Podcast di storia

Immagine di Braxton Bragg, 1817-1876

Immagine di Braxton Bragg, 1817-1876


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Immagine di Braxton Bragg, 1817-1876

Immagine di Braxton Bragg, 1817-1876 presa da una fotografia della Guerra Civile

Foto presa da Battaglie e leader della guerra civile: III: ritiro da Gettysburg, p.601

Ritorna a: Indice dei temi della guerra civile americana - Braxton Bragg


Braxton T. Bragg (1817 - 1876)

Braxton Bragg è nato a Warrenton, North Carolina, uno dei sei figli di Thomas e Margaret Crosland Bragg. Uno dei suoi fratelli maggiori era il futuro procuratore generale confederato Thomas Bragg.

Bragg ha visitato la piantagione Evergreen a Thibodaux, in Louisiana, dopo la guerra messicano-statunitense, dove ha incontrato la 23enne Eliza Brooks Ellis, conosciuta dai suoi amici come Elise, una ricca ereditiera dello zucchero. Si sposarono il 7 giugno 1849.

Era un comandante principale nel teatro occidentale della guerra civile americana. Ha comandato l'esercito del Tennessee per 17 mesi, portandoli a diverse sconfitte e perdendo la maggior parte dello stato del Tennessee. Durante queste campagne, Bragg ha combattuto quasi aspramente contro alcuni dei suoi subordinati non cooperativi come ha fatto contro il nemico, e hanno fatto più tentativi per farlo sostituire come comandante dell'esercito. La sconfitta di Chattanooga fu l'ultima goccia e Bragg fu richiamato all'inizio del 1864 a Richmond. Dopo queste perdite divenne consigliere militare del presidente confederato Jefferson Davis.

Il 27 settembre 1876, Bragg stava camminando per una strada con un amico a Galveston, in Texas, quando improvvisamente cadde privo di sensi. Trascinato in una farmacia, morì in 10-15 minuti.

Braxton nacque nel 1817. Morì nel 1876, all'età di 59 anni, ed è sepolto nel cimitero di Magnolia, Mobile, Alabama

Comandi tenuti: Esercito del Mississippi (1862) Esercito del Tennessee (1863)

Battaglie/guerre: Seconda Guerra Seminole

Assedio messicano-americano di Fort Brown Battaglia di Monterrey Battaglia di Buena Vista

Guerra civile americana Battaglia di Shiloh Battaglia di Perryville Battaglia di Stones Fiume Tullahoma Campagna Battaglia di Chickamauga Battaglie per Chattanooga Seconda battaglia di Fort Fisher Battaglia di Bentonville


Braxton Bragg (1817-1876)

Degli otto uomini che raggiunsero il grado di generale nell'esercito confederato, Braxton Bragg fu il più controverso. Il North Carolinian West Pointer (1837) si era guadagnato una reputazione prebellica per la rigorosa disciplina e per la letterale aderenza ai regolamenti. Un tempo, racconta la storia, ebbe effettivamente una disputa scritta con se stesso mentre prestava servizio nella doppia veste di comandante di compagnia e quartiermastro di posta.

La sua carriera pre-guerra civile è stata molto distinta. Dopo aver assistito all'azione contro i Seminole, vinse tre brevetti nella guerra messicana, in cui la sua batteria di "artiglieria volante" rivoluzionò, sotto molti aspetti, l'uso di quell'arma sul campo di battaglia. Nel 1856 si dimise dalla carica di capitano - era tenente colonnello per brevetto - nella 3a artiglieria e divenne un piantatore della Louisiana.

I suoi incarichi confederati includevano: colonnello, Louisiana Militia (inizio 186 1) maggiore generale, Louisiana Militia (inizio 186 1) comandante del Dipartimento della Louisiana (22 febbraio - marzo 1861) generale di brigata, CSA (7 marzo 1861) comandante Pensacola, Florida ( 11 marzo - 29 ottobre 1861) maggiore generale, CSA (12 settembre 1861) comandante del Dipartimento dell'Alabama e della Florida occidentale (14 ottobre 1861 28 febbraio 1862) comandante anche dell'esercito di Pensacola (29 ottobre - 22 dicembre 1861) comandante Armata del Mississippi (6-17 marzo, 7 maggio - 5 luglio, 15 agosto - 28 settembre e 7 - 20 novembre 1862) comandante del 2° Corpo, Armata del Mississippi (29 marzo - 30 giugno 1862) generale, CSA ( 12 aprile 1862, al grado dal 6°) comandante del dipartimento 17 giugno - 24 ottobre 1862 e 3 novembre 1862 25 luglio 1863) comandante dell'esercito del Tennessee (20 novembre 1862 - 2 dicembre 1863) comandante anche del dipartimento del Tennessee (6 agosto - 2 dicembre 1863, tranne brevemente in agosto) comandante del Dipartimento del Nord Carolina (27 novembre 1864 - 9 aprile 1865, ma sotto Joseph E. Johnston dal 6 marzo 1865) e supervisore della Hoke's Division, Hardee's Corps, Army of Tennessee (9 - 26 aprile 1865).

Inizialmente comandante in Louisiana, fu in seguito responsabile delle operazioni contro Fort Pickens nel porto di Pensacola. Ordinato al nord del Mississippi all'inizio del 1862, comandò per breve tempo le forze radunate lì per l'attacco a Grant a Shiloh. Durante la battaglia stessa diresse un corpo d'armata e in seguito fu ricompensato con la promozione a generale pieno. Come tale ha sollevato Beauregard quando è andato in congedo per malattia e gli è stato poi dato il comando permanente in Occidente.

Avendo servito durante l'assedio di Corinto, guidò l'esercito nel Kentucky e comandò a Perryville, dove impiegò solo una parte della sua forza. L'ultimo giorno del 1862 lanciò un feroce attacco all'Unione lasciata a Murfreesboro, ma non riuscì a portare a termine il suo successo nei giorni successivi. Ritiratosi dall'area, fu condotto in Georgia durante la campagna di Tullahoma di Rosecrans e le successive operazioni.

A settembre ha vinto l'unica grande vittoria confederata in Occidente, a Chickamauga, ma non è riuscito a seguire il suo successo. Invece ha posto l'assedio all'esercito dell'Unione a Chattanooga e ha semplicemente aspettato che Grant sfondasse le sue linee. Nel frattempo era stato impegnato in una serie di controversie con i suoi subordinati, in particolare Leonidas Polk, James Longstreet e William J. Hardee, che avevano gravemente danneggiato l'efficienza dell'esercito del Tennessee. Diversi alti ufficiali lasciarono l'esercito per altri campi, e Longstreet e Simon B. Buckner furono spediti nel Tennessee orientale. Con l'esercito così indebolito, Bragg fu messo in rotta a Chattanooga e fu presto rimosso dal comando. Quasi immediatamente fu nominato consigliere di Jefferson Davis, suo fedele sostenitore, e mantenne un ufficio a Richmond.

Inefficace nella posizione di quasi-comandante in capo, fu inviato nella Carolina del Nord negli ultimi giorni della guerra. Le forze sotto il suo comando rimasero inattive durante il secondo attacco a Fort Fisher, permettendogli di cadere. Quando Joseph E. Johnston assunse il comando di tutte le forze in North Carolina il 6 marzo 1865, Bragg fu presto relegato alla supervisione della divisione di Hoke dal suo vecchio dipartimento. In tale veste si arrese vicino alla stazione di Durham. Per un periodo dopo la guerra servì come capo ingegnere dell'Alabama e poi si stabilì a Galveston, in Texas, dove morì il 27 settembre 1876, mentre camminava per strada con un amico. È sepolto a Mobile, in Alabama. Era il fratello del procuratore generale confederato Thomas Bragg.


Le immagini ad alta risoluzione sono disponibili per scuole e biblioteche tramite abbonamento a American History, 1493-1943. Verifica se la tua scuola o biblioteca ha già un abbonamento. Oppure clicca qui per maggiori informazioni. Puoi anche ordinare un pdf dell'immagine da noi qui.

Gilder Lehrman Collezione #: GLC02459.05 Autore/Creatore: Bragg, Braxton (1817-1876) Luogo di scrittura: Fort Barrancas, Florida Tipo: Lettera autografa firmata Data: 14 novembre 1861
Paginazione: 1 p. 24,5x20cm.

Esprime simpatia per la malattia di Daniel Ruggles e il suo desiderio che Ruggles sia "promosso o assegnato al comando immediato" di Fort Barrancas. Afferma che il generale confederato Mansfield Lovell "avrà difficoltà a superare il calvario del Congresso".

Braxton Bragg prestò servizio come generale nell'esercito confederato, particolarmente attivo nelle battaglie di Shiloh, Murfreesboro, Perryville e Chickamauga. Dopo aver subito la sconfitta a Chattanooga, Bragg fu rimosso dal comando. Nel 1861 Bragg era di stanza a Fort Barrancas, una fortificazione costruita per difendere il cantiere navale di Pensacola, in Florida.
Ruggles ha servito nelle guerre messicane e civili. Generale di brigata confederato, Ruggles è noto soprattutto per il suo successo nel comando delle truppe nella battaglia di Shiloh, 1862.
Lovell partecipò alle battaglie di Corinth e New Orleans dopo aver perso a New Orleans, fu sollevato dal comando.


Nomi che abbelliscono le nostre strade e i nostri monumenti spesso contaminati dal tempo

1 di 2 Una statua del Rev. Junipero Serra in un cimitero della Mission Dolores, da lui fondata nel 1776, a San Francisco, il 16 gennaio 2015. Serra ha fondato molte comunità religiose, o missioni ecclesiali, lungo la costa occidentale in la fine del 1700. Storici e autori indiani hanno affermato che le missioni stabilite alla fine del 1700 da Serra, che il papa intende canonizzare, hanno soppresso la loro cultura. (Jim Wilson/The New York Times) JIM WILSON/New York Times Mostra di più Mostra di meno

2 di 2 NON SPECIFICATO - CIRCA 1865: Braxton Bragg (1817-1876) soldato americano. Generale dell'esercito confederato (sud) durante la guerra civile americana 1861-1865. (Foto di Universal History Archive/Getty Images) UniversalImagesGroup Mostra di più Mostra meno

Intitolare strade, scuole e monumenti a personaggi importanti di solito non genera molta indignazione al momento dell'esaltazione. Ma il senno di poi, guidato dagli standard odierni, può trasformare gli eroi della storia in delinquenti contemporanei.

Dozzine se non centinaia di scuole e strade di Robert E. Lee, per esempio, sono state private del nome del generale confederato nel sud. Ma tali controversie non sono sfuggite alla California e alla Bay Area, e il brouhaha su Justin Herman Plaza a San Francisco è uno di una serie in corso.

Ecco alcuni nomi che sono maturati in polemiche:

Braxton Bragg

I residenti di Fort Bragg sulla costa di Mendocino si sono ritirati nel 2015 dopo che il California Legislativo Black Caucus ha dichiarato razzista il nome della città del legname. Bragg era un generale confederato e proprietario di schiavi. Un cambio di nome è stato respinto.

Un mercato storico del parco statale della California si trova di fronte alla Guest House Museum nel centro cittadino di Fort Bragg lunedì 20 luglio 2015. C'è poco sostegno pubblico per un cambio di nome per Fort Bragg, California dopo che vari gruppi afroamericani si sono opposti alla denominazione dopo un confederato generale dell'esercito, Braxton Bragg. Brant Ward / The Chronicle

Junipero Serra

Nonostante il suo status di santo nella Chiesa cattolica che ha portato molti monumenti, scuole e statue a portare il suo nome nella Bay Area, padre Serra è diventato una figura controversa per le sue torture e la soppressione degli indiani d'America. La Stanford University ha istituito una commissione per prendere in considerazione la possibilità di rinominare i dormitori, una strada e persino l'indirizzo dell'università, che porta il nome di Serra.


Sono imparentato con un generale confederato?

"Mio cugino della famiglia di mia madre ha fatto ricerche approfondite sul nostro background familiare. Da quello che ha ottenuto finora, sembra che la famiglia di mia madre sia discendente del generale Braxton Bragg (Fort Bragg prende il nome da lui). Ci sono state alcune sfide nel cercare di vedere tutte le scartoffie del tribunale per dimostrarlo. Tuttavia, il mio trisavolo viveva nella piantagione di Bragg e il suo nome era Tom. Ulteriori informazioni: Thomas Bragg, un costruttore di case a Warrenton, NC, è nato il 5 maggio 1778 ed è morto il 31 gennaio 1851. Ha sposato Margaret Crossland il 20 dicembre 1803, nella contea di Warren, NC Ho anche bisogno di scoprirlo di più sulla schiava Sallie Bragg.

"Sto anche cercando informazioni su Frederick William Harrison, M.D., laureato alla University of North Carolina nel 1824 o 1825. È semplicemente scomparso fino alla sua volontà nel 1863 nella contea di Brunswick, in Virginia." —Gazzella Williams

Come dichiari, Braxton Bragg (1817-1876) era un generale confederato durante la guerra civile degli Stati Uniti che è visto da molti storici come determinante nel fallimento della Confederazione in Occidente. Ex ufficiale militare degli Stati Uniti e nativo della Carolina del Nord, sposò Eliza (Elise) Brooks Ellis, una della Louisiana che la storica Judith Lee Haddock descrive come la figlia di un ricco piantatore di zucchero. Usando i suoi soldi, Braxton era anche una piantatrice di zucchero di successo in Louisiana che possedeva più di 100 schiavi (pdf).

Dichiari che nel corso della ricerca della tua famiglia, ci sono state alcune difficoltà nel visualizzare tutti i documenti del tribunale sulla famiglia Bragg. Non specifichi quali tipi di documenti sono stati problematici, ma ci sono alcuni modi alternativi per individuare i documenti del tribunale che potrebbero essere di aiuto nella tua ricerca. Gli Archivi di Stato della Carolina del Nord hanno diversi elementi relativi alla famiglia Bragg nella loro collezione di manoscritti. Abbiamo individuato una voce di catalogo nel Sistema di riferimento dei manoscritti e degli archivi per il testamento di Thomas Bragg Sr., datato 1851 (chiamata n. WB-5/94).

Secondo le note di ricerca che hai fornito, Thomas Bragg di Warrenton, N.C., è morto il 31 gennaio 1851, quindi è possibile che questo documento riguardi un membro della famiglia Bragg che stai ricercando. Altri documenti relativi alla famiglia Bragg elencati nel catalogo degli archivi includono diversi atti, così come le carte di Braxton Bragg e di suo fratello, Thomas Bragg. Ti suggeriamo di contattare gli archivi per saperne di più sulla loro collezione di manoscritti.

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha anche una serie di database disponibili sul suo sito web, tra cui North Carolina, Probate Records, 1735-1970. Se non sei stato in grado di individuare i documenti di successione per alcuni membri della famiglia Bragg, ti suggeriamo di cercare in questo database la contea di Warren. Il database contiene immagini digitali di questi documenti di successione.

Le storie di città, contee e stati sono un'altra risorsa preziosa per condurre ricerche genealogiche. In una email che hai citato La contea di Warren North Carolina, 1586-1917 come una fonte utilizzata nella ricerca precedente. Altri libri che possono aiutarti a saperne di più sulla famiglia Bragg includono Vite di illustri abitanti della Carolina del Nord , di William Joseph Peele Storia biografica della Carolina del Nord, dai tempi coloniali ad oggi , a cura di Samuel A. Ashe et al. e Schizzi di Old Warrenton, North Carolina: tradizioni e reminiscenze della città e delle persone che l'hanno realizzata . Numerosi libri sono disponibili anche online tramite siti come Google Books, nonché tramite prestito interbibliotecario con la tua biblioteca locale.

Oltre alle storie locali e statali, i giornali spesso forniscono informazioni dettagliate su una città e sui suoi abitanti. Esistono numerosi database di giornali gratuiti e in abbonamento disponibili online, come Genealogy Bank e Chronicling America: Historic American Newspapers . Gli Archivi di Stato della Carolina del Nord hanno anche diversi giornali della Carolina del Nord disponibili online, alcuni dei quali risalgono al 1750.

La tua famiglia crede che Sallie Bragg, nata intorno al 1795, possa essere stata la madre di Thomas Bragg. Nota che una donna di 95 anni di nome Sallie Bragg è elencata nella famiglia di John Eades nel censimento federale degli Stati Uniti del 1870 per Warrenton, ma non sei sicuro che questa persona sia collegata a Thomas Bragg. Non è elencata con la famiglia Eades nel censimento del 1860, ma una schiava di 85 anni è elencata nell'elenco degli schiavi del censimento federale degli Stati Uniti del 1860 per David B. Bragg della contea di Lunenburg, in Virginia.

Abbiamo controllato la collezione di matrimoni della Carolina del Nord, 1741-2004, database, disponibile su Ancestry.com, per il matrimonio di John Eades per determinare se il nome da nubile di sua moglie, Susan, era "Bragg". Abbiamo trovato un elenco per il matrimonio di John Eades e Susannah Wilson nella contea di Warren il 10 ottobre 1852. È possibile che la famiglia Eades o Wilson avesse un legame con la famiglia Bragg, quindi ti consigliamo di dare un'occhiata più da vicino alla famiglia di John e Susannah (Wilson ) Eade.

Quando esamini i documenti di atti e successioni per i membri della famiglia Bragg nella contea di Warren, prendi nota degli altri nomi elencati in questi documenti, compresi i testimoni, per determinare se sono state effettuate transazioni con individui di nome Eades o Wilson. Ciò potrebbe aiutarti a rintracciare la posizione di Sallie Bragg prima che vivesse con John Eades.

Ti consigliamo inoltre di cercare negli elenchi degli schiavi del censimento federale degli Stati Uniti del 1850 e del 1860 per vedere se un individuo di nome Eades o Wilson della contea di Warren possedeva una schiava nata intorno al 1795, che potrebbe essere una corrispondenza con Sallie Bragg. Se trovi una corrispondenza, ti consigliamo di cercare i documenti di successione relativi a quella persona per determinare se uno schiavo di nome Sallie è menzionato nel documento come parte del suo patrimonio.

Nota che vorresti anche ottenere maggiori informazioni sul Dr. Frederick William Harrison. Scrivi che si laureò all'Università della Carolina del Nord intorno al 1824-1825, ma hai pochissime informazioni su di lui da quel periodo fino al suo testamento nel 1863 nella contea di Brunswick.

Abbiamo eseguito una rapida ricerca e individuato diverse fonti che potrebbero interessarti. Una collezione, conservata presso la Louis Round Wilson Special Collections Library dell'Università della Carolina del Nord, è Thomas Williamson Jones Letters, 1808-1836 (collezione n. 03684-z). Jones si laureò all'Università della Carolina del Nord nel 1810 e praticò la medicina nella contea di Brunswick. Le lettere di questa raccolta sono state scritte principalmente da membri della famiglia Jones, ma alcune di esse provenivano da studenti dell'UNC, incluse due lettere di Frederick William Harrison, datate 3 marzo 1823 e 10 aprile 1824. Una versione digitalizzata di La lettera di Harrison del 10 aprile 1824 è disponibile online.

In Kemp B. Battle's Storia dell'Università della Carolina del Nord, dal suo inizio alla morte del presidente Swain, 1789-1868, abbiamo individuato un elenco di alunni per Frederick William Harrison della classe del 1825. La sua residenza è elencata come Eastville, Virginia, che si trova nella contea di Northampton. Abbiamo anche trovato un riferimento al Dr. Frederick William Harrison in un articolo di Henry W. Lewis intitolato "The Dugger-Dromgoole Duel", che è stato pubblicato nel numero di luglio 1957 della North Carolina Historical Review.

Un duello ebbe luogo in Virginia nel novembre 1837 tra Daniel Dugger e George C. Drumgoole. Secondo questo articolo, la notte prima del duello, il Dr. Frederick W. Harrison ha inviato al Dr. W.W. Wilkins una nota per incontrarlo. Harrison doveva accompagnare George Drumgoole al duello, ma apprese che Dugger non aveva portato con sé un medico. Harrison sapeva che Wilkins conosceva Dugger e gli chiese di parlare con Dugger della questione. Wilkins ha cercato di dissuaderli dal duello, ma senza successo. I dottori Harrison e Wilkins hanno partecipato al duello e hanno fornito assistenza medica a Dugger dopo che gli hanno sparato, ma è morto poche settimane dopo per le ferite. Si nota in questo articolo che Harrison risiedeva a Eastville.

Con queste nuove informazioni sulla residenza di Harrison, ci sono diverse fonti che puoi controllare per ulteriore documentazione. La Biblioteca genealogica della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha una serie di documenti disponibili su microfilm, compresi i documenti catastali e gli elenchi delle tasse per la contea di Northampton, in Virginia. Queste bobine di microfilm possono essere noleggiate tramite il Centro genealogico locale o biblioteca.


Il sistema lineare era tutt'altro che una reliquia obsoleta che ha portato a maggiori perdite e ha prolungato la guerra. In effetti, gli ufficiali di reggimento di entrambe le parti del conflitto trovarono le formazioni e le manovre in uso dall'era della Rivoluzione francese indispensabili per la sopravvivenza delle loro unità sul campo di battaglia. L'addestramento dei soldati ricevuto in questo sistema, combinato con la loro vasta esperienza in combattimento, ha permesso alle piccole unità un alto livello di articolazione ed efficacia.

Inviati sul campo di battaglia più violento dell'Iraq, l'unità operativa SEAL di Jocko Willink e Leif Babin hanno affrontato una missione apparentemente impossibile: aiutare le forze statunitensi a proteggere Ramadi, una città considerata "quasi perduta". In avvincenti resoconti di prima mano sull'eroismo, la tragica perdita e le vittorie conquistate a fatica nella Task Unit Bruiser di SEAL Team Three, hanno imparato che la leadership, a tutti i livelli, è il fattore più importante per il successo o il fallimento di una squadra.

Willink e Babin sono tornati a casa dallo spiegamento e hanno istituito un corso di formazione per la leadership SEAL che ha contribuito a forgiare la prossima generazione di leader SEAL. Dopo aver lasciato i SEAL Team, hanno lanciato Echelon Front, un'azienda che insegna questi stessi principi di leadership ad aziende e organizzazioni. Dalle promettenti startup alle aziende Fortune 500, Babin e Willink hanno aiutato decine di clienti in una vasta gamma di settori a costruire i propri team ad alte prestazioni e a dominare i loro campi di battaglia.

Ora, descrivendo in dettaglio la mentalità e i principi che consentono alle unità SEAL di compiere le missioni più difficili in combattimento, Proprietà estrema mostra come applicarli a qualsiasi squadra, famiglia o organizzazione. Ogni capitolo si concentra su un argomento specifico come Cover and Move, Decentralized Command e Leading Up the Chain, spiegando cosa sono, perché sono importanti e come implementarli in qualsiasi ambiente di leadership.


Braxton Bragg, soldato americano.

Il tuo account Easy-access (EZA) consente agli utenti della tua organizzazione di scaricare contenuti per i seguenti usi:

  • test
  • Campioni
  • Compositi
  • layout
  • Tagli ruvidi
  • Modifiche preliminari

Sostituisce la licenza composita online standard per immagini fisse e video sul sito Web di Getty Images. L'account EZA non è una licenza. Per finalizzare il tuo progetto con il materiale scaricato dal tuo account EZA, devi ottenere una licenza. Senza una licenza, non possono essere fatti ulteriori usi, come ad esempio:

  • presentazioni di focus group
  • presentazioni esterne
  • materiali finali distribuiti all'interno della tua organizzazione
  • qualsiasi materiale distribuito al di fuori della tua organizzazione
  • qualsiasi materiale distribuito al pubblico (come pubblicità, marketing)

Poiché le raccolte vengono continuamente aggiornate, Getty Images non può garantire che un particolare articolo sarà disponibile fino al momento della concessione della licenza. Esamina attentamente le eventuali restrizioni che accompagnano il Materiale concesso in licenza sul sito Web di Getty Images e contatta il tuo rappresentante Getty Images in caso di domande su di esse. Il tuo account EZA rimarrà attivo per un anno. Il tuo rappresentante Getty Images discuterà con te un rinnovo.

Facendo clic sul pulsante Download, accetti la responsabilità dell'utilizzo di contenuti non rilasciati (incluso l'ottenimento di eventuali autorizzazioni necessarie per l'utilizzo) e accetti di rispettare eventuali restrizioni.


Elenco dei contenuti

Espandi/comprimi Link rapidi della serie

Espandi/chiudi Serie 1. Documenti del Congresso, 1851-1853 e senza data.

Principalmente corrispondenza politica di John Bragg con elettori e altri politici mentre prestava servizio come rappresentante democratico degli Stati Uniti. Molte delle lettere riguardano rivendicazioni fondiarie, pensioni, uffici pubblici e richieste di documenti pubblici. Alcuni sono legati a problemi postali e percorsi, tra cui un'appropriazione indebita del 1853 presso l'ufficio postale di Mobile, Ala. Sono incluse anche le lettere che commentano la politica nazionale e dell'Alabama, compresi gli affari del Partito Democratico, i candidati, le elezioni, i procedimenti della legislatura dell'Alabama e questioni politiche specifiche tra cui i diritti degli stati, gli interessi commerciali americani in Messico e Panama e gli affari dei nativi americani. Alcune lettere di questo periodo provengono dai fratelli di John, Thomas, che descrivono la politica della Carolina del Nord, e Braxton, che discutono della legislazione dell'esercito e del Dipartimento della Guerra degli Stati Uniti. Ci sono anche alcune liste di elettori dell'Alabama e lettere e inviti personali sparsi.


Sei un autore?

Spazzando via molti dei miti che hanno a lungo circondato Pickett's Charge, Earl Hess offre la storia definitiva della più famosa azione militare della Guerra Civile. Trasforma la ricerca esaustiva in un racconto narrativo commovente dell'assalto sia dal punto di vista dell'Unione che da quello confederato, analizzandone la pianificazione, l'esecuzione, le conseguenze e l'eredità.

Durante la guerra civile, né l'Unione né l'esercito confederato avrebbero potuto operare senza sistemi di trasporto efficaci. Spostare uomini, rifornimenti e attrezzature richiedeva un coordinamento su vasta scala, e quello di Earl J. Hess Logistica della guerra civile offre la prima analisi completa di questo processo vitale. Utilizzando un'enorme serie di rapporti, dispacci e resoconti personali dei quartiermastri coinvolti nel trasporto di materiale bellico, Hess rivela come funzionava ciascun sistema di trasporto e il grado in cui entrambi gli eserciti hanno raggiunto i loro obiettivi logistici.

In una società che si stava appena rendendo conto dei vantaggi della moderna tecnologia di viaggio, entrambe le parti in conflitto hanno dovuto affrontare sfide nel mantenere le linee di trasporto nazionali e regionali. I quartiermastri sindacali e confederati usavano battelli fluviali, piroscafi, navi costiere, ferrovie, carovane, treni da soma, mandrie di bestiame e i loro soldati nella lunga e complicata catena che sosteneva le operazioni militari delle loro forze. I soldati in blu e grigio hanno cercato di distruggere le strutture di trasporto del nemico, sparando su barche fluviali e smantellando i binari per interrompere le linee di rifornimento opposte mentre difendevano i propri mezzi di trasporto.

Secondo Hess, gli sforzi logistici dell'Unione si sono rivelati molto più efficaci dei tentativi confederati di spostare e rifornire le sue forze combattenti, principalmente grazie alla gestione amministrativa superiore del Nord e alla volontà di impadronirsi delle risorse di trasporto quando necessario. Con il procedere della guerra, il sistema proteiforme dell'Unione crebbe in complessità, dimensioni ed efficienza, mentre quello dei Confederati diminuiva costantemente in dimensioni ed efficacia fino a soddisfare a malapena le esigenze del suo esercito. In effetti, Hess conclude che nell'uso di tutti i tipi di trasporto militare, il governo federale ha superato di gran lunga il suo avversario e ha quindi posto le basi per la vittoria dell'Unione nella guerra civile.

La fase più trascurata della campagna dell'Unione per catturare Vicksburg, nel Mississippi, fu il periodo dal 18 al 25 maggio 1863, quando Ulysses S. Grant si avvicinò alla città e tentò di prendere d'assalto le sue difese. Le forze federali hanno montato un attacco limitato il 19 maggio e non sono riuscite a sfondare le linee confederate. Dopo due giorni di preparazione, le forze di Grant organizzarono un assalto molto più grande. Sebbene l'Armata del Tennessee avesse sconfitto i Confederati sotto John C. Pemberton a Champion Hill il 16 maggio e a Big Black River il 17 maggio, i difensori respinsero ancora una volta l'attacco di Grant del 22 maggio. La Gibilterra della Confederazione non sarebbe caduta fino a quando un assedio di sei settimane non si fosse concluso con la resa confederata il 4 luglio.

In Assalto Vicksburg, lo storico militare Earl J. Hess rivela come una combinazione di terreno accidentato, scarsa coordinazione e morale basso sul campo di battaglia tra le truppe dell'Unione abbia influenzato il risultato del più grande attacco montato dall'Esercito del Tennessee di Grant. Utilizzando ricerche definitive in resoconti personali inediti e altri archivi sottoutilizzati, Hess chiarisce che gli eventi del 19-22 maggio sono stati cruciali per l'esito della campagna di Vicksburg e hanno gettato luce importante sul generalato di Grant, sulla strategia difensiva confederata e sull'esperienza dei soldati comuni come influenza sugli esiti del campo di battaglia.

La battaglia di Pea Ridge del 1862 nell'Arkansas nordoccidentale fu uno dei più grandi scontri della guerra civile combattuti sulla frontiera occidentale e alterò drasticamente l'equilibrio di potere nel Trans-Mississippi. Questo studio della battaglia si basa su ricerche negli archivi dal Connecticut alla California e include uno studio pionieristico del terreno del vasto campo di battaglia, nonché un esame delle esperienze personali dei soldati, l'uso delle truppe dei nativi americani e il ruolo di Pea Ridge nel folklore regionale.

"Una storia di campagna modello che merita di essere riconosciuta come un importante contributo alla letteratura sulle operazioni militari della Guerra Civile.--Giornale di storia militare

"Splende luce di benvenuto sulla più grande battaglia della guerra a ovest del Mississippi.--USA Today

"Con la sua ricerca esauriente e il vivace stile di prosa, questo studio militare è praticamente un'opera modello nel suo genere.--Editori settimanali

"Un resoconto accuratamente studiato e ben raccontato di un incontro importante ma spesso trascurato della Guerra Civile.--Recensioni di Kirkus

"Offre il ricco dettaglio tattico, le mappe e l'ordine di battaglia che gli studiosi militari amano, ma conserva uno stile molto leggibile combinato con un uso liberale dei ricordi delle truppe e dei leader coinvolti.--Giornale della Biblioteca

"Questo libro è assicurato un posto tra i migliori di tutti gli studi che sono stati pubblicati sulle campagne della guerra civile.--Rassegna storica americana

"Destinato a diventare un classico della Guerra Civile e un modello per scrivere la storia militare.--Storia della guerra civile

"Uno studio della campagna di un calibro che tutti dovrebbero lottare e pochi eguaglieranno.--Giornale di storia americana

"Un libro eccellente e dettagliato in tutti i resoconti, accademico e leggibile, con una scrittura chiara e un'analisi eccellente... Assolutamente essenziale... per qualsiasi serio studioso della Guerra Civile.--Notizie sulla guerra civile

Per decenni, gli storici militari hanno sostenuto che l'introduzione del moschetto da fucile, con una gittata cinque volte maggiore di quella del moschetto a canna liscia, ha reso obsolete le formazioni spalla a spalla delle tattiche lineari. L'autore Earl J. Hess sfida questo presupposto profondamente radicato. Sostiene che il fuoco dei fucili a lungo raggio non ha dominato i campi di battaglia della Guerra Civile o alterato drasticamente il corso del conflitto perché i soldati non avevano né l'addestramento né il desiderio di sfruttare la maggiore portata del fucile a moschetto. Basandosi sui manuali di esercitazione disponibili per gli ufficiali e su un'attenta lettura dei rapporti di battaglia, Civil War Infantry Tactics dimostra che le tattiche lineari fornivano le migliori formazioni e manovre da utilizzare con il moschetto a colpo singolo, sia esso fucile o canna liscia.

Il sistema lineare era tutt'altro che una reliquia obsoleta che ha portato a maggiori perdite e ha prolungato la guerra. In effetti, gli ufficiali di reggimento di entrambe le parti del conflitto trovarono le formazioni e le manovre in uso dall'era della Rivoluzione francese indispensabili per la sopravvivenza delle loro unità sul campo di battaglia. L'addestramento dei soldati ricevuto in questo sistema, combinato con la loro vasta esperienza in combattimento, ha permesso alle piccole unità un alto livello di articolazione ed efficacia.

A differenza di gran parte della storia militare che si concentra sulle grandi strategie, Hess si concentra su formazioni e manovre (o tattiche primarie), descrivendone lo scopo e l'utilità negli studi di casi reggimentali e individuando quali di esse erano le preferite dei comandanti di unità sul campo. La Guerra Civile è stato l'ultimo conflitto in Nord America a vedere un uso diffuso del sistema tattico lineare, e Hess sostiene in modo convincente che la guerra ha visto anche la performance tattica più efficace nella breve storia dell'America.

Rifornimento e strategia per la guerra civile si pone come un esame approfondito del legame decisivo tra la distribuzione delle provviste ai soldati e il movimento strategico degli eserciti durante la guerra civile. Il pluripremiato storico Earl J. Hess rivela come quella dinamica sia stata la chiave del successo, specialmente per l'esercito dell'Unione mentre intraprese audaci offensive colpendo molto dietro le linee confederate. Il modo in cui i generali e i loro subordinati organizzarono le risorse militari per fornire cibo sia agli uomini che agli animali sotto il loro comando, sostiene, si rivelò essenziale per la vittoria dell'Unione.

L'esercito dell'Unione ha sviluppato una potente capacità logistica che gli ha permesso di penetrare in profondità nel territorio confederato ed esercitare il controllo su determinate regioni del sud. La logistica e l'approvvigionamento rafforzavano la strategia offensiva dell'Unione, ma la limitavano anche fortemente dipendente da linee di rifornimento, sistemi stradali, linee ferroviarie preesistenti e corsi d'acqua naturali, la strategia dell'Unione funzionava molto meglio nell'alto sud più sviluppato. I comandanti dell'Unione incontrarono problemi unici nel profondo sud, dove le infrastrutture necessarie erano più scarse. Mentre il fiume Mississippi consentiva agli eserciti del Nord di accedere alla regione lungo uno stretto corridoio e catturare città e paesi chiave lungo le sue sponde, la scarsità di linee ferroviarie quasi ostacolò l'avanzata di William T. Sherman verso Atlanta. In altre parti del profondo sud, l'esercito dell'Unione faceva affidamento su massicce incursioni strategiche per distruggere risorse e spingere la sua potenza militare nel cuore della Confederazione.

Come mostra lo studio di Hess, dal punto di vista del mantenimento delle scorte di cibo e dello spostamento degli eserciti, esistevano due principali teatri operativi, nord e sud, che si dimostrarono altrettanto importanti dei tre teatri convenzionali orientale, occidentale e transmississippi. In effetti, il conflitto nell'Alto Sud si dimostrò così diverso da quello nel Profondo Sud che la capacità dei funzionari federali di negoziare le complicazioni logistiche associate alla mobilità dell'esercito ebbe un ruolo cruciale nel determinare l'esito della guerra.


Guarda il video: Fort Bragg Army Leaves Base To Arrest 1st Amendment Auditors! 2021 (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Darvell

    Scusa, ho rimosso questa domanda

  2. Nill

    Voglio dire, non hai ragione. Inserisci che ne discuteremo.

  3. Nirr

    può e deve essere :) da esaminare è infinito



Scrivi un messaggio