Podcast di storia

Sharps AG-139 - Storia

Sharps AG-139 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

taglienti

(AG-139: dp. 500; 1.177'; b. 33~; dr. 10'; s. 12,4 k.;
cpl. 26; cl. Camano)

Sharps (AG-139) è stata costruita nel 1944 da Ingalls Shipbuilding Corp. Decatur, Ala., gestita dall'esercito come nave da trasporto merci (FS-385) nel Pacifico fino a quando non è stata trasferita alla Marina a Guam nel marzo 1947. Ha è stato convertito all'uso della Marina e vi è stato commissionato il 3 agosto 1947.

Una di un gruppo di piccole navi da carico dell'esercito trasferite alla Marina per l'uso tra le isole del Pacifico Sharps ha fornito supporto logistico ai Territori Trust delle Isole Marshall e Caroline. Nell'agosto del 1949, Sharps salpò per Pearl Harbor per una revisione. Da lì, ha raggiunto le Samoa americane. Arrivò lì il 4 novembre 1949 e servì come nave stazione per i successivi 10 mesi. Tornò a Pearl Harbor e servì come nave per lo smaltimento di munizioni fino a quando non fu revisionata alla fine del 1951.

Quando i lavori in cantiere furono completati, Sharps si staccò da Pearl Harbor e salpò per Sasebo, in Giappone. Ha operato da quel porto dal 3 novembre 1951 al 17 maggio 1952, supportando le forze delle Nazioni Unite a Inchon e Pohang, in Corea. Sharps tornò a Guam e alle operazioni del Pacifico centrale fino a quando il suo porto di origine non fu nuovamente cambiato in Sasebo il 9 agosto 1954. Operò nelle acque giapponesi fino al novembre 1955, quando salpò per Pearl Harbor, in rotta verso gli Stati Uniti.

Sharps arrivò ad Astoria, Oregon, il 13 dicembre 1955. Nel marzo 1956 si trasferì a Seattle; e, su 3

Ad aprile, è stata affittata alla Corea del Sud come Kun San (AKL-9o8).

Sharps ha ricevuto tre stelle di battaglia per il servizio di guerra di Corea.


Sharps ha chiamato il suo modello 1874 "Old Reliable" e il famoso fucile è stato all'altezza del suo nome

Colt, Winchester, Smith & Wesson e Remington sono i "Big Four" iconici produttori di armi del selvaggio West, ma Sharps non è molto indietro. Guida di Flayderman alle armi da fuoco americane antiche e ai loro valori riassume sapientemente questo quinto gigante:

Tra i nomi illustri della storia delle armi da fuoco americane c'è quello di Christian Sharps, ideatore di una linea di fucili e pistole militari e sportivi estremamente pratici, robusti, longevi e spesso molto belli. Le armi taglienti sono associate a diversi importanti eventi storici che hanno plasmato il destino americano nel XIX secolo. Le notevoli quantità in cui sono stati realizzati molti dei suoi modelli testimoniano la loro diffusa popolarità sia tra i militari che tra il pubblico durante il loro periodo di produzione e utilizzo. Indubbiamente l'arma di cavalleria più utilizzata e popolare della guerra civile era la carabina Sharps. Certamente, una delle armi che più viene in mente considerando l'apertura e l'espansione dell'Occidente dopo la Guerra Civile è il fucile Sharps "Buffalo". L'arma era così strettamente associata alla tradizione occidentale (e in particolare quella riguardante i cacciatori di carne del Vecchio West) che il suo nome era spesso usato come sinonimo dagli scrittori del periodo per indicare qualsiasi fucile da caccia grossa. Sebbene tale terminologia non sia mai stata applicata dalla società Sharps, in realtà moltissimi modelli di Sharps sono chiamati dagli attuali collezionisti e autori "Buffalo Rifles".

In realtà, due anni dopo la morte di Christian Sharps nel 1874, un marchio di fucile Sharps fatto diventare una leggenda del Vecchio West: il modello 1874 a scatto singolo "Old Reliable".

Nato a Washington, N.J., nel 1810, Christian Sharps fece l'apprendista presso l'armeria e l'arsenale degli Stati Uniti a Harpers Ferry in quella che allora era la Virginia e non lasciò mai il business delle armi da fuoco. Il suo progetto originale per un fucile a percussione a colpo singolo a retrocarica e una carabina divenne una delle migliori armi della Guerra Civile. E quando la cartuccia metallica autonoma si è evoluta negli anni 1860 e 1870, Sharps è stato uno dei primi innovatori a realizzare fucili e carabine a cartuccia a colpo singolo. L'otturatore a scorrimento verticale dei suoi fucili a cartuccia era così potente e affidabile che, secondo la leggenda, molti veterani della frontiera hanno elogiato i loro vari fucili Sharps come le loro pistole "vecchie affidabili".

Il modello 1874 era effettivamente in produzione dal 1871, ma fu nel 1874 che la Sharps Rifle Manufacturing Co. fu riorganizzata come Sharps Rifle Co. Due anni dopo la nuova società trasferì la sua fabbrica di Hartford, Connecticut, a Bridgeport, Connecticut. , e nell'aprile 1876 decise di marchiare tutta la produzione futura del modello 1874 Sharps con un marchio Old Reliable.

Una leggenda sull'Old Reliable Model 1874 Sharps che è parzialmente vera è che non ne sono mai stati realizzati due esattamente uguali. Quella leggenda si è evoluta principalmente perché l'azione della pistola era così forte che poteva essere ordinata in qualsiasi dimensione di potente cartuccia che un tiratore potrebbe desiderare. Le cartucce Sharps di base comprendevano tre parti: la polvere, il proiettile e il bossolo in cui entravano polvere e proiettile, ma a differenza di una cartuccia standard Colt o Winchester, tutti e tre questi componenti per una cartuccia Sharps potevano essere di dimensioni variabili e combinati per creare una cartuccia di calibro unico.

Come spiegano Louis A. Garavaglia e Charles G. Worman in Armi da fuoco del West americano, 1866-1894, “Ciò che ha davvero accresciuto la popolarità degli Sharps tra i cacciatori di bufali professionisti e altri uomini di frontiera è stata la linea di cartucce progettate per esso, cartucce così ideali per le pianure che altri produttori di colpi singoli le hanno copiate direttamente o hanno ideato cartucce che riflettevano chiaramente gli Sharps influenza."

Un particolare calibro era così popolare tra i cacciatori di bufali che divenne noto come "Poison Slinger" o "Big Fifty". E fino ad oggi c'è polemica su quale fosse esattamente il calibro del Big Fifty, anche se nella sua bibbia sugli Sharps, Armi da fuoco taglienti, l'autore Frank M. Sellers ha scritto: "La cartuccia 'Big Fifty' Sharps era il .50 2½ pollici, NON il .50 3¼ pollici. Nessun fucile modello 1874 era camerato per cartucce da 3¼ pollici di qualsiasi calibro [sic] in fabbrica."

Garavaglia e Worman aggiungono: “Poiché un cacciatore di pelli poteva sparare più di cento colpi al giorno, raramente poteva giustificare la spesa delle munizioni caricate in fabbrica: e sul poligono per bufali nei primi anni 1870 la ricarica dei bossoli da parte dei singoli tiratori davvero è entrato in proprio. Nel processo un buon numero di cacciatori ha ideato carichi che preferivano allo standard di fabbrica”.

Oltre a essere disponibile in molti calibri, l'Old Reliable aveva canne che potevano essere ordinate di qualsiasi lunghezza e peso, di forma rotonda o ottagonale, o semitonda e semiottagonale. I grilletti a doppia serie erano opzionali, il tipo di mirini variava e anche i calcioli erano disponibili in forme opzionali.

Le principali varianti sono state chiamate "fucile sportivo", "fucile militare", "fucile da cacciatore", "fucile Creedmoor", "fucile a medio raggio", "fucile a lungo raggio" e "fucile da lavoro". La finitura standard era blu con una cornice cementata e molti erano incisi di lusso. L'azienda ha prodotto circa 12.445 fucili prima della produzione del modello 1874 Sharps Old Reliable e tutti gli altri modelli si sono fermati nell'ottobre 1880.

L'uomo di frontiera James Henry Cook, autore del libro di memorie del 1923 Cinquant'anni sulla vecchia frontiera, preferiva un .40-90 Old Reliable con una canna ottagonale da 34 pollici, che costava $ 125. E, anche se il modello 1874 non era ancora contrassegnato come Old Reliable, Billy Dixon ne usò uno calibro .50 per realizzare il suo ormai leggendario colpo "lungo un miglio" che ferì un leader indiano durante la seconda battaglia del 29 giugno 1874. Adobe Walls nel Texas Panhandle. Come ha scritto lo storico delle armi Jim Earle in America: gli uomini e le loro armi che l'hanno resa grande, "La storia è stata fatta con questo colpo lungo e la reputazione del fucile Sharps sarebbe stata successivamente misurata da questa impresa."

Alla fine degli anni 1870 il fucile da caccia preferito del pioniere George Bird Grinnell era “un .45-90-450 Sharpe [sic] modello a lungo raggio”. E nel 1878 Andrew Garcia, un altro veterano delle pianure, spiegò ironicamente la propria decisione di acquistare uno Sharps: “[Ho] dovuto comprare un fucile da bufalo. Come il cinese che ha preso lo stivale più grande se fosse lo stesso prezzo del più piccolo per ottenere più pelle per i soldi, ho comprato un fucile Sharps calibro .45-120, una pistola di bufalo che pesava più di 15 libbre e costava $ 75, anche se Avrei potuto avere un .45-90 n. 13 più leggero allo stesso prezzo.

Si presume che il cacciatore di bufali diventato uomo di legge Bill Tilghman abbia ucciso più di 7.500 bufali con i suoi fucili Sharps modello 1874, uno dei quali - numero di serie 53858, in calibro .40 con una canna da 32 pollici - è nel National Cowboy & Western Heritage Museo di Oklahoma City.

L'Old Reliable divenne così popolare che, senza giochi di parole, era probabilmente l'arma più affidabile sulla frontiera.

Pubblicato originariamente nel numero di dicembre 2014 di Selvaggio West. Per iscriverti, clicca qui.


Note finali

Tiratore scelto: Hiram Berdan, i suoi famosi tiratori scelti e i loro fucili Sharps,di Wiley Sword Lincoln, RI 1988

Armi nel Wes americanot, New York, NY 1985

Nathan Bedford Forrest New York, NY 1993 pag 79

Carabine della guerra civile, pg 95 pg 64 per domanda per Lawrence pg 64 per servizio al paese pg 63 per poster

Tiratore scelto: Hiram Berdan i suoi famosi cecchini e il loro fucile affilatos di Wiley Sword Lincoln, RI 1988

Identificazione dei vecchi fucili e carabine dei moschetti degli Stati Unitis, dal colonnello Aracadi Gluckman

Carabine della guerra civile 1861-1865, di John D. McAulay

Il fucile delle pianure, di Charles E. Hanson, Jr.

The Pitman Notes on US Martial Small Arms and Mution 1776-1933 Volume Una carabina a retrocarica del periodo della guerra civile degli Stati Uniti da materiali originali disegnati e raccolti, di Brig. Gen. John Pitman

Armi da fuoco della guerra civile: il loro background storico, l'uso tattico e la raccolta e il tiro moderni, di Joseph G. Bilby

Armi e attrezzature della Confederazione, dagli editori di Time Life Books

Nathan Bedford Forrest, di Jack Hurst

Combattenti della Guerra Civiler, di William C. Davis e Russ A Pritchard

Il grande secolo dei cannoni, di Branko Bgogdanovic Ivan Valencak

La storia pittorica del cecchino americano, di Peter R. Senich

La guerra civile Una narrativa da Fort Sumter a Perryville, di Shelby Foote

Il fucile di grosso calibro, di Michael McIntosh

Pistole di The American West, di Joseph G. Rosa

Enciclopedia illustrata delle armi da fuoco del XIX secolo, del maggiore F. Myatt #


Carabina .50-70 di Sharps

Le carabine Sharps convertite in calibro .50-70 erano le armi primarie
dei reggimenti di cavalleria degli Stati Uniti dopo la guerra civile.

Se mai ci fosse un nome per evocare immagini forti di battaglie occidentali e cacce alla grossa selvaggina, sarebbe il nome Sharps. Nelle mani della cavalleria degli Stati Uniti e dei cacciatori di bufali, le carabine Sharps Model 1874 .50-70 sono semplicemente armi da fuoco romantiche. Lo studio in quattro volumi sulle armi da fuoco Sharps di Roy Marcot e Ron Paxton, recentemente pubblicato da Northwood Heritage Press, fornisce più dati e immagini delle armi da fuoco Sharps e del loro uso rispetto a qualsiasi riferimento a cui abbiamo mai avuto accesso prima. Il lavoro semplicemente infonde nuova vita alle leggende dei single shot di Sharps.

Sebbene parzialmente smontato durante la conversione del fuoco centrale, l'adescamento a pellet Lawrence
sistema, visto sotto il martello, ha spostato un primer a pellet sul capezzolo.

Cassa della carabina

Sono sempre stato attratto dalle carabine Sharps originali. Sono pratici, potenti, attraenti e molto più convenienti dei modelli di fucili Sharps. Puoi riempire la tua tasca con alcuni colpi .50-70, uscire dalla porta sul retro e andare a caccia, inoltre ha anche una storia affascinante.

Durante la guerra civile, furono schierate 19 grandi carabine di cavalleria federale a retrocarica. In termini di produzione totale in tempo di guerra, i cinque grandi erano Spencer (94.196 prodotti), Sharps (80.512), Burnside (55.567), Smith (30.062) e Starr (25.603). Come gruppo, le carabine dell'Unione della guerra civile erano le armi da spalla più attraenti del conflitto. Leggere, corte, veloci e precise, le carabine da cavalleria a retrocarica segnarono la fine dell'era delle avancarica a colpo singolo.

Alla fine della guerra, il dipartimento di artiglieria era seduto su innumerevoli pile di carabine, tra cui circa 50.000 carabine e fucili Sharps a percussione. La sfida per l'Ordnance Department era quella di selezionare la prossima generazione di armi da fuoco per la fanteria e la cavalleria e, essendo a corto di risorse finanziarie dopo la cessazione delle ostilità, di farlo al minor costo. La risposta è stata quella di convocare un "Comitato" per testare e valutare le possibili opzioni di armi da fuoco.

Con la fine della guerra è arrivata la fine dei contratti militari e la maggior parte dei produttori di armi da fuoco dell'era della guerra civile hanno semplicemente cessato l'attività e sono scomparsi per sempre. Sharps resisteva a malapena, il che pone l'ovvia domanda: perché Sharps non ha messo in produzione un proprio modello di cartuccia metallica? Sembra che non avessero il capitale per farlo, ma il problema stava per cambiare.

La carabina .50-70 forniva "potenza da moschetto" in un compatto braccio di cavalleria.

Un nuovo potente pacchetto

L'Ordnance Department era alla ricerca di un design di carabina per fornire "potenza moschetto" in un pacchetto compatto. Fortunatamente, una delle eccezionali qualità del design dell'azione Sharps era la sua capacità di gestire potenti cartucce.

Nel gennaio 1867, 10 mesi dopo che il “Consiglio” aveva concluso le sue valutazioni, il Capo dell'Ordinamento, Generale A.B. Dyer, ha contattato la società Sharps e ha chiesto loro di presentare una conversione della carabina da percussione a fuoco centrale per i test all'armeria di Springfield camerata per la nuova cartuccia Gov't .50-70-450.

Springfield Armory fu impressionato dagli Sharps e nell'ottobre 1867 fu firmato un contratto governativo con la Sharps Company per iniziare a convertire le carabine New Model 1859, New Model 1863 e New Model 1865 conservate nei negozi governativi in ​​modelli .50-70 a fuoco centrale.

Il processo di conversione si è rivelato essere uno sforzo cooperativo tra l'armeria di Springfield e Sharps, con l'armeria che forniva una supervisione generale e produceva un assortimento di pezzi di ricambio come calci, molle e bicchieri, nonché rifodera di barili sovradimensionati.

La conversione consisteva in gran parte nel rimuovere le parti dal sistema di innesco a percussione brevettato da Lawrence, sostituire il blocco di culatta, aggiungere un percussore e un estrattore e rivestire la camera a .50-70. Tuttavia, ci volle il comandante di Springfield per identificare un serio problema di fondo: fori di percussione di calibro .52 sovradimensionati che arrivavano fino al calibro .53.

Quindi decise che qualsiasi foro di diametro superiore a 0,5225 e 8243 doveva essere ribasato. Richard Lawrence di Sharps riferì che quasi i due terzi dei modelli di percussioni consegnati alla fabbrica superavano la tolleranza, quindi le canne sovradimensionate furono rimosse a Sharps e inviate all'armeria di Springfield per la ribasatura.

Come punto di identificazione, Sharps rifoderato a Springfield sfoggia la canna standard a 3 scanalature, .50-70 adottata dall'Armeria per le conversioni Trapdoor, mentre le canne Sharps non foderate portano ancora la canna Sharps a 6 scanalature originale.

La semplicità dell'azione del blocco cadente Sharps e la sua facilità di
la pulizia lo rese popolare tra le truppe.

Questi brevetti riguardavano il design Sharps e l'esclusivo sistema di adescamento a pellet di Lawrence.

Goin' Out West

Il contratto di conversione richiedeva a Sharps di convertire 1.000 modelli di percussioni al mese. Dal febbraio 1868 all'ottobre 1869, circa 32.190 carabine furono passate alla cartuccia .50-70. Le carabine furono immediatamente inviate al 1°, 2°, 3°, 6°, 7°, 8°, 9° e 10° reggimento di cavalleria ad ovest, in sostituzione delle loro carabine a percussione anulare Spencer. Fino a quando non fu sostituito dalla carabina Modello 1873 in .45-70, il grande Sharps era il braccio principale della cavalleria degli Stati Uniti durante le prime guerre indiane e il suo caloroso Boom! comandava le Pianure.

In forma originale o replica, la carabina Sharps .50-70 è un vero sparo. Con un carico costruito intorno ai 425-450-gr di Lee o Lyman. proiettili, colati con una tempra 20/1 o preformati di Hornady da 385 gr. Proiettile Great Plains, ottone Starline, inneschi magnum Federal 215 e 55 grani di polvere Blackhorn o 9,5 grani di Trail Boss, i miei tipici gruppi a 3 colpi a 50 iarde vanno da 1,25 ″-2,75 ″. Trovo che l'immagine corta e grossolana della carabina sia una seria sfida per le riprese di gruppo, tuttavia i mirini originali della carabina sono graduate fino a 800 iarde. Quei vecchi potrebbero sparare!

Le carabine Sharps originali in buone condizioni di tiro non sono rare, e se hai bisogno di una buona scusa per comprarne una, apprezzeranno solo il valore. D'altra parte, rigorosamente come tiratore, ottenere le nuove repliche per godersi il romanticismo degli Sharps e della cartuccia .50-70 senza allungare il conto corrente. Ad ogni modo, adorerai i piccoli Sharps.


La colorata storia degli Sharps .44/77

Una patch di carta appena caricata .44-2 ¼” Sharps mostrata con una scatola di munizioni di riproduzione.

Di Mike Nesbitt | Redattore collaboratore

Tra le cartucce Sharps che sparo in questi giorni, la .44/77 è facilmente la mia preferita.

Il motivo per cui mi piace si basa più sulla storia che sulle prestazioni. La .44/77 era una delle cartucce Sharps rese disponibili nel loro fucile sportivo modello 1869, insieme alle .40/70 Sharps e alla .50/70 Government. La .44/77 ha preso piede, per così dire, ed è diventata la cartuccia più popolare nei modelli Sharps del 1869 e del 1874, fino a quando la .45/70 "ha preso il sopravvento" nel 1876. Oggi mi piace principalmente la .44/77 per portare avanti la tradizione.

Il .44/77 preferito dall'autore con canna da 28" e mirino di fascia media.

Il nome ufficiale di questa cartuccia è in realtà il .44-2 ¼", identificandolo come una cartuccia a collo di bottiglia calibro .44 con la lunghezza della cassa di 2 ¼ pollici. Prima del 1875 il caricamento standard degli Sharps per questa cartuccia utilizzava un proiettile rattoppato di carta da 380 grani su 70 grani di polvere nera, quindi poteva essere chiamato Sharps .44/70. Quindi, dopo il 1875, gli Sharps diedero una possibilità al loro carico standard per questo round, aumentando il peso del proiettile a 405 grani e aumentando la carica di polvere a 75 grani. C'erano altri carichi in questo caso da 2 "da altri produttori e l'uso di 77 grani di polvere è stato effettivamente avviato da Remington, sotto un proiettile da 400 grani. Ciò ha dato a questa cartuccia il suo nome più ricordato, ma era ancora il .44-2 ¼ "Sharps.

Lo sviluppo della cartuccia Sharps .44/77 non è mai stato completamente chiaro, a mio modesto parere, e vorrei piantare alcuni semi di pensiero nelle vostre menti su quando e dove è stata sviluppata questa notevole cartuccia. Per favore, tieni presente che sto davvero indovinando alcune di queste cose, ma le mie poche ipotesi sono fatte, spero che sarai d'accordo, con una base piuttosto equa.

Prima di tutto, come ha detto Frank Sellers nel suo libro Armi da fuoco taglienti, il .44/77 era basato su una cartuccia Remington. Troppi di noi hanno creduto che Remington avesse il .44/77 per primo e che Sharps l'abbia semplicemente adottato come cameratura nel suo fucile Sporting del 1869. Remington aveva il suo .43 spagnolo, che è stato sviluppato quasi allo stesso tempo, quindi lascia chiedo, perché Remington dovrebbe introdurre cartucce simili che sparano proiettili solo .007 "più grandi del .43 quando una tale mossa non varrebbe la pena di farlo?

Un gruppo di 5 colpi ha sparato con gli Sharps usando proiettili di uno stampo di Steve Brooks.

La mia ipotesi è che questo Sharps abbia preso in prestito il caso dallo spagnolo .43 (forse dal .42 Berdan, sviluppato da Union Metallic Cartridge Co. nel 1868) ma lo ha adattato alle canne calibro .44 che avevano già realizzato per il loro . 44 fucili sportivi a percussione. Sharps commercializzava un fucile sportivo calibro .44 da quasi vent'anni a quel tempo. Hanno realizzato le proprie canne e avevano solo bisogno di una cartuccia calibro .44 per mettere una nuova combinazione fucile/cartuccia a fuoco centrale sul marcatore. Ho un amico che ha uno o più dei vecchi fucili a percussione calibro .44 Sharps, come il fucile sportivo modello 1853, noto come "Slant culatta Sharps", e verifica che gli Sharps .44/77 utilizzassero lo stesso foro e canne del diametro della scanalatura. Sarebbe stato piuttosto naturale utilizzare gli strumenti esistenti per quei barili.

Un rolling block ricostruito in .44/77 con canna da 32 pollici e mirino a lungo raggio.

Degno di nota è anche che Ballard ha acquistato i suoi barili bersaglio nei calibri .44 e .45 da Sharps. I barili Sharps avevano una buona reputazione.

Sharps si riferiva sempre a questa cartuccia come .44-2 ¼", poiché di solito veniva stampata sulle canne dei fucili Sharps, caricandola con 70 o 75 grani di polvere sotto proiettili da 380 e 405 grani. Secondo Roy Marcot nel suo eccellente libro su Fucili sportivi e da tiro Remington Rolling Block, la prima menzione del .44/77 da parte di Remington non ebbe luogo fino all'ultima parte del 1872, all'incirca quando iniziò la produzione del loro fucile sportivo n. Che in una pubblicità in Giornale dell'esercito e della marina quando Remington stava mettendo in evidenza la sua nuova versione del suo blocco rotante n. 1, il modello Creedmoor a lungo raggio.

Tutto ciò suggerisce fortemente che la cartuccia .44-2 ¼” è stata originariamente realizzata e sviluppata da Sharps, o dalla .43 spagnola, anch'essa sviluppata nel 1869 da UMC, o, come la .43 spagnola, sviluppata dalla .42 Berdan che usava anche 77 grani di polvere. Sharps e il colonnello Berdan non erano certamente estranei. Qualche tempo dopo Remington adottò il .44-2 ¼” come cameratura per i suoi fucili sportivi e gli diede la propria designazione, il .44/77. Remington ha anche continuato a camerare il .44/77 nei suoi fucili Rolling Block dopo che Sharps lo aveva interrotto nel 1876 come cameratura standard.

Per il lavoro mirato, ecco "Hefty Hannah" un .44/77 che pesa oltre 15 libbre.

E i caricamenti per il case .44-2 ¼” hanno continuato a essere modificati. Le famose partite di tiro Creedmoor sono state vinte con fucili Sharps e Rolling Block con munizioni .44/90. Quelle .44/90, tuttavia, usavano ancora la stessa cassa da 2-1/4 "che divenne nota come .44/90 Regular. Usava proiettili fino a 600 grani di peso, forse generalmente un proiettile da 470 grani, oltre i 90 grani di polvere compressa. Quella non era lubrificazione sotto i proiettili rattoppati di carta in quel carico, e quando usato in competizione le canne del fucile venivano pulite dopo ogni colpo. I carichi regolari .44/90 erano ancora presenti nel catalogo Winchester del 1916.

Dal punto di vista sportivo, piuttosto che nelle competizioni di tiro al bersaglio, i .44/77 Sharps hanno facilmente conquistato il cuore di diversi fucilieri. In Occidente era uno standard per la caccia al bufalo, essendo più prominente in numero rispetto ai fucili .44/90 o ai grandi fucili .50/90.

Seduto dietro i bastoncini incrociati, Mike usa "Hefty Hannah" sulla gamma Quigley.

Per aggiornare le cose, girare un .44/77 oggi richiede alcuni strumenti di ordine speciale per la ricarica. Mentre è necessario ordinare le matrici di ricarica, ottenere uno stampo per proiettili per i proiettili di diametro .446" è abbastanza facile. Sono realizzati da Accurate Molds, Steve Brooks e KAL in Canada. L'ottone Jamison molto apprezzato non viene più prodotto, ma le custodie riformate sono disponibili presso la Buffalo Arms Company e le custodie di nuova fabbricazione vengono prodotte dalla Roberson Cartridge Company. Una volta raccolti gli stampi, gli stampi per proiettili e le custodie in ottone, tutto ciò di cui hai bisogno è un fucile .44/77 per un buon tiro.

I miei giorni di caccia potrebbero essere alle mie spalle, ma anche così, penso a cacciare cervi o antilopi con il mio .44/77 di C. Sharps Arms. L'unica cosa che mi ferma, sono io... Ma io uso il .44/77 sul "bufalo d'acciaio" al Matthew Quigley Long Range Match in Montana e ho usato il mio pesante .44/77 (Hefty Hannah) sul sagome di bufali con i Great Basin Sharpshooters giù da Bend, Oregon, con bersagli fino a 1.000 iarde. Ottenere un buon colpo a 1.000 iarde con un fucile a polvere nera con mirino di ferro dà certamente al suono del proiettile che colpisce i bersagli d'acciaio l'"anello" del successo.


اس‌اس شارپس (ا-۱۳۹)

اس‌اس شارپس (ا-۱۳۹) (به الیسی: USS Sharps (AG-139) ) کشتی بود که طول آن 177' بود. این کشتی در ال ساخته شد.

اس‌اس شارپس (ا-۱۳۹)
?
الک
اا: لند
ات الی
: 520 tonnellate
اا: 177'
ا: 33'
: 10'
: 12 nodi

این یک مقالهٔ خرد کشتی یا ایق ا. انید با گسترش آن به ویکی‌پدیا کمک کنید.


Servizio di guerra di Corea

Quando i lavori di cantiere furono terminati, taglienti si fermò a Pearl Harbor e salpò per Sasebo, in Giappone. Ha operato da quel porto dal 3 novembre 1951 al 17 maggio 1952, sostenendo le forze delle Nazioni Unite a Inchon e Pohang, in Corea. taglienti tornò a Guam e alle operazioni del Pacifico centrale fino a quando il suo porto di origine non fu nuovamente cambiato in Sasebo il 9 agosto 1954. Operò in acque giapponesi fino al novembre 1955, quando salpò per Pearl Harbor, in rotta verso gli Stati Uniti.


Fucili e carabine militari Sharps [ modifica | modifica sorgente]

Sharps Model 1852 Carabina "Slanting Breech", aperta per il caricamento, due nastri di innesco

Il militare Fucile tagliente (noto anche come Fucile Berdan Sharps) era un fucile a blocchi cadenti usato durante e dopo la guerra civile americana. Β] Oltre a essere in grado di utilizzare un cappuccio a percussione standard, gli Sharps avevano un'alimentazione di primer a pellet piuttosto insolita. Questo era un dispositivo che conteneva una pila di inneschi pellettati e ne girava uno sul capezzolo ogni volta che si premeva il grilletto e il cane cadeva, rendendo molto più facile sparare con un Sharps da cavallo rispetto a una pistola che utilizzava cappucci a percussione caricati individualmente.

Il fucile Sharps è stato prodotto dalla Sharps Rifle Manufacturing Company di Hartford, nel Connecticut. E 'stato utilizzato nella guerra civile dal tiratore scelto dell'esercito americano, conosciuto popolarmente come "Berdan's Sharpshooters" in onore del loro leader Hiram Berdan. Gli Sharps hanno realizzato un'arma da cecchino superiore di maggiore precisione rispetto ai moschetti rigati ad avancarica più comunemente emessi. Ciò era dovuto principalmente alla maggiore velocità di fuoco del meccanismo di caricamento della culatta e alla qualità di fabbricazione superiore.

In questo momento, tuttavia, molti ufficiali erano diffidenti nei confronti delle armi a retrocarica per il fatto che avrebbero incoraggiato gli uomini a sprecare munizioni. Inoltre, il fucile Sharps era costoso da produrre (tre volte il costo di un fucile Springfield ad avancarica) e quindi furono prodotti solo 11.000 dei modelli 1859. La maggior parte non era stata emessa o data a tiratori scelti, ma la 13a riserva della Pennsylvania (che portava ancora la designazione antiquata di "reggimento di fucilieri") li portava fino a quando non fu radunata nel 1864.

Carabina militare Sharps [ modifica | modifica sorgente]

La versione con carabina era molto popolare tra la cavalleria sia dell'esercito dell'Unione che di quella confederata ed è stata emessa in numero molto maggiore rispetto al fucile a lunghezza intera. L'azione del blocco cadente si prestava alla conversione alle nuove cartucce metalliche sviluppate alla fine del 1860 e molte di queste carabine convertite nel governo .50-70 furono utilizzate durante le guerre indiane nei decenni immediatamente successivi alla guerra civile. Β]

Alcune carabine della Guerra Civile avevano una caratteristica insolita: un macinino da caffè nel calcio. Γ]

A differenza del fucile Sharps, la carabina era molto popolare e ne furono prodotte quasi 90.000. Nel 1863, era l'arma più comune trasportata dai reggimenti di cavalleria dell'Unione, anche se nel 1864 molti furono sostituiti da carabine Spencer a 7 colpi. Alcuni cloni di Sharps sono stati prodotti dai Confederati a Richmond. La qualità era generalmente più scadente e normalmente usavano raccordi in ottone anziché in ferro.


Che cosa taglienti i registri di famiglia troverai?

Ci sono 11.000 documenti di censimento disponibili per il cognome Sharps. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento di Sharps possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 704 documenti di immigrazione disponibili per il cognome Sharps. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 1.000 documenti militari disponibili per il cognome Sharps. Per i veterani tra i tuoi antenati Sharps, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio e persino descrizioni fisiche.

Ci sono 11.000 documenti di censimento disponibili per il cognome Sharps. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento di Sharps possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 704 documenti di immigrazione disponibili per il cognome Sharps. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 1.000 documenti militari disponibili per il cognome Sharps. Per i veterani tra i tuoi antenati Sharps, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio e persino descrizioni fisiche.


Fucili Io & Sharps

Tre dei .45-70 Sharps di Duke. La parte superiore è il modello originale 1874. Al centro è il modello Shiloh 1874
"Roughrider" montato con 6X Montana Vintage Scope e fondo è il modello C. Sharps Arms 1874.

Una sera di quasi 50 anni fa, mentre lavoravo come wrangler nel Parco Nazionale di Yellowstone, io e due amici stavamo attraversando il Dunraven Pass con il mio pick-up. Ricordo la conversazione del giorno come se fosse ieri. Le nostre conversazioni abituali erano ragazze, cavalli o pistole. Questa volta si trattava di pistole, in particolare repliche di armi da fuoco del Vecchio West. Ricordo distintamente di aver detto: "Per lo più non mi importa di loro, ma se mai tirano fuori copie di fucili di bufalo Sharps, conta su di me".

Questo è uno dei fucili Sharps originali di Duke mostrato con almeno 12 delle 15 cartucce per le quali erano camerati i modelli 1874.

Tutto parlare?

In realtà non sapevo quasi nulla dei fucili Sharps tranne che aspetto avevano. A me sconosciuti erano i loro pesi, lunghezze di canna, mirini o persino cartucce specifiche, ma ne volevo comunque una. Pertanto è stata una sorpresa molto piacevole per me otto anni dopo, quando esaminando i corridoi allo SHOT SHOW del 1980 tenuto (di tutti i posti!) A San Francisco, mi sono imbattuto in un'esposizione di fucili Sharps modello 1874 molto belli e di nuova fabbricazione. Il produttore era Shiloh Rifle Manufacturing di Farmingdale, N.Y.

Se pensi che sia stato un caso, prendi questo: solo tre anni dopo Shiloh si trasferì a Big Timber, Mont., che per gli standard locali è praticamente nel mio cortile. Risiedono ancora lì insieme a un'altra società denominata C. Sharps Arms situata nella stessa strada. Entrambi producono modelli 1874 tra le altre varianti. Ecco un fatto confuso: il moniker Modello 1874 è stato un ripensamento. Sono stati effettivamente introdotti nel 1871.

Gli alloggiamenti marcati in fabbrica di Sharps sono in base alla lunghezza della cassa e non alla capacità della polvere. Questo era un dritto .40-70 Sharps.

Impaziente

Nel 1980 c'è stato un periodo di attesa per quei bei Shiloh Sharps, quindi ho deciso di trovarne uno usato. Come al solito, Duke's Luck ha avuto la meglio e ne ho avuto uno nelle mie mani nel febbraio 1981. Era un .50-90 e mi ha fatto immergere completamente nei fucili Sharps: la loro storia, le loro specifiche, quelli vintage, quelli di fabbricazione nazionale e quelli di fabbricazione italiana . Ad oggi ho posseduto oltre 50 collettivamente da tutte le fonti menzionate. Hanno variato da 7 libbre. carabine a un 14 libbre. "Grandi Cinquanta".

Soprattutto, mi sono tuffato nelle riprese di loro e intendo di fotografarle tutte. Nel periodo di produzione tra il 1871 e il 1880, gli Sharps Model 1874 vintage erano camerati per 15 cartucce con alesaggio .40, .44, .45 e .50. Ad oggi ho caricato a mano e sparato ampiamente 13 di quelle 15 cartucce. Gli unici mancati erano quelli che chiamiamo oggi il .40-50 Sharps Straight e il .44-60 Sharps Bottleneck. Un piccolo grafico alla fine di questa colonna elencherà le 15 diverse cartucce Sharps. Letteralmente, ho sparato tonnellate di lega di piombo e centinaia di libbre di polvere nera dal fucile Sharps

Duke spara con uno dei suoi tanti fucili Sharps in uno dei campionati nazionali.
I lontani punti neri sono le sagome metalliche.

Nomenclatura

Back in its era, the Sharps Company did not label their cartridges as we do now. Today most of the old black powder cartridges names consist first of the caliber such as .45 and then next by the amount in grains of black powder loaded into them. For instance, we say .45-70 or 50-70. Sharps Model 1874 rifles were not marked in this way. They were stamped on top of their barrels as follows — “.45 Calibre” or “.50 Calibre.” Then, if the buyer was lucky, the cartridge case length was stamped either on top of the barrel or sometimes upside down on a flat if the barrel happened to be octagonal. What we call .45-70 now would have been marked “2-1/10” or the .50-70 would have been stamped “1-3/4.” When I say “if the buyer was lucky” it’s because not all Sharps rifles got the cartridge case stamp. It seems strange today but back then, evidently the Sharps factory expected gun buyers to know more about what they were purchasing.

Asporto

At first, my Sharps were used for hunting and I have been successful in taking game ranging from small Texas whitetails to African kudu and a one-ton free-ranging bison bull. However, in 1985 the NRA put forth a game using black powder-era single-shot rifles and cartridges on the standard metallic silhouette course of fire. It was titled “NRA Black Powder Cartridge Silhouette.” The new game consumed me and still does. I’ve fired hundreds of matches all over the west and loved every minute of it. I’ve never been one of BPCR Silhouette’s top shooters but I do have a few trophies and plaques. Along with dozens of good friends spread around the nation.

In our paths through life we encounter many milestones which affect us thereafter. I was fortunate one of mine was Sharps rifles.


Guarda il video: Expert Level History: The Freund Sharps (Potrebbe 2022).