Podcast storici

La festa delle donne

La festa delle donne

Il Partito delle donne è stato fondato nel 1917 e i suoi due membri più importanti erano Emmeline Pankhurst e sua figlia Christabel Pankhurst. Nel 1918 il Partito delle donne usò una nuova legislazione per partecipare alle "Coupon Election", ma ebbe scarso impatto.

Nel 1917, Emmeline e Christabel Pankhurst avevano abbandonato le loro precedenti credenze basate sul socialismo. La prima guerra mondiale aveva visto entrambe le donne diventare sempre più politicamente centrate.

La festa ha creduto in:

- Una lotta fino al traguardo con la Germania.

- Misure di guerra più drastiche introdotte dal governo per ridurre gli sprechi alimentari.

- Cucine alimentari da stabilire in tutto il Regno Unito.

- La chiusura di tutte le industrie non essenziali in modo che la forza lavoro trovata in queste industrie venga reindirizzata alle fabbriche di guerra e alle miniere.

- Chiunque al governo avesse un collegamento remoto con la Germania doveva essere rimosso dal loro posto.

- Pari retribuzioni per uguale lavoro.

- Pari leggi sul matrimonio e sul divorzio.

- I genitori hanno pari diritti sui figli.

- Parità di diritti e opportunità nei servizi pubblici.

- Prestazioni di maternità.

- L'abolizione dei sindacati.

Nel 1918, Christabel era candidata al Partito femminile nel collegio elettorale di Smethwick. Ha perso solo con soli 775 voti contro il candidato laburista John Davison. Altre sedici donne rappresentarono anche il Partito delle donne, ma persero tutte. Nelle elezioni del 1918 e del 1919 nessun candidato del Partito delle donne ottenne un seggio in Parlamento.


Guarda il video: Quello che non sopporto della festa delle donne - iSoldiSpicci (Ottobre 2021).