Popoli, Nazioni, Eventi

David Stirling

David Stirling

David Stirling fu il fondatore dello Special Air Service (SAS) una delle forze speciali più famose della Seconda Guerra Mondiale. David Stirling è nato in Scozia il 15 novembre 1915 ed è deceduto il 4 novembre 1990. Sia Stirling che la SAS sono entrati nel folklore per quanto riguarda ciò che ottennero tra il 1941 e il 1945.

David Stirling

Stirling, figlio di un generale di brigata, fu educato all'Ampleforth College. Dopo questo, è andato al Trinity College, all'Università di Cambridge, per un anno. Tuttavia, il suo cuore era incentrato su una vita di avventura e attività, non sull'apprendimento accademico. Quando scoppiò la seconda guerra mondiale nel settembre del 1939, si stava allenando per scalare il Monte Everest, allora inesperto. Tuttavia, quando fu dichiarata la guerra, Stirling si unì alla Riserva supplementare degli ufficiali delle guardie scozzesi. Un anno dopo entra a far parte di 'Layforce', il soprannome di 8 Commando. Qui era in un'unità militare che prometteva di realizzare tutto ciò che voleva: l'azione. Stirling e 'Layforce' si sono quindi scontrati con coloro che detenevano sia alti uffici militari sia opinioni tradizionali su come combattere le guerre. Quando "Layforce" è arrivato in Nord Africa per il suo primo tour operativo, è stato quasi sciolto. C'è stato chi ha visto ciò che unità come "Layforce" hanno fatto come subdole e non "britanniche". Stirling implorò di differire.

Nonostante lo sconforto per 8 Commando, Stirling era convinto che un'unità altamente addestrata potesse operare dietro le linee nemiche con un impatto devastante. Si unì a Jock Lewes, che aveva opinioni simili, per formare il nucleo di quello che era diventato il SAS. Durante l'allenamento, Stirling ha subito un infortunio a causa di un incidente con paracadutismo che lo avrebbe tenuto in ospedale per due mesi. Fu durante questo periodo di riposo forzato che Stirling fu in grado di dedicare il tempo necessario alla pianificazione effettiva di ciò che la SAS avrebbe fatto. Senza tale pianificazione, non sarebbe in grado di vendere la nuova unità alle potenze militari britanniche in Nord Africa.

In un ambiente militare tradizionale, agli ufficiali era stato detto che se avessero avuto un punto da fare, avrebbero dovuto passare attraverso i canali appropriati - il che potrebbe richiedere molto tempo in quanto significava andare al tuo prossimo ufficiale superiore che potrebbe quindi prendere la tua idea al prossimo e così via. Stirling andò direttamente al secondo ufficiale britannico più importante del Nord Africa: il generale Ritchie. Stirling vendette la sua idea a Ritchie che la portò al suo comandante, il generale Auchinlek. Essendo non ortodosso - così importante per il modo in cui la SAS lavorava nel deserto nordafricano - Stirling ottenne il sostegno di entrambi gli uomini. Stirling radunò attorno a lui 66 uomini di 'Layforce' e loro, come il nuovo servizio aereo speciale, si addestrarono per operare dietro le linee nemiche.

La prima missione del SAS è stata un disastro. Stirling era troppo fiducioso della capacità dei suoi uomini di paracadutarsi in condizioni climatiche avverse. Saltarono con il vento forte e la pioggia battente. Alcuni uomini furono lasciati ben lontani dalla zona di rilascio. Solo 22 dei 66 uomini tornarono alla base. Invece di deprimersi per i compagni persi, Stirling credeva che il miglior onore che potesse pagare a questi uomini fosse imparare da tutti gli errori commessi durante il raid. La decisione più importante presa da Stirling fu che qualsiasi inserimento nel territorio nemico sarebbe stato meglio andando via terra, non con il lancio del paracadute. È stato il risultato di questa decisione che la SAS inizialmente ha collaborato con il gruppo Long Range Desert fondato da Ralph Bagnold.

Alla fine la SAS acquisì le proprie jeep equipaggiate con due mitragliatrici Vickers K. Stirling ha usato questi veicoli con effetti devastanti sui raid sulle basi aeree tedesche. Tale fu il successo della SAS, che Hitler emise il suo famigerato ordine "Kommandobefehl" - che qualsiasi uomo delle forze speciali catturato dai tedeschi sarebbe stato sommariamente ucciso.

La partecipazione di David Stirling alla Seconda Guerra Mondiale terminò nel 1943 in quello che può essere descritto solo come un anti-climax. Catturato dai tedeschi, fu imprigionato nel castello di Colditz dove trascorse il resto della guerra.

David Stirling è stato definito "il soldato più scarsamente decorato della guerra". Soprannominato il "Phantom Major" da coloro che lo conoscevano, ricevette il Distinguished Service Order per il suo lavoro nella seconda guerra mondiale. Fu nominato cavaliere nel 1990 e morì nello stesso anno.

Post correlati

  • Servizio aereo speciale

    David Stirling ha fondato lo Special Air Service nel 1941. Il lavoro svolto dallo Special Air Service (SAS) durante la seconda guerra mondiale è stato quello di rivoluzionare ...


Guarda il video: Last of the SAS Originals - BBC Newsnight (Gennaio 2022).