Podcast storici

Ignazio di Loyola

Ignazio di Loyola

Ignazio di Loyola fondò i Gesuiti (la Compagnia di Gesù). I gesuiti furono una delle principali punte di diamante della Controriforma. Il lavoro svolto da Ignazio Loyola fu visto come un importante contrappeso a Martin Lutero e Giovanni Calvino.

Ignazio di Loyola nacque nel 1491 in una ricca famiglia nobile. Fu educato come cavaliere. Come molti giovani del suo passato, Loyola si arruolò nell'esercito. Nel maggio 1521, fu ferito nella battaglia di Pamplona mentre combatteva contro la Francia. Mentre Loyola si riprendeva dalle sue ferite subì una conversione spirituale. Dopo aver letto delle vite dei santi e di Cristo, Loyola concluse che la sua vita era stata una finzione e decise di riformarla. Dopo aver affermato di aver visto una visione della Vergine Maria e del bambino Gesù, andò al santuario della Madonna a Montserrat in Aragona e divenne un eremita che viveva in una grotta vicino a Mantova nel 1522. Trascorse il suo tempo in stracci confessandosi e flagellandosi mentre aiuta i malati. "Seguirò come un cucciolo di cane se riuscirò a trovare solo una via di salvezza". Loyola si gettò in balia di Dio. Ogni giorno dedicava ore alla preghiera e quando non lo faceva si occupava dei malati e dei poveri.

Nel 1523, Loyola viaggiò in Terra Santa nel tentativo di convertire i Mori. Tuttavia, fu restituito dai francescani in Italia. Loyola trascorse i successivi sette anni a studiare teologia e latino nelle università di Barcellona, ​​Alcala e Salamanca e successivamente Loyola andò al college di Montaigu a Parigi. Arrivò a Parigi contemporaneamente a John Calvin!

La sua formazione universitaria terminò nel 1535. Durante il suo periodo di studio, Loyola raccolse otto seguaci che condividevano le sue credenze. Nell'agosto del 1534 giurarono obbedienza al papa e fecero anche voto di povertà e castità. Loyola e i suoi seguaci erano determinati a dedicare le loro vite come missionari in Terra Santa.

Il 27 settembreesimo, 1540, la Compagnia per Gesù ricevette il riconoscimento formale da Papa Paolo III. Loyola era stato ordinato sacerdote nel 1537 e trascorse molto tempo a Roma, dove organizzò il lavoro dei gesuiti come primo generale dell'ordine. Loyola si era convinto di non poter svolgere il suo lavoro all'interno di un ordine esistente, da cui la sua determinazione ad iniziare il suo.

Loyola ha assicurato che il movimento dei gesuiti era altamente disciplinato e che tutti i seguaci conoscevano a memoria i suoi "Esercizi spirituali" e "Costituzione". L'educazione e l'autoesame erano al centro del movimento e dopo anni di addestramento, un gesuita era considerato pienamente preparato a svolgere il suo lavoro nel mondo.

Al momento della morte di Loyola nel 1556, c'erano circa 1.000 gesuiti organizzati in undici unità. Nove di queste unità erano in Europa, una era in Brasile e l'altra era in Estremo Oriente.

Sintomatico dell'allenamento avviato da Loyola era il lavoro svolto da artisti del calibro di John Gerrard, un gesuita che lavorava in Inghilterra. Gerrard fu catturato e imprigionato nella Torre di Londra dove fu torturato. Nonostante ciò, Gerrard fu uno dei pochi uomini a fuggire da questa fortezza. Invece di partire per la relativa sicurezza dell'Europa, rimase in Inghilterra per continuare il suo lavoro.

Un altro che stabilì i più alti standard per i gesuiti fu Francesco Saverio. Era uno dei seguaci originali di Loyola ed era uno dei più grandi missionari di tutti i tempi. Nel 1541, fu invitato a recarsi nelle Indie orientali da Giovanni III del Portogallo. Xavier proveniva da una famiglia aristocratica eppure si trovò su una nave sporca devastata dalla febbre. Si è lavato, lavato e cucinato per tutte le persone a bordo. Andò a Goa, Travancore, Malacca, Isole Molucca, Sri Lanka e Giappone. Alla fine Xavier morì vicino a Hong Kong, non riuscendo così a raggiungere la Cina. Xavier era molto all'altezza degli standard imposti ai gesuiti da Loyola. Ha viaggiato molto in grandi difficoltà ma si stima che Xavier abbia convertito più di 700.000 persone alla fede cattolica.

I gesuiti di Ignazio Loyola trasformarono la Chiesa cattolica romana in termini di qualità e divennero una parte vitale della Controriforma.

Ignazio di Loyola fu canonizzato nel 1622.

Post correlati

  • Quanto riuscirono i gesuiti?

    Il successo o meno dei gesuiti, fondato da Ignazio di Loyola, dipende da una definizione di "successo". Se i gesuiti dovessero stabilire nuovi ...

Guarda il video: Sant'Ignazio di Loyola, il fondatore dell'Ordine dei Gesuiti (Settembre 2020).