Corso di storia

Il governo provvisorio

Il governo provvisorio

Il governo provvisorio è il nome dato al governo che guidò la Russia dal marzo 1917 al novembre 1917. Durante la sua esistenza, il governo provvisorio si incontrò al palazzo Tauride. A luglio era guidato da Alexander Kerensky, l'uomo che aveva informato la Duma l'11 marzo che 25.000 truppe erano in procinto di sostenerli.

Il governo provvisorio presentava un grosso svantaggio: i suoi leader - specialmente Kerensky - erano associati alla classe media. Non si pensava che avessero qualcosa in comune con la classe operaia, quindi, come potevano rappresentarli?

Il governo provvisorio ha anche commesso due enormi errori:

1. Ha rifiutato di dare terra ai poveri contadini nelle aree rurali. Ciò sembrava confermare il punto sopra - che il governo provvisorio non ha capito i desideri dei poveri. Per sopravvivere i contadini avevano bisogno di terra e questo fu rifiutato da Kerensky.

2. Di gran lunga il più grande errore è stata la decisione presa dal governo provvisorio di mantenere la Russia nella prima guerra mondiale. Questa fu una decisione curiosa poiché la guerra era odiata dal popolo russo che ne aveva sofferto molto.

Il governo provvisorio ha dovuto superare due sfide per la sua autorità: una era chiamata Days of July e l'altra era l'affare Kornilov.

I giorni di luglio : i russi continuarono a fare male durante la guerra, il cibo rimase scarso e quale cibo si rivelò troppo costoso per molti. Soldati e marinai scesero per le strade di Pietrogrado nel luglio del 1917 e presto furono raggiunti dai lavoratori nelle fabbriche. Le rivolte si sono verificate il 16 e 17 luglio contro il governo provvisorio. Il governo ha portato truppe fedeli ad essa e hanno posto fine alle rivolte. Lenin era tornato in Russia nell'aprile del 1917 e fu incolpato dal governo per aver iniziato queste rivolte. In effetti, aveva poco a che fare con esso, ma si rivelò una leva utile per il governo provvisorio poiché disprezzavano Lenin. Furono prodotte false prove che dimostrarono che Lenin lavorava per il governo tedesco e che il popolo di Pietrogrado si rivolse ai comunisti. Lenin dovette fuggire in Finlandia mentre altri non erano così fortunati. Nel luglio del 1917, sembrava che i comunisti fossero ancora molto lontani dall'assumere il governo.

L'affare Kornilov: questo era guidato da un ufficiale dell'esercito di destra chiamato Lavr Kornilov. Voleva che il governo trattasse molto più duramente con i comunisti. Praticamente sentiva che il governo provvisorio era troppo debole e che doveva andare. Fu supportato da molti altri ufficiali dell'esercito. Kornilov chiese che tutti i socialisti e i comunisti dovessero essere arrestati - Kerensky si rifiutò di farlo poiché non voleva essere considerato debole. Se qualcuno avrebbe ordinato gli arresti, era Kerensky e non nessun altro.

Kornilov radunò le truppe e marciò su Pietrogrado. Si trovarono di fronte a quei soldati che avevano abbandonato l'esercito e 20.000 guardie rosse. Questa era una nuova forza creata dagli operai di Pietrogrado per difendere la città. Con questo tipo di forza che gli si oppone, Kornilov non ha avuto alcuna possibilità e il tentativo di subentrare fallisce.

Mentre può sembrare che Kerensky ne sia uscito bene, i veri vincitori erano i comunisti. Alle Guardie Rosse fu riconosciuto il merito di aver salvato la città e gli operai che formarono le Guardie Rosse erano solidali con i comunisti. In effetti, molti erano comunisti. Ironia della sorte, l'uomo che ha guadagnato di più da questo non era nemmeno in Russia poiché Lenin era ancora in Finlandia. Ma era solo una questione di tempo. Kerensky aveva perso molto supporto e la sua base di potere stava rapidamente scomparendo. Ma i preparativi di Lenin dovevano essere perfetti.

Doveva affidarsi fortemente al Soviet di Pietrogrado. Questo era un gruppo di operai e soldati che si erano formati nel 1917. I sovietici erano piuttosto simili ai consigli. Erano stati resi illegali da Nicholas nel 1906, ma lui non aveva più alcun potere e si erano riformati dopo aver abdicato nel marzo del 1917. Il Soviet di Pietrogrado aveva sostenitori nel servizio ferroviario (quindi potevano fermare i treni se lo desideravano) e il banche (in modo da poter bloccare il flusso di denaro se lo desiderassero). Il Soviet era composto da lavoratori e odiava il governo provvisorio in quanto era composto da uomini della classe media. Gli operai di Pietrogrado erano in maggioranza ed erano queste persone a sostenere il Soviet di Pietrogrado.

Post correlati

  • Il governo provvisorio

    Il governo provvisorio Il governo provvisorio è stato istituito il 14 marzo 1917. Con sede nella capitale, Pietrogrado, il governo provvisorio è stato guidato per la prima volta da ...

  • Alexander Kerensky

    Alexander Kerensky guidò, per parte della sua breve vita, il governo provvisorio. Kerensky apparteneva ai socialisti rivoluzionari, al Soviet di Pietrogrado ed era un membro ...


Guarda il video: Focus - La Rivoluzione Russa (Gennaio 2022).