui 0 nuove navi e 14 yacht usati, elencati da esperti broker di barche e yacht principalmente nei seguenti paesi: Stati Uniti e Italia. I modelli attualmente elencati su YachtWorld variano in dimensioni e lunghezza da 53 piedi a 104 piedi. I modelli Premiere elencati hanno motori fino a una potenza impressionante di 1.300 cavalli, mentre i modelli più compatti in vendita possono avere motori di appena 75 cavalli (sebbene la dimensione media del motore in tutti i nostri elenchi attuali sia di 495 CV).

Tipo di yacht di Trumpy

Questo costruttore offre tipi di scafi per barche, tra cui dislocante e semidislocante, che vengono spesso utilizzati per attività tradizionali e consacrate dal tempo come la navigazione notturna e la navigazione. Trumpy equipaggia i modelli elencati con opzioni di alimentazione entrobordo, disponibili con sistemi di propulsione diesel.

Spesso ammirate e apprezzate per i loro Motor Yacht, Antique e Classic e Cruisers, le barche Trumpy elencate hanno generalmente un pescaggio maggiore e un baglio molto ampio, attributi che le rendono popolari e una scelta eccellente per la crociera e la navigazione notturna.

Quanto costano le barche Trumpy?

Le barche Trumpy in vendita su YachtWorld sono offerte a una fascia di prezzi da $ 149.000 sul lato più modesto, con costi fino a $ 1.995.000 per gli yacht più sofisticati e lussuosi.

Quale modello Trumpy è il migliore?

Alcuni dei modelli Trumpy più popolari attualmente elencati includono: Houseboat, Classic, 53, 72' e CPMY. Vari modelli Trumpy sono attualmente offerti in vendita da broker di yacht specializzati, rivenditori e intermediari su YachtWorld, con elenchi che vanno dai modelli del 1926 fino al 1973.


Segnala la tua licenza o ID mancante

Sebbene non richiesto, lo stato consiglia vivamente di segnalare la patente di guida o la carta d'identità rubata al DHSMV e alle forze dell'ordine. Quando segnali una licenza rubata, hai diritto a una sostituzione gratuita ma, cosa più importante, la denuncia alla polizia ti aiuta a proteggerti dal furto di identità ai sensi della legge della Florida.

Prima di richiedere una sostituzione:

  • Denuncia il furto alle forze dell'ordine.
    • Un ufficiale ti fornirà un copia del verbale di polizia. Tieni questo: con un rapporto della polizia, il tuo sostituto sarà gratuito (finchè non stanno cambiando le tue informazioni).
    • Potrebbe esserti richiesto di fornire altri documenti comprovanti la tua identità, SSN e residenza. Contatta l'ufficio della patente di guida prima di visitare per determinare i tuoi requisiti esatti.

    Frode di identità e la tua licenza FL o ID

    Se credi di essere stato un vittima di frode a causa della perdita della patente o del documento d'identità, sarà necessario compilare un rapporto di furto di identità/frode sulla patente di guida (modulo HSMV 72068). Porta il modulo al DHSMV, insieme a 2 documenti comprovanti la tua identità, quando richiedi una patente di guida o una carta d'identità sostitutiva.

    Denunciare la tua licenza rubata non si limita a farti risparmiare qualche soldo, ma aiuta anche a prevenire che qualcuno possa rubare la tua identità. Scopri di più sulla protezione della tua identità nella pagina del furto di identità del DHSMV.


    Individuazione dei registri delle vaccinazioni

    Le registrazioni delle vaccinazioni che esistono per gli adulti sono di solito le registrazioni che sono state fornite ai loro genitori quando hanno ricevuto i vaccini da bambini e nella cartella clinica dell'adulto del medico o della clinica in cui sono stati somministrati i vaccini. Non esiste un database nazionale che mantenga i registri delle vaccinazioni per gli adulti.

    Se sono necessarie copie ufficiali dei registri delle vaccinazioni o se si desidera aggiornare i registri personali, i seguenti luoghi possono fornire assistenza per ottenere questi registri:

    • Richiedi i registri delle vaccinazioni ai genitori o agli operatori sanitari se li hanno ancora.
    • Cerca libri per bambini o altri documenti salvati dall'infanzia
    • Contattare i servizi sanitari delle scuole superiori e/o dell'università frequentati per conoscere le date delle eventuali vaccinazioni ricevute. Si prega di notare che i record vengono conservati solo per un certo periodo di tempo.
    • Contatta i precedenti datori di lavoro (compresi i militari) che potrebbero aver richiesto vaccinazioni per motivi di lavoro.
    • Contatta il tuo fornitore di assistenza sanitaria o il dipartimento sanitario della contea. Si prega di notare che i registri sono conservati dall'ufficio del fornitore di assistenza sanitaria per un numero limitato di anni.
    • Verificare con il dipartimento sanitario della contea per determinare se si dispone di vaccinazioni registrate nel sistema Florida SHOTS™.

    Se non è possibile individuare i registri delle vaccinazioni

    Dopo aver intrapreso le azioni di cui sopra e non riesci ancora a individuare la posizione dei record di immunizzazione, il tuo medico potrebbe essere in grado di eseguire esami del sangue (test del titolo) per determinare se hai l'immunità ad alcune malattie prevenibili con il vaccino. Potrebbe essere necessario ricevere di nuovo alcuni vaccini, il che è sicuro.


    Honda RC51 VTR1000 SP1/SP2

    Due decenni fa Honda, così spesso re del mondo delle corse multicilindriche a quattro tempi dall'arrivo sbalorditivo di diverse moto da Gran Premio simili a gioielli negli anni '60, si era resa conto che era necessario qualcosa di veramente nuovo per rimanere nell'importante gioco di vincere Campionati del mondo SBK. Qualcosa di nuovo per la Honda, almeno.

    Nel 2000 il più grande produttore giapponese di tutti loro ha adottato una configurazione del motore bicilindrico a V da 1000 cc, lo stesso formato di base che i suoi principali rivali del WorldSBK, la Ducati, avevano utilizzato con grande efficacia molto prima che la festa del WorldSBK iniziasse ufficialmente nel 1988.

    In realtà, la Honda VTR1000SP1 aveva un design molto diverso dal Desmodromico, a "L" steso a cinghia a 90° della Ducati.

    Il motivo della nascita del bicilindrico a V di 90° con telaio in alluminio a doppia trave giapponese era semplice. Dopo aver vinto il Campionato Piloti Superbike con Fred Merkel e la RC30 (due volte), poi John Kocinski e la RC45 fino al 1997, la scritta era sul muro per tutta l'era dei quattro cilindri da 750 cc competitivi contro i gemelli di diametro maggiore . Anche le Honda V-four vincitrici del titolo.

    Aprilia, un altro marchio italiano che ha gareggiato contro la Honda nelle classi GP minori, era già saltato sul grande carro del bicilindrico a V entrando nel WorldSBK pieno di ambizioni nel 1999. Anche la piccola Bimota aveva ibridato la sua filosofia italiana di piccola produzione con una V -motore bicilindrico Suzuki per la stagione 2000 WorldSBK.

    Nonostante tutto questo slancio del bicilindrico a V accumulato altrove, deve essere stato necessario un certo grado di riflessione - anche un respiro profondo aziendale - prima che fosse dato il via libera all'abbandono della tanto amata configurazione V-quattro che Honda aveva creato il proprio marchio di fabbrica per molti anni. Soprattutto considerando che qualsiasi versione da corsa del nuovo bicilindrico a V stradale sarebbe una sfida tecnica istantanea contro i principali esponenti dell'arte del V-due, la Ducati.

    Honda, tuttavia, non è mai stata un'azienda priva di ambizioni.

    La nuova moto, la VTR1000SP1 (con suffisso "W" per le moto da lavoro nel WorldSBK), aveva un motore bicilindrico a V a singola manovella relativamente verticale, quattro teste delle valvole alimentate da due iniettori di carburante per cilindro. Cilindrata massima a 999 cc, per regolamento.

    Filosoficamente radicale potrebbe essere stato, ma era relativamente convenzionale, a parte i radiatori del liquido di raffreddamento montati lateralmente sulle bici da strada, portati in primo piano sulla moto da corsa. E ha funzionato bene fin dall'inizio.

    Il neozelandese Aaron Slight, e l'eventuale doppio campione del mondo Colin Edwards, sono stati i primi a passare dai quattro ai gemelli nel team HRC Castrol Honda completo di Honda, con sede nel Regno Unito ma direttamente dal Giappone. Con le sospensioni Showa e i freni Nissin sulla moto da corsa, era davvero tutto molto giapponese.

    ImparentatoPost

    Oli Bayliss sfonda per la vittoria in ASBK e stabilisce il nuovo record sul giro

    Troy Herfoss gravemente ferito a Hidden Valley (aggiornato)

    Edwards, un texano dalla testa ai piedi, sapeva in quel momento che la Honda – o forse chiunque – probabilmente aveva bisogno di un gemello per vincere, basandosi su almeno una verità centrale in qualsiasi forma di motorsport.

    "Il vecchio detto dice che non c'è sostituto per il dislocamento, e questo è ancora vero", ha detto Edwards, 20 anni dopo aver vinto la prima delle sue due corone WorldSBK. E non era solo un percorso a cubetti per il successo per il gemello più grande, era anche la sua stessa natura rispetto a un 750 quattro ad alto numero di giri. "La cosa con il gemello era che era come guidare una moto Supersport", ricorda Edwards. “Aveva una potenza così facile e disponibile. Non c'era nessun "colpo" - potevi farlo nel sonno. Era una moto così facile da guidare rispetto alle quattro cilindri”.

    Colin Edwards e la Honda VTR-SP RC51

    Edwards si era convertito alle bicilindriche da 1000 cc prima ancora di averne una sua, anche nei suoi giorni pre-RC45 V-four a quanto pare. "Prima di entrare in Honda ero con la Yamaha e ho detto loro, 'costruiamo un gemello!'", ha dichiarato Colin. “Poi, quando sono entrato in Honda, hanno deciso che l'avrebbero fatto, quindi ovviamente ne eravamo entusiasti, sapendo cosa fa la Honda con i motori. Avevano la capacità di estrarre un sacco di energia da esso e ne eravamo entusiasti".

    Edwards ha avuto la prima conferma che la VTR1000SP1 era in arrivo già nel 1998 e l'ha guidata per la prima volta all'inizio del 1999.

    "Abbiamo sentito nel 1998 che la stavano costruendo", ha detto, "Siamo andati a testarla in Australia, a Phillip Island e a Eastern Creek nel - credo - febbraio 1999. È passato un anno intero prima che uscissero con la moto . Ho guidato due giorni sul gemello a Philip Island. La moto era molto lenta, era in una modalità un po' di produzione in quel momento e non aveva alcun kit di cui parlare. Ma i nostri tempi sul giro erano di circa tre quarti di secondo rispetto alla RC45, voglio dire, e stavamo andando a circa 20-25 km/h più lenti sul rettilineo. Sapevamo che era lento solo perché non avevano avuto tempo per svilupparlo. Sapevamo che avremmo potuto ottenere più potenza da esso, ma a quel tempo avevamo appena iniziato a giocare con il rifornimento e la mappatura".

    Oltre ad essere veloce in curva, e alla fine abbastanza veloce sul rettilineo dopo il primo anno di sviluppo del motore non competitivo, Edwards ha anche trovato la moto relativamente facile con le gomme rispetto ai quattro a quattro giri che aveva conosciuto prima.

    "I gemelli erano decisamente più facili con le gomme, ma in quel momento stavamo attraversando - non dirò una transizione - ma c'era così tanto sviluppo in corso con Michelin in quel momento", ha confermato Edwards, che è stato il test più veloce pilota immaginabile per la Michelin in quei giorni inebrianti prima che i regolamenti sulle gomme monomarca diventassero quasi onnipresenti nella maggior parte dei campionati. Le opzioni su misura erano la norma. “Ognuno era su involucri diversi e gomma diversa … tutti avevano praticamente carta bianca. Era una specie di "prova questo e se non funziona prova quello." Poi si avvicinavano e dicevano: "A Fogarty piace questo, perché non provi questo?" Non ne avevi due o tre tra cui scegliere, come oggi. All'epoca era molto diverso".

    Un'altra caratteristica piacevole del nuovo bicilindrico a V era che era meno pignolo nella sua preparazione di base in pista. "Era decisamente più facile da configurare", ha detto Colin.

    Colin Edwards e la Honda VTR-SP RC51

    Ma nonostante tutte le nuove cose da capire, e mentre cercava di correre per vincere il titolo durante una stagione in cui nove diversi piloti su sette diverse marche di moto hanno vinto le gare, il nuovissimo bicilindrico a V della Honda ed Edwards si erano comunque assicurati il ​​Campionato Piloti . Hanno vinto otto gare lungo il percorso, inclusa la prima e l'ultima della stagione. Il passaggio alla 1000cc aveva portato a 400 punti per la vittoria del campionato.

    È stato un ottimo lavoro di squadra, dopo una stagione di debutto difficile ma finalmente gratificante per la VTR SP1. Alla domanda se fosse più uomo o macchina nel 2000, Edwards ha dichiarato: "Penso che fossero entrambe le cose". Sicuramente era pronto a vincere tanto quanto lo era la nuova moto. “Sono arrivato secondo l'anno prima e stavo migliorando di anno in anno. Il mio livello di guida stava arrivando al livello più alto e pronto a lottare per il campionato. Allo stesso tempo, la bici che abbiamo portato fuori era più facile da guidare ma non per questo perfetta. La SP2 direi che era perfetta. Era un'ottima bici. La SP1... abbiamo dovuto giocarci un po'. Non è che ogni gara sia stata fantastica".

    Oltre a tante sfide per le vittorie individuali, Edwards gareggiava anche nell'era delle guerre di pneumatici, che di solito vincevano le sue Michelin, ma non sempre. Alcune gare sono state decisamente stressanti per questo motivo, e altro ancora.

    “Era stressante!” d'accordo Colin. “Avevamo quella cosa delle gomme in corso, e poi ti presentavi a Sugo o Donington, o ovunque Dunlop fosse sul punto e non c'era niente che potessi fare. Abbiamo avuto dei brutti fine settimana e tu dovevi solo uscire da un brutto fine settimana il meglio che potevi.”

    Colin Edwards e la Honda VTR-SP RC51

    Con i limiti della quantità di test che poteva fare sui circuiti del WorldSBK, Edwards ha sfruttato al massimo le sue altre opportunità di guida, specialmente in Francia. "Penso che fosse più o meno nel periodo in cui avevi due piste di prova assegnate e abbiamo fatto più test a Clermont-Ferrand per Michelin che ovunque", ricorda Colin. "Non avremmo potuto farne a meno".

    Dopo che l'allora grande campione del WorldSBK Carl Fogarty (Ducati) era stato eliminato dalla stagione 2000 e poi la sua carriera a causa di un brutto infortunio alla spalla, Edwards non ha avuto tregua nella sua corsa al titolo dopo che Noriyuki Haga e la sua Yamaha special di omologazione hanno trovato il loro passo .

    “La prima gara, in Sudafrica, l'ho vinta. Haga era proprio lì con me e Fogarty. Nella seconda gara Haga si è allontanato di pochi secondi. Se n'era andato e io stavo cavalcando il culo. Era strano perché non l'aveva fatto nella prima gara? Un cambiamento di impostazione, qualunque cosa, non lo so? Ma era un po' anormale, ho pensato in quel momento.

    “A Brands Hatch tutto quello che dovevo fare era avere, credo, due decimi posti, anche se non mi avevano tolto quei punti, quindi era nella mia mente. Era Brands Hatch e di solito vincevo lì, quindi non ero molto stressato".

    Nell'ultimo capitolo di una favola multi-sede, il primo bicilindrico a V del WorldSBK della Honda ed Edwards hanno vinto il titolo, e lo avrebbero fatto di nuovo sulla successiva SP2 nel 2002. Ma è stata quella prima stagione vincente nel 2000 che ha fatto impazzire tutti, anche se ci sono voluti ogni joule di energia e scintilla di ispirazione, il produttore, i partner tecnici, la squadra e il pilota dovevano rendere certo il risultato.

    "Adrian Gorst era il mio capo squadra, che era stato dal 1998 e Neil Tuxworth era a capo della squadra - avevamo una squadra davvero buona", ha affermato Edwards.

    “La Honda ha messo molto quell'anno, direi uno sforzo completo in fabbrica. Abbiamo avuto dello staff giapponese che è venuto in giro gara per gara. Per quanto riguarda l'impegno profuso direi il massimo. Non c'era niente che ci mancasse. Quello è stato anche il primo anno in cui io e Valentino Rossi abbiamo fatto la 8 Ore di Suzuka. Quindi tutto questo è andato allo sviluppo della moto: è stato un grande, grande sforzo per la bicilindrica quell'anno”.

    Edwards continua “Abbiamo vinto il WorldSBK, abbiamo battuto la Ducati e la moto era fantastica, ma la moto del 2002 era anche molto meglio. Era una cosa di sviluppo. Abbiamo fatto tutti i primi due anni con la SP1, abbiamo scoperto dove erano i nostri punti deboli, dove potevamo migliorarla e l'abbiamo integrata nei modelli del 2002. Questa è solo ricerca e sviluppo, ma da dove hanno iniziato nel 2000, ovviamente hanno iniziato in un punto davvero buono e abbiamo vinto il campionato.

    Alla fine, la RC51 nei suoi tre anni di piena competizione WorldSBK ha accumulato 26 vittorie, altri 30 podi e due titoli di Campionato Piloti nel 2000 e nel 2002 con Colin Edwards.

    Colin Edwards e la Honda VTR-SP RC51


    Benvenuti a Hillsborough River State Park

    A pochi minuti dal centro di Tampa, questo variegato parco offre un rifugio dalla vita cittadina con sette miglia di percorsi naturalistici e una meravigliosa osservazione della fauna selvatica.

    Vieni a visitare un'oasi mozzafiato di importanza naturale e storica. Passeggia lungo le rapide del fiume, goditi il ​​campeggio, esplora strutture storiche, condividi un picnic o ammira paesaggi panoramici. Hillsborough River State Park offre molte opportunità per attività ricreative all'aperto. Dalla pesca nel fiume Hillsborough alle escursioni a piedi o in bicicletta sui sentieri o al picnic sotto i padiglioni costruiti negli anni '30, qui c'è qualcosa per tutti i gusti.

    Oltre a godersi una lezione di storia vivente, i visitatori possono fare kayak o canoa sulle rapide del fiume di classe II, che sono rare in Florida, e percorrere sette miglia di sentieri naturali.

    Il campeggio è un'altra attività popolare a Hillsborough River State Park, a breve distanza dalla vivace città di Tampa.


    Guarda il video: motore stazionario stationary engine ORESTE LUCIANI HP 68 (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Kamron

    Mi dispiace di non poter prendere parte alla discussione in questo momento - non c'è tempo libero. Sarò rilasciato - esprimerò sicuramente la mia opinione su questo tema.

  2. Abdulla

    Argomento notevole

  3. Samulkis

    Complimenti, che parole..., un'ottima idea

  4. Patten

    Oh, siamo andati avanti con questo

  5. Ivar

    Mlyn, gli spammer hanno già ottenuto liberamente con questo primitivo!

  6. Eron

    Intelligibilità della risposta

  7. Guin

    Ben fatto, che grande risposta.



Scrivi un messaggio